Mese: febbraio 2022

ALESSANDRIA. LA GUERRA FA SCHIFO. RUSSIA-UCRAINA: LA GUERRA DELL’OLIGARCA-LA GUERRA DEGLI ASSASSINI NEONAZISTI.

Nel video la strage di Odessa nel 2014 a opera di squadristi assassini neonazisti, che in 8 anni di guerra civile hanno provocato 14.000 morti in Ucraina.

Le manifestazioni di questi giorni ripropongono in maniera drammatica i limiti, i pericoli dei nazionalismi esasperati, che da secoli portano solo guerre e distruzione.

La guerra fa schifo, fa schifo vedere un oligarca folle, difensore degli interessi di un gruppo di miliardari, da una parte e una banda di assassini, di criminali neonazisti dall’altra che tengono prigioniera una intera nazione, l’Ucraina.

La guerra fa schifo, questa guerra fatta di bugie confezionate da ipocriti per la voglia, il gusto di vendetta, anche solo a parole, da far bere agli imbecilli.

Fa schifo vedere come, ancora una volta, la storia viene ricordata e raccontata solo a pezzetti, quelli che servono per fare bene alla propaganda. Quella che vuole ancora una volta un nemico contro cui puntare il dito e su cui sfogare le nostre frustrazioni.

Questa guerra l’hanno voluta e cercata per 8 lunghi anni i piccoli e grandi interessi di oligarchi e aspiranti dittatori, ma sempre con la benedizione del popolo sovrano.

La piazza dissente e manifesta contro la guerra da Mosca a San Pietroburgo a Berlino, Milano, Roma e via via nei centri più piccoli del mondo: “l’unica alternativa alla guerra è la pace”, ma non la pace che si mette l’elmetto e scende nella trincea dell’uno o dell’altro. La pace è quella che ripudia la guerra e condanna senza se e senza ma oligarchi e assassini protetti da uno stato che in 8 anni di guerra civile ha torturato e ucciso 14.000 civili inermi.

LE VOCI DI DISSENSO CONTRO LA GUERRA SI MOLTIPLICANO.

Il tennista russo Daniil Medvedev, numero uno del ranking mondiale, lancia un appello per la pace nel giorno del negozioato per la pace tra Mosca e Kiev.

Daniil Medvedev, Russo, non si era mai esposto pubblicamente e per questo era stato attaccato sui social ma ha deciso di prendere posizione contro la guerra su Instagram, ha scritto: “Oggi voglio parlare a nome di ogni bambino del mondo. Tutti hanno sogni, la loro vita è appena iniziata: i primi amici, le prime grandi emozioni. Tutto ciò che sentono e vedono è la prima volta nella loro vita. Per questo voglio chiedere la pace nel mondo, tra i paesi. I bambini nascono con una fiducia interiore nel mondo, credono in tutto: nelle persone, nell’amore, nella sicurezza e nella giustizia, nelle loro chance. Stiamo insieme e mostriamo loro che è vero: ogni bambino non dovrebbe smettere di sognare”.

Do you all remember what I have said after Australian Open final?
This story was just about me, my childhood dreams. And today I want to speak on behalf of every kid in the world. They all have dreams, their life is just starting, so many nice experiences to come: first friends, first great emotions. Everything they feel and see is for the first time in their lives. That’s why I want to ask for peace in the world, for peace between countries. Kids are born with inner trust in the world, they believe so much in everything: in people, in love, in safety and justice,in their chances in life. Let’s be together and show them that it’s true, cause every kid shouldn’t stop dreaming.
#kiddontstopdreaming

Мне кажется вы все помните мою речь после финала на Australian open? Это были только мои мысли и мои детские мечты.
Сегодня я хочу говорить за каждого ребёнка в этом мире. У них у всех есть мечты, только начинается жизнь, так много нового и прекрасного впереди: первые друзья, первые памятные моменты и эмоции. Все что они видят и чувствуют происходит с ними впервые. Поэтому я прошу мира, мира между странами. Дети появляются на свет с надеждой, они верят во все: в людей, в любовь, в безопасность и честность, в свои возможности. Давайте будем едины, потому что дети должны мечтать.
#kiddontstopdreaming

Il CIO intanto ha messo al bando la Russia dal calcio.

La Russia dovrà rinunciare definitivamente ai prossimi Mondiali di calcio in Qatar come ha deciso la Fifa. In Europa la Uefa ha sospeso dalle coppe europee tutti i club russi finché il conflitto non cesserà.

I vertici di Fifa e Uefa hanno spiegato che la Russia non potrà partecipare ai playoff dei Mondiali previsti il 24 e 29 marzo.

Lo Spartak Mosca non potrà gareggiare contro il Lipsia per gli ottavi di Europa League.

La Federcalcio mondiale ha reagito all’invasione russa in Ucraina condannando le azioni del Cremlino, ma dall’altro concedendo la possibilità per la Nazionale russa di continuare a scendere in campo per le qualificazioni dei Mondiali.

La Fifa avrebbe anche previsto il cambio del nome della Nazionale, che avrebe dovuto rinunciare a mantenere la dicitura Russia oltre all’obbligo di disputare le gare casalinghe in campo neutro, a porte chiuse, senza la possibilità di usare la propria bandiera e l’inno nazionale.

La decisione è stata accolta con irritazione dalle Federazioni polacca, ceca e svedese che avevano annunciato di rinunciare a scendere in campo contro la Russia per i playoff di qualificazione ai Mondiali.

Il Comitato internazionale olimpico ha deciso di mettere al bando gli atleti di Russia e Bielorussia.

Il Cio ha ritirato l’onorificenza dell’Ordine olimpico al presidente russo Vladimir Putin insieme alla raccomandazione alle federazioni mondiali è di “non invitare atleti russi e bielorussi” nelle competizioni sportive internazionali.

Ma se ciò non fosse possibile per “motivi di tempo o legali”, il Comitato olimpico invita a “garantire che nessun atleta o funzionario sportivo russo o bielorusso possa prendere parte sotto il nome di Russia o Bielorussia. I cittadini russi o bielorussi, siano essi individuali o di squadra, dovrebbero essere accettati solo come neutrali, senza inni e bandiere”.

LA CONDANNA CONTRO GLI ASSASSINI NEONAZISTI UCRAINI

Il 12 luglio 2019 a Pavia l’italo-ucraino Vitaly Markiv, il militare della Guardia nazionale ucraina, unico imputato per la morte del fotoreporter Andrea Rocchelli e dell’interprete Andrei Mironov, è stato condannato a 24 anni di reclusione, ma un cavillo giuridico e la protezione del governo ucraino del presidente Zelensky hanno impedito che venisse arrestato per scontare la condanna.

La Russia continua a riconoscere Volodymyr Zelensky come legittimo presidente dell’Ucraina.

Il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, la ha comunicato all’agenzia Interfax, rispondendo alla domanda di un giornalista: “Sì, certo, Volodimir Zelensky è il presidente dell’Ucraina, sì”.

TRENTO. ANARCO-INSURREZIONALISTI ATTIVI A ROVERETO ARRESTATI DALLA POLIZIA.

Trento: arrestati 3 anarco-insurrezionalisti

 

Trento: arrestati 3 anarco-insurrezionalisti

Gli investigatori della Digos di Trento, coadiuvati dal Servizio per il contrasto all’estremismo e al terrorismo interno della Direzione centrale della polizia di prevenzione, arrestato 3 militanti anarco-insurrezionalisti, esponenti di un gruppo attivo a Rovereto.

La prima ordinanza ha colpito un insurrezionalista spagnolo, già detenuto in carcere, accusato di un attentato esplosivo, nel gennaio 2014, con finalità di terrorismo ai danni del Tribunale di sorveglianza di Trento. Il supporto tecnico del Servizio di polizia scientifica per l’attribuzione, al militante, di un profilo di DNA rinvenuto sui reperti sequestrati in occasione dell’attentato è stato decisivo.

Agli arresti domiciliari è finito invece uno dei leader dell’anarchismo insurrezionale trentino, accusato di tentata estorsione aggravata dalla finalità di terrorismo, commessa in concorso con altri militanti, per un’irruzione compiuta il 15 aprile 2020 negli studi dell’emittente radiofonica di Rovereto. L’arrestato aveva tentato di interrompere le trasmissioni per dare lettura di un comunicato sulla tematica anti-carceraria, senza riuscirvi.

L’ultimo provvedimento, un obbligo di dimora, è stato notificato ad un’anarchica di Rovereto accusata di procurata inosservanza della pena e fabbricazione e cessione di documenti di identificazione falsi. 

L’attività investigativa è la prosecuzione di una precedente indagine conclusa nel febbraio del 2021 che aveva portato alla carcerazione di numerosi imputati colpevoli di aver costituito, promosso e partecipato ad un’associazione con finalità di terrorismo operante nel territorio trentino, nonché di una serie di reati, come il danneggiamento e la produzione e detenzione di documenti falsi.(fonte Polizia di Stato).

ASTI. OPERAZIONE INTERNAZIONALE DEI CARABINIERI CONTRO IL RICICLAGGIO DI ORO RUBATO.

Una operazione dei Carabinieri di Asti e scattata al termine di un’indagine iniziata a settembre dai militari del Nucleo Investigativo e che ha permesso di individuare i vertici della filiera del riciclaggio all’estero di oro di provenienza illecita e di contestare l’associazione per delinquere.

In cinque mesi la banda ha ricettato, nascosto, fuso ed esportato in Svizzera oltre 100 chili di oro per un contro-valore di 5 milioni di euro.

L’oro proveniva da furti e truffe, che venivano poi trasferiti nel Canton Ticino e affidati nelle mani di riciclatori italiani trasferiti in Svizzera.

Ma oltre ai 60 kg di oro trasferiti in Svizzera altri 37 kg sono stati sequestrati dai carabinieri a San Giusto Canavese, nascosti nel vano posteriore di un’auto parcheggiata in un garage.

L’abitazione di San Giusto era nel mirino della maxi operazione, che ha portato a 8 arresti, e realizzata con l’ausilio di un elicottero.

Il gip Federico Belli, su richiesta del procuratore Vincenzo Paone e del pm Gabriele Fiz ha firmato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per Attilio C. , 51 anni, detto “Ricky”, residente a Correggio, in Emilia Romagna, ma con solidi legami nell’astigiano; Franco P., 53, detto “Provolino”, domiciliato nel piccolo campo nomadi di corso Savona vicino alla linea ferroviaria per Alba; Giuseppe L., 48, il “Gigante”, domiciliato in una villetta di Quarto.

I tre sono accusati di associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio.

In manette insieme ai tre è finito Renato O., 58, esponente storico dei clan nomadi di Trincere, ma sospettato di un solo episodio di ricettazione mentre in un altro procedimento era stato assolto dall’ipotesi di usura nel maxi processo, su denuncia di una famiglia di origine albanese.

Agli arresti domiciliari sono finiti un uomo e una donna residenti nel Pavese, ma la loro posizione nell’organizzazione appare marginale.

In Canton Ticino le autorità elvetiche hanno fermato due italiani di 62 e 31, colpiti da un mandato di cattura internazionale, anni sospettati di essere i riciclatori dell’oro in Svizzera.

Il collaudato sistema di ricettazione e riciclaggio a più livelli è stato scoperto dai carabinieri del nucleo investigativo, ma gli esecutori materiali dei furti e delle truffe non sono stati per ora individuati dagli investigatori.

L’intera operazione ha fato emergere che non si tratta di semplici furti e truffe compiute da topi d’appartamento, ma il frutto di raggiri in ambito industriale e bancario.

L’organizzazione a carattere piramidale vedrebbe Franco P. e Giuseppe L., difesi dagli avvocati Ferruccio Rattazzi e Roberto Caranzano, quali referenti per la consegna dell’oro a al boss dell’organizzazione Attilio C., che si occupa di fondere l’oro per trasformarlo piccoli lingotti che poi trasferisce in Svizzera affidandoli ai due complici, un torinese e un calabrese, per riciclarli.

Altri canali di ricettazione sono in fase di accertamento perché non ancora del tutto svelati e gestiti direttamente dallo stesso Attilio C.

Il proprietario della casa di San Giusto è ancora sotto inchiesta, ma non è stato arrestato, e nei suoi confronti potrebbe scattare l’accusa di concorso in riciclaggio.

L’indagine è stata condotta in stretto raccordo tra i carabinieri, autorizzati a pedinare i sospettati in territorio elvetico, i magistrati di Asti e l’autorità giudiziaria del Canton Ticino.

L’indagine ha portato ala scoperta, in una casa ala periferia di Alessandria, e al sequestro di 15 pistole rubate in abitazioni tra Piemonte e Lombardia e persone sono state arrestate per associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio.

Altri due provvedimenti sono in fase di esecuzione in Canton Ticino. L’indagine è stata coordinata dal procuratore Vincenzo Paone e dal pm Gabriele Fiz.

TORINO. INCONTRO SCIENTIFICO SU:”PSORIASI E ARTRITE PSORIASICA. DALLA GENESI ALLA TERAPIA”.

Venerdì 11 marzo alle ore 21, l’Accademia di Medicina di Torino terrà una riunione scientifica, sia in presenza, sia in modalità webinar, dal titolo “Psoriasi e artrite psoriasica. Dalla patogenesi alla terapia”.

L’incontro verrà introdotto da Pietro Quaglino, Professore Associato di Dermatologia, Università di Torino ed Enrico Fusaro, Primario di Reumatologia, Città della Salute di Torino.

Entrambi sono soci dell’Accademia di Medicina. I relatori saranno Paolo Dapavo, Dirigente medico SC Dermatologia, Città della Salute di Torino e responsabile Rete Piemontese Psoriasi e Luisa Brussino, Direttore SSDDU Immunologia, Allergologia, Ospedale Mauriziano, Torino.

Il prof. Quaglino rileva come la psoriasi sia una patologia cronica invalidante molto frequente che può essere associata a un significativo rischio di coinvolgimento articolare e a varie comorbidità tra cui quelle cardio-vascolari, metaboliche e immunologiche. Negli ultimi anni, un sempre maggiore comprensione dei meccanismi patogenetici ha portato allo sviluppo di terapie biologiche innovative che hanno migliorato le nostre potenzialità di gestione nei pazienti con malattia cutanea estesa e/o coinvolgimento articolare.

La gestione attuale del paziente con psoriasi è basata su una stretta collaborazione multidisciplinare tra i vari specialisti coinvolti.

Il dott. Fusaro sottolinea come

l’artrite psoriasica sia una patologia che può colpire anche più del 30% delle persone affette da psoriasi. Si tratta di una malattia eterogenea con più quadri clinici: una forma poliarticolare, forme oligo-articolari o monoarticolari, la forma assiale, la dattilite e l’entesite.

L’obiettivo principale è prevenire l’eventuale danno articolare permanente per cui è necessaria una diagnosi precoce. Nuovi farmaci sono in grado di interagire riducendo l’infiammazione e quindi i sintomi e la progressione del danno.

Si potrà seguire l’incontro sia accedendo all’Aula Magna dell’Accademia di Medicina di Torino (via Po 18, Torino), previa prenotazione da effettuare via mail all’indirizzo accademia.medicina@unito.it e dietro presentazione del Green Pass, sia collegandosi da remoto al sito

http://www.accademiadimedicina.unito.it

ALESSANDRIA. MARZO DONNA 2022, 62 VOLTE A PROPOSITO DI DONNE”

MARZO DONNA 2022

62 VOLTE “A PROPOSITO DI DONNE”

PROGRAMMA EVENTI

Mercoledì 2 marzo – ore 17 – INAUGURAZIONE MOSTRA D’ARTE “I COLORI DELLA DONNA”

Ritratti femminili di Albini Franca  a cura dell’Associazione Attività e Commercio Quartiere Cristo presso la sede ex Circoscrizione Alessandria Sud, via Parri n.8.

La Mostra sarà aperta fino al 19 marzo (mercoledì e sabato dalle ore 16 alle ore 18:30)

Martedì 2 marzo – ore 21 – CINEFORUM ZONTA “IO POSSO”

Proiezione del film “DUE GIORNI, UNA NOTTE” e presentazione dello ‘ZONTA SHORT FESTIVAL’, concorso nazionale per cortometraggi a regia femminile giunto alla 6a edizione. Presso Associazione Cultura e Sviluppo, Piazza De André, a cura di  Zonta Club Alessandria in collaborazione con Associazione La Voce della Luna e FIC

Sabato 5 marzo – ore 16 –  INAUGURAZIONE DEL “PUNTO BEBE’” presso Centro Estetico

‘Le Forme’ Via Cassola n.3, primo punto del Quartiere Cristo per le neo-mamme

Sabato 5 marzo – ore 18 – “S. MESSA PER TUTTE LE DONNE”

Celebrata in Duomo daS.E. Mons. Guido Gallese, Vescovo Diocesi di Alessandria promossa da C.I.F. (Centro Italiano Femminile), in collaborazione con Croce Rossa Italiana Sezione Femminile e Convegni di Cultura Beata Maria Cristina di Savoia

Sabato 5 marzo  – ore 20 –  “CENA E DANZE CON L’ORCHESTRA ENRICO CREMON”

Presso la Soms del Cristo, corso Acqui 158

Domenica 6 marzo – dalle ore 9 alle ore 17 – “VAX DAY PROTEGGI TE STESSA E IL TUO BAMBINO”

Negli Ambulatori di Ginecologia e Ostetricia (Via Venezia, 16 – Alessandria 1° piano) evento regionale, promosso dall’Azienda Ospedaliera di Alessandria, che fa seguito all’Open Day del 5 febbraio, per sensibilizzare le donne al 2° e 3° trimestre di gravidanza e le neomamme nel periodo di allattamento alla protezione contro il Covid-19

Lunedì 7 marzo – ore 17 – “ENDOCRINOLOGIA GINECOLOGICA: ATTENZIONE ALLE DONNE DALL’ADOLESCENZA ALLA MENOPAUSA”

I Direttori di Ginecologia ed Endocrinologia dell’Ospedale di Alessandria spiegano in diretta sui canali Facebook e YouTube dell’Azienda Ospedaliera che cos’è la menopausa.

