Categoria: S.O.S AMICI A QUATTRO ZAMPE, PERSI E RITROVATI.

ALESSANDRIA. Campagna Sensibilizzazione Contro l’Utilizzo dei botti 

Campagna di sensibilizzazione contro l’utilizzo dei botti

promossa dall’Assessorato comunale Tutela Animali

Come Assessorato Tutela Animali del Comune di Alessandria, in prossimità dell’arrivo delle festività natalizie, proponiamo un momento di riflessione volto a sensibilizzare i ragazzi,  le loro famiglie e tutti i cittadini sull’utilizzo di petardi e botti, purtroppo “tradizione” durante le festività natalizie.

Si ripropone, come ogni anno, la campagna “Botti? No grazie!” per ricordare a tutti i cittadini che il periodo natalizio e, in particolare, il Capodanno, che noi consideriamo un’occasione di festa, per gli animali può diventare un vero e proprio incubo.

I botti creano negli animali stress e spavento: la loro soglia uditiva è molto più sviluppata rispetto a quella dell’uomo, il quale ha un udito con una percezione compresa tra le frequenze denominate infrasuoni, intorno ai 15 hertz, e quelle denominate ultrasuoni, sopra i 15.000 hertz. Cani e gatti, invece, hanno facoltà uditive di gran lunga superiori: il cane fino a circa 60.000 hertz mentre il gatto fino a 70.000 hertz.

Ogni anno, in seguito alla notte di Capodanno, vengono fatte tantissime segnalazioni di cani smarriti e si registrano numerosissimi ingressi nei canili; senza contare i cani e i gatti investiti dalle automobili e, purtroppo, gli animali di ogni specie morti in seguito alla fuga dovuta al terrore.

La campagna fonda il proprio presupposto direttamente su quanto sancito dal Regolamento comunale per la Tutela e il Benessere degli Animali (approvato con Deliberazione di Consiglio comunale n. 129 del 27/09/2013), che all’art. 9, c. 27 espressamente vieta «l’accensione e il lancio di fuochi d’artificio, lo sparo di petardi, lo scoppio di mortaretti, razzi ed altri artifici pirotecnici dal 24 dicembre al 6 gennaio e il martedì grasso di carnevale di ogni anno», ( sanzione prevista: da €. 200 a 500).

Ci appelliamo al senso di responsabilità individuale e collettiva e al senso civico di Tutti”, è l’invito del Vicesindaco Marica Barrera, con la delega alla Tutela Animali, a festeggiare evitando di utilizzare materiali pericolosi e mettere in atto azioni che compromettano la salute di persone e animali. “Si è inviata la locandina predisposta agli istituti scolastici invitandoli ad affiggerla nelle proprie bacheche, per cercare di contribuire a diffondere la cultura del rispetto e della tutela degli animali e dell’ambiente, anche nei momenti di festa. È proprio seguendo questa linea che quest’anno l’Amministrazione comunale ha scelto di non fare uno spettacolo pirotecnico per la festa di San Silvestro. Una decisione responsabile che vuole essere d’esempio e auspico che trovi un seguito nel comportamento individuale. È  giusto divertirsi, ma con coscienza. Festeggiare l’ultimo dell’anno può essere ugualmente bellissimo, anche evitando di far scoppiare i botti, ed è il più grande gesto di dimostrazione d’affetto che possiamo fare per i nostri amici animali”.

ALESSANDRIA. Diamoci una Zampa – Apertura Straordinaria Canile e Vendita Calendario

“DIAMOCI UNA ZAMPA”

APERTURA STRAORDINARIA DEL CANILE COMUNALE

PER LA VENDITA DEL CALENDARIO 2023

“Diamoci una Zampa”:  il Canile Comunale sanitario di viale Teresa Michel n.46, gestito dall’Associazione Tutela Animali, aprirà straordinariamente giovedì 8 dicembre, dalle ore 11 alle ore 16.30, per la vendita del Calendario 2023, che vede protagonisti gli ospiti del canile e del gattile comunali.

L’apertura, in occasione  della festa dell’Immacolata, ha l’obiettivo di dare la giusta visibilità sia alle strutture di ricovero di animali abbandonati, in attesa di adozione, sia all’operato dei volontari che quotidianamente se ne occupano. A.T.A è una realtà consolidata fra gli Alessandrini, sempre attivi e partecipi nel sostenere le varie iniziative della associazione, per coinvolgere il maggior numero di persone possibile, aumentando le possibilità di adozione e di sostegno.

L’adozione deve essere responsabile. Gli animali danno tanto amore, ma richiedono tanta attenzione e cure: pensiamoci bene prima di adottare o acquistare un cucciolo, “moda” che purtroppo si ripete ogni anno soprattutto nelle festività natalizie. Chi non ha la possibilità, può comunque prendersi cura di un peloso delle nostre strutture, magari dedicando qualche ora del proprio tempo libero o con qualche piccola donazione. Purtroppo le scelte non ben ponderate… finiscono poi nei canili e gattili!

La gestione di queste nostre strutture richiede attenzione e investimenti e –afferma Marica Barrera, Vicensindaco e Assessore Tutela animali –, come Amministrazione comunale, con il costante lavoro dell’Ufficio Welfare Animale, cerchiamo di fare il possibile, offrendo anche ai privati supporto e sostegno, per limitare il fenomeno dell’abbandono, tramite l’Associazione Tutela Animali che spesso si accolla le cure di animali di privati che l’Ambulatorio Veterinario, presso il Giardino Botanico, non può effettuare. L’evento dell’8 dicembre è una occasione ed una opportunità importante: se, da un lato, i proventi della vendita dei calendari e di altri gadgets consentiranno  a sostenere canile e gattile sanitario, dall’altro auspichiamo che la grande affluenza di pubblico sia funzionale alla formalizzazione di nuove adozioni per consentire, al più presto, a tutti i nostri ospiti, di trovare la famiglia che meritano”.

Per chi non potrà esserci giovedì 8 dicembre, ricordiamo che è possibile acquistare i calendari nei prossimi giorni, negli orari di apertura di tutte le strutture gestite da ATA:

  • Canile e Gattile sanitario, aperti tutti i giorni, dal lunedì alla domenica, dalle ore 10 alle ore 12
  • Gattile sanitario aperto anche il martedì e giovedì dalle 16 alle 17
  • Canile Sanitario anche martedì e giovedì dalle 18 alle 19
  • Canile Rifugio Cascina Rosa, aperto lunedì, mercoledì e venerdì , sabato e domenica dalle 10 alle 12 e martedì e giovedì dalle 15 alle 17.

È possibile seguirli anche sulle loro pagine facebook:

AREZZO. TRAFFICO ILLEGALE DI ANIMALI DOMESTICI.

Arezzo: traffico di animali, denunciati due ventenni

 

barboncini

La Polizia di Stato ad Arezzo, durante il controllo di una autovettura proveniente da Trieste, ha sequestrato e affidato alle cure del canile Enpa 10 cuccioli di barboncino, che stavano per essere immessi sul mercato nero degli animali da compagnia.

Gli agenti di polizia, durante il controllo di una Mazda con targa estera, si sono insospettiti per il flebile latrato che proveniva dal cofano dell’auto e dopo aver fatto aprire il bagagliaio hanno scoperto due gabbie metalliche sovrapposte con dentro i cuccioli di cane.

Scortata la vettura fino alla vicina Sottosezione hanno estratto dalle gabbie 10 cuccioli di barboncino di importazione illegale, senza chip nè passaporto con una età presimibile intorno ai 2 mesi di vita.

I cuccioli sono stati sequestrati e affidati all’Ente nazionale protezione animali di Arezzo, mentre i due trafficanti, poco più che ventenni, sono stati denunciati per i reati di traffico clandestino di animali d’affezione e maltrattamento di animali.

ALESSANDRIA. Festa “a 4 zampe” al canile rifugio Cascina Rosa

Il  18 settembre la festa “a 4 zampe” al canile rifugio “Cascina Rosa”

Ritorna la “Festa a 4 zampe” in programma domenica 18 settembre a partire dalle ore 15:00 presso “Cascina Rosa” INi Strada Provinciale Pavia n. 22 a Valmadonna (Alessandria): il canile affidato all’A.T.A. (Associazione Tutela Animali) e ufficialmente inaugurato, nella sua nuova sede acquisita dal Comune, il 27 settembre 2015.

L’evento prevede (anche in caso di pioggia) una grande “Pesca di beneficienza”, l’opportunità di gustare dolci e bibite per tutti, insieme a quella di acquistare il calendario A.T.A 2023 e tanti gadget.

E’ desiderio di tutti che l’iniziativa di domenica 18 settembre — sottolinea l’ Assessore Comunale alla Tutela Animali di Alessandriasia davvero una festa per i nostri “amici a quattro zampe” ospitati a “Cascina Rosa” e accuditi affettuosamente e con dedizione dai volontari dell’A.T.A. (Associazione Tutela Animali),  che gestiscono anche il canile comunale  sanitario e il gattile di Viale T. Michel.

Una festa alla quale invito gli Alessandrini, molto affezionati a Cascina Rosa e sempre pronti a soddisfare i bisogni dei suoi ospiti a 4 zampe.  A.T.A continua  con tanta  volontà e passione ad occuparsi degli amici animali e a rendere le strutture comunali sempre più accoglienti: si stanno infatti ultimando i lavori di riscaldamento a pavimento dei box della primo “Regno”  del Rifugio  e prossimamente inizieranno  i lavori per la realizzazione del  parcheggio antistante il canile rifugio e quelli  per una seconda area di sgambamento.

Quella di domenica sarà inoltre l’ occasione per i tanti cagnolini, giovani e meno giovani, di trovare una famiglia, dato il numero crescente di abbandoni di quest’estate e le tante rinunce di cani di proprietà.

Si ricorda infine che il canile-rifugio “Cascina Rosa” segue ordinariamente i seguenti orari di apertura al pubblico:

– martedì e giovedì dalle ore 15:00 alle ore 17:00

– sabato e domenica dalle ore 10:00 alle ore 12:00.

(Info: A.T.A. www.associazionetutelaanimali.org).

ALESSANDRIA. LA POLIZIA DI STATO CONTRO L’ABBANDONO DEGLI AMICI A QUATTRO ZAMPE.

Amici anche in estate: la Polizia contro l’abbandono degli animali

 

Il 2 e 3 luglio si sono svolte le Giornate nazionali Enpa, l’Ente nazionale protezione animali, contro l’abbandono di animali domestici; anche la Polizia di Stato in questa occasione utilizzando il claim Enpa “Con te. Sempre”, ha lanciato una campagna di informazione per diffondere la cultura del rispetto verso gli animali.

Quello dell’abbandono degli animali è un fenomeno molto diffuso soprattutto nel periodo estivo quando si parte per le vacanze e il nostro amico a quattro zampe viene escluso e abbandonato al suo destino fatto di solitudine e pericoli.

La Polizia di Stato, da sempre sensibile a certi fenomeni, ha aderito con lo slogan “l’amicizia è una cosa seria” alla campagna dell’Associazione Pet Carpet che ha organizzato il “Pet camper tour”, patrocinato dall’Anas. Si tratta di un progetto itinerante che tocca diverse località del Centro-Italia per la sensibilizzazione al rispetto degli animali per evitare gli abbandoni anche in funzione della sicurezza stradale: un animale vagante, oltre ad essere condannato ad una morte certa, è pericoloso sulle strade perché può provocare anche gravi incidenti.

abbandono animaliTra le varie figure professionali presenti nel camper ci saranno i poliziotti della Stradale che conoscono bene i rischi che corrono sia l’animale in stato di abbandono, sia chi viaggia sulla rete stradale. Basta un gesto d’amore e di responsabilità per evitare di commettere anche un reato, lasciando eventualmente il nostro “amico” a chi se ne può prendere cura. Abbandonando un animale domestico si incorre nella violazione dell’articolo 727 del codice penale che prevede l’arresto fino ad un anno o l’ammenda da mille a 10 mila euro.

Poi ci sono anche le regole che vanno rispettate per chi decide di partire con il proprio animale: per una guida sicura, gli animali domestici devono viaggiare in apposita gabbia o contenitore o nel vano posteriore sempre con una barriera divisoria che li separi dalla parte anteriore dell’abitacolo.

I nostri specialisti cinofili ci suggeriscono inoltre di prendersi cura del proprio animale facendo soste per permettergli di sgranchirsi un po’ed idratarsi. Per combattere il caldo invece è bene non lasciarlo mai da solo in auto, garantendogli sempre acqua fresca e zone d’ombra dove ripararsi. Se l’animale è ansimante o addirittura barcollante rinfrescarlo con acqua e portarlo all’ombra. Potrebbero essere i sintomi di un colpo di calore. Nel dubbio contattare subito un veterinario.(fonte Polizia di Stato).