Categoria: Calcio Femminile

ALESSANDRIA ACF-PRESENTATA LA PRIMA SQUADRA 2022/2023

Nella serata di ieri, presso il campo Ex Casermette di Via Falcone 43, è andata in scena la presentazione della prima squadra femminile che prenderà parte al campionato di Eccellenza – Girone A.



A presiedere le presentazioni della serata l’addetto stampa Andrea Amato che ha aperto la serata con un momento di ricordo per Mario Di Cianni, o meglio conosciuto come Capo Mario. Non solo, una dedica speciale anche al mister scomparso un anno fa Pino Primavera, il suo ricordo è sempre vivo nei ricordi degli sportivi alessandrini.

Presenti alla serata anche il Sindaco Giorgio Abonante e l’assessore allo sport Vittoria Oneto, che chiamati sul palco hanno mandato un saluto alle atlete dell’Acf Alessandria e l’augurio di una buona stagione.

La serata è poi proseguita con l’intervento di tutti i dirigenti principali della società, in ordine:

La presidente Maria Grazia Spanò, il direttore generale Luca Garavelli, il Direttore sportivo Stefano Gazza, il responsabile del settore giovanile Antenore Bruni e il dirigente e allenatore dell’Under 19 Massimo Dalerba.

Presidente e Direttore generale hanno spiegato il lavoro svolto in questi due anni per ricostruire la società e l’investimento principale svolto sui settori giovanili, che da settembre 2021 ha toccato quota cento iscritte. Antenore Bruni si è concentrato nel ribadire quanto i settori giovanili siano di grande importanza per tutto il movimento calcistico e dei risultati che porta. Stefano Gazza ha concluso spiegando il lavoro svolto per costruire una squadra competitiva e che possa far bene in questa stagione, ricordando la finale di coppa Piemonte della scorsa stagione.

Al pubblico sono state poi presentate le maglie da gioco, grazie all’accordo con l’Alessandria Calcio 1912 da oltre un anno le grigie vestono i grigi. La maglia in casa è grigia con dettagli bianchi e rossi sulle spalle, bordi e collare. Mentre per la trasferta la scelta è ricaduta su un completo rosso, con dettaglio bianco sulla spalla. Entrambe le maglie sono completamente uniche nel loro genere, l’Alessandria calcio 1912 ha deciso di omaggiare così la società femminile.

Dopo i dovuti ringraziamenti anche ai numerosi sponsor, la serata è proseguita con la presentazione delle calciatrici. A partire dai portieri con Angelica Dalerba e Alice Fara. I difensori: Greta Russo, Marika Ghio, Cecilia Tasca, Claudia Orazzo, Giorgia Gallo, Marilla Palacios, Melissa Scamuzzi. Gli esterni: Alessia Bellò, Giorgia De Vito, Marca De Lio, Giulia Biggi. I centrocampisti: Chiara Mensi, Lucia Ravera, Martina Luison, Ginevra Pironti, Luisa Stella, Lucia Lepre, Giada Bagnasco, Awa Sylla. Gli attaccanti: Sofia Bergaglia, Irene Barbesino, Martina Biasotti, Maria Briglia e il capitano Gaia Garavelli.

Al termine della formazione è stato chiamato sul palco il Mister Gabriele Tosi ed il suo vice Oscar Valenti.

La società in conclusione ha ringraziato tutti coloro i quali si impegnano ogni giorno per garantire alle atlete il meglio per potersi allenare e divertirsi, dal materiale tecnico, alle divise, alla cura del campo e del bar.

Il prossimo appuntamento sarà domenica 9 ottobre presso il campo sportivo Ex Casermette per la partita di campionato Acf Alessandria-Torino Women alle ore 15.

servizio Andrea Amato

(Foto Eleonora’s photo studio)

SAN MARINO. Serie B femminile: domenica altro derby col Ravenna, Gallina: “Squadra ostica”

Serie B femminile: domenica altro derby col Ravenna. Gallina: “Squadra ostica”

Tre settimane dopo, riecco il Ravenna Women. Quella vittoria all’esordio stagionale (era la prima giornata di Coppa Italia) non ha trovato seguito nelle due successive sfide. Oggi le Titane vogliono ripartire da quelle sensazioni per poter centrare il primo successo in campionato, peraltro sfumato per pochissimo, domenica scorsa contro, l’Hellas Verona. La sfida della seconda giornata di campionato ha lasciato un po’ di amaro in bocca ma, assicura Vittoria Gallina – all’esordio da titolare proprio contro le Scaligere – ora la squadra è totalmente focalizzata sul prossimo impegno, con un obiettivo chiaro: “C’è stato rammarico perché tenevamo molto a vincere quella sfida. Ci siamo andate veramente vicine, anche dopo aver subìto il 2-2. Ci abbiamo provato e non ci siamo riuscite, ma adesso la nostra testa è a domenica prossima. Abbiamo già affrontato il Ravenna e sappiamo che è una squadra da non sottovalutare. È ostica e può creare seri pericoli. Dovremo stare concentrate, puntando a portare a casa i primi tre punti in questo torneo”

Vittoria fa parte di quella nutrita schiera di giovani che la scorsa estate sono state chiamate a rinforzare la rosa biancoazzurra. Dopo lo spezzone contro l’Arezzo, domenica scorsa Giulia Domenichetti ha deciso di schierarla titolare. “Sono molto contenta di questo esordio – fa sapere la classe 2000 marchigiana – Secondo me abbiamo fatto una buona partita. Forse meritavamo qualcosa in più del pareggio. Mi trovo molto bene nel gruppo, l’ambiente è ottimo. Cercherò di dare sempre il massimo quando la coach mi chiamerà.”

San Marino Academy – Ravenna Women, valevole per la 3° giornata del campionato di Serie B femminile, si giocherà ad Acquaviva domenica 2 ottobre alle 15:00. La diretta dell’incontro sarà disponibile sul sito http://www.elevensports.it.

Ufficio Stampa

SAN MARINO. Giovanili, il programma del weekend

L’esordio delle ragazze U15 apre il ricco weekend delle Giovanili

Attività Regionale e Provinciale

La prima sfida di sabato vedrà i ragazzi della Primavera 4 guidata dal tecnico Cancelli scendere in campo allo stadio Ezio Conti di Dogana per la sfida al Pro Patria in programma alle ore 15. Esordio in trasferta per i ragazzi dell’Under 15 provinciali del tecnico Baschetti che incroceranno l’Academy Cattolica sul campo Cattolica Calbi alle ore 18:00 (gara valevole per il Campionato Provinciale – girone A).
Ben sette invece le partite domenicali, con cinque incontri tra le mura amiche. Primi a scendere in campo saranno i ragazzi dell’Under 17 provinciali guidati da mister Zanotti che alle 10:30 incontreranno il Tropical Coriano sul campo “Grandi” di Coriano. Al medesimo orario, ma sul campo di Domagnano, gli Under 14 Provinciali di Piselli faranno il loro esordio in campionato contro l’Academy Cattolica.
Alle 11 impegnate sui campi del Titano l’Under 13 PRO e l’Under 14 PRO: la prima, guidata dal tecnico Mastini, giocherà sul sintetico di Fiorentino contro il Cesena; la seconda, con mister Vanni in panchina, sarà a Montecchio per la sfida con il Piacenza. Alle 11:30 a Dogana sarà il turno degli Under 15 Nazionali di Belluzzi che se la vedranno con il Piacenza. Alle 12 sul sintetico del Venturelli di Castelvetro di Modena scenderanno in campo gli Under 16 Nazionali guidati dal tecnico Magnani per la sfida alla Reggiana. Sempre tra i Nazionali l’Under 17 di Loris Bonesso se la vedrà con il Piacenza sul sintetico dell’Ezio Conti di Dogana (calcio d’inizio alle ore 15). Rinviata al 5 ottobre alle ore 20 invece la gara degli Under 19 regionali di Venerucci contro il Tropical Coriano al campo “Daniele Grandi” di Coriano (la gara inizialmente era prevista per lunedì 3 ottobre).

Attività femminile

Esordio con trasferta per le ragazze Under 15 di Giacomo Piva che quest’oggi alle 17:30 scenderanno in campo contro il Bologna.

Ufficio Stampa

ALESSANDRIA. JUVENTUS 2 HB KOGE 0. BIANCONERE IN GRAN FORMA MANDANO GUNNARSDOTTIR E CANTORE A RETE.

La gara di ritorno tra Juventus e HB Koge è stata giocata sul campo dello stadio Giuseppe Moccagatta di Alessandria con calcio di inizio alle ore 20, 30.

Le formazioni in campo

Juventus: Pauline Peyraud-Magnin, Sofie Junge, Valentina Cernoia, Cristiana Girelli, Julia Grosso, Lineth Beerensteyn, Cecilia Salvai, Linda Sembrant, Martina Lenzini, Sara Bjork Gunnaesdottir

All. Joe Montemurrro

HB Koge: Bridgette Nicole Skiba, SElma Svendsen, Andrea Northeim, Kyra Carusa, Maddie Pokorny, Sarah Jankovska, Cecilie Floe, Beate Marcussen, Isabella Obaze, Mie Jans, Emma Faerge

All. Soren Randa-Boldt

Direttore di gara Abigail Marriott(Eng)

La Juventus affronta le danesi del HB Koge dopo il pareggio della gara di andata fini in parità, 1 a 1, ed è l’ultima occasione per accedere alla fase a gironi della Champions League Femminile.

Le danesi sono avversarie da non sottovalutare e Montemurro per l’occasione ha schirato in campo Cristiana Girelli dal primo minuto e lasciato in panchina Cantore, Bonansea, Caruso e Bonfantini pronte a dare il loro contributo nel corso della partita.

Maddie Pokorny, autrice del goal segnato alla Juventus nella gara di andata, alla redazione di TuttoJuve ha dichiarato di essere felice del goal segnato alle bianconere, delusa dal non essere riuscita a raddoppiare, ma siamo pronte per il Moccagatta dove le bianconere schiereranno la squadra migliore.

FOTOCRONACA DELLA PARTITA

Il calcio di inizio affidato alla Juventus che attacca dalla sinistra della tribuna; bianconere immediatamente aggressive, provano a chiudere la partita nei primi minuti di gioco.

Grande occasione per le bianconere al 9 minuto di gioco con Girelli che serve Beerensteyn al limite dell’area ospite, ma nel tentativo di stoppare con il petto ha allungato troppo la palla. Il primo goal arriva neppure un minuto dopo con Gunnarsdottir di testa.

Juventus 1 HB Koge 0

Le danesi dopo aver subito il goal sono in evidente difficoltà ad uscire dalla propria metà campo, nuova incursione delle bianconere e Girelli che prova una girata la volo troppo centrale.

Le danesi provano a ripartire in attacco, guadagnano due corner senza risultato, qualche brivido per le bianconere risolto senza preoccupazioni.

Le bianconere al 30° minuto proseguono la gara con attacchi e continue incursioni nell’area difesa da Skiba e fino ad ora sembra che nulla possano fare le danesi per arginare le incursioni delle juventine.

Al 35° nuovo tentativo di Gunnarsdottir di raddoppiare con un potente tiro da fuori area, la palla lambisce la parte alta della traversa.

Due occasioni per la Juventus sul finire del primo tempo Boattin servita da Beerensteyn ha tentato una girata al volo e stata poi la volta di Julia Grosso che da fuori area ha provato un rasoterra, che si è spento sul fondo.

Finisce il primo tempo con la Juventus che conduce per 1 a 0 sulle danesi del HB Koge, letteralmente ipnotizzate e irretite dalle bianconere, hanno provato a costruire qualche azione, ma nulla di più.

Secondo tempo

Il secondo tempo non cambia l’andamento della gara, juventine sempre in attacco e danesi che subisco e difendono l’area. le danesi dopo lo sbandamento del primo tempo hanno preso coraggio e iniziato ad attaccare l’area bianconera, ma è sempre la Juventus protagonista della partita, ottima la prestazione di Gunnarsdottir e Lenzini che si propone anche in attacco, ma è pronta a rientrare per aiutare le compagne in difesa. Cecilia salvai impenetrabile dalle attaccanti, che al 17° della ripresa esce a favore di Gama e Girelli, protagonista di un corpo a corpo e richiamata dal direttore di gara alcuni minuti prima, per Cantore.

Nonostante siano sotto di un goal le danesi sono arroccate in difesa e non accennano ad uscire dalla loro metà campo mentre le bianconere mantengono il possesso della palla che fanno girare da una parte all’altra del campo. Bisogna aver atteso 24 minuti perché le danesi provassero un tiro in porta, abbondantemente fuori dai pali.

Cantore a l31° raddoppia con una fucilata dal vertice dell’area, Skiba può solo guardare la palla che si infila nella rete.

Juventus 2 Koge 0

Fuori Cernoia e Gunnarsdottir per Bonansea e Rosucci.

Entra Nilden per Lenzini

Nuovi cambi nel Koge entra la 9 e la 8 per la 10 e la 4

Al 41° un episodio dubbio Bereenateyn salta tutta la difesa e si avvia verso la porta, ma pare che un difensore abbia allontanato la palla toccando con un braccio. Rosucci e Bereenstey hanno protestato con l’arbitro e reclamato il calcio di rigore, ma Abigail ha concesso solo la rimessa dal lato.

La gara si avvia verso la fine con le bianconere in vantaggio e il Koge che prova ad attaccare, ma senza impensierire la Juventus.

Giallo finale per la 2 del Koge.

SAN MARINO. I RISULTATI DEGLI IMPEGNI SPORTIVI GIOVANILI.

Fine settimana avaro di punti per le giovanili

SETTORE FEMMINILE

Tre legni, tante occasioni create e un eurogol di Pirini. Alla fine, però, le ragazze della Primavera 1 sono costrette ad incassare una sconfitta amara con il Parma, che passa tre volte a Domagnano e si salva sulle conclusioni di Pirini e due volte Giuliani, tutte fermate dalla traversa. Il primo litigio con la buona sorte arriva al 15’: punizione di Diversi in area, Pirini stacca e Ravanetti ferma la conclusione della 11 di casa con un balzo. La palla, prima di adagiarsi sul fondo, bacia però la parte superiore del montante. Al 28’ il Parma Passa con l’incursione in area di Arrigoni, che di mancino, da posizione ravvicinata, batte Scotti. Al 37’, il Parma sbaglia la prima impostazione: se ne avvantaggia immediatamente Pirini, che dalla tre quarti campo disegna un pallonetto tanto bello quanto letale. All’intervallo è 1-1. Tre minuti dopo la ripresa dei giochi Gregis trova spazio a sinistra per disegnare un traversone su cui la difesa titana si fa trovare sbilanciata: sul secondo palo la neoentrata Verrino si ritrova tutta sola, e per lei è un gioco da ragazze appoggiare la sfera alle spalle di Scotti. Lo svantaggio scatena la reazione delle Biancoazzure, che sbattono ancora una volta sulla traversa con Giuliani, autrice di una bella conclusione dal limite. La 10 titana si arrabbia ancora di più con la malasorte al 55’, quando esplode una conclusione dalla lunga distanza e deve suo malgrado arrendersi ancora una volta alla traversa, con la palla che, beffardamente, rimbalza giusto sulla linea di porta prima di essere allontanata dalla difesa. Il 2-1 va strettissimo alle padrone di casa, ma il calcio, come si sa, può essere impietoso. Succede così che, anziché arrivare al 2-2, le Titane siano costrette ad incassare anche la terza rete ducale, che arriva su angolo: Sicuri prende benissimo il tempo dello stacco e la palla finisce inesorabilmente nel sacco.

SETTORE GIOVANILE

Campionati nazionali

Non cominciano nel migliore dei modi le avventure dei ragazzi di Primavera 4, Under 17 e Under 15. I più grandi cadono 2-0 sul campo della Virtus Verona, che colpisce nel primo tempo con Leucci e nel secondo con Ambrosi. Gli Under 17 sono costretti a registrare un pesante k.o. in casa della Fermana, che chiude il primo tempo sul 2-0 (reti di Pagliari e Natale), per poi dilagare nella ripresa fino al 6-0 grazie ai centri di Taddei, Ricci, Giandomenico e ancora Natale. Di misura invece la sconfitta degli Under 15, di scena sempre sul campo della Fermana. I padroni di casa prendono il largo nei primi 6’ con le reti di Bacalini e Tardini; poi l’Academy trova il modo di accorciare le distanze con il gran destro di Pennacchini, senza però che la rimonta dei ragazzi di Belluzzi si completi.

Campionati provinciali e regionali

Altro stop per gli Under 19 regionali, caduti a Dogana sotto i colpi del Bakia Cesenatico. Finisce 3-1 per gli ospiti, che passano in vantaggio al 20’ con Nava per poi vedersi raggiunti sul finale di frazione, quando per i Titani va a segno Andolina. Nella ripresa i rivieraschi rimettono la testa avanti con Guiducci, per poi chiudere definitivamente i giochi con Nava, autore di una doppietta. Sconfitta, ma esterna, anche per gli Under 14 professionisti, che contro la Reggiana cedono 4-0, effetto delle reti di Menegazzo, Alessandro Bertolini, Corradi e Federico Bertolini. Troppo Bologna B anche per gli Under 13, che perdono 4-2 contro i pari età felsinei impattando 0-0 nella prima e seconda fase di gioco, ma cedendo 1-0 negli small side games e 2-1 nel terzo tempo. Per i Titani, a segno Mazza.

Campionato femminile Primavera 1, 2° giornata | San Marino Academy – Parma 1-3

SAN MARINO ACADEMY
Scotti, Prencipe, Manzetti, Modesti (dal 68’ Giannotti), Ventura, Lombardi (dal 56’ Cardona), Lakbuichy (dal 76’ Bonora, Diversi, Sietchiping Nzepa (dal 56’ Sanchi), Giuliani, Pirini
A disposizione: Torriani, Mariani, Ceppari, Fraternali, Balsimelli
Allenatore: Emanuele Iencinella

PARMA
Ravanetti, Randazzo (dal 66’ Sicuri), Mendolicchio, Fiucci (dal 46’ Remondini), Aversa, Bertone, Puntoni, Marchetti, Iardino (dal 46’ Verrino), Gregis (dall’89’ Sansevieri), Arrigoni (dall’83’ Orsenigo)
A disposizione: Perini, Cuciniello, Imperiale, Barbarino
Allenatore: Ilenia Nicoli

Arbitro: Paolo Grieco di Ascoli Piceno
Assistenti: Luca Caminati di Forlì e Beatrice Toschi di Imola
Ammoniti: Bertone, Modesti
Marcatori: 28’ Arrigoni, 36’ Pirini, 48’ Verrino, 78’ Sicuri

Campionato maschile Primavera 4, 1° giornata | Virtus Verona – San Marino Academy 2-0

VIRTUS VERONA
Zivelonghi, Sbampato, Olivieri, Saccomani, Mitrica (dal 31’ Squarzoni), Conti, Milosavlievic (dal 56’ Ambrosi), Antolini, Tacchella (dall’88’ D’Eredità), Leucci, Filippi (dal 56’ Pernigotti)
A disposizione: Freddi, Fantini, Gallo Cassarino, Padovani
Allenatore: Alberto Facci

SAN MARINO ACADEMY
Battistini, Ugolini (dal 46’ Michelucci), Cicconetti (dal 46’ S. Gasperoni), Valli Casadei (dal 90’ Faeti), Ciacci, Caverzan, Molinari (dal 90’ Drudi), Renzi, Moretti (dal 46’ Famiglietti), Sensoli, M. Gasperoni
A disposizione: Chiarabini, Riccardi, Tumidei, Caddy
Allenatore: Nicola Cancelli

Arbitro: Samuele Ariu di Vicenza
Assistenti: Francesco Sivo e Mirko Bergamini di Verona
Ammoniti: Valli Casadei, Conti, Molinari, Antolini, Tacchella
Marcatori: 18’ Leucci, 59’ Ambrosi

Campionato Under 17 Serie C, 1° giornata | Fermana – San Marino Academy 6-0

FERMANA
Battistoni, Crosta, Baiocco (dal 70’ Alidori), Tarulli, Tonbesi, Bongelli (dal 57’ Ascani), Taddei (dal 67’ Granatelli), Shrif, Natale (dal 57’ Giandomenico), Pagliari (dal 67’ Ricci), De Carolis (dal 57’ Vignaroli)
A disposizione: Massenz, Lattanzi, Pollastrelli
Allenatore: Eddy Mengo

SAN MARINO ACADEMY
J. Casadei (dall’82’ Desideri), Molari (dal 46’ Della Balda), Pavani (dal 60’ Fabbri), Vernazzaro, Riccardi, Evaristi, Cervellini (dal 60’ M. Casadei), Righi (dall’82’ Biagioli), Celli, Yazici (dal 60’ Giacopetti), Muratori (dal 46’ Arcangeli)
Allenatore: Loris Bonesso

Arbitro: Matteo Pigliacampo di Pesaro
Assistenti: Gregorio Galieni di Ascoli Piceno, Alessandro Donati di Macerata
Ammoniti: Muratori, Natale, Bongelli
Marcatori: 11’ Pagliari, 32’ e 50’ Natale, 49’ Taddei, 77’ Ricci, 89’ Giandomenico

Campionato Under 15 Serie C, 1° giornata | Fermana – San Marino Academy 2-1

FERMANA
Spataro, Matacotta (dal 50’ Vitali), Tardini, Ercoli (dal 61’ Ruggeri), Mazza, Antolini, Antonini, Basili, Bacalini (dal 61’ Spinozzi), Ciarrocchi (dal 73’ Borra), Fabiani (dal 50’ Villasciani)
A disposizione: Coluccino, Natali, Del Moro
Allenatore: Luca Marcatili

SAN MARINO ACADEMY
Conti (dal 77’ Baldacci), Dangeli (dal 77’ Cobo), Meloni, Grandoni, Delvecchio (dal 41’ Podeschi), Canarezza (dal 77’ Alexandru), Colombini (dal 51’ Molinari), Vairo (dal 77’ De Biagi), Mirchev, Montali, Pennacchini (dal 65’ Coletta)
Allenatore: Enrico Belluzzi

Arbitro: Andrea Eletto di Macerata
Assistenti: Pierfrancesco Parisi e Matteo Palermo di Macerata
Ammoniti: Pennacchini, Basili
Marcatori: 3’ Bacalini, 6’ Tardini, 54’ Pennacchini

Ufficio Stampa