Tag: san marino

SAN MARINO. Under 15 | Elisa Terenzi convocata allo stage nazionale Calcio+15 Femminile

Calcio+15: Elisa Terenzi allo stage Under 15 Femminile della FIGC

Il rendimento e la qualità di Elisa Terenzi non sono passati inosservati nemmeno agli occhi dei selezionatori del settore giovanile femminile italiano. Dopo i raduni delle selezioni territoriali, infatti, l’attaccante sammarinese dell’Under 15 della San Marino Academy figura tra le 30 giocatrici convocate per lo stage nazionale Calcio+15. La giovane calciatrice è già a Tirrenia (PI) dove ha sostenuto i primi allenamenti coordinati dai tecnici della FIGC.

Ufficio Stampa

SAN MARINO. La Nazionale U15 verso il Torneo di Sviluppo in Albania

La Nazionale U15 verso il Torneo di Sviluppo in Albania

Partirà domani all’alba, se non qualche minuto prima, la Nazionale U15 di San Marino. I classe 2008 affidati al Commissario Tecnico Enrico Belluzzi sono attesi dal Torneo di Sviluppo UEFA, che si svilupperà in Albania da 2 al 7 novembre prossimi. Titani in campo già mercoledì contro la Slovacchia (ore 13:30), per poi incrociare le Isole Faroe (4 novembre, ore 13:30) ed infine l’Albania padrona di casa (7 novembre, ore 13:00).

Questi i venti giovani sammarinesi convocati per l’avventura internazionale:

GIOCATORE RUOLO NATO IL CLUB
CENCI ALESSANDRO PORTIERE 09/09/2008 SAN MARINO ACADEMY
CONTI ACHILLE PORTIERE 01/04/2008 SAN MARINO ACADEMY
ARLOTTI LEONE CENTROCAMPISTA 21/06/2008 RIMINI FC
BALDAZZI ALESSANDRO ATTACCANTE 15/07/2008 SAN MARINO ACADEMY
CANAREZZA LORENZO CENTROCAMPISTA 13/08/2008 SAN MARINO ACADEMY
COLETTA LEONARDO CENTROCAMPISTA 23/06/2008 SAN MARINO ACADEMY
COLOMBINI ALEX ATTACCANTE 01/07/2008 SAN MARINO ACADEMY
D’ANGELI VALENTINO DIFENSORE 08/08/2008 SAN MARINO ACADEMY
DE BIAGI SAMUELE CENTROCAMPISTA 08/01/2008 SAN MARINO ACADEMY
GRANDONI GIACOMO DIFENSORE 22/01/2008 SAN MARINO ACADEMY
GUIDI FEDERICO DIFENSORE 19/06/2008 SAN MARINO ACADEMY
MATTEI LORIS DIFENSORE 22/12/2008 SAN MARINO ACADEMY
MELONI CRISTIAN DIFENSORE 23/06/2008 SAN MARINO ACADEMY
MOLINARI NICOLA CENTROCAMPISTA 27/10/2008 SAN MARINO ACADEMY
MONTALI GABRIELE ATTACCANTE 26/06/2008 SAN MARINO ACADEMY
PENNACCHINI LUCA CENTROCAMPISTA 12/05/2008 SAN MARINO ACADEMY
PODESCHI TOMMASO CENTROCAMPISTA 15/01/2008 SAN MARINO ACADEMY
RASCHI LORENZO DIFENSORE 15/10/2008 SAN MARINO ACADEMY
TAMAGNINI SIMONE DIFENSORE 17/01/2008 SAN MARINO ACADEMY
ZAVOLI MARCO CENTROCAMPISTA 17/02/2008 SAN MARINO ACADEMY

FSGC | Ufficio Stampa

SAN MARINO. Giovanili | vincono gli U14 Provinciali, l’Under 15 impone l’1-1 alla Reggiana

Vincono gli U14 Provinciali, l’Under 15 impone l’1-1 alla Reggiana

Settore Maschile

Attività Regionale e Provinciale
Buoni riscontri per le formazioni Esordienti della San Marino Academy, che incamerano due vittorie e un pareggio. A quella degli Esordienti Provinciali (A) con il River Delfini, ha fatto seguito quella degli Esordienti Provinciali (B) a Montegiardino contro l’ASAR. Il punteggio finale premia per 3-2 i Titani, imbattuti nelle frazioni di gioco e superati solo nel gioco tecnico (1-0, 0-0, 6-1, Small Sided Games: 0-1). A segno Frulli, Marini, Guerra e uno scatenato Scanni – autore di quattro reti. I coetanei dell’U13 PRO hanno fatto altrettanto, impattando con l’Imolese per 3-3. Due pareggi nei tempi di gioco, un successo nella frazione centrale e una sconfitta nel gioco tecnico per i ragazzi di Mastini (0-0, 3-2, 1-1, Small Sided Games: 0-1). Tra i marcatori sammarinesi, doppietta di Angelini e acuti personali di Renzi e Tesei.
Giornata storta e da dimenticare in fretta, invece, quella dell’U14 PRO, travolta 16-2 dal Parma. Per i Titani a segno Marra e Stefani. Venendo agli Under 14 Provinciali, invece, arrivano due successi: a Morciano brillano i classe ’08, che violano il Carlo Brigo con i gol di Maiani e Gatti, gestendo il tentativo di rimonta avversario – abbozzato dal gol di Bartolini. Più ampia la vittoria dei classe ’09, capaci di superare per 4-1 l’Edelweiss Jolly grazie alle doppiette di Marzi e Gritti. Niente da fare invece per l’Under 15 Provinciale, battuta a Montecchio dal Tropical Coriano col punteggio di 2-0.
Tornano da Misano con un punto in tasca gli Allievi Provinciali di Zanotti, che al 90’+1’ strappano un pareggio con Colonna. Vani invece i tentativi di accomodare il minimo svantaggio maturato al 77’ per opera di Fall, da parte dei ragazzi di Venerucci: la Juniores Regionale cade al Sella di Riccione contro l’ASAR Accademia.
In settimana, impegni straordinari per tre formazioni dell’Academy: gli Under 15 Provinciali e gli Allievi Provinciali recuperano le gare della prima giornata, rispettivamente con River Delfini e Promosport. Entrambe le gare, che si giocheranno a Domagnano e Montecchio, saranno trasmesse domani in diretta con telecronaca dal campo su Titani.tv a partire dalle ore 10:25. Impegno infrasettimanale a Riccione, contro lo United, per gli Esordienti Provinciali (B), in campo mercoledì alle 15:00.

Attività Nazionale
Osservava il turno di riposo l’Under 16, mentre le altre tre formazioni iscritte ai campionati giovanili di Serie C e Primavera 4 hanno tutte giocato in casa. Sabato pomeriggio, la Primavera di Cancelli ha incrociato l’Arzignano Valchiampo. I veneti, reduci da due vittorie consecutive, hanno violato l’Ezio Conti di misura, vincendo 2-1. A sbloccare il risultato è stato Michelucci, in gol al 52’: immediata la replica ospite, col pareggio del neoentrato Baretta al 56’ ed il gol vittoria a cura di Campominosi ad un quarto d’ora dal termine.
Un gol a testa, contro i pari età della Reggiana, per Under 15 ed Under 17. Se alla formazione di Bonesso non basta per ottenere un risultato positivo (gli emiliani si impongono 3-1, con rete sammarinese di Yazici, i Giovanissimi guadagnano un punto in classifica. Merito, tra gli altri, di Delvecchio – in gol al 45’.

Settore Femminile
Al netto della vittoria d’anticipo delle U13 in casa dell’Athletic Poggio, solo l’Under 15 di Piva può celebrare un successo nel fine settimana. Vittoria, peraltro, senza effetti sulla classifica, quella ottenuta in casa del Cesena (B). Prestazione, comunque, più che convincente per le Titane, a segno con Benedettini e Toraldo e in grado di costruire numerose opportunità per segnare – nonostante il finale di 2-1 possa far pensare ad un incontro molto più equilibrato. Ottengono due punti in classifica le Under 12 iscritte al Campionato Sammarinese di categoria, che superano il Cailungo nella terza frazione di gioco. Nelle due precedenti, successi parziali per i Rossoverdi. Domenica difficile sulla carta e non meno sul campo, invece, per la Primavera Femminile: le ragazze di Iencinella, reduci da due successi consecutivi con Napoli e Sassuolo, cadono a Milano con l’Inter, capace di imporsi col punteggio di 8-0.

Settore Futsal
Prosegue il percorso netto della capolista X Martiri, che travolge gli Under 19 della San Marino Academy per 11-1. Per i Titani, in gol Littera. Matura una sconfitta anche la formazione di A2 Femminile, battuta a Bertinoro dalla Polisportiva 1980. Emiliano-romagnole in grande spolvero e capaci di imporsi nel derby per 3-0 con reti di Andreini e Venturelli (doppietta).

Primavera 4, 6. giornata | San Marino Academy-Arzignano Valchiampo 1-2

SAN MARINO ACADEMY
Battistini, Caverzan (dall’80’ Riccardi), S. Gasperoni (dall’84’ Faeti), Valli Casadei, M. Ciacci, Medri, Michelucci, Drudi, Famiglietti (dal 73’ Moretti), Molinari (dall’80’ Cicconetti), M. Gasperoni
A disposizione: Chiarabini, Ugolini, Caushaj, Renzi, Caddy, Tumidei, F. Ciacci
Allenatore: Nicola Cancelli

ARZIGNANO VALCHIAMPO
Nardi, Masiero (dal 76’ Parisotto), Mascarin, Penzo (dal 53’ Morello), Campominosi, Cerato, Dani, Piana (dal 59’ Dal Bon), Zec (dal 53’ Baretta), Tognon, Pegoraro (dal 76’ Dalla Barda)
A disposizione: Zulian, Gobbo, Modesti
Allenatore: Giampaolo Basso

Arbitro: Francesco Pilato di Forlì
Assistenti: Matteo Boscherini e Matteo Faccetta di Forlì
Marcatori: 52’ Michelucci, 56’ Baretta, 74’ Campominosi
Ammoniti: Penzo, Valli Casadei

Under 17 Serie C, 5. giornata | San Marino Academy-Reggiana 1-3

SAN MARINO ACADEMY
Desideri, Pavani (dal 46’ Molari), Fabbri (Dal 46’ Riccardi), Vernazzaro (dal 71’ Giacopetti), Righi, Evaristi, Muratori (dal 71’ Forcellini), M. Casadei (dal 46’ Cervellini), Celli (dal 79’ Cavalli), Della Balda, Yazici
A disposizione: J. Casadei
Allenatore: Alessandro Loris Bonesso

REGGIANA
Lorenzi, Ferrari, Bonacini (dal 68’ John Ukpaiyi), Biolchi, Iemmi, Bologna (dall’85’ Inverardi), Campaniello (dall’85’ Martey), Mollicone (dal 56’ Tessitori), Pederzini (dal 68’ Malavasi), Camara (dal 56’ Natale), D’Angelo (dal 68’ Daini)
A disposizione: Aibangbee, Rizzello
Allenatore: Daniele Orlandini

Arbitro: Tommaso Balzano di Rimini
Assistenti: Roberto Maroni di Fermo ed Ivan Melnychuk di Bologna
Marcatori: 3’ Campaniello, 29’ Yazici, 43’ D’Angelo, 64’ Natale
Ammoniti: Iemmi, Della Balda, Campaniello

Under 15 Serie C, 5. giornata | San Marino Academy-Reggiana 1-1

SAN MARINO ACADEMY
Cenci, Vairo, Meloni (dal 41’ Tamagnini), Grandoni (dal 70’ Mattei), Delvecchio, Canarezza (dal 70’ Cobo), Alexandru (dal 70’ Colombini), Mirchev (dal 41’ D’Angeli), Raschi, Molinari (dal 60’ Podeschi), Pennacchini (dal 46’ Guidi)
A disposizione: Giulianelli
Allenatore: Enrico Belluzzi

REGGIANA
Costi, Belloni, Carpi, Ruffini, Maarouf, Mascolo, Menzà (dal 70’ Ruotolo), Romei (dal 60’ Giorgi), Chiarabini, Di Palma, Belchiss (dal 52’ Allegri)
A disposizione: Cattini, Aiello, Allegri, Casini, Pedersoli, Stradi, Tramalloni
Allenatore: Alfonso Cammarata

Arbitro: Lorenzo Zampa di Cesena
Assistenti: Luca Giurintano e Davide Castiglione di Bologna
Marcatori: 31’ Menzà, 45’ Delvecchio
Ammoniti: Tamagnini, D’Angeli

Primavera 1 Femminile, 5. giornata | Inter-San Marino Academy 0-8

INTER
Belli, Parenti (dal 68’ Consolini), Fornara, Razza, Bonsi, Bufano, Calegari (dal 56’ Fabbruzzo), Fusi, Tironi (dal 68’ Ronchetti), Colonna (dal 56’ Dicataldo), Fadda (dal 68’ Indomenico)
A disposizione: Castelli, Zappettini, Mutti, Colombo
Allenatore: Marco Mandelli

SAN MARINO ACADEMY
Scotti (dall’84’ Blatti), Lombardi, Manzetti, Modesti, Giannotti (dall’81’ Primavera), Lakbuichy (dall’81’ Mariani), Sanchi, Diversi, Bonora, Ventura (dal 69’ Sietchiping), Pirini
A disposizione: Pascucci, Boschi, Balsimelli, Fraternali
Allenatore: Emanuele Iencinella

Arbitro: Faye Mansour di Brescia
Assistenti: Thomas Vora di Como e Luigi Fabrizio D’Orto di Busto Arsizio
Marcatori: 6’, 46’ Fadda, 16’, 59’, 62’ Tironi, 41’ Razza, 75’ Fusi, 87’ Ronchetti

Futsal A2 Femminile, 4. giornata | Polisportiva 1980-San Marino Academy 3-0

POLISPORTIVA 1980
Della Corte, Venturelli, Fusconi, Spada, Fratini
A disposizione: Bertozzi, Gentili, Insinna, Sorrentino, Andreini, Antonecchia
Allenatore: Mirco Ermeti

SAN MARINO ACADEMY
Giorgi, Comandini, Taioli, Turnone, Giudice
A disposizione: Pepe, Mordenti, Lanzarotti, Giardina, Dominici, Villagra, Venturini

Arbitro 1: Stefano Lavanna di Pesaro
Arbitro 2: Marco De Fabritiis di Forlì
Cronometrista: Joel Armando Njieukam di Cesena
Marcatori: 26’12” Andreini, 29’08”, 37’21” Venturelli

Ufficio Stampa

SAN MARINO. NAT San Marino, è vittoria contro i rumeni in Regions Cup

Regions Cup: è festa per la NAT San Marino, battuti i rumeni per 3-2

La NAT San Marino vince e convince nell’ultima sfida del turno intermedio di UEFA Regions’ Cup ad Albena (Bulgaria). L’obiettivo era quello di fare bene dopo le ultime due uscite, nonostante la qualificazione non era più raggiungibile. Nei giorni scorsi il tecnico Luigi Bizzotto non si era nascosto più di tanto: si puntava alla vittoria. E così è stato. La rappresentativa del Titano vince in rimonta per 3-2 la sfida contro la rappresentativa dilettantistica rumena della Prahova Muntenia.
Bizzotto cambia modulo rispetto alle ultime due gare e gioca con il 4-3-1-2, con Dormi trequartista alle spalle delle due punte Mema e Urbinati. Squalificato Gaiani, tornano a disposizione dopo la squalifica capitan Angelini e il portiere Gentilini.
In avvio la squadra sammarinese è subito pimpante. Dopo solo due minuti Semprini ci prova dal limite, il portiere rumeno Preda è reattivo. Passa un minuto e Dormi carica il sinistro da fuori, palla alta. Il forcing della NAT San Marino non finisce e al 9’ ci prova anche Urbinati che si libera bene da poco dentro l’area e calcia, Preda chiude ancora. Sull’azione successiva però sono ancora i Titani ad andare vicino al vantaggio grazie alla girata in area di Pesaresi che termina alta di un soffio. Al quarto d’ora altro bel scambio tra Dormi e Urbinati, la conclusione della punta finisce alta non di molto.
Inizia a farsi vedere anche la rappresentativa dilettantistica rumena al 24’ con il tiro da fuori di Trifan che termina però alto. Un minuto dopo gran botta da fuori di Tintaru, Gentilini si rifugia in corner. Poco dopo altra azione pericolosa della Prahova Muntenia con la punizione dal limite del capitano rumeno Micu che passa poco lontano dal palo. A pochi minuti dalla fine del primo tempo, grande occasione per la NAT San Marino con Ciacci che calcia bene dal limite ma Preda risponde alla grande e nega la gioia al giovane sammarinese. Si va a riposo a reti bianche.
Ad inizio ripresa è la squadra rumena ad andare vicino al vantaggio: retroguardia della NAT San Marino che non allontana la minaccia e così ne approfitta Tintaru, il suo tiro passa vicinissimo al palo alla destra di Gentilini.
La partita però si sblocca poco dopo: lancio lungo dalle retrovie dei rumeni che riesce a sfondare il lato di destra dei Titani, Nicolae controlla bene e una volta arrivato a tu per tu con Gentilini lo trafigge per l’1-0.
I biancoazzurri di Bizzotto però non demordono e dopo pochi minuti trovano subito il pareggio: contatto al limite dell’area tra Micu e Pesaresi, per il direttore di gara è calcio di rigore sul quale si presenta Mema che dopo aver segnato dagli undici metri nella sfida con i bulgari si ripete e batte Preda per l’ 1-1.
Passano pochi minuti e al 19’ la squadra di Bizzotto va addirittura vicino al vantaggio: cross perfetto di Ciacci dalla destra e Pesaresi incorna bene, palla che pizzica la parte alta della traversa. I biancoazzurri continuano a spingere e il neoentrato Comuniello ci prova subito ma colpisce debole da poco dentro l’area. Ma l’esterno del Murata si riscatta subito ed alla grande perché con un delizioso pallonetto prima riesce a saltare il portiere poi controlla e a porta sguarnita insacca il gol del 2-1 che fa impazzire tutta la squadra.
La NAT però continua a spingere e trova anche il terzo gol: da corner, Oprea spedisce la palla nella propria porta ed è 3-1 per la squadra di Bizzotto. Dopo la terza rete la squadra rumena si spinge in avanti e lascia spazio alle ripartenze della squadra sammarinese. In due occasioni, prima Ciacci – ma in offside – poi Dormi non arrotondano il risultato. Negli ultimi minuti però la gara si riapre nuovamente: da calcio d’angolo la Prahova Muntenia trova il gol del 3-2 al 86’ grazie a Anghel che la risolve in mischia. La squadra di Bizzotto tiene ed in contropiede non trova il gol della sicurezza con Mema. Ma dopo quattro minuti si può festeggiare. La NAT San Marino trova una preziosa vittoria, anche per il ranking, e chiude il girone di turno intermedio con 4 punti alle spalle solamente dell’Irlanda (che chiude a punteggio pieno e si qualifica). Un giusto premio per i ragazzi di Bizzotto che in Bulgaria hanno disputato un torneo più che positivo e con la consapevolezza di giocarsela anche con nazioni più grandi.

UEFA Regions’ Cup 2022 | NAT San Marino-Prahova Muntenia 3-2

NAT SAN MARINO [4-3-1-2]
Gentilini; Pesaresi, Angelini, Arrigoni, Grieco (77’ Baizan); Semprini (61’ Senja), Colagiovanni, Ciacci; Dormi; Mema, Urbinati (61’ Comuniello).

A disposizione: Broccoli, Parma, Olivieri.

Allenatore: Luigi Bizzotto

PRAHOVA MUNTENIA [4-2-3-1]
Preda; Jitaru, Mihalia, Oprea (73’ Anghel), Rosu (69’ Codreanu); Baciu, Micu; Trifan, Nicolae, Tintaru; Moise.

A disposizione: Badea, Teru.

Allenatore: Iulius Margarit

Arbitro: Zaven Hovhannisyan (ARM)
Assistenti: Mesrop Ghazaryan (ARM), Georgi Stamboldjiev (BUL)
Quarto ufficiale: Radoslav Gidzhenov (BUL)

Ammoniti: 74’ Senja; 57’ Mihalia, 70’ Oprea.

Marcatori: 52’ Nicolae, 58’ rig. Mema, 67’ Comuniello, 72’ aut. Oprea, 86’ Anghel

FSGC | Ufficio Stampa

SAN MARINO. Serie B femminile – il Cittadella va d’autorità e per le Titane arriva un altro stop esterno

Serie B femminile: il va Cittadella d’autorità e per le Titane arriva un altro stop esterno

Un Cittadella sopra le righe costringe le Titane al terzo k.o. esterno. Al Centro Sportivo di Tombolo, le padrone di casa – reduci da tre vittorie di fila – partono a marce altissime, schiacciando subito Micciarelli e compagne nella propria tre quarti ed impedendo loro di organizzare ripartenze. Dopo nemmeno 1’ Ferin viene servita in profondità e poi gira sul secondo palo per Pizzolato, libera ma macchinosa nel controllo. Al 4’ è Masu a cercare gloria con un destro dalla distanza che costringe Olivieri al primo intervento di giornata. Il forcing granata produce i suoi frutti al 6’, quando Nichele fa il vuoto a sinistra e poi serve un cioccolatino a Pizzolato, che deve solo spingere in fondo al sacco. La San Marino Academy prova a scuotersi ma il Cittadella mantiene il suo ritmo e la sua pulizia nel possesso palla, riducendo al minimo i rischi e dando l’impressione di poter fare male ad ogni accelerazione. A metà frazione Bertolotti esplora la strada del tiro dalla lunga distanza, mancando il bersaglio di molto. Il Cittadella non smette di svolgere il suo tema e alla mezz’ora trova il raddoppio: Ferin pressa in solitaria mezza difesa della San Marino Academy, costringendo Ladu ad un errore di gestione di cui la 9 di casa approfitta cinicamente: Olivieri viene aggirata in uscita e la porta, sguarnita, viene infilata con agio. Poco dopo, Kongouli conclude una bella azione personale con un tiro che Olivieri alza in angolo. Sugli sviluppi dello stesso, Peruzzo pennella sul secondo palo per Ambrosi, che si inserisce bene e di testa costringe Olivieri ad un altro intervento salvifico. Proprio i corner sono le armi cui la San Marino Academy decide di affidarsi nel finale di frazione. Al 40’, il mancino arcuato di Bolognini direttamente dalla bandierina mette apprensione nella retroguardia di casa, che poi è brava a fare muro sui tentativi di Gallina e Micciarelli. Quest’ultima è costretta ad abbandonare il campo qualche minuto dopo per un colpo al viso. L’ultima parola sul primo tempo è ancora del Cittadella, che con Nichele spaventa Olivieri dalla media distanza: il mancino della 19, per fortuna delle Titane, è alto di poco.

Nell’intervallo la San Marino Academy prova a caricarsi. Il primo squillo della ripresa è però ancora di marca granata: Peruzzo salta Zito e dal lato corto dell’area apparecchia centralmente per Ferin, che incredibilmente non sceglie la facile girata in rete, all’interno dell’area piccola, ma un controllo che le esce difettoso e che di fatto salva le Titane. Comunque il “Citta” non ci rimugina poi tanto. A distanza di qualche minuto, occasionissima per le padrone di casa, prima con il palo colpito di tacco, sottoporta, da Benedetti, e poi con il tap-in di Masu, costretta anche lei a litigare con i legni. Al 50’ si alzano le proteste della San Marino Academy per un intervento in scivolata di Asta su Montalti, liberata da un geniale velo di Barbieri: il difensore granata interviene sulla palla ma la tocca con tante parti del corpo, anche con il braccio secondo la panchina biancoazzurra, non secondo il direttore di gara. Nel veloce ribaltamento di fronte, Kongouli accelera prepotentemente fino ad entrare da sola in area, per poi concludere la straordinaria giocata personale con un preciso mancino all’angolino che vale il tris. Il colpo si fa sentire e allora Domenichetti decide di dare una scossa con un triplo cambio: dentro nello stesso momento Menin, Marengoni e Larenza, al debutto assoluto in maglia Academy. La mossa sortisce subito un effetto concreto: l’Academy attacca con maggiore convinzione, trovando con Abouziane una bella punizione dal limite. Sul pallone va la specialista Barbieri, che trova l’angolo giusto riaccendendo le speranze di rimonta biancoazzurra. Le Titane si scrollano di dosso un po’ di apprensione, cercando subito il secondo gol con Ladu, coraggiosa con il destro dalla lunga distanza. Il Cittadella però non sbanda, anzi producono l’immediata contro-risposta: Benedetti se ne va centralmente in serpentina e apre per una solissima Ferin, che entra in area e prova a superare Olivieri nel tu per tu, finendo però per essere murata dall’estremo ospite. Intanto viene il momento anche Giuliani, aggregata dalla formazione Primavera e anche lei all’esordio assoluto. La San Marino Academy ci mette impegno ma non va oltre un paio di mischie facilmente risolte dalla retroguardia di casa, mentre il Cittadella sfiora la quarta rete con la gran palla che Peruzzo offre a Koungouli, in ritardo per centimetri all’appuntamento con la doppietta.

Serie B femminile 2022-23, 6° giornata | Cittadella Women – San Marino Academy 3-1

CITTADELLA WOMEN [4-3-3]
Toniolo; Asta, Ambrosi, Masu, Peruzzo; Saggion (dal 77’ Kiamou), Nichele (dal 77’ Begal), Kongouli (dall’86’ Pavana); Pizzolato (dal 55’ Larocca), Ferin, Benedetti
A disposizione: Dahlberg, Nucera, Maddaluno, Orsini, Martinuzzi
Allenatore: Salvatore Colantuono

SAN MARINO ACADEMY [4-3-3]
Olivieri; Micciarelli (dal 44’ Montalti), Zito (dal 60’ Larenza), Gallina, Ladu; Bertolotti, Brambilla, Bolognini (dal 60’ Marengoni); Tamburini (dal 60’ Menin), Barbieri, Abouziane (dal 75’ Giuliani)
A disposizione: Montanari, Baldini, Prinzivalli
Allenatore: Giulia Domenichetti

Arbitro: Marco Zini di Udine
Assistenti: Piero Mansutti di Basso Friuli, Pierfrancesco Carlevaris di Trieste
Marcatori: 6’ Pizzolato, 30’ Ferin, 51’ Kongouli, 62’ Barbieri

Ufficio Stampa