Categoria: Champions League

TORINO. LIONE 3 BARCELLONA 1. LE FRANCESI ALZANO LA COPPA PER L’OTTAVA VOLTA SU DIECI FINALI DI CHAMPIONS LEAGUE FEMMINILE.(LA FOTOGALLERY DI ANDREA AMATO).

Servizio Giuseppe Amato/Quotidiano on line

Fotoservizio Andrea Amato/PhotoAgency

http://www.photoagency-quotidianoonloine.com

Le pluricampionesse europee del Lione battono il Barcellona e riportano a casa per l’ottava volta il massimo trofeo Europeo.

BARCELLONA-OLYMPIQUE LYONNAIS 1-3

BARCELLONA (4-3-3): Panos; Torrejon (50° Crnogorcevic), Paredes, Leon, Rolfo (75° Pina); Bonmati, Guijarro, Putellas; Hansen, Hermoso (46° Oshoala), Caldentey (59°Martens). 

All. Giráldez

LIONE (4-3-3): Endler; Carpenter (14° Buchanan), Renard, Mbock (81° Cayman), Bacha; Henry, Macario, Horan; Cascarino (81° Morroni), Hegerberg, Malard (73° Le Sommer). 

All. Bompastor

6′ Henry (L), 23′ Hegerberg (L), 33′ Macario (L), 41′ Putellas (B)

Il risultato della finale, (3 a 1 in favore del Lione), di Champions League femminile, disputata sul campo dell’Allianz stadium di Torino, non lascia spazio alla fantasia. Il Lione ha chiuso la gara nel primo tempo con tre reti di Henry, Hegerberg e Macario mentre per il Barcellona ha segnato Putellas, ma la rete blaugrana è stata totalmete inutile ai fini del risultto finale, le giocatrici Catalane, irriconoscibili, non sono mai entrate in partita e non hanno saputo reagire al vantaggio del Lione.

L’Olympique Lyonnais conquista l’ottavo titolo di campione d’Europa dopo due anni e strappano il titolo alle campionesse del Barcellona.

Le francesi del Lione riportano a casail massimo trofeo continentale nella Champions League femminile battendo per 3-1 il Barcellona, club detentore del titolo dalla scorsa stagione, nella finale giocata allo Juventus Stadium di Torino davanti a 35mila spettatori.

Il Lione ha messo le mani sulla partita già sesto minuto con un gran destro dalla distanza di Amandine Henry.

La squadra allenata da Sonia Bompastor ha preparato con cura maniacale la finale contro il Barcellona e dopo 20 minuti di gioco raddoppia e allunga con Ada Hegerberg. Al 33° le giocatrici del Lione trovano la terza rete con Hegerberg che crossa al centro per Macario, che chiude la gara e mette una seria ipoteca sulla finale.

Il Barcellona prova a riaprire lagara con Putellas, Pallone d’Oro in carica, che trova la rete al 41°, prima della fine del primo tempo qiuando interviene su un assist dalla destra di Hansen e batte la Endler per il 3-1.

Il Barcellona prova a riaprire i giochi nel secondo tempo, ma il Lione controlla la partita fino al fischio finale.