Categoria: SCUOLA

ALESSANDRIA. APERTA LA PRIMA SCUOLA “NZEB”-NEARL ZERO ENERGY BUILDING.

AD ALESSANDRIA LA PRIMA SCUOLA “NZEB” – NEARLY ZERO ENERGY BUILDING
(Edifici ad elevata efficienza energetica)

L’edificio scolastico ‘Rodari – Villaggio Europa’, già oggetto di interventi finanziati con il mutuo derivante dal ‘Progetto Kyoto’ per l’efficientamento energetico, l’adeguamento sismico e antincendio, vedrà anche la realizzazione di ulteriori interventi che lo renderanno completamente “autosufficiente” sotto il profilo energetico.
Il GSE – Gestore Servizi Energetici – ha infatti concesso al Comune di Alessandria un contributo di €.1.756.446,00 per la realizzazione di tutti gli interventi necessari a trasformare questa scuola, realizzata negli anni ’80, in un edificio ad alta efficienza energetica, capace di ridurre i consumi e di produrre ed utilizzare energia da fonti rinnovabili abbattendo così i costi di gestione e contribuendo alla lotta per il contrasto ai cambiamenti climatici.
Oltre agli interventi già previsti nel ‘Progetto Kyoto’ (€.1.982.000,00 di mutuo attivato negli anni passati ed in fase di attuazione, in cui sono previsti interventi per la realizzazione del ‘cappotto’ alle pareti ed ai solai, oltre alla sostituzione degli infissi) nell’istituto che ospita sia la scuola Materna sia la Primaria (dove sono interessati 419 alunni), verranno effettuati ulteriori lavori, tra i quali la realizzazione di un impianto fotovoltaico, l’installazione di un sistema di ventilazione meccanica controllata, la sostituzione dei corpi illuminanti con tecnologia LED e l’ottimizzazione dell’impianto di climatizzazione alimentato dal teleriscaldamento: tutti interventi che porteranno all’azzeramento dei consumi energetici ‘tradizionali’ di energia elettrica e gas.
Le opere dovranno essere avviate entro 6 mesi per poi concludersi entro 36 mesi dalla data di assegnazione.

ALESSANDRIA. PERCORSO DI ACQUATICITA’ A.S. 2021-2022

PERCORSO DI ACQUATICITA’ A.S. 2021-2022

Da lunedì 4 aprile, presso la piscina annessa al nido d’infanzia comunale “Arcobaleno” di Spalto Marengo 48 ad Alessandria, è iniziato il percorso di acquaticità.

L’Amministrazione Comunale nel dare un segnale di “ritorno alla normalità”, per le bambine ed i bambini nella fascia d’età dai 0 ai 6 anni della città, ha voluto offrire, durante l’orario scolastico, un’esperienza ludico-motoria di scoperta dell’ambiente acquatico.

Dopo due anni di sospensione causata dalla pandemia – dichiara l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Silvia Straneoabbiamo scelto di ripartire con il progetto di acquaticità sempre molto apprezzato dai bambini e dalle loro famiglie che, grazie a questa iniziativa, hanno la possibilità di avvicinarsi all’acqua attraverso il gioco, imparando a gestire le proprie reazioni a contatto con questo elemento e a vivere la gioia di muovere i primi passi nel mondo natatorio”.

Nei mesi scorsi gli uffici hanno avviato un’indagine coinvolgendo tutti gli Istituti Comprensivi della città.

Il percorso avrà una durata di due mesi, dal 4 aprile al 17 giugno 2022 e vedrà la partecipazione delle scuole dell’infanzia statali “Gobetti-Bovio”, “Mary Poppins”, l’infanzia paritaria comunale “Il Girotondo” e dei piccoli frequentanti il nido comunale “Arcobaleno”.

ALESSANDRIA. INCONTRO IN PIAZZA GIOVANNI XXIII:”100 GIORNI ALLA MATURITA’ “

“100 GIORNI ALLA MATURITA’”

Il 4 aprile 2022 per la prima volta ad Alessandria, si terrà l’evento ‘’100 Giorni alla Maturità’’ che, tra le 11.30 e le 13.30, radunerà in Piazza Giovanni XXIII (Piazza del Duomo) gli studenti degli Istituti Scolastici Superiori della città.


L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Alessandria e dall’Università del Piemonte Orientale si pone come obiettivo quello di creare un collegamento tra gli studenti di Alessandria prossimi alla Maturità e le Istituzioni comunali, coinvolgendo tutta la Città, allo scopo di rafforzare nei maturandi il senso di appartenenza verso i propri Istituti scolastici e renderli consapevoli dell’importanza di questa tappa come momento di scelte determinati per il proprio percorso di vita.
Sono previsti gli interventi del Sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco e dell’Assessore alle Manifestazioni ed Eventi Cherima Fteita, che rivolgeranno ai partecipanti il loro saluto e i loro auguri per gli obiettivi futuri.
Inoltre interverranno cariche dell’Università del Piemonte Orientale (UPO) che presenteranno una panoramica generale del mondo universitario, alcuni membri in rappresentanza degli Istituti professionali di zona per orientare i presenti al mercato del lavoro e ad alcune figure professionali specializzate, note figure imprenditoriali del territorio provinciale che condivideranno esperienze della propria realtà e vita lavorativa, nonché l’Associazione Castellazzo Soccorso, che tratterà il tema del valore del volontariato.
Al termine, chi lo desidera potrà recarsi all’interno della Cattedrale per assistere a una breve celebrazione denominata ‘’BENEDIZIONE DELLE PENNE’’ dedicata simbolicamente agli strumenti con cui gli studenti affronteranno l’ultimo esame del loro percorso scolastico

MILANO. 18 STUDENTI CON 9 PROGETTI RAPPRESENTANO L’ITALIA ALL’EXPO SCIENCES ASIA.

GIOVANI ECCELLENTI ANTICIPANO IL FUTURO ALL’ESA 2022 DI DUBAI

18 studenti con 9 progetti rappresentano l’Italia all’Expo Sciences Asia. Nonostante i venti di guerra tutti vogliono costruire il loro avvenire di pace e di scienza

Comunicato stampa,

Milano, 2 marzo 2022

ESA 2022-MILSET EXPO SCIENCES ASIA quest’anno è ospitato a Dubai, con la partecipazione di 41 associazioni da 29 paesi, 450 tra ragazze e ragazzi, più di 250 progetti. La FAST-Federazione delle associazioni scientifiche e tecniche porta dall’Italia la delegazione più numerosa: 5 scuole di tre regioni (Piemonte, Lombardia e Marche); 18 studenti con 9 progetti accompagnati da 6 docenti.

“Finalmente si torna alla normalità dopo due anni di pandemia, consentendo ai meritevoli dei migliori istituti superiori di condividere le proprie esperienze nelle più prestigiose competizioni internazionali. Ecco il risultato tangibile” commenta Alberto Pieri, segretario generale della FAST e capo delegazione “per quanti intendono condividere l’esperienza de I giovani e le scienze, la selezione annuale per EUCYS-European Union Contest for Young Scientists e per i più importanti concorsi internazionali”.

Infatti, negli anni della pandemia i vincitori del concorso europeo “I giovani e la Scienze”, organizzato dalla FAST e inseriti nell’album delle eccellenze del Ministero dell’Istruzione, hanno dovuto interrompere la frequenza alle gare nazionali e internazionali e pertanto ESA 2022 è la prima occasione di ripartenza.

I nostri giovani hanno potuto spiegare le loro idee innovative, condividendole con coetanei provenienti da 4 continenti (Europa, Asia, Africa e America). Si sono arricchiti intervenendo a esclusivi seminari scientifici sul settore aerospaziale. Di particolare rilievo il contributo del dirigente della NASA, insieme all’agenzia spaziale degli Emirati Arabi Uniti (EAU), sui programmi di formazione per i giovani, facilitati da cospicue risorse.

“Dopo la cancellazione e l’esperienza in modalità virtuale delle fiere internazionali a cui avremmo dovuto partecipare” è il commento unanime della delegazione italiana, “il coinvolgimento all’Expo Sciences Asia 2022 ci dà finalmente l’opportunità di respirare l’aria delle manifestazioni in presenza, permettendoci di fare preziose conoscenze con coetanei provenienti da realtà e contesti molto distanti dal nostro”

Data la drammatica situazione nell’Europa dell’Est a causa dell’invasione russa, durante la cerimonia di chiusura Ucraina e Russia hanno deciso di non esibirsi durante la serata culturale. Un lungo e scrosciante applauso ha salutato la delegazione ucraina durante la consegna dei certificati e delle medaglie di partecipazione, esprimendo solidarietà e vicinanza per il dramma in atto a causa dell’inaccettabile intervento che sta causando ingenti e inutili perdite di vite umane e gravi conseguenze all’economia mondiale.

Dopo Dubai i prossimi concorsi principali in presenza sono: innanzitutto EUCYS a Leiden (Olanda) in settembre; ma prima Regeneron ISEF in maggio ad Atlanta (USA); IWRW e ISTF in Svizzera; Expo Sciences Vostok a Almaty (Kazakhistan); ESE in Romania; LIYSF a Londra; SJWP a Stoccolma …. I beneficiari di questi accreditamenti vengono scelti con la 34^ edizione de I giovani e le scienze in programma il 9-11 aprile presso la FAST a Milano.

ALESSANDRIA. GIURAMENTO DEI NEO AGENTI DELLA POLIZIA DI STATO DEL 215° CORSO

Neo agenti: il giuramento del 215° corso

 

giuramento 215° Peschiera del Garda

Sono 1.356 gli allievi agenti del 215° corso che al termine della formazione hanno prestato il giuramento di fedeltà alla Repubblica, per poi essere assegnati nelle questure e reparti del nostro territorio dove inizieranno la loro carriera professionale a tutela della collettività.

Prima del giuramento è stato letto il messaggio inviato dal capo della Polizia, con il quale il prefetto Lamberto Giannini ha voluto testimoniare la propria vicinanza ai neo agenti in questo primo fondamentale passo della loro carriera nella Polizia di Stato

“La formula che oggi siete chiamati a declamare, con la quale vi impegnate alla fedeltà alla costituzione e alle leggi della Repubblica, farà di voi non più solo cittadini bensì servitori dello Stato, chiamati ad adempiere a quella che, mi piace definire, una missione al servizio delle comunità. Con disciplina e onore sarete chiamati ad esercitare le pubbliche funzioni, nella piena consapevolezza delle responsabilità che da esse originano, operando con la decisione richiesta nei confronti di chi trasgredisce la legge, ma, sempre ispirati al rigoroso rispetto della persona. Orientati da questi precetti, sarete protagonisti di quel rapporto fiduciario con il cittadino, che deve essere alimentato quotidianamente, con una infaticabile propensione all’ascolto dei bisogni altrui”

I primi ad affrontare la cerimonia conclusiva del corso sono stati gli allievi delle scuole di AlessandriaPeschiera del Garda e Piacenza che il 18 e il 21 febbraio hanno pronunciato l’atteso “Lo Giuro” a cui, oggi, hanno fatto seguito quelli delle scuole di Brescia, Campobasso, Trieste e Vibo Valentia. (Le foto)giuramento scuola Alessandria

Durante il ciclo di formazione, i frequentatori del corso, oltre all’addestramento operativo e alle lezioni teoriche, hanno avuto modo di vivere a pieno l’essenza dell’esserci sempre che caratterizza l’agire della Polizia di Stato. Sono state diverse infatti le iniziative di solidarietà a cui i neo poliziotti hanno preso parte. Come ad esempio la raccolta fondi a favore dell’ospedale pediatrico di Brescia o quella a sostegno del Piano Marco Valerio, che si occupa di aiutare i poliziotti con figli affetti da patologie croniche. In molte scuole, inoltre, i giovani agenti hanno aderito a campagne locali di donazione di sangue e ad eventi in favore della comunità locale.

foto giuramento

Tutti i corsi, infine, hanno conosciuto l’importanza del valore della memoria, stella polare del vivere quotidiano di ogni poliziotto. A Brescia il corso è stato dedicato a Francesco Massarelli, deceduto in servizio il 27 settembre 1977 a Trento nel corso di un conflitto a fuoco; a Peschiera del Garda Il corso è stato intitolato alla medaglia d’oro Luigi Vescovi deceduto in servizio per un grave incidente il 23 giugno 1993, la cui figlia Valentina, nata pochi mesi dopo la morte del padre, è un agente tecnico della scuola; il 21 febbraio, a due giorni dalla fine del corso, è stata organizzata una serata in occasione dell’anniversario della morte delle medaglie d’oro Davide Turazza e Giuseppe Cimarrusti, caduti in servizio a Verona in un conflitto a fuoco il 21 febbraio 2005. A Vibo Valentia il corso è stato intitolato alla memoria dell’ispettore superiore Severino Cacciatore, uno dei docenti del corso e in servizio presso la Polizia scientifica di Vibo, deceduto per cause naturali.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: