CUNEO. SCOPERTO GIRO DI FATTURE FALSE.

LA GUARDIA DI FINANZA DI CUNEO HA SCOPERTO GIRO DI FATTURE FALSE PER OLTRE 1,2 MLN ED HA SEQUESTRATO BENI PER 600.000 EURO.

17251_FOTO
Le Fiamme Gialle di Fossano, al termine degli accertamenti fiscali eseguiti nei confronti di due società fossanesi operanti nel settore del commercio all’ingrosso di abbigliamento,
hanno eseguito un provvedimento di sequestro per equivalente per un valore di circa
600.000 euro, finalizzato a cautelare le disponibilità liquide e gli immobili di proprietà delle aziende e dei loro rappresentanti legali.
Gli indagati sono stati ritenuti responsabili del reato di cui all’articolo 2 del D.Lgs. 74/2000,poiché al fine di evadere il fisco, hanno utilizzato nelle dichiarazioni annuali fatture false relative ad operazioni del tutto inesistenti per oltre 1,2 milioni di euro.
Durante la complessa attività di indagine, coordinata dalla Procura delle Repubblica di
Torino, i finanzieri, analizzando minuziosamente i rapporti economici posti in essere dalle due compagini societarie, hanno portato alla luce un complesso sistema di frode basato sull’utilizzo di fatture false, intestate a sedici altre società realmente esistenti ma ignare di tutto, emesse al fine di aumentare fittiziamente i costi ed abbattere così l’imponibile in sede di dichiarazioni annuale.
All’esito delle attività gli ispettori hanno denunciato all’autorità giudiziaria i legali
rappresentanti delle due società per il reato di dichiarazione fraudolenta mediante l’utilizzo di fatture relative ad operazioni inesistenti ed hanno inoltre constatato ad una delle due aziende ricavi non dichiarati per oltre 800.000 euro.

Annunci

TORINO. XMAS COMICS:LA GARA DEI COSPLAYER

Il servizio fotografico della gara di cosplayer è stato realizzato da Andrea Amato.

CUNEO. GRIGI CINICI BATTONO UN CUNEO DISTRATTO.

ALESSANDRIA CINICA,MA LANCIATA A GRANDI PASSI VERSO LA ZONA DEI PALYOFF quella che ha giocato a Cuneo contro una squadra distratta, punita dopo aver fato due errori grossolani:uno per tempo.

foto di repertorio.

Il Paschiero espuganto per 2 a 0 e terza vittoria consecutiva per i grigi che si portano a ridosso della zona playoff .

Squalificati Gonzalez e Fissore,Cazzola bloccato da un problema muscolare e Sciacca che ha rinunciato per un colpo al costato non è neppure approdato a Cuneo.

Mister Marcolini ha deciso di far entrare dal primo minuto Gazzi e Giosa.

Al 14° brivido per i grigi: Zamparo colpisce da ottima posizione,ma debolmente,Vannucchi manda in angolo.

Al 22° cross di Nicco per Fischnaller che in area scoordinato strozza la palla.

 

Al 24° primo goal per i grigi: cross da sinistra di Fischnaller, Stancampiano esce in presa alta,ma la palla gli sfugge dalle mani al momento di ricadere sul terreno, Nicco insacca in rete. 

Grigi pericolosi al 30° su cross basso di Celjak per Marconi.

Al 45° nuovo brivido per i grigi con il Cuneo vicino al pareggio. Zamparo si incunea in area prendendo il tempo a Giosa,ma Vannucchi esce e Zamparo non non centra la porta.

Al 2° della ripresa raddoppio dei grigi: Cristini perde palla a centro campo, Russini dopo una galoppata verso la porta batte con un diagonale di destro Stancampiano. 

Al 19° Rosso ci prova dal limite,ma la difesa grigia contrasta e Vannucchi evita anche il corner.

Al 26° Russini in contropiede prova a doppiarsi per il 3 goal dei grigi,ma  è troppo precipitoso al momento di concludere.

 

 

ALESSANDRIA. I LAVORATORI DELLE SOCIETA’ CONCESSIONARIE AUTOSTRADALI POSSONO TIRARE UN SOSPIRO DI SOLLIEVO.

Approvato un emendamento della deputata del Partito Democratico,Cristina Bargero,che sposta dal 20% al 40% la percentuale dei lavori eseguibili in house dai gestori delle autostrade.  I 3000 lavoratori delle concessionarie autostradali hanno vinto la battaglia ed ora le società concessionarie autostradali non hanno più alibi e nei prossimi giorni verrà chiesto loro di ritirare il piano che prevedeva 1.200 esuberi in Piemonte. L’on.Cristina Bargero non ha nascosto la soddisfazione per l’approvazione del suo emendamento che salva migliaia di posti di lavoro:”Il loro posto di lavoro è salvo! Ringrazio chi ha votato il mio emendamento, il governo, Matteo Renzi, Rosato e Morando, i senatori Esposito e Borioli ma soprattutto i sindacati che ci hanno sempre creduto”!

Le foto sono state prese dal profilo facebook dell’on.Cristina Bargero che ringraziamo e alla quale facciamo i nostri auguri di Buon Natale,Buone feste,felice anno nuovo e buon proseguimento di lavoro.

TORINO. LA 4^ EDIZIONE DI XMAS COMICS CHIUDE CON 17.500 VISITATORI.

La quarta edizione di Xmas Comics chiude con 17.500 visitatori

Torino, 17 dicembre 2017.

La quarta edizione di Xmas Comics&Games chiude con 17.500 visitatori, contro i 17.300 del 2016.

Una grande festa che ha visto il Padiglione 3 di Lingotto Fiere animarsi conmigliaia di cosplayer e stand con fumetti e manga, gadget, oggetti da collezione, accessori e costumi.

 

Gli ospiti

Successo di pubblico per gli autori ospiti, che si sono esibiti nei classici sketch – disegni live personalizzati – e firmato albi per gli appassionati. Tra gli ospiti più apprezzati, Don Alemanno e Boban Pesov con il loro Naziveganheidi firmato a 4 mani; Paolo Barbieri, uno degli illustratori italiani di maggior successo;Riccardo Nunziati, fumettista toscano disegnatore di Diabolik; bene anche gliautori di Cronaca di Topolinia, casa editrice torinese che ha ospitato al suo stand Elena Ominetti, Lorenzo Balocco, Luciano Costarelli, Elena Nastasi “Selenike”, Gianluca Proto e Patrick Schiesaro.

In area games il pubblico è stato intrattenuto dagli ospiti Luigi “Bigio” Cecchi e Andrea Pisani – comico, cabarettista, cantante, componente del duo PanPers. Bigio e Pisani hanno sfidato i visitatori del Lingotto a emozionanti partite a Drizzit, il celebre gioco di carte, e ZIUQ, il quiz al contrario.

 

Sold out l’area youtuber

È stata letteralmente presa d’assalto dai giovanissimi l’area youtuber, dove per due giorni si sono alternati sul palco alcune delle più celebri star del web, come i Mates – St3pny, Anima, SurrealPower e Vegas – Lasabrigamer, i Kerency – ErenBlaze, KeNoiaChannel e Marcy.

Hanno fatto il loro debutto a Xmas Comics I 2 Bomber del Freestyle, nome d’arte dei due torinesi Davide Iannetti e Yuri Zappatore, due professionisti del calcio freestyle, diventati beniamini di molti ragazzi a colpi di trick su Youtube.

 

 

Oltre 160 partecipanti alla sfilate Cosplayer.

Grandi protagonisti della festa a Lingotto Fiere sono stati i cosplayer, che per due giorni si sono alternati sul palco con esibizioni, sfilate competitive, karaoke e momenti di animazione grazie all’attività incessante dei ragazzi della Cospa Family, di cui fa parte anche Massimo Barbera, campione mondiale di Cosplay nel 2013 in Giappone.

Sono stati oltre 160 i partecipanti della sfilata competitiva di domenica 17,che ha decretato il cosplay testimonial dell’edizione 2018 di Torino Comics, quando le competizioni saranno inserite all’interno di un prestigioso circuito internazionale.

 

Videogames: ecco i vincitori del Torneo ESL Italian Championship

Xmas Comics & Games è stato il teatro di scena delle finali di League of Legends e di Rainbow Six: Siege dell’ESL Italia Championship, il campionato italiano targato ESL organizzato da ProGaming Italia in collaborazione con Asus ed Intel, a chiusura della stagione invernale iniziata il 10 ottobre.
Sabato 16 le finali di League of Legends hanno visto sfidarsi il Team Forge e gli Outplayed. Come da pronostico, la vittoria è andata al Team Forge, che ha sconfitto gli avversari con un netto 3 a 0.
Domenica 17 dicembre è stata la volta della finale di Rainbow Six: Siege, lo sparatutto tattico di Ubisoft.
Il titolo di campione è stato vinto da EnD Gaming, che ha sconfitto in finale il team IGP – Chimera.

 

Image
Image
Image
Image

TORINO. Domenica 17 dicembre ultimo giorno di Xmas Comics a Lingotto Fiere.

Lingotto Fiere: in programma la competizione cosplay e le finali nazionali del videogioco Rainbow Six: Siege

La fotogallery del Xmas Comics è stat realizzata da Andrea Amato.

ROMA. MIGRANTI IN CORTEO A ROMA PER I DIRITTI.

Il corteo dei manifestanti è sfilato per le vie di Roma con lo slogan:”Diritti senza confini” e chiedono un incontro con il Ministro dell’Interno,Minniti.

images (13)

I migranti hanno sfilato in corteo con studenti,movimenti per il diritto all’abitare, sindacati di base, centri sociali e sigle di sinistra.

Un portavoce del movimento “Diritti senza confini” dice “Siamo 25 mila” al corteo che si è poi concluso in piazza del Popolo.

Numerose le critiche agli accordi firmati con la Libia sullo stop alle migrazioni dall’Africa via mare e dal palco critiche anche allo sgombero in estate dello stabile in cui vivevano centinaia di richiedenti asilo, in via Curtatone, a Roma.

Aboubakar Soumahoro,portavoce del corteo spiega della giornata degli “invisibili”: “Oggi è la giornata degli invisibili, degli esclusi, di quelli confinati nelle campagne, per dire che chiediamo giustizia sociale, welfare, casa popolare e reddito. Hanno pensato di fare una guerra tra poveri, disoccupati, studenti, migranti, Rom, precari e invece oggi noi  finalmente marciamo gomito a gomito per chiedere lavoro, diritti e casa per tutti. Da Minniti vogliamo sapere cosa vuole fare con noi invisibili, se pensa sia dignitoso farci rimanere ai margini della società senza diritti o se vuole aiutarci. Permesso di soggiorno per tutti.  E’ la nostra giornata. Ci siamo tutti in piazza. Vogliamo finalmente riprenderci tutto”.

La manifestazione che si è chiusa sventolando coperte termiche  per ricordare quanti sono morti e muoiono nel Mediterraneo,chi è costretto a vivere in strada nelle nelle nostre città,di chi è rinchiuso nei lager in Italia e fuori e che ha scandito slogan: “Libertà senza confini”,”Permesso di soggiorno per tutti”.