Tag: serie c

ALESSANDRIA. CINQUE VITTORIE CONSECUTIVE PER L’ALESSANDRIA VOLLEY, TRE SET BASTANO PER BATTERE LA TO-VOLLEY.

Momento magico per le ragazze dell’Alessandria Volley impegnate nel campionato di Serie C.

Con la vittoria di sabato al Palacima di Alessandria, a farne le spese il team del To-Volley, le alessandrine del presidente Andrea La Rosa hanno ottenuto il quinto successo consecutivo dalla ripresa post pausa-covid voluto in via precauzionale dalla Federazione. Un filotto di vittorie che premia sia le ragazze che lo staff tecnico per l’ottimo lavoro svolto sotto tutti gli aspetti da quello tecnico e tattico a quello atletico. Un filotto che gratifica il lavoro di tutto lo staff dirigenziale societario che ha creduto e voluto questo progetto. Un progetto a medio termine e che sta dando nel breve ottimi risultati soprattutto in considerazione del fatto che il team è composto da atlete con età media di poco più di 17 anni e tutte provenienti dal vivaio che vede da 6 anni alla direzione tecnica Massimo Lotta e quest’anno 14 tecnici di alta affidabilità e professionalità. Infatti anche in occasione di questo incontro per sopperire alle assenze di giornata di Martina Ronzi, Elisa Marku e Martina Sacco coach Marco Ruscigni ha rivolto la sua attenzione al settore giovanile riconvocando la classe 2007 Arianna Filip e per la prima volta in assoluto Laura Nieddu classe 2004. Coach Ruscigni e il suo secondo e preparatore atletico Giorgio Oberti hanno completato il roster con la capitana Romina Marku, Arianna Bernagozzi, Chiara Cazzulo, Alessia Falocco, Melissa Franzin, Matilde Furegato, Alice Giacomin, Francesca Oberti, Giulia Ponzano, Elisa Serone.

Come detto avversario di turno il TO-Volley fanalino di coda del campionato ma che è riuscito in più occasioni ad impensierire e a sconfiggere team più blasonati. La gara è finita 3 a 0 con i parziali di 25/22 25/18 25/21. Le alessandrine in ogni set hanno preso la testa senza mai mollare il vantaggio alle avversarie tranne che in una breve fase di scambio a metà del terzo set. Buona la prestazione del collettivo senza evidenti errori e partita giocata dalle locali con la consapevolezza delle proprie capacità e soprattutto con molta fame di vittoria per poter allungare la striscia positiva che le ha viste vincenti negli incontri con Vercelli, Montalto Dora, Real Venaria e PlayAsti. Tre set all’insegna del bel gioco con buona ricezione e difesa, lineare e precisa regia che ha permesso una valida varietà di schemi vincenti in attacco.

Dopo questa vittoria abbiamo una classifica che mette sul gradino più alto la Fortitudo Occimiano con 33 punti e 13 gare disputate, sempre sul podio troviamo Lilliput 31 punti (12) e Montalto Dora 27 (13), al quarto posto e ultimo che da diritto ai playoff SAFA2000 26 (12), al quinto l’ALESSANDRIA VOLLEY 24 (13), Ovada 19 (14), e a seguire in zona playout Valenza 13 (12), Venaria 13 (12), Vercelli 10 (13), Club76 PlayAsti 7 (12), To.volley 4 (12). La gara è stata seguita da un numeroso pubblico che al fischio finale dell’arbitro ha applaudito le atlete alessandrine poi festeggiate in campo da tutto lo staff dirigenziale dell’Alessandria Volley e, gradita sorpresa, anche da Veronica De Meo che non ha fatto mancare dalla tribuna il suo incitamento alle compagne perché in dolce attesa. Quindi soddisfazione e festeggiamenti per la vittoria e foto finali di rito da parte del nostro Andrea Amato e le ragazze alessandrine sono state così immortalate con in bella evidenza sul braccio sinistro la scritta “NO WAR”. Prossimo impegno mercoledì 9 marzo alle ore 20,30 al Palacima per assistere al derby provinciale con il Valenza Pallavolo gara di recupero.

