Tag: san marino

SAN MARINO. FSGC | arrivato a destinazione il carico di beni alimentari e medicinali per la popolazione ucraina colpita dalla guerra.

La FSGC al fianco della popolazione ucraina: inviato un carico di cibo e medicinali

Anche la FSGC ha voluto fare un gesto concreto a sostegno della popolazione ucraina in questi tempi segnati dagli orrori della guerra. Più nello specifico, sono stati acquistati medicinali e beni alimentari che, tramite il supporto logistico dell’associazione People for Ukraine ed anche l’interessamento diretto dell’amica Federcalcio ucraina, sono arrivati a destinazione per essere poi ripartiti sui luoghi maggiormente colpiti dalle devastazioni belliche ed andranno a lenire almeno in parte le sofferenze di chi, in questo momento, vive un dramma fuori da ogni logica, ma purtroppo reale. Un grazie enorme vogliamo rivolgerlo a tutte le realtà commerciali del territorio che ci hanno supportato in questa iniziativa, senza dimenticare la UAF e, ovviamente, la stessa People for Ukraine, la cui inestimabile ed instancabile opera rappresenta un raggio di luce e di speranza in questa situazione buia e segnata da ingiuste sofferenze, ma che ci auguriamo prossima alla sua soluzione.


FSGC | Ufficio Stampa

SAN MARINO. Esordienti | oggi si è celebrata la Giornata dell’Accoglienza, venerdì U13 PRO in campo al Grandi.

Giornata dell’Accoglienza: a Montegiardino i futuri Esordienti dell’Academy

Si è celebrata questo pomeriggio presso il Centro Sportivo di Montegiardino la Giornata dell’Accoglienza 2022. Un evento che da tempo è stato promosso dalla Federcalcio di San Marino per favorire il passaggio dei ragazzi all’ultimo anno del settore giovanile di base verso il settore selezionato, auspicabilmente della San Marino Academy.

Così, i classe 2010 che hanno da poco terminato la propria esperienza nel settore giovanile di base, gestita e condotta dai poli calcistici sammarinesi, hanno potuto incontrare e porre domande ai ragazzi di un anno più grandi e reduci dalla prima stagione tra le file della San Marino Academy. Un’opportunità per schiarirsi le idee su quello che attenderà loro in termini di impegno e allenamenti, ma anche tante curiosità relative ai nuovi avversari che settimanalmente i futuri Esordienti andranno ad incrociare.

A condire un bel pomeriggio di calcio ed amicizia alla presenza dei responsabili del settore giovanile della San Marino Academy, oltre ai relativi tecnici, sono state organizzate partite ed attività di campo, per favorire il coinvolgimento attivo di tutti i protagonisti di questa iniziativa: i giocatori sammarinesi del domani!

E proprio in tema di Esordienti, è previsto per gli Under 13 PRO di Mastini l’unico impegno ufficiale di questa settimana: i Biancazzurri saranno infatti impegnati nella terza giornata della fase a gironi del Torneo “Daniele Grandi” di Coriano. Dopo i successi su Young Santarcangelo e Delfini Rimini, giovedì sera (calcio d’inizio alle ore 21:15) incroceranno la Polisportiva Garden.

Ufficio Stampa

SAN MARINO. IN VENDITA I BIGLIETTI PER LA FINALE DEL 26 MAGGIO 2022

Campionato: al via la vendita dei biglietti per la finale del 26 maggio

Inizia oggi la vendita dei tagliandi per la finale di Campionato Sammarinese 2021-2022, che si disputerà al San Marino Stadium nella giornata di giovedì 26 maggio 2022 (calcio d’inizio alle ore 20:45, diretta su San Marino RTV e RTV Sport). Tra poco più di due settimane, dunque, si disputerà l’incontro che sancirà i campioni di San Marino, che oltre agli onori dell’albo d’oro ed al più ambito titolo calcistico nostrano in bacheca, staccheranno anche il pass per il Turno Preliminare di UEFA Champions League. A rendere meno amara la serata della formazione sconfitta in finale, la qualificazione al Q1 di UEFA Europa Conference League. Laddove il Tre Fiori, già vincente della Coppa Titano, dovesse centrare il double, assumerà grande valore la finale per il terzo posto. Le due squadre eliminate in semifinale, si incroceranno per stabilire chi arriverà sul gradino più basso del podio ed eventualmente potrà garantirsi la partecipazione in Conference League. Le modalità di acquisto sono quelle ormai canoniche, compresa la possibilità di riservarsi un posto al San Marino Stadium tramite pagamento online:

SEGRETERIA FEDERALE | da giovedì 12 a mercoledì 25 maggio, ore 16:00-19:00
ONLINE SU VIVATICKET | clicca qui per accedere alla pagina dedicata
PUNTI VENDITA VIVATICKET | sia su territorio sammarinese, che italiano
SAN MARINO STADIUM | esclusivamente giovedì 26 maggio 2022, presso la biglietteria dell’impianto e dalle ore 19:00

Costo dei tagliandi ed accesso all’impianto
Il prezzo intero dei biglietti per la finale di Coppa Titano 2022 è fissato a € 7,00.

In riduzione, applicabile alle sole categorie Under 12, Over 65 o portatori di handicap, il tagliando costerà € 5,00. In particolare, per il pubblico disabile, si rammenta che – se necessaria la presenza di un accompagnatore – quest’ultimo potrà accedere gratuitamente all’impianto insieme all’assistito. Al fine di garantire la corretta e più funzionale accoglienza per tifosi portatori di handicap, se interessati, si invita ad inviare una e-mail a slo@fsgc.sm anticipando l’interesse ad acquistare un biglietto con almeno un giorno di anticipo rispetto alla gara.
FSGC | Ufficio Stampa

SAN MARINO. LA RIMONTA DEL SAN MARINO ACADEMY CONTRO IL CESENA.

Due reti in due minuti e l’Academy si prende il derby in rimonta

Problemi in corsia per la San Marino Academy, con le assenti Marrone e Menin – la stagione del capitano è terminata in anticipo per un problema al menisco – che promuovono titolari Montalti e Papaleo. Prima della sfida, la premiazione della “Titana del mese Marlù”: il tifosissimo Giacomo Delvecchio e Gemma Felici, per il team Marlù cui si deve la collaborazione per l’iniziativa mensile, hanno consegnato il premio ad Alessia Piazza quale miglior calciatrice per il mese di aprile 2022.

Nonostante non vi siano dinamiche di classifica di interesse per ambo le parti, un derby è sempre un derby ed il Cesena – che all’andata ha evitato la sconfitta all’ultima palla disponibile – lo mette in chiaro col gol del vantaggio al 12’. Libera di colpire, sul secondo palo, Cuciniello, che capitalizza il primo corner a favore delle romagnole. La San Marino Academy ne aveva già conquistati cinque, ma senza colpo ferire. La miglior occasione sul destro di Papaleo, chiusa da un’attenta Frigotto, chiamata ad interventi di ordinaria amministrazione da Barbieri e Martina Piazza. Dopo il vantaggio ospite, le Titane vanno vicine al gol col colpo di testa di Barbieri – alto di un soffio – ed il destro dalla distanza di Papaleo, che chiama Frigotto agli straordinari. Sulla ribattuta è monumentale la chiusura di Pavana su Massa, che aveva perso il tempo della battuta di prima intenzione.

Incredibile opportunità per Jansen al 32’: gran lavoro di Barbieri, che si libera a centrocampo e manda in porta la compagna con un perfetto lancio tra le centrali avversarie. Inserimento coi tempi giusti della centrocampista olandese che spedisce fuori col destro nell’uno-contro-uno con Frigotto, graziata. L’ex Napoli ci riprova dalla distanza, poco dopo, calciando troppo centrale. L’Academy non ci sta a chiudere in svantaggio un primo tempo dominato, in cui il Cesena ha colpito nell’unico pericolo indirizzato alla porta di Alessia Piazza. Così, in chiusura di frazione, arriva il meritato pareggio: Venturini recupera un pallone a centrocampo e scatena la ripartenza guidata da Papaleo, che punta la difesa cesenate e serve coi tempi giusti Massa in inserimento centrale. Stop a seguire e sinistro in caduta che non lascia scampo a Frigotto. Probabilmente anche il pareggio andrebbe stretto alle Titane, che prima del rientro negli spogliatoi mettono tutto in ordine: Montalti corre in corsia e imbuca per Barbieri, abile ad attendere il momento giusto per crossare sul secondo palo dove Jansen arriva a redimere l’errore precedente ed insacca da breve distanza la rete della rimonta, che anticipa di qualche secondo il duplice fischio di Eremitaggio, appena seguente ad un destro alle stelle di Cuciniello.

Nella ripresa lo spartito non cambia e dopo una bella chiusura di Venturini su Casadei, è Barbieri a trovare per prima la porta con un bel colpo di testa che costringe Frigotto a concedere il decimo angolo alle Titane. Le ospiti sono tutte in un destro sballato di Petralia, mentre Massa e Papaleo si fanno ben più pericolose: con una ripartenza conclusa con un destro dal limite impreciso, la prima, con una conclusione dalla distanza troppo ampia, la seconda. La trequartista ligure ha la palla del 3-1 al 57’, ma col piede d’appoggio tocca quel tanto che basta il pallone, per negarsi un impatto vincente dal cuore dell’area. Dopo un periodo di stanca nei minuti centrali della ripresa, Fusar Poli ci prova col mancino dal limite, parato da un’attenta Frigotto. In area Academy i rischi sono pochi o nessuno, merito anche della buona prova della terza linea biancazzurra: la chiusura in scivolata di Montalti al 78’ ne è un esempio lampante.

I minuti finali sono del Cesena, che va vicino al pareggio su corner: uscita incerta di Alessia Piazza, ma stavolta Comuniello non centra il bersaglio grosso. Poi è la volta di Dahlberg, che ci prova due volte da fuori. Con scarso equilibrio nella prima occasione, senza pressione la seconda: in ogni caso, la porta sammarinese non corre pericoli. Nel corso del terzo minuto di recupero la San Marino Academy dilapida una ripartenza tre-contro-due, ma stavolta non paga dazio. Non c’è però veleno in coda a questo derby, che le Titane si prendono firmando una rimonta sui titoli di coda del primo tempo ed a margine di una prestazione più che convincente in entrambe le fasi di possesso e non.


Serie B Femminile, 24. giornata | San Marino Academy-Cesena 2-1

SAN MARINO ACADEMY [4-2-3-1]
A. Piazza; Montalti, Kiamou, Venturini, M. Piazza; Fusar Poli, Brambilla; Massa, Jansen (dal 72’ Bertolotti), Papaleo (dall’81’ Alborghetti); Barbieri
A disposizione: Montanari, Nozzi, Micciarelli, Baldini, Kuenrath, Cecchini, Prinzivalli
Allenatore: Alain Conte

CESENA [4-4-1-1]
Frigotto; Cuciniello, Pavana, Pastore, Casadei; Dahlberg, Georgiou, Costa (dal 67’ Monti), Zanni (dal 67’ Costi), Petralia; Bernardi (dall’80’ Musolino)
A disposizione: Pignagnoli, Siboni, Balzani, Galli, Musolino, Paolinelli, Spada
Allenatore: Michele Ardito

Arbitro: Enrico Eremitaggio di Ancona
Assistenti: Daljit Singh di Macerata e Maurizio Polidori di Perugia
Marcatori: 12’ Cuciniello, 42’ Massa, 44’ Jansen
Ammoniti: Pavana, Costa, Pastore
Ufficio Stampa

SAN MARINO. CADONO I CAMPIONI: FIORENTINO AI PLAYOFF CON PENNAROSSA, FAETANO E LIBERTAS.

Cadono i campioni: Fiorentino ai play-off con Pennarossa, Faetano e Libertas

Successo da ricordare a lungo, per il Fiorentino, che elimina in doppia sfida la Folgore – campione uscente. Dopo il 2-0 ottenuto all’andata, gli uomini di Malandri sono andati incontro ad una sconfitta indolore che non è ha precluso l’approdo ai quarti di finale dove troveranno la testa di serie n. 1, La Fiorita. Eppure, la Folgore ha tentato fino all’ultimo di ottenere una vittoria con due reti di scarto che – alla luce della miglior posizione ottenuta nella regular season rispetto al Fiorentino – sarebbe stata sufficiente per presentarsi ai quarti di finale. A sbloccare il risultato è Docente, a segno in mischia al 21’ sugli sviluppi di una punizione laterale calciata da Dormi. È però una leggerezza di Sottile, l’uomo che l’anno scorso regalò il titolo alla squadra di Lepri, a rendere vano il vantaggio: pessima gestione del pallone al limite, su pressione di Abouzziane, e palla regalata a Ben Kacem – freddo e lucido davanti a Mignani. Nel finale la Folgore rimette in discussione il discorso qualificazione, con la rete in posizione sospetta di Docente – probabilmente tenuto in gioco da Bianchi, portiere del Fiorentino. Di lì alla fine, Falciano non riesce a costruire altre occasioni ed il Fiorentino, dopo un match sfiancante, pota lo scalpo dei campioni in carica.

Doveva solo capitalizzare la notevole dote della sfida di andata, la Libertas, a rischio eliminazione solo con una sconfitta con sei reti di scarto da parte del Domagnano – privo, peraltro, di Ceccaroli e Bacchiocchi. Dopo una mezz’ora a reti inviolate, in cui i Lupi sfiorano il vantaggio col palo di Olivieri, il gol di Olcese spegne ogni velleità. Buon lavoro in rifinitura di Cuomo, che scarica ad Olcese – abile a fintare col mancino, per battere Colonna col destro. Nell’intervallo l’estremo del Domagnano lascia il campo infortunato a Ermeti, costretto a raccogliere altri due palloni dal sacco. Nel corso della ripresa un palo di Aruci, poi vittima dei crampi e sostituito. All’82’ meravigliosa conclusione dalla distanza di Morelli, che spolvera l’incrocio dopo aver toccato la traversa, e poco più tardi tris di Flores – abile ad addomesticare di petto e segnare in diagonale. Per la squadra di Cardini e Pignieri, ma anche di Alex Gasperoni, Fraternali e Patregnani tra gli altri, ai quarti ci sarà il déjà-vu con il Tre Penne.

Devono invece sudare fino alla fine l’approdo ai play-off Pennarossa e Faetano. Reduci dall’1-1 nelle sfide di andata con Murata e San Giovanni, le squadre di Selva e Girolomoni potevano contare su due risultati su tre per staccare il pass dei quarti di finale. Succede tutto nella ripresa all’Ezio Conti di Dogana, dove la deviazione di Senja su corner a sfavore finisce per tagliare fuori De Angelis, recapitando sui piedi di Fall il pallone dello 0-1, già al 47’. Immediata la replica del San Giovanni, che rimette tutto in discussione: Strologo incontra sul primo palo la punizione laterale di Magnani e, da due passi, firma il nuovo pareggio. La rete, confezionata dai due ex di turno, non compromette l’approdo ai play-off del Faetano, che trova il gol della tranquillità nei minuti finali. Ripartenza tre-contro-tre che Magno converte nel gol del definitivo 2-1. Per il Faetano, si profila l’affascinante doppia sfida al Tre Fiori – che ha recentemente alzato la Coppa Titano 2021-22.

Ha di che rammaricarsi il Murata, che ha impiegato appena 52” a portare la qualificazione dalla propria parte dopo l’1-1 dell’andata. Lo splendido movimento a mezzaluna di Bruma permette all’attacca moldavo di ricevere in posizione regolare in piena area di rigore: traversone perfetto, a scavalcare anche Semprini, per il semplice appoggio in rete di Comuniello. Il Pennarossa si riporta in linea di galleggiamento poco dopo la mezz’ora, sull’asse Martin-Tiboni. La punta elude il controllo di Carlini per superare marcatore e portiere con un controllo orientato e gonfiare il sacco. Proteste Murata sull’avvio dell’azione, con Michelotti a giocare un pallone di tacco probabilmente al di là della linea laterale. Nella ripresa, la squadra di Fabbri si costruisce la migliore delle occasioni per tornare avanti nella doppia sfida: Comuniello si prende un calcio di rigore, causato da Maioli, che Cangini si prende la responsabilità di calciare. Già a segno all’andata, il centrocampista apre il piattone sinistro: soluzione a mezz’altezza che Semprini arriva a sfiorare con la punta delle dita e, favorito dal giro del pallone, blocca in due tempi. Nel finale, gli uomini di Andy Selva mettono in ghiaccio la qualificazione con Halilaj – abile a smarcarsi al limite, da dove libera un mancino imprendibile per Benedettini. Per il Pennarossa, la prossima fermata in post-season si chiama Virtus.

Ecco il quadro generale delle sfide del Turno Preliminare:

Campionato Sammarinese 2021-22, andata e ritorno del Turno Preliminare
SQUADRA SQUADRA ARBITRI DATA ESITO LUOGO
Pennarossa (5) Murata (12) Albani (Ilie, Zaghini) – Vandi 03/05 1-1 Acquaviva
Faetano (6) San Giovanni (11) Mei (Guidi, Depaoli) – Boriello 03/05 1-1 Montecchio
Libertas (7) Domagnano (10) Delvecchio (Cristiano, Mineo) – Piccoli 03/05 5-0 Domagnano
Folgore (8) Fiorentino (9) Cenci (Tuttifrutti, Morisco) – Kaddoudi 03/05 0-2 Dogana
Murata (12) Pennarossa (5) Avoni (Battista, Depaoli) – Borriello 07/05 1-2 Domagnano
San Giovanni (11) Faetano (6) Vandi (Mineo, Guidi) – Delvecchio 07/05 1-2 Dogana
Domagnano (10) Libertas (7) Kaddoudi (Ercolani, Giannotti) – Cenci 07/05 0-3 Acquaviva
Fiorentino (9) Folgore (8) Andruccioli (Cordani, Gallo) – Albani 03/05 1-2 Montecchio
N.B.: tra parentesi è indicata la posizione di classifica ottenuta dalle squadre in regular season, in grassetto le squadre qualificate

Questi invece gli abbinamenti ai quarti di finale, che si giocheranno sempre in gare di andata e ritorno dove, in caso di parità, a superare il turno sarà la squadra che ha ottenuto il miglior piazzamento in regular season. A questa altezza entrano in gioco le quattro teste di serie La Fiorita, Tre Penne, Tre Fiori e Virtus.

Campionato Sammarinese 2021-22, andata e ritorno dei Quarti di finale (Play-off)
SQUADRA SQUADRA ARBITRI DATA ORARIO LUOGO
La Fiorita (1) Fiorentino (9) TBD 11/05 20:45 TBD
Tre Penne (2) Libertas (7) TBD 11/05 20:45 TBD
Tre Fiori (3) Faetano (6) TBD 11/05 20:45 TBD
Virtus (4) Pennarossa (5) TBD 11/05 20:45 TBD
Fiorentino (9) La Fiorita (1) TBD 15/05 15:00 TBD
Libertas (7) Tre Penne (2) TBD 15/05 15:00 TBD
Faetano (6) Tre Fiori (3) TBD 15/05 15:00 TBD
Pennarossa (5) Virtus (4) TBD 15/05 15:00 TBD
N.B.: tra parentesi è indicata la posizione di classifica ottenuta dalle squadre in regular season

MURATA
Benedettini, Ricci (dal 62’ Bernardi), Genghini (dall’88’ Bertozzi), Toccaceli (dall’88’ Babboni), Cangini, Vitaioli (dall’88’ Gori), Fall, Carlini, Bruma, Comuniello, Valentini
A disposizione: Castelgrande, Terenzi, Pari
Allenatore: Achille Fabbri

PENNAROSSA
Semprini, Tomassini, Martin, Raffelli, Maioli (dal 61’ Stefanelli), Michelotti, A. Conti (dal 76’ Isaraj), Tiboni (dal 63’ Cola), Zago, Rastelli (dal 76’ Halilaj), Mantovani
A disposizione: Landi, Dema, Sebastiani

Arbitro: Marco Avoni
Assistenti: Leonardo Battista ed Andrea Depaoli
Quarto ufficiale: Davide Borriello
Marcatori: 1’ Comuniello, 34’ Tiboni, 85’ Halilaj
Ammoniti: Toccaceli, Valentini, Stefanelli, Cangini
Note: al 74’ Semprini para un rigore a Cangini

SAN GIOVANNI
De Angelis, Senja, Angelini, Paoloni, Tasini (dall’85’ Perotto), Lisi, Strologo (dal 57’ Grillo), Magnani, Berardi (dall’85’ Satalino), Ugolini, Montebelli (dal 57’ Mema)
A disposizione: Montagna, Cecchetti, Matteoni
Allenatore: Marco Tognacci

FAETANO
Marino, Soumah, Fatica, Romagna, Tomassoni, Fall, Palazzi, Giardi, Pini (dal 79’ Federico), Tamburini (dal 64’ Russo), Kalemi (dal 54’ Magno)
A disposizione: Rossi, Della Valle, Barretta, De Buono
Allenatore: –

Arbitro: Alessandro Vandi
Assistenti: Francesco Mineo ed Andrea Guidi
Quarto ufficiale: Raffaele Delvecchio
Marcatori: 47’ Fall, 49’ Strologo, 83’ Magno
Ammoniti: Soumah, Grillo, Palazzi, Magno, Mema, Marino, Fatica

FIORENTINO
Bianchi, Bottoni, Baizan, Filippi, Arrigoni, Colagiovanni, Mastrota (dal 75’ D’addario), Michelotti (dal 60’ Calzolari), Castellazzi, Abouzziane (dal 75’ Zouhri), Ben Kacem
A disposizione: Berardi, Paglialonga, Becchimanzi, Perlaza
Allenatore: Enrico Malandri

FOLGORE
Mignani, Hirsch, Nucci, Golinucci, Sottile, Aluigi (dal 90’ Sabbadini), Pasini, Garcia (dal 54’ Francioni), Dormi, Docente, Fedeli
A disposizione: Gueye, Cerquetti, Rosini
Allenatore: Omar Lepri

Arbitro: Mattia Andruccioli
Assistenti: Laura Cordani ed Alfonso Gallo
Quarto ufficiale: Emiliano Albani
Marcatori: 22’, 83’ Docente, 34’ Ben Kacem
Ammoniti: Aluigi, Sottile, Calzolari, Zouhri

DOMAGNANO
Colonna (dal 46’ Ermeti), Nanni, Mazzavillani, Ricchi (dal 49’ Averhoff), Olivieri, Grieco (dal 33’ Faetanini), Bara, Brighi (dal 68’ Semproli), Angelini, Gaiani, Parma (dal 68’ Fancellu)
A disposizione: Morena
Allenatore: Massimo Mancini

LIBERTAS
Gentilini, Moretti, Barretta, Pesaresi, L. Gasperoni (dal 74’ Dolente), Morelli, Berretti, Cuomo, Ruiz, Aruci (dal 62’ Flores), Olcese
A disposizione: Zavoli, Patregnani, Giovagnoli, Nigretti, A. Gasperoni
Allenatore: Gabriele Cardini

Arbitro: Outail Kaddoudi
Assistenti: Gianmarco Ercolani ed Alfonso Giannotti
Quarto ufficiale: Giacomo Cenci
Marcatori: 35’ Olcese, 81’ Morelli, 86’ Flores
Ammoniti: Gaiani, Brighi, Parma

FSGC | Ufficio Stampa