Categoria: SPORT E TEMPO LIBERO

BALLA TORINO SOCIAL DANCE – 16 e 17 DICEMBRE AL FIORFOOD, SPAZIO LUX – GALLERIA SAN FEDERICO

BALLA TORINO SOCIAL DANCE
16 e 17 dicembre – ore 19.00-21.00
Galleria San Federico e portici di via Roma

Si svolgerà nei giorni 16 e 17 dicembre, dalle ore 19.00 alle ore 21.00, negli spazi porticati della galleria San Federico e sotto i portici di via Roma (da piazza San Carlo a via Principe Amedeo) la preview di Balla Torino Social Dance 2023, evento organizzata da Fondazione Contrada Onlus e Società Soffio s.r.l., con il Patrocinio della Città di Torino, il contributo di Fondazione CRT e di Iren S.p.A, diversi partner, privati e pubblici, numerose scuole di ballo e associazioni culturali torinesi.
A esibirsi nelle due ore del venerdì e le due ore del sabato saranno la scuola Carma, Sampaoli, Dusty, Club Almagro e Ij Danseur dël Pilon.
Balla Torino Social Dance nasce nel 2019 per accendere i riflettori sui diversi generi di ballo, valorizzando tendenze e pratiche quali: tango, danza afro, ballo di sala e ballo liscio, flamenco, danze latino americane e caraibiche, lindy hop, swing, rock ‘n’roll, boogie woogie, vintage, charleston, tip tap, hip hop, street dance e danze popolari.
La manifestazione intende sviluppare un aspetto determinante del rapporto tra creazione artistica e partecipazione del pubblico intesa come socialità.
La situazione pandemica e la conseguente chiusura di scuole e locali ha di fatto congelato l’avvio del progetto nel suo nascere. Il settore del ballo e dell’intrattenimento danzante infatti ha subito in questi ultimi anni le maggiori restrizioni impedendo agli organizzatori di procedere con l’organizzazione del progetto. Le attuali condizioni permettono una ripartenza e una nuova prospettiva.
Per la realizzazione sono state chiamate a collaborare le diverse componenti della filiera artistica, associativa, formativa, professionale e imprenditoriale operanti nel settore a Torino: scuole di ballo, locali d’intrattenimento, negozi specializzati, professionisti, insegnanti, ballerini, coreografi, impresari, organizzatori, festival e associazioni.
Le caratteristiche peculiari e fondanti del progetto sono la socialità, la partecipazione attiva, le relazioni dirette e l’incontro tra le persone, le generazioni e le culture.
È stato costituito per lo sviluppo progettuale un ‘gruppo di indirizzo’ formato da personalità e professionisti di diversi ambiti della cultura: Antonio Damasco, attore e regista; Antonella Frontani, scrittrice e giornalista; Lorenzo Immovilli, operatore culturale; Luca Morino, musicista; Alessandro Pontremoli, docente, studioso di danza e di teatro sociale e di comunità.
“Balla Torino è una piccola rivoluzione: portare il ballo fuori dal classico palcoscenico, per inserirlo direttamente nella nostra amata Torino, attraverso prestigiosi spazi pubblici, è un’operazione da sostenere e rilanciare – dichiara Domenico Carretta, Assessore allo sport, Turismo e Grandi Eventi -. La danza è uno strumento in grado di sviluppare politiche turistiche e relazioni tra diverse culture e generazioni.”
Il programma 2023 che si svilupperà durante una tre giorni di appuntamenti – che prenderà il via nella bella stagione – avrà luogo negli spazi pubblici della città, nelle piazze, sotto i portici del centro storico, nei parchi, nei diversi quartieri cittadini, nelle stazioni ferroviarie, nei palazzi storici, nei musei, nei locali da ballo, negli ospedali, nelle RSA, nei luoghi di lavoro e in altri spazi di socialità. Verranno organizzati incontri, mostre e tavole rotonde sul rapporto tra ballo, altri linguaggi creativi e discipline come fotografia, teatro, cinema, salute, lavoro.
L’organizzazione verrà messa a punto coinvolgendo nella progettazione e nella realizzazione le diverse componenti associative, formative, culturali, sociali, economiche e istituzionali della città. Un progetto corale che vedrà nella sua costruzione i protagonisti e gli attori del mondo del ballo e dell’intrattenimento torinese.
“L’obiettivo di Balla Torino è la diffusione del ballo sia come veicolo culturale, sia come strumento di relazione sociale, utilizzando come palcoscenico la città di Torino e i suoi spazi – dichiarano gli organizzatori Germano Tagliasacchi, Luigi Ratclif e Dario Di Camillo -. Il ballo e le coreografie di gruppo si prestano perfettamente a coniugare aspetti come la formazione, l’attività fisica, il benessere, il tempo libero, l’aggregazione, i rapporti interpersonali, l’incontro tra le generazioni, lo spirito di gruppo, la passione e il divertimento”.

OBIETTIVI DI BALLA TORINO
Creare una diffusa vetrina di iniziative e appuntamenti danzanti utilizzando come palcoscenico la città e i suoi spazi all’aperto
Promuovere il sistema dei portici come valore storico, turistico e commerciale
Diffondere la cultura del ballo, come strumento privilegiato di relazione e avvicinamento tra le generazioni, le culture e i ceti sociali
Promuovere l’attività danzante come strumento di benessere e di cura fisica e mentale delle persone
Promuovere Il ballo come ulteriore volano turistico ed economico per la città
Valorizzare e sviluppare la filiera associativa, formativa, professionale, imprenditoriale e commerciale delle attività dell’entertainment e dello spettacolo legate al ballo
Valorizzare e promuovere il ballo popolare e la danza sociale come patrimonio culturale immateriale di una comunità.

Nel 2019 le sponsorizzazioni e liberalità sono state sostenute dal Gruppo Iren S.p.A per la comunicazione e nel 2020 lo sviluppo del progetto è stato sostenuto da Fondazione CRT – Bando Erogazioni Ordinarie Area Arte, Attività e Beni Culturali.
Torino, 13 dicembre 2022

Giorgia Ciattoni
Ufficio Stampa Fondazione Contrada Torino Onlus 
press@contradatorino.org cell. 3272898098 

MILANO. BITMEX A SOSTEGNO DEI PROGETTI SOCIALI DI FONDAZIONE MILAN.

BITMEX A SOSTEGNO DEI PROGETTI SOCIALI DI FONDAZIONE MILAN

Al via il supporto del Principal Partner rossonero per il prossimo biennio di iniziative con Fondazione Milan che daranno accesso allo sport a oltre 2.000 giovani in Italia e nel mondo

Milano, 21 ottobre 2022 – Prosegue nella stagione 2022/23 l’impegno sociale di Fondazione Milan, che si schiera al fianco dei giovani più fragili ed emarginati per condividere i valori dello sport e mettere in risalto il loro talento.

Grazie al sostegno di BitMEX, Principal Partner di AC Milan, oltre 2 mila giovani beneficeranno della possibilità di praticare sport, dando continuità nel prossimo biennio alle iniziative e ai progetti avviati nelle passate stagioni dalla fondazione rossonera.

Il supporto di BitMEX aiuterà Fondazione Milan a proseguire e potenziare il proprio impegno nei presidi attivi a Milano, Catania, Napoli, Reggio Emilia e Roma per il programma Sport For All, che utilizza lo sport come strumento di inclusione per i giovani con disabilità, e raggiungerà anche il resto del mondo attraverso i progetti sociali di Sport for Change.

Il programma, che ha lo scopo di far crescere il talento dei ragazzi a rischio emarginazione sociale, è attualmente presente nelle città di Calcutta, Rio de Janeiro e Salvador de Bahia. Proprio nel corso di questa stagione, si aggiungerà inoltre un nuovo progetto in India, nello stato federale del Kerala.

BitMEX, dopo esser stato tra i protagonisti della Padel Cup organizzata a Cervia lo scorso giugno insieme ad AC Milan, continuerà a essere parte integrante di eventi organizzati e sostenuti da Fondazione Milan nel corso della corrente stagione sportiva, come il Charity Gala previsto per il ventennale della fondazione e la XXI Milano Marathon che si terrà il 2 aprile 2023, cui la fondazione rossonera parteciperà per il 5° anno.

Ancora una volta, grazie al supporto di partner donatori come BitMEX, Fondazione Milan è pronta a diffondere i valori positivi dello sport sostenendo bambini e ragazzi nella pratica sportiva in Italia e nel mondo.