VERCELLI. L’ALESSANDRIA VOLLEY SI RIALZA, 3 A 1 ALLE VERCELLESI. ANCHE I RAGAZZI CONTINUANO A VINCERE.

Settimana d’oro per l’Alessandria Volley, cappotto di trionfi sia nel maschile che nel femminile.

Foto Andrea Amato – PhotoAgency

La vittoria nella trasferta di Vercelli era, dopo 3 sconfitte in campionato e nonostante l’aver sempre dimostrato di essere una compagine di valore e con le carte in regola per recitare un ruolo nella categoria, un imperativo in quanto avrebbe assunto un valore molto importante. Importante perché doveva segnare lo spartiacque tra l’inizio di campionato avaro di punti e il futuro della stagione. Le alessandrine con un match giocato su buoni livelli, non deludendo le aspettative, hanno espugnato il campo di Vercelli imponendosi per 3 a 1 sul Mokaor Vercelli.

25/23 25/23 19/25 25/17 i parziali che hanno permesso di portare a casa i primi 3 punti in classifica. Capitan Romina Marku e Elisa Marku, Giulia Ponzano, Martina Sacco, Matilde Furegato, Martina Ronzi, Melissa Franzin, Alessia Falocco, Elisa Serone, Alice Giacomin, Chiara Cazzulo, Martina Demagistris, Arianna Bernagozzi, Francesca Oberti , età media del team di 17 anni e mezzo, le atlete che sono state chiamate dallo staff tecnico a difendere i colori del team alessandrino.

Nel primo set le ragazze di Marco Ruscigni dopo una altalena nei punteggi superata la boa della metà set con una accelerata si ritrovano a condurre prima per 22 a 18 e a seguire 24 a 19 e quando mancava un solo punto per chiudere la prima frazione un calo di concentrazione e probabilmente la “paura” di vincere ha lasciato alle vercellesi la possibilità di recuperare nel punteggio ma con un colpo vincente il set si chiude a favore per 25 a 23.

Secondo set praticamente con la stessa chiave di lettura del precedente dove le alessandrine nel rush finale si sono lasciate rimontare dopo essere state in vantaggio per 24 a 18 ma con un finale set per cuori forti riescono a chiudere la frazione facendo segnare a referto il punteggio di 25 a 23. Due set costellati da ben 11 errori in battuta da parte delle “mandrogne” errori che hanno decisamente pesato in modo negativo sui punteggi parziali. Terzo set giocato su toni in chiaroscuro forse quasi appagate dall’esito positivo dei set precedenti. Set he ha visto sempre l’Alessandria ad inseguire le vercellesi che si aggiudicano la frazione col punteggio di 25 a 19.

Nel quarto set le ragazze del Presidente Andrea La Rosa tornano in cattedra sciorinando buon gioco unito alla voglia di chiudere l’incontro e abbassando la media errori al fischio finale dell’arbitro si aggiudicano col punteggio di 25 a 17 l’ultima frazione di gioco e l’intera posta in palio costituita dai 3 punti che muovono la classifica. Una vittoria finale voluta e meritata che se da un lato fanno morale dall’altro rendono giustizia al lavoro svolto dalle giovani atlete, ricordiamo che quello dell’Alessandria volley è un team di prospettiva, e di tutto lo staff tecnico coordinato e diretto dal Direttore Tecnico Massimo Lotta .

Campionato serie D maschile Reba volley – Alessandria volley
L’ALESSANDRIA VOLLEY ESPUGNA IL CAMPO DI TORINO DEL REBA VOLLEY

Terza vittoria su quattro incontri per i boys dell’Alessandria volley. Questa volta a farne le spese il team torinese de Reba volley.

2 a 3 per gli alessandrini con i punteggi di 19/25 25/20 25/27 25/20 e 17/19 al tie break. Guidati in panchina dai coach Sabrina Padovese e Paolo Demagistris e capitanati da Davide Pedemonte ecco i boys Dario D’Aniello, Stefano Di Puorto, Marco Macagno, Alessandro Regalbuto, Pierfrancesco Cellerino, Gabriel Alves Andrade, Mirko Bonvini, Nicholas Nani, Stefano Guangione, Andrea Guazzotti chiamati a difendere i colori alessandrini in questa vincente trasferta. L’inizio partita non è stato tra i migliori in svantaggio di 6 punti sfruttando una serie favorevole in battute i boys si riportano in partita e con una serie di scambi ben gestiti e maggior attenzione prendono il comando del set chiudendolo a proprio favore.

Secondo set a parti invertite. Allungo dei mandrogni seguito da un calo di concentrazione e i troppi errori di battuta e un muro poco vincente hanno favorito il recupero dei torinesi che portano così il punteggio sull’1 a 1.Terzo set molto combattuto e chiuso vittoriosamente ai vantaggi. Ma anche in questa frazione i chiaroscuri nel gioco e i parziali appannamenti hanno portato a chiudere vittoriosi ma con il punteggio di 25 a 27.

Nella quarta frazione buona partenza del team del Presidente Andrea La Rosa sempre a condurre fino alla metà del set ma l’infortunio occorso ad Andrea Guazzotti ha portato ad un restyling del sestetto in campo che ha lasciato spazio alla rimonta del Reba Volley. Quinto set e tie break e lo staff tecnico alessandrino mette in campo un sestetto con doppio palleggio per sopperire all’assenza di Guazzotti.

Partenza con allungo seguito dal recupero torinese e a seguire set giocato punto a punto con scambi prolungati e molto combattuti. Si arriva così alle battute finali per cuori forti e chiusura set per 19 a 17 e vittoria finale che conferma il terzo posto in classifica con una partita in meno. Ora l’attenzione è tutta rivolta al prossimo incontro in trasferta a Caluso contro i locali che occupano la seconda posizione in classifica nella speranza di recuperare Andrea Guazzotti dall’infortunio.

TORINO. PARTENZA IN SALITA PER LA VOLLEY DI ALESSANDRIA, IL SAFA CHIUDE SUL 3 A 1.

Sul parquet dell’impianto sportivo Istituto SA.FA. di Torino si è assistito al debutto nel campionato di Serie C femminile dell’Alessandria Volley.

L’esordio ha visto scendere in campo, sotto la guida tecnica di Marco Ruscigni e del suo secondo Giorgio Obert , la capitana e opposto Romina Marku , al palleggio Martina Sacco e Giulia Ponzano , i liberi Martina Demagistris e Chiara Cazzulo , le attaccanti Alice Giacomin , Elisa Marku e dopo un lungo stop per infortunio Elisa Serone , le centrali Arianna Bernagozzi , Martina Ronzi , Melissa Franzin e Alessio Falocco , in sostituzione di Veronica De Meo assente per impegni di lavoro Francesca Obert una delle tante giovani atlete provenienti dal vivaio alessandrino e per finire ancora una presenza solo in panchina per Matilde Furegato mai impegnata in questa stagione a causa di un infortunio e si sta profilando la possibilità del rientro a tutti gli effetti per la prossima di campionato.

Nel girone le ragazze del Presidente Andrea La Rosa affronteranno cinque team del torinese, uno astigiano, uno vercellese e nei tre derby provinciali le alessandrine affronteranno la Fortitudo Occimiano, l’Ovada e il Valenza. Avversario di turno in questa prima giornata la temibile formazione della SA.FA. 2000 storica società Torinese. Il punteggio finale ha arriso alle torinesi con un finale di 3 a 1 e i parziali 25/20 21/25 25/9 25/23.

Primi due set giocati ad un buon livello da entrambe le squadre con spunti di buona pallavolo e condotti punto a punto. Due set che non hanno dimostrato superiorità di una squadra nei confronti dell’altra e chiusura fotocopia con parziali 25/20 21/25 e 1 a 1 nel conteggio dei set. Terzo set da dimenticare per le alessandrine mai praticamente in partita un inspiegabile black out generale unito alla incapacità di reazione al momento di difficoltà. Nulla sono valsi i cambi effettuati da coach Ruscigni e un 25/9 a favore delle torinesi rappresenta più di ogni altro commento l’andamento della frazione. Nel quarto set si è rivista la squadra dei primi due. Nuovamente buon gioco, belle azioni, disciplina tattica e soprattutto determinazione e cuore. Frazione giocata senza fughe e allunghi da parte delle due contendenti fino a segnare sul tabellone 21 pari, 22 pari, 23 a 23 ma 2 errori finali sono stati fatali alle ragazze dell’Alessandria Volley e il 3 a 1 premia le ragazze della SA.FA..

“Da una parte l’avversario affrontato è un team capace ed esperto ma allo stesso tempo le nostre giovani atlete hanno dimostrato, al netto dell’inspiegabile terzo set, di essere all’altezza delle avversarie” Commentano in Società. “La partita è stata giocata su buoni livelli dimostrando di poter ben figurare in questo campionato affrontato con una giovane rosa e con la maggior parte delle atlete provenienti dalla scuola dell’Alessandria Volley. Sicuramente lo staff tecnico saprà trarre da questo incontro le giuste indicazioni per il proseguo del cammino e ora occhi puntati sulla seconda di campionato nuovamente in trasferta in quel di Ovada dopo aver osservato il turno di riposo”

Fonte Alessandria Volley.

VERCELLI. PRO VERCELLI 0 FERALPISALO’ 2.

LA FERALPISALO’ PROVA A RIPARTIRE DA VERCELLI.

Servizio Giuseppe Amato

Fotoservizio Andrea Amato/PhotoAgency

http://www.photoagency-quoaidianoonline.com

La Feralpisalò nel campionato 2021/2022 ha incassato 7 punti nelle ultime 3 partite, 11 in totale, ultima recuperata al limite dei tempi regolamentari su calcio di rigore contro la Pro Sesto. La Feralpisalò ospite a Vercelli deve disputare una gara particolarmente difficile, che nel caso di vittoria aggancerebbe i vercellesi, schiera in campo con il 4-2-1-2 Liverani Luca, Bergonzi Federico, Pisano Eros, Bacchetti Loris, Guidetti Luca, Corradi Mattia, Spagnoli Alberto, Corrado Niccolò, Luppi Davide, Carraro Federico, Hergheligiu Denis.

All. Stefano Vecchi.

La Pro Vercelli deve guadagnare punti e uscire imbattuta dal Piola. In questa occasione il mister del Feralpisalò Stefano Vecchi deve rinunciare al portiere Gelmi, impegnato con l’Under 20 e in dubbio il difensore Bergonzi, che inizialmente sembrava dovesse partire dalla panchina e invece è stato schierato in campo dal primo minuto di gioco.

Schierati Liverani e Salines mentre Di Molfetta, Guerra e Miracoli partono dalla panchina. Nel Pro Vercelli rientra Awua, ma persistono i dubbi su Gatto che parte dalla panchina. Comi confermato, Della Morte e Gatto in panchina.

La Pro Vercelli 3-5-2 schiera: Tintori Nicola, Masi Alberto, Cristini Andrea, Auriletto Simone, Rolando Mattia, Comi Gianmario, Vitale Mattia, Clemente Gianluca, Erradi Bilal, Iezzi Roberto, Aua Theophilus.

All. Giuseppe Scienza

Direttore di gara Adolfo Baratta di Rossano, assistenti Thomas Miniutti, Francesco valente, 4° uomo Matteo Compagni.

LA CRONACA DELLA PARTITA.

Il calcio di inizio affidato alla Pro Vercelli, in divisa bianca, e Feralpisalò in divisa verde che attacca dalla destra della tribuna.

La pro Vercelli dopo l’avvio di gara in attacco rischia grosso per una ripartenza molto discutibile e la palla che resta nell’area di rigore per la pressione dei gardenesi.

Al 19° l’ennesimo errore in ripartenza della Pro Vercelli permette di innescare un contro piede del Feralpisalò che con un rasoterra di Spagnoli, servito al limite dell’area, si porta in vantaggio.

Pro Vercelli 0 Feralpisalò 1

La Pro Vercelli risponde senza fortuna al vantaggio degli ospiti con due calci d’angolo.

Al 30° del primo tempo il risultato è sempre a favore degli ospiti nonostante la pro abbia innestato una marcia in piu’ per recuperare lo svantaggio.

Altro rischio al 35° per la Pro Vercelli che sbaglia l’ennesimo tentativo di ripartenza direttamente sui piedi degli ospiti e nuovo contropiede del Feralpisalò.

Giallo per il 23 Clemente del Vercelli autore di una trattenuta in fase di attacco.

Fallo di Awua ai danni di Luppi al limite della 3/4, si incarica del tiro Corradi, ma l’azione viene bloccata dalla difesa vercellese.

Giallo pe Guidetti per un fallo ai danni di Clemente, si incarica del tiro il 13 Vitale e palla che sfiora il palo esterno del Feralpisalò, calcio d’angolo per una deviazione.

Su una azione in attacco della Pro Vercelli finisce il primo tempo.

Secondo tempo.

Secondo tempo Di Molfetta per Corradi nella Feralpisalò..

Ammonito il 5 Pisano per fallo, si incarica del tiro Vitale e Liverani che salta e toglie il pallone dalla testa di Masi.

Luppi che sradica la palla dai piedi di Awua e parte in attacco, ma deve cambiare gioco e l’azione sfuma per l’intervento della difesa vercellese.

Fallo di mano e giallo per Auriletto della Pro, si incarica del tiro il Guidetti, che rinuncia al tiro diretto, passa palla che arriva sui piedi di Luppi e secondo goal per la Feralpisalò.

Feralpisalò e2 Pro Vercelli 0, entra il 33 Bruzzaniti al posto di Clememnte.

Della Morte rileva Vitale nella Pro alla ripresa della partita fermata per l’infortunio dell’assistente di gara e il 7 Rolando esce per il 9 Bunino.

Awua dalla lontanissima distanza crossa in porta, sulla testa di Comi che impegna Liverani, palla centrale e facile preda del numero 1 del Feralpisalò.

Nella Pro Vercelli esce il 29 Iezzi per 24 Rizzo.

Esce Guidetti ed entra Damonte nel Feralpisalò.

sostituzione del 3 Brogni per 11 Spagnoli nel Feralpisalò e 13 Legati per 21Carraro.

Brivido per la Feralpisalò a fine secondo tempo con Emanuello che scarica in porta e infine Comi dì che, su respinta di Liverani, di testa al volo tira alto sulla traversa.

La partita che per 90 minuti è stata giocata senza affanni si è infiammata nel recupero, la Feralpisalò che tiene palla al limite del calcio d’angolo dei vercellesi, che rispondono quasi con un corpo a corpo per riaprire una partita giunta ormai alla conclusione.

Rosso diretto per Awua per un fallo da dietro ai danni di Guerra.

Fine partita amaro per la Pro ed espulso anche Bruzzaniti per proteste.

La Pro finisce la partita in 9 e in svantaggio di 2 reti.

ALESSANDRIA. SARA’ ANCORA SERIE C PER L’ALESSADNRIA VOLLEY, SI RIPARTE DAI RINNOVI.

Sarà ancora Serie C per l’Alessandria Volley che anche per la stagione 2021/2022 manterrà fede alla sua mission costruendo un team prevalentemente composto da ragazze nate negli anni 2000.

Foto Andrea Amato-PhotoAgency

Lo fa con le conferme delle due centrali Arianna Bernagozzi e Martina Ronzi, entrambe nate nel 2002, e reduci dal primo campionato in C dopo l’esperienza in D con il progetto Evo Volley Alessandria/Gavi. A loro si aggiungeranno l’attaccante di banda Matilde Furegato classe 2004, un percorso nelle giovanili alessandrine dal 2014, e dell’opposto Romina Marku nata nel 2003, anche loro punto di forza della scorsa stagione dopo una crescita importante nel settore giovanile dell’Alessandria Volley. 

Quattro atlete tutte nate e cresciute nel vivaio del sodalizio alessandrino sotto la guida di esperti e preparati coach e con la supervisione del Direttore Tecnico Massimo Lotta. “La società prosegue nel suo cammino di crescita mantenendo sempre più fermo il proprio credo votato allo sviluppo e alla crescita del settore giovanile e dimostrazione ne è il proseguire il cammino tracciato nella scorsa stagione presentandosi ai nastri di partenza del campionato di serie C con un team molto giovane ed in massima parte proveniente dal nostro settore giovanile. Anche se come Società stiamo sondando il terreno valutando giovani atlete di prospettiva”, spiegano dal club alessandrino.

Fonte Alessandria Volley