L’evento intende sensibilizzare la popolazione sul tema del metabolismo femminile attraverso evidenze scientifiche

Martedì 8 marzo – “GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA”

Il programma “A PROPOSITO DI DONNE” prevede:

ore 9:30 CONFERENZA on-line promossa da U.P.O. – Università del Piemonte Orientale in collaborazione con Soroptimist Club Alessandria sullo “SVILUPPO SOSTENIBILE E IDENTITÀ DI GENERE: TRA TEORIA, PRASSI E AUSPICABILI”. Dalla medicina, alla farmacologia, passando per il diritto, ogni scienza parlerà del “genere”, come influisce e con quali conseguenze, in ciascun ambito

alle ore 11 si celebra il “ROSE DAY” DI ZONTA CLUB ALESSANDRIA che quest’anno omaggia la rosa gialla alle titolari di attività commerciali, iniziando da San Giuliano Vecchio e San Giuliano Nuovo un percorso che proseguirà negli anni

dalle ore 11 alle ore 13 “DALL’ORTO ALLA TAVOLA #IOMANGIOITALIANO”, show cooking dei Cuochi Contadini e distribuzione di mimose al Mercato Coperto di Campagna Amica in via Guasco, promosso da Coldiretti in collaborazione con Donne Impresa Coldiretti/Campagna Amica.

nel pomeriggio, il Palazzo Comunale ospita gli eventi istituzionali:

ore 15 – in Sala Giunta – “PREMIO LETTERARIO NAZIONALE ‘CITTA’ DI ALESSANDRIA’ –

A PROPOSITO DI DONNE”. Cerimonia di Assegnazione del Premio alla vincitrice della prima edizione alla presenza del Sindaco e del Comitato d’Onore

ore 16:30 – in Sala Consiglio – “CONSULTA PARI OPPORTUNITA’ APERTA” sul tema:

i dati della violenza sulle donne a dieci mesi dal lancio del chatbot #nonpossoparlare

Intervengono: Rosella Scalone, presidente Associazione Save the Woman e Carlotta Sartorio, centro antiviolenza me.dea. Visibile anche in diretta sulla pagina Youtube del Comune di Alessandria

ore 17:30“CONSIGLIO COMUNALE APERTO – A proposito di DONNE: ALESSANDRIA e il LAVORO – Criticità e prospettive dopo la pandemia”

Visibile anche in diretta sulla pagina Youtube del Comune di Alessandria

Martedi 8 marzo – ore 20 – “CENA PRESSO IL CENTOGRIGIO” diVia Bonardi

(per prenotazioni chiamare lo 0131/345227 o il 347/8464182)

Mercoledì 9 marzo – ore 18 – “LA VIA DELLE SPEZIE”

Concerto del duo di arpa con percorso sensoriale di assaggi con tisane e biscotti tematici promosso da CulturAle-ASM Costruire Insieme, Convegno di Cultura Beata Maria Cristina di Savoia di Alessandria e C.I.F. (Centro Italiano Femminile Alessandria) in collaborazione con Stabilimento delle Arti, Artemusica che si svolgerà presso Palazzo Cuttica di via Parma, 1 – Alessandria

Mercoledì 9 marzo – ore 20 – “IL DIVORZIO: SFATIAMO UN MITO”

Conviviale promossa da Inner Wheel all’hotel Alli Due Buoi Rossi con relatori gli avvocati Massimo Grattarola e Domenico Perrone

Giovedì 10 marzo – ore 18 – “DEA E DONNA: PERCORSO ESPOSITIVO DI BELLEZZA E APPROFONDIMENTO DELL’ANIMO FEMMINILE”

Mostra di dipinti e breve galleria di costumi realizzati da Leonarda Nada Nuovo.

Artista che pone in risalto colori e simboli del mondo al femminile, evento promosso da Convegno di Cultura Beata Maria Cristina di Savoia di Alessandria in collaborazione con C.I.F. e CulturAle-ASM Costruire Insieme nella Saletta ‘Caffassi’ presso le Sale d’Arte di Via Machiavelli, 13 Alessandria

Giovedì 10 marzo – ore 20 – “IL PUBBLICO MINISTERO E IL SUO RUOLO NEL PROCESSO PENALE: LA NUOVA NORMATIVA DEL CODICE ROSSO”

Conviviale con la PM Lisa Iovane del Tribunale di Alessandria promossa da Soroptimist Club di Alessandria all’hotel Alli Due Buoi Rossi

Venerdì 11 marzo – ore 21 – “A PROPOSITO DI DONNE… IN MOVIMENTO”

Letture con intervalli musicali, promosso da UISP Unione Italiana Sport per Tutti (Comitato Territoriale di Alessandria e Asti) presso il Circolo SOMS del Quartiere Cristo di Alessandria

Sabato 12 marzo – ore 10 –  “UN QUARTIERE CREATIVO”

Presente Denise Bistolfi illustratrice Alessandrina – Grattacielo di Piazza Ceriana

Sabato 12 marzo –  ore 10:30 “VISITA GUIDATA ALLA MOSTRA – ‘ALESSANDRIA IL NOVECENTO’”

A Palazzo del Monferrato promossa da Associazione D.I.V.A. (Donne Italiane Volontarie Associate) in collaborazione con  C.I.F.  “Amici ed ex Allievi del L. S. Galilei”

Sabato 12 marzo – ore 17 – “LE SETE PREGIATE DELL’ASIA CENTRALE INCONTRANO IL DESIGN ITALIANO NEI CAPI BELTEPÀ”

Evento promosso da F.I.D.A.P.A. Sezione Alessandria a Palazzo Melchionni, con l’intervento delle imprenditrici Antonella, Cecilia e Giulia Alotto.