ALESSANDRIA. Settimana Europea della Mobilità. La prima giornata evento ad Alessandria è “Gioca, riusa e pedala” 

Settimana Europea della Mobilità

La prima giornata evento  ad Alessandria è “Gioca, riusa e pedala”

Dal 16 al 22 settembre entrano nel vivo le iniziative della Settimana Europea della Mobilità, giunta quest’anno alla ventunesima edizione, settimana in cui migliaia di città e milioni di cittadine e cittadini europei festeggiano la mobilità sostenibile e lanciano un messaggio di cambiamento e di rinnovamento dei nostri stili di vita.

Anche ad Alessandria un insieme di associazioni si impegna per organizzare e festeggiare l’iniziativa con una serie di eventi.

La prima giornata evento “Gioca, riusa e pedala” si terrà sabato 17 settembre 2022 in Piazza Santa Maria di Castello, con diverse iniziative in programma.

EcoMobility

Sabato 17 settembre 2022 dalle ore 16 alle ore 19, Piazza Santa Maria di Castello (AL).

Laboratorio per bambine e bambini adatto dai 3 anni in su a cura di Cooperativa Semi di Senape.

Accesso libero.

Aguzzate l’ingegno e venite a creare mezzi di trasporto al limite della fantasia che potranno muoversi tra le vie di “Stranalandia”

Unica regola: devono essere rispettosi dell’ambiente e anzi … aiutarlo!

OltreGioco

Sabato 17 settembre 2022 dalle ore 16 alle ore 19, Cortile del Chiosto di Santa Maria di Castello (AL).

Dimostrazioni di giochi da tavolo per bambini e adulti con i volontari dell’associazione OltreGioco di Novi Ligure.

Tutti i giochi saranno a tema biciclette, mezzi di trasporto sostenibili e natura, per fornire un’esperienza ludica in linea con l’ambiente circostante.

Tra i titoli presenti ai tavoli: Flamme Rouge, Monferrato, Alta Tensione, Photosyntesis, Ticket to ride, Next Station London, Get on board, Semenza e molti altri!

Asta delle biciclette ciclofficina Ri-cyclo

Sabato 17 settembre 2022 dalle ore 18.30 alle ore 20, Piazza Santa Maria di Castello (AL).

Quarta edizione della spettacolare asta delle bici di recupero della ciclofficina Ri-cyclo.

Con l’aiuto dell’inimitabile GianAggiusta (Gianluca Pagella) si potrà fare l’affare aggiudicandosi delle bici usate riassemblate con pezzi di recupero, oppure donate dai soci della Ciclofficina.

Un’asta colorata e divertente, dove il banditore assegna non solo in base al prezzo, ma anche alla simpatia e volontà dell’acquirente.

Sul sito ri-cyclo.org sarà pubblicato il catalogo dei rombanti mezzi che verranno messi all’asta. È possibile quindi dare un’occhiata al catalogo, venire all’evento, fare un’offerta e accaparrarsi un mezzo unico, con una storia pregressa che potrà vivere nuove avventure. Le aste delle biciclette della ciclofficina Ri-cyclo sono le migliori della città, anche perché sono uniche!!

La Settimana Europea della Mobilità ad Alessandria è promossa da: FIAB Alessandria Gliamicidellebici ODV, Associazione Sine Limes, Il Chiostro Hostel and Hotel, Ciclofficina Ri-cyclo, BlogAL APS, Cooperativa Semi di Senape, OltreGioco, AcdB Museo Alessandria Città delle Biciclette, nell’ambito del progetto Riusa e Pedala for babies con il contributo della Fondazione SociAL e il patrocinio del Comune di Alessandria

Progetto Riusa e pedala for babies

La presenza della ciclofficina Ri-cyclo presso il Chiostro di Santa Maria di Castello, nei locali messi a disposizione da Sine Limes APS, è un dato di fatto da qualche anno.

Il personale della ciclofficina offre assistenza gratuita a chiunque voglia imparare a mantenere la propria bicicletta e rigenera e ripristina tutte le biciclette che vengono donate liberamente dalla cittadinanza, con l’obiettivo di un recupero virtuoso del rifiuto. I mezzi rinnovati vengono presentati durante l’asta delle biciclette.

Inoltre, la ciclofficina ha stimolato un gruppo di cittadini attivi che hanno usufruito dei suoi servizi e ha creato momenti culturali e aggregativi aventi come scopo la diffusione del concetto di mobilità sostenibile e attiva.

Il progetto Riusa e pedala for babies, risultato uno dei vincitori del Bando SociAL 2021 organizzato dalla Fondazione SociAL, prosegue e potenzia le attività e l’impatto culturale e formativo della ciclofficina stessa.

La seconda giornata evento si terrà domenica 25 settembre con la pedalata Bike to vote.

Una pedalata rivolta in particolare ai più giovani utenti della strada, un tragitto di pochi km, molto facile e adatto a tutte e tutti, e che toccherà diverse zone della città.

Sarà una pedalata festosa, colorata, fattibile in tutta sicurezza, rivolta a genitori, bambine e bambini, giovani e anziani, per sensibilizzare e promuovere l’uso della bicicletta.

Per essere più rumorosi e colorati chiediamo di portare campanacci, fischietti.

Il ritrovo sarà in Piazza Santa Maria di Castello alle ore 9.00.

La partecipazione è gratuita.

Verrà richiesta solo la registrazione dei partecipanti per attivare l’assicurazione per la pedalata.

La partenza sarà alle ore 9.30.

Per informazioni:

E-mail: info@gliamicidellebici.itricyclofficina@gmail.com

Tel: 3351340361

ALESSANDRIA. 77° MOTORADUNO INTERNAZIONALE MADONNIN DEI CENTAURI.

“MOTORADUNO INTERNAZIONALE MADONNINA DEI CENTAURI”

LA 77° EDIZIONE SI SVOLGERÀ COME DI CONSUETO AD ALESSANDRIA E CASTELLAZZO BORMIDA

Dopo aver saltato forzatamente due anni, per le restrizioni ed i problemi causati dalla pandemia da Covid-19, ritorna il “Motoraduno Internazionale Madonnina dei Centauri”, evento che vede la compartecipazione del Comune di Alessandria, che si svolgerà da venerdì 8 a domenica 10 luglio in Città, nell’area dei giardini pubblici di viale della Repubblica, dove verranno anche raccolte le iscrizioni. Sabato e domenica diventa protagonista anche il paese di Castellazzo Bormida, dove nel 1946 il dott. Marco Re diede vita a questo evento davvero unico nel settore del mototurismo, che si è interrotto unicamente “per cause di forza maggiore”, dopo una continuità senza sosta che è durata ben 74 anni.
Proprio sul numero di questa edizione 2022 ci sono stati dubbi ed anche discussioni tra i responsabili del ‘Moto Club Madonnina dei Centauri’ di Alessandria (che sono gli organizzatori ed i responsabili nei confronti della ‘FMI-Federazione Motociclistica Italiana’) ed i vertici del ‘Moto Club Castellazzo’, che collabora attivamente per quanto riguarda la parte organizzativa nel paese dove si trova il Santuario della B.V. della Creta, patrona di tutti i centauri, che diventa senza dubbio importante per la parte religiosa del motoraduno.
Volendo tenere correttamente in considerazione che negli anni 2020 e 2021, grazie all’impegno della Diocesi di Alessandria, in primis del Vescovo Mons. Guido Gallese con la collaborazione del Rettore del Santuario di Castellazzo Bormida, nella seconda domenica di luglio era stata realizzata la “Festa della Madonnina”, che ha permesso a molti centauri in quelle due occasioni di ritornare a Castellazzo ed al Santuario, è stato quindi deciso di assegnare il numero 77 a questa edizione 2022, che si svolgerà con un programma che ricalca quello degli anni precedenti, con la cerimonia della consegna di omaggi ai presidenti delle delegazioni estere MCMCI (Belgio, Francia, Spagna e Svizzera) sabato 9 alle ore 17:45 presso il Palazzo Comunale di Alessandria, una accoglienza delle diverse delegazioni da parte del Comune di Alessandria. Verso le ore 19 sul piazzale del Santuario della Madonnina, alla presenza delle massime Autorità, ci sarà l’accoglienza da parte del Comune di Castellazzo Bormida ed assegnazione delle ‘Damigelle d’Onore’ ai Primi Centauri.
A seguire all’interno del Santuario di Castellazzo Bormida si svolgerà la funzione religiosa officiata da S.E. Mons. Guido Gallese ed al termine avverrà l’accensione da parte del Presidente d’Onore della ‘Fiaccola Votiva’, che rimarrà perennemente accesa fino a domenica sera.
Domenica mattina il corteo ufficiale della colonna motorizzata, partito dal Palazzo Vescovile in Alessandria, raggiungerà verso le 9:45 il Santuario di Castellazzo Bormida, dove alle 10 si terrà la celebrazione della S. Messa da parte del Vescovo Mons. Gallese; al termine la benedizione a tutti i centauri presenti al raduno.
Alle 11 è prevista la partenza del corteo motorizzato da Castellazzo Bormida, preceduto dalle Autorità e dal Comitato d’Onore, che raggiungerà Alessandria con il consueto corteo delle moto che sfilerà davanti al palco della Autorità in piazza Garibaldi.
Ricordiamo che per il Motoraduno 2022 ritorna anche la “Mezzanotte bianca”, l’evento clou di sabato 9 luglio organizzato dal ‘Comitato per la Mezzanotte bianca’, dove saranno presenti, per le vie e per le piazze centrali di Castellazzo Bormida, stand di arte, oggettistica ed altri generi, una via dedicata alla fotografia e poi spettacoli di diverso genere per grandi e bambini, musica live dance anni ’70 ’80 ’90 2000, le cover d’autore di “Autòria” ed un concerto che presenterà la grande musica italiana firmata Vasco Rossi.


A partire dalle 19:30 saranno poi attivi i diversi punti ristoro – tutti segnalati e facilmente disponibili per le vie del paese – tra cui si segnala la ‘Sagra del raviolo del plin’ a cura della Pro Loco, che si svolgerà presso l’area attrezzata in piazzale 1° Maggio.
Infine, nell’ampia piazza Duca degli Abruzzi, verrà presentato uno spettacolo di trial acrobatico legato all’evento motociclistico, con la musica del dj Anthony.

SAN MARINO. 17^ EDIZIONE DI CALCIO ESTATE 2022

Tempo di celebrazioni con la 17° edizione di Calcio Estate

La 17° edizione di Calcio Estate andrà in scena lunedì 11 luglio. Sarà anche quest’anno la Sala Stampa del San Marino Stadium ad ospitare l’appuntamento dedicato alla celebrazione e alle premiazioni di coloro che si sono messi particolarmente in mostra nell’ultima annata del calcio e del futsal sammarinese. Condurrà la serata Elia Gorini, giornalista di San Marino RTV e membro di quella Commissione Tecnica che ha stilato le nomination per i premi non aritmetici e non inerenti al mondo arbitrale. Anche il “Gol più bello”, come da tradizione, esula dai lavori della commissione, di cui fanno parte, oltre a Gorini, anche Alberto Menghi, Luca Pelliccioni e Giacomo Scarponi per l’ufficio stampa della FSGC, e Alessandro Ciacci per l’Associazione Sammarinese Stampa Sportiva. Confermate in blocco le 18 categorie dell’edizione 2021. Eccole:

– Pallone di Cristallo (miglior calciatore sammarinese o residente)
– Premio Koppe (miglior calciatore non sammarinese e non residente)
– Golden Boy (miglior calciatore Under 23 sammarinese)
– Bombardino d’Oro (miglior realizzatore dell’intera stagione calcistica)
– Bombardino d’Oro futsal (miglior realizzatore dell’intera stagione del futsal)
– Panchina d’Oro (miglior tecnico della stagione calcistica)
– Panchina d’Oro futsal (miglior tecnico della stagione del futsal)
– Futsal Best Player (miglior giocatore della stagione del futsal)
– Futsal Talent (miglior giocatore di futsal Under 23)
– San Marino Academy Top Woman (migliore giocatrice delle due Prime Squadre)
– San Marino Academy Top Lady (migliore giocatrice del settore giovanile)
– San Marino Academy Best Coach (miglior tecnico)
– Fischietto d’Oro (miglior arbitro del settore calcio)
– Fischietto d’Oro futsal (miglior arbitro del settore futsal)
– Bandierina d’Oro (miglior assistente arbitrale)
– Gol più bello (gol del Campionato Sammarinese di calcio più votato sul sito di San Marino RTV)
– Oscar alla Carriera (premio alla carriera di dirigente)
– Premio Comunicazione (premio al miglior operatore della comunicazione impegnato nel calcio o nel futsal sammarinese)

La kermesse avrà inizio alle 19:00 e sarà aperta ai rappresentanti – giocoforza in numero limitato – dei club e delle associazioni che compongono la grande famiglia della FSGC. Nei prossimi giorni verranno svelate le nomination.

FSGC | Ufficio Stampa