Tag: Sala marchegiani

ALESSANDRIA. MEMORIE DI COVID, PENSIONATI E STUDENTI SI INCONTRANO NELLA SALA “A.MARCHEGIANI” DELLA CGIL.

Memorie del Covid: studenti e pensionati si incontrano “in presenza” Mercoledì 27 ottobre, dalle ore 9:15, rappresentanti di due diverse generazioni si incontreranno nella sala “A. Marchegiani” della Camera del Lavoro di Alessandria per confrontare le rispettive “memorie del Covid”.

Protagonisti di questo incontro, per la parte “giovani” gli studenti delle classi 5 a AM e 2 a AD del Liceo musicale e coreutico dell’Istituto Plana di Alessandria, accompagnati dai loro docenti, e, per la parte “meno giovani”, i pensionati del gruppo “ Dialogo fra generazioni ” promosso dalla Lega Spi Cgil di Alessandria Centro (segretario Michele Cartolano ), coordinato da Claudia Grosso e Paola Giordano e supportato dallo Spi provinciale.

L’incontro si colloca nel progetto “ Memorie del Covid: lettere tra generazioni ”, il cui obiettivo è lo scambio tra giovani e anziani delle rispettive emozioni, riflessioni e strategie vissute in particolare nei periodi di lockdown degli anni 2020 e 2021. Nel corso della mattinata si avvicenderanno brani musicali, letture e riflessioni.

Parteciperà all’incontro la prof. Chiara Pasetti , giornalista, scrittrice e ideatrice del video “ Visioni dal lockdown ”. “Quattro mesi fa, ai primi di giugno – ricorda Claudia Grosso – nell’ambito dello stesso progetto realizzammo un primo incontro (con altri studenti), ma in videoconferenza .

Oggi, finalmente, possiamo farlo in presenza . Questo ci fa molto piacere, perché è la prova concreta del successo dell’impegno che tutto il Paese ha profuso nella lotta contro la pandemia, e ci fa ben sperare per il futuro”. “Purtroppo – aggiunge Paola Giordano – non ne siamo ancora completamente fuori, e dobbiamo rispettare rigorosamente le normative sanitarie fatte per la protezione di tutti: evitare assembramenti, rispettare le distanze, indossare le mascherine. Per questo l’ingresso è a numero chiuso riservato a invitati e prenotati”.

ALESSANDRIA. LA VITA SINDACALE DI BRUNO PASERO RACCONTATA DA ENRICO SOZZETTI: “DIETRO LE QUINTE”.

Presentazione del volume ‘Dietro le quinte.

“Un passo dopo l’altro”.

La vita sindacale di Bruno Pasero raccontata da Enrico Sozzetti venerdì 22 ottobre, alle 17.30 , nella sala ‘Marchegiani’ della Camera del lavoro, in via Cavour 27, ad Alessandria.

Un passo dopo l’altro. Una strada lunga, quella percorsa da Bruno Pasero. Una strada che ha incrociato piccole e grandi rivoluzioni sociali ed economiche.

Che gli ha fatto attraversare, da protagonista diretto, un’Italia che non c’è più, e quella di oggi, e di domani, che per molti aspetti non gli piace