Durante l’iniziativa è previsto un intervento dell’Ing. Andrea De Marchi sull’Uzbekistan e l’economia locale

Sabato 12 marzo – ore 21 – “TALIA, TERSICORE, EUTERPE”

Ovvero le muse della commedia, della danza e della musica a cura dell’Associazione culturale Stabilimento delle Arti, presso l’Auditorium “San Baudolino” in Via Bonardi

Domenica 13 marzo

Ore 10 – ESPOSIZIONE DEI MEZZI di Castellazzo Soccorso Odv davanti alla Parrocchia di San Giovanni Evangelista. Partecipazione alla Santa Messa con i militi e testimonianza delle “Donne Volontarie di Castellazzo Soccorso”, presso ilCentro Incontro Cristo, Via San G. Evangelista

Ore 12:30 – PRANZO SOCIALE

Ore 15 – ESIBIZIONE E LEZIONE AL FEMMINILE DI PORTAMENTO DA PARTE DELLE “SWEET DOLLS”, presso la Soms di Corso Acqui 158

Ore  17 –  “LE DONNE CHE SAREMO”. La forza delle donne risiede nelle proprie madri, sorelle, zie, amiche… a cura di Radio BBSI e l’informatore Alessandrino,
presso il Teatro Don Bosco in Corso Acqui 398

Ore 21 –  serata teatrale “LA MARCOLFA” di Dario Fo a cura dellaCompagnia teatrale Ikeatrando di Valenza

Lunedì 14 marzo – ore 18 – “GIPSOTECHE AL FEMMINILE: I GESSI DELLA SCULTRICE PIEMONTESE CARLA FORMICA”

Conferenzaon-line della storica dell’arte Chiara Lanzi, promossa da Soroptimist Club di Alessandria. https://zoom.us/j/5251981236

Martedì 15 marzo ore 15 – “PRIVACY: SFIDE ED OPPORTUNITÀ PER LE DONNE IMPRENDITRICI”

Evento on-line promosso da Confagricoltura Donna Alessandria con Consulta Femminile di Asti Agricoltura in collaborazione con Assessorato Pari Opportunità Comune di Asti

Martedi 15 marzo – ore 19:30 – “PASSIONI, SOGNI E IL MONDO DEL LAVORO NELL’UNIVERSO DELLA DONNA”

Incontro a cura di Confesercenti e le Agenzie del Gruppo Tecnocasa presso il “Centogrigio Sport Village” in Via Bonardi

Giovedi 17 marzo – dalle ore 16:30 alle ore 18:30 – “CENTRO VITA INDIPENDENTE: UNO SPAZIO MULTIFUNZIONALE APERTO ALLA COMUNITÀ DEL QUARTIERE CRISTO” Presentazione del progetto presso l’ex sede della Circoscrizione Alessandria Sud, Via Parri 8 a cura dell’Associazione Attività e Commercio del Quartiere Cristo

Giovedì 17 marzo – ore 21 – “LE DONNE E LA BELLEZZA, L’ARTE A SOSTEGNO DEL PROGETTO ‘PRENDIAMOCI DI PETTO’ DI AIDM”

Evento on-line promosso da Lions Club International Distretto 108 – Lions New Voices in collaborazione con Comitato Cultura Distretto Lions 108

venerdì 18 marzo – ore 17 “DONNE TRA BELLEZZA, PREVENZIONE, CURE ED EMOZIONI

La prevenzione ti salva la vita “

mostra fotografica e presentazione libro “Il Mio Professore”

nell’ambito del Progetto “PRENDIAMOCI DI PETTO”

Palazzo Melchionni

Promotore: AIDM, Associazione Italiana Donne Medico, Sezione di Alessandria

Venerdì 18 marzo – “LE NOSTRE DONNE SI RACCONTANO: VORREI IERI…VORREI OGGI… VORREI DOMANI… PER SEMPRE”

Evento on-line su social e siti CISL promosso da COORDINAMENTO DONNE FNP AL-AT in collaborazione con  ANTEAS APS AL.AT -ANTEAS AL – CISL AL-AT

Venerdi 18 marzo – ore 18 – PRESENTAZIONE DEL LIBRO “HORN PLEASE, VIAGGIO NEL PAESE DEI MAHARAJA” di Simonetta Gorsegno, presso la Biblioteca della Soms, Corso Acqui 158

Sabato 19 marzo – ore 10 – “MI SEGNI UNA STORIA?”

Lettura animata in italiano e in LIS di “Fiabe in rosso”.A cura dell’Associazione LISten presso la Soms, corso Acqui 158. Attività gratuita conprenotazione obbligatoria a listen.associazione@gmail.com / 3466374089 Alessandra

Domenica 20 marzo – dalle ore 15 alle ore 19  – EVENTO promosso dalla Kineos Center Alessandria in via Fernando Santi n°2, Zona D4 alla presenza di un Osteopata, di una Nutrizionista, di una Psicologa e di esperti di autodifesa Krav-Maga (per info 3899556996/0131344681)

Lunedì 21 marzo – ore 9:30 “VINCERE LA SFIDA DEL RETAIL FASHION NELLA NUOVA NORMALITÀ COME LE NEUROSCIENZE SUPPORTANO LE VENDITE NEL POST-PANDEMIA

Iniziativa di Terziario Donna in collaborazione con Confcommercio della provincia di Alessandriaospitato a Palazzo Monferrato

Lunedì 21 marzo –  ore 18 –IL DUECENTO E GLI ALBORI DELLA POESIA ITALIANA”

Evento on-line nella Giornata Mondiale della Poesia UNESCO, VI edizione, promosso da  Club per l’Unesco di Alessandria e Soroptimist d’Italia club di Alessandria

In collaborazione con: D.I.V.A., “Amici ed ex Allievi del L.S. Galilei”, Società alessandrina d’Italianistica, Fondazione Francesca e Pietro Robotti d’Italia, UNITRE Alessandria

Mercoledì 23 marzo – ore 16:15 – “#NONPOSSOPARLARE, IL CHATBOT PER CHIEDERE AIUTO”

Evento in diretta sui canali Facebook e YouTube dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria

promosso dall’Azienda Ospedaliera di Alessandria e da Assessorato e Consulta Pari Opportunità della Città di Alessandria

Giovedì 24 marzo –  ore 18:30  –A MANGIAR CILIEGE, UNA TIRA L’ALTRA”

Presentazione del libro “POESIE DISEGNATE” a cura dell’Associazione D.I.V.A. in collaborazione con  “Amici ed ex Allievi del L.S. Galilei” nel salone degli affreschi del Chiostro di Santa Maria di Castello

Giovedì 24 marzo – “DONNA DI CARTA? MEGLIO LOTTARE CHE LAMENTARSI E BASTA”

Evento on-line su social e siti CISL promosso da CISL AL-AT – COORDINAMENTO DONNE CISL E FNP AL-AT in collaborazione con ANTEAS APS AL.AT – ANTEAS AL – FNP CISL AL-AT

Venerdì 25 marzo – ore 11:30 PRESENTAZIONE DEL CAPITOLO “BNI NIKE”, il primo costituito a livello mondiale da sole imprenditrici e professioniste di tre provincie che si riuniscono on-line in orari e modalità innovative. Evento a cura di Zonta Club Alessandria, ospitato a Palazzo Monferrato

Venerdì 25 marzo – ore 21CINEFORUM ZONTA “IO POSSO”

Proiezione del film “THE FAREWELL” di Lulu Wong.

Evento a cura di Zonta Club Alessandria in collaborazione con Associazione La Voce della Luna e FIC, ospitato da Circolo SOMS del Quartiere Cristo di Alessandria

Sabato 26 marzo – ore 21 – CONCERTO DEI “PROF_IN_CORO”

Presso la Parrocchia San Giuseppe Artigiano (Don Bosco), corso Acqui 398

Domenica 27 marzo – ore 11 – “LE FONTANE DI HELEN KELLER”

Scoprimento  in Piazza Genova di una targa a ricordo della straordinaria attivista e scrittrice sordo-cieca promossa da Lions Club International Distretto 108 – Lions New Voices, in collaborazione con Lions Club Bosco Marengo Santa Croce

Lunedì 28 marzo  – ore 18  – “LA TECNICA DEL RICAMO, UN’ARTE PER POCHE DONNE”

Evento sulla piattaforma Zoom con Magda Tassinari, storica dell’arte, promosso da Soroptimist Club di Alessandria –  https://zoom.us/j/5251981236

Lunedi 28 marzo – ore 20:30 – “L’ALESSANDRIA CALCIO FEMMINILE, TRA SPORT E TERRITORIO”

L’Alessandria Calcio Femminile al gran completo si presenta presso Il Centro Incontro Cristo, Via San Giovanni Evangelista

Martedi 29 marzo – dalle ore 9 alle ore 11  – “MI SEGNI UNA STORIA?”

Lettura animata in italiano e in LIS di “Fiabe in rosso” iniziativa  a cura dell’Associazione LISten, presso le scuole “Zanzi” e “Ferrero”

Martedì 29 marzo – ore 17 – “RICERCA: IL RUOLO DELLE PROFESSIONI SANITARIE”

Evento in diretta sui canali Facebook e YouTube dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria promosso da Azienda Ospedaliera di Alessandria e C.R.I..

Interverranno: Tatiana Bolgeo, Referente Unità delle Professioni Sanitarie DAIRI AO AL, Lorella Gambarini, Direttore DIPSa AO AL, due infermieri referenti di struttura AO-AL, Marina Picollo, coordinatrice Area Sociale C.R.I. e Patrizia Pastorelli, Ispettrice Infermiere Volontarie

Mercoledi 30 marzo  – dalle ore 9:30 alle ore 12 –LE API AMICHE”

Il percorso didattico “Apiario di Cascina Moisa” in via della Moisa.

Proposta da DI.DSF (Docenti Senza Frontiere Piemonte ODV)

Info: tel 335/1020361, formazione@docentisenzafrontiere.org

Mercoledì 30 marzo – ore 20 – “CENA CSI”

Conviviale con gli agenti della Polizia Scientifica su investigazioni dopo un femminicidio promosso da Inner Wheel all’hotel Alli Due Buoi Rossi

Giovedì 31 marzo – ore 18 – “TIZIANA FERRARIO IN ALESSANDRIA”

L’Associazione Stampa Subalpina e Associazione Cultura e Sviluppo ospitano la famosa inviata di guerra e corrispondente dagli Stati Uniti del Tg1, che presenterà il suo libro “La principessa afghana e il giardino delle giovani ribelli” tratto da una storia vera, nella sede di Cultura e Sviluppo, piazza F. De André

Per tutto il mese di marzo – “SPECIALEX – MARZO DONNA CON RADIO ALEX 89.9”

Interviste a Donne Alessandrine, rappresentanti della vita socio-culturale della nostra provincia

Sabato 2 aprile – ore 15:30 – “LA NATURA TI FA BELLA!”

Visita guidata a Cascina Moisa per scoprire le piante amiche della bellezza e del benessere.

Evento organizzato da Erica Pro Natura Alessandria pressoCascina Moisa – Via della Moisa, 1

Sabato 2 aprile – dalle ore 9 alle ore 19 – “MUSICA E OMAGGIO ALLE DONNE”

Acura dell’Associazione Attività e Commercio del Quartiere Cristo con la partecipazione delle attività del Quartiere

Mercoledì 6 aprile – ore 17:30 – “OCCHI SEMPRE APERTI”

Iniziativa di Prevenzione contro i tumori femminili con ingresso a offerta libera, promossa a Palazzo Melchionni da Inner Wheel con LILT e Associazione BIOS, Donne operate Tumore al Seno

Giovedì 7 aprile – dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 14:30 alle ore 17:30 – “PREVENIRE E’ VIVERE”

Visite senologiche per diagnosi precoce carcinoma mammario ( previa prenotazione telefonica chiamando il 3495544676 ( dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12) promosse da LILT, Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Associazione Provinciale di Alessandria ODV, presso Studio Medico Medmaiora, Via Chenna 25

Sabato 9 aprile – ore 17:30 –  “LA MIA CASA ALTROVE”

Presentazione del libro di Federica Marzi a cura di C.I.F. CENTRO ITALIANO FEMMINILE, in collaborazione con Convegni di Cultura Beata Maria Cristina di Savoia in  Biblioteca Civica Francesca Calvo

Domenica 10 aprile – ore 16:30 – “PASSEGGIATA DOMENICALE DAL CANTON D’I RUS A RA STASION: SÌ, L’ASTUZIA DI GAGLIAUDO…E LA MOGLIE?”

Dalla leggenda di Gagliaudo Aulari un percorso della memoria nell’Alessandria del cuore a cura di  D.I.V.A. Donne Italiane Volontarie Associate.

Uno sguardo sull’universo femminilein collaborazione con “Amici ed ex Allievi del L. S. Galilei”,  Amici del Museo, Museo Etnografico “C’era una volta”, nella sala conferenze delMuseo Etnografico “C’era una volta”

Mercoledì 13 aprile – ore 21 – CINEFORUM ZONTA “IO POSSO”

Proiezione del film “MADRES PARALELAS” di Pedro Almodovar presso l’Associazione Cultura e Sviluppo, Piazza Fabrizio De André a cura di Zonta Club Alessandria in collaborazione con Associazione La Voce della Luna e FIC

Mercoledì 20  aprile – ore 21 – “UNA SERA A TEATRO…TUTTA PER ME”

In occasione dello spettacolo “Lisistrata” al Teatro Alessandrino, 10 biglietti saranno offerti da UIL ad altrettante donne e mamme per offrire un ritorno alla cultura e un momento tutto per se stesse. Promotore: COORDINAMENTO PARI OPPORTUNITA’ E POLITICHE DI GENERE UIL ALESSANDRIA in collaborazione con Cooperativa Semi di Senape

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: