Categoria: COSTUME E SOCIETA’

ALESSANDRIA. PRESENTAZIONE LIBRI “DARIO ARGENTO. LE TENEBRE DEL MONDO” E “THE BIRD. IL SOPRANNATURALEECONDO HITCHOCK”.

PRESENTAZIONE DEI LIBRI “DARIO ARGENTO. LE TENEBRE DEL MONDO”
E “THE BIRDS. IL SOPRANNATURALE SECONDO HITCHCOCK”

Martedì 31 maggio, alle 17:30, nella nuova sezione dedicata allo spettacolo della Biblioteca Civica “Francesca Calvo” di piazza Vittorio Veneto 1, verranno presentati i libri editi da Weirdbook, “The Birds. Il soprannaturale secondo Hitchcock” di Danilo Arona e “Dario Argento. Le tenebre del mondo” di Roberto Lasagna. Alla presenza del Sindaco di Alessandria, gli autori dialogheranno con il pubblico presentando i propri lavori dedicati ai due famosi registi. L’iniziativa è promossa nell’ambito della collaborazione tra il Circolo del Cinema Adelio Ferrero e la Biblioteca Civica, nata per valorizzare la cultura cinematografica e teatrale e far conoscere alla città la nuova sezione sullo spettacolo recentemente aperta al pubblico tutti i giovedì pomeriggio, dalle 14 alle 18, e su prenotazione. La Sezione dello Spettacolo mette a disposizione degli utenti il fondo di circa 3500 volumi donato da Giorgio Guazzotti, critico ed organizzatore teatrale, oltre al cospicuo patrimonio librario della Biblioteca Civica dedicato al Teatro, al Cinema e alla Musica.

Danilo Arona è nato ad Alessandria. È giornalista, scrittore e critico cinematografico. Dal 1978 a oggi ha firmato oltre quaranta tra saggi di cinema, inchieste sul lato oscuro del sociale e romanzi horror. Nella sua produzione più recente spiccano ‘L’ombra del dio alato’, ‘La stazione del Dio del Suono’, ‘Palo Mayombe’, ‘Cronache di Bassavilla’, ‘Black Magic Woman’, ‘Finis Terrae’, ‘Melissa Parker e l’incendio perfetto’, ‘Santanta’, ‘Pazuzu’ e ‘La croce sulle labbra’. Suona la chitarra con il gruppo rock dei Western Comfort.
‘The Birds (Gli uccelli)’ di Alfred Hitchcock. Non sono pochi i film consacrati al Mito con la maiuscola e innalzati al ruolo di capolavoro dopo la loro uscita sugli schermi e anche, purtroppo, dopo la dipartita dei loro autori. Come se l’occhio del critico, con il passaggio del tempo diventasse più attento e, magari, più bonario. Anche ‘Gli uccelli’ di Alfred Hitchcock, autentico genio della suspense, non è riuscito a evitare questa fastidiosa trafila e quando gli addetti ai lavori si sono accorti della genuina fattura da cult-movie dell’opera, le analisi del suo contenuto si sono sovrapposte come all’interno di un caleidoscopio, passando dall’escatologia, alla sociologia, alla psicologia, alla fantascienza e all’horror. Danilo Arona, raffinato cultore del genere, ne ripercorre la genesi, la difficile realizzazione e le interpretazioni che si sono susseguite nel tempo. Un viaggio divertito e divertente, di uno dei massimi esperti italiani di cinema fantastico, all’interno dell’universo geniale di Alfred Hitchcock, dei suoi collaboratori, con uno sguardo di ammirazione a una professionalità maniacale che appartiene solo ai grandi registi.
Roberto Lasagna è un saggista e critico cinematografico italiano, psicologo e autore di monografie tradotte anche in altri paesi. Ha scritto e curato oltre venti libri e contribuito allo studio dell’opera di Stanley Kubrick con tre saggi: ‘I film di Stanley Kubrick’ (1997); ‘Il mondo di Kubrick. Cinema, estetica, filosofia’ (2015); ‘2001: Odissea nello spazio di Stanley Kubrick’ (2018). Dopo avere fondato, con Davide D’Alto e Saverio Zumbo, le Edizioni Falsopiano nel 1996, dal 1998 ha iniziato una lunga collaborazione con la rivista di cinema ‘Duel’, poi continuando a dedicarsi alla saggistica e alla divulgazione culturale. Nel 2019, nel 2020 e nel 2021 ha condiviso con Giorgio Simonelli la direzione artistica del Festival Adelio Ferrero – Cinema e Critica.
‘Dario Argento. Le tenebre del mondo’ è un viaggio tra le ossessioni e i personaggi del cineasta italiano che più ha saputo far conoscere la raffigurazione della paura sul grande schermo. Dario Argento non smette di sorprendere, diventando persino attore a ottant’anni per il film ‘Vortex’ di Gaspar Noé, e questo libro ci porta dentro il suo mondo di tenebre raccontando i film, le influenze, i successi e il rapporto con tra la critica e con la censura del maestro del brivido. Da soggettista per Sergio Leone a regista di gialli e thriller che hanno fatto scuola come ‘L’uccello dalle piume di cristallo’ e ‘Profondo rosso’ sino alla definitiva affermazione come autore di horror quali ‘Suspiria’ e ‘Inferno’, Dario Argento non ha mai smesso di trasformarsi, di trasgredire le regole per rinnovare il linguaggio del cinema, influenzando l’opera di altri autori. Con le interviste ad alcuni dei collaboratori di Dario Argento che si raccontano in un libro completo, dove ogni film, da quello divenuto un cult al lavoro più controverso, viene collocato in un divenire che testimonia la vitalità di un cineasta unico al mondo.

ALESSANDRIA. SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE.

AVVIO DEI PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE

Questa mattina, presso la prestigiosa location del Giardino Botanico “Dina Bellotti” di via Monteverde 24 ad Alessandria, hanno preso servizio, in diversi settori dell’Amministrazione Comunale e negli Enti di accoglienza, 45 nuovi operatori e operatrici volontari di Servizio Civile Universale.

Gli operatori rimarranno in servizio per 12 mesi e saranno impegnati in diversi progetti di Servizio Civile Universale e precisamente:

Progetto: UGUALI E INFORMATI: SERVIZI ED ATTIVITÀ A SUPPORTO DELLA CITTADINANZA ATTIVA DEI GIOVANI PER UNA FORMAZIONE CONSAPEVOLE

Sedi:

Informagiovani – piazza Vittorio Veneto 1, Alessandria (2 op. v.)

Servizio Lavoro Orientamento e Servizio Civile – piazza Giovanni XXIII 6, Alessandria (3 op. v.)

Ufficio Giovani – via Gagliaudo 2, Alessandria (2 op. v.)

Progetto: RICOSTRUIRE LA COMUNITÀ EDUCANTE

Sedi:

Ludoteca “C’è sole e luna” – via Verona 103, Alessandria  (4 op. v.)

Centro Gioco “Il Bianconiglio” –  via Gambalera 74, Spinetta Marengo (4 op. v.)

Centro di riuso creativo “Remix” – piazza Don Angelo Campora 72/B, Alessandria (2 op. v.)       

Centro famiglia “Monditondi”  – via Abba Cornaglia 29, Alessandria (2 op. v.)

Museo Etnografico “C’era una volta” – piazza della Gambarina 1, Alessandria (2 op. v.)

Progetto: UN PATRIMONIO PER TUTTI. LIBRI, AUDIO, VIDEO DALLE BIBLIOTECHE AI LETTORI Sedi:

Biblioteca Civica “Francesca Calvo” – piazza Vittorio Veneto 1, Alessandria (4 op. v.)

ISRAL (Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Alessandria)– via dei Guasco 49, Alessandria  (2 op. v.)

Progetto: NATURALMENTE FUTURO: PER UN DOMANI SEMPRE PIÙ EQUO E SOSTENIBILE
Sedi:
Museo Etnografico “C’era una volta” – piazza della Gambarina 1, Alessandria (4 op. v.)
Giardino Botanico “Dina Bellotti” – via Monteverde 20, Alessandria (2 op. v.)

Progetto: SIMMETRIE COLLETTIVE: INTERVENTI DI AIUTO E DI SVILUPPO DI AUTONOMIE PER PERSONE FRAGILI
Sedi:
CISSACA (Consorzio Servizi Sociali Alessandria) – via D. Galimberti 2/A, Alessandria (4 op. v.)
FOR.AL “R. Testa” Alessandria – Spalto Marengo, 44 (2 op. v.)
FOR.AL “B. Baronino” Casale Monferrato – via Luigi Marchino, 2 (2 op. v.)
FOR.AL “C. Canefri” Novi Ligure – via Giosuè Carducci, 6 (2 op. v.)
FOR.AL “V. Melchiorre” Valenza – via Noce, 42 (2 op. v.)

QUARGNENTO. L’ARTE BATTE IL COVID19, RIPARTE L’ESTEMPORANEA DI PITTURA DEDICATA A CARLO CARRA’.

Edizione estemporanea di pittura 2022

Complice il caldo estivo in anticipo e la voglia di arte e cultura riparte dal borgo di Carlo Carrà, organizzata dal comune di Quargnento e fortemente voluta dal sindaco Paola Porzio, l’estemporaenea di pittura che da anni attira artisti da tutta Europa, ma come altre attività artistiche e culturali hanno dovuto fermarsi a causa della pandemia da coronavirus, che ha colpito tutto il mondo, causando milioni di decessi.

L’edizione del 2022 tornata dopo due anni di stop ha fatto registrare un enorme successo di artisti e alcuni di loro non hanno nascosto la gioia e la soddisfazione di tornare a occupare gli spazi quargnentini di fronte e nelle vie a lato della basilica minore dedi cata a San Dalmazio.

Seguirè alle 18,30 la premiazione delle opere realizzate durante la giornata nel parco Gamboa, ex asilo, mentre la pro loco Quadrigentum ha pronti drink per dissetare i presenti alla manifestazione.

Elenco vincitori estemporanea di pittura:

Premio Carlo Carrà, Viva la vita di Boscolo Daniela

Premio Comune di Quargnento, Non può (non)piovere per sempre di Ferretti Daniela

Servizio fotografico Giuseppe Amato

Seguirà la presentazione del video dedicato all’estemporanea di pittura.

TORINO. IL PREMIO DI LETTERATURA SPORTIVA”GIANNI MURA”

NASCE IL PREMIO DI LETTERATURA SPORTIVA “GIANNI MURA”
La prima edizione sarà presentata domenica 22 maggio al Salone Internazionale del Libro

Domenica 22 maggio alle ore 15.30, nella sala Olimpica del Salone Internazionale del Libro, sarà presentato il Premio di Letteratura Sportiva dedicato al giornalista Gianni Mura.
La Città di Torino e il Salone hanno concordato di dar vita a questa iniziativa letteraria con l’obiettivo di valorizzare e promuovere la letteratura, la narrativa e la cultura sportiva e la sua crescita e diffusione quale valore fondamentale del vivere sociale e della qualità della vita.
Il premio è rivolto a due categorie: il miglior libro di letteratura sportiva e il miglior libro di letteratura sportiva per ragazzi. È inoltre prevista una terza categoria, che consiste nella menzione della giuria che verrà assegnata per il miglior libro sul tennis.
La Giuria selezionatrice, presieduta dal Sindaco della Città di Torino o suo delegato, sarà composta da 11 membri indicati dalla Città, dal Salone, dalla Federazione Italiana Tennis, da soggetti sostenitori del Premio e da 5 giornalisti ed esperti in ambito sportivo.
Per questa prima edizione, i titoli scelti dalla Giuria tra gli autori che abbiano pubblicato opere a tema tra il primo maggio 2021 e il 31 marzo 2022, verranno votati successivamente con metodo misto dalla Giuria e dal pubblico del Salone del Libro, che potrà procedere da inizio ottobre alla votazione sul sito http://www.salonelibro.it.
La proclamazione dei vincitori 2022 avverrà a novembre, durante le Nitto ATP Finals.
La Città di Torino ha chiesto a Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT e Camera di Commercio di Torino di accompagnare questo percorso e di sostenere il Premio affinché possa coinvolgere un vasto pubblico e affermarsi come punto di riferimento per il giornalismo e la narrazione sportiva.
Per il Sindaco della Città di Torino l’istituzione di un premio di letteratura sportiva dedicato a Gianni Mura non rappresenta solo il giusto tributo a una delle più prestigiose penne conosciute dal giornalismo sportivo italiano ma, pensando all’attuale momento storico che vede tristemente l’Europa teatro di una guerra, ricorda a tutti noi che lo sport può e deve essere sempre uno strumento di unione e fratellanza tra i popoli e uno straordinario veicolo per diffondere la cultura dell’amicizia, della solidarietà e della pace.
“Presentare il Premio Gianni Mura qui al Salone è motivo di grande orgoglio, – ha sottolineato Silvio Viale presidente dell’Associazione Torino Città del Libro – sia perché è intitolato a uno dei più importanti giornalisti sportivi di sempre, sia perché il progetto sancisce ancora una volta il legame forte con la Città di Torino. Tutto questo ci consente di parlare di storie di sport, tema che sta molto a cuore al Salone come dimostra il lavoro dei podcast Fuoriclasse e il corposo palinsesto sportivo di incontri a tema sportivo di questa edizione. Ci auguriamo che in tanti partecipino al premio per celebrare lo sport e la sua narrazione insieme a noi”.

Torino, 20 maggio 2022

Luisa Cicero

Ufficio Stampa e Relazioni con i Media

piazza Palazzo di Città 1

10122 Torino

tel. +39. 011/011.21932

mobile +39346/23569

luisa.cicero@comune.torino.it

http://www.torinoclick.it

TORINO. POLIZIA DI STATO E EUROVISION SONG CONTEST. MUSICA E LEGALITA’ INSIEME AI GIOVANI.

Eurovision: a Torino musica e legalità insieme ai giovani

 

Eurovision Song Contest vuol dire giovani e musica.

Il più importante appuntamento musicale internazionale quest’anno si terrà a Torino dal 10 al 14 maggio con la partecipazione di artisti da oltre 40 Paesi. Un’occasione in cui, attraverso il linguaggio universale della musica, si potranno avvicinare i tantissimi giovani presenti, per sensibilizzarli su alcuni temi di grande attualità.

truck e cavalieri ad eurovision

Il Dipartimento della pubblica sicurezza, con la collaborazione di Rai, sarà presente infatti dal 7 al 14 maggio nel Village allestito al parco del Valentino con uno stand dell’Oscad, l’Osservatorio per la sicurezza contro gli atti discriminatori e il truck multimediale della campagna itinerante della Polizia di Stato “Una vita da social”, portata avanti attraverso la specialità della Polizia postale.

L’intento è quello di lanciare insieme ai tanti artisti presenti dei messaggi per combattere la sottocultura dell’odio basato sulla diversità di ogni genere.

L’Oscad organismo della Direzione centrale della Polizia criminale composto da poliziotti e carabinieri si occupa, da oltre dieci anni, di diffondere una cultura del rispetto del prossimo e di combattere le forme di discriminazione etnico/razziale (english version),  per orientamento sessuale e identità di genere (english version),  contro le persone con disabilità (english version); e per credo religioso (english version) raccogliendo dati e organizzando incontri con scuole, organizzazioni e società civile per sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi che gli sono propri.

La Polizia postale e delle comunicazioni è impegnata oltre che nel contrasto di ogni forma di reato commesso attraverso Web e social network, anche nelle campagne di prevenzione rivolte a giovani, genitori ed insegnanti, con la consapevolezza che un utente della Rete, cosciente dei pericoli e delle realtà che si manifestano nel mondo virtuale, sarà un utente rispettoso delle regole e del prossimo.

Truck della Polizia ad eurovision song contest

A Torino, con workshop ed incontri con gli specialisti, la Polizia postale affronterà il tema del cyberbullismo, una forma di odio molto diffusa tra i ragazzi e gli adolescenti che utilizzano le varie piattaforme social per aggredire amici, conoscenti od estranei, in ogni forma possibile.

Seguiteci nei prossimi giorni su questa pagina web e sui canali social FacebookInstagramTwitter e Youtube Polizia di Stato, FacebookInstagramTwitter, di Rai per il Sociale dove divulgheremo con il linguaggio dei giovani i valori di tolleranza, uguaglianza e rispetto del prossimo.(fonte Polizia di Stato).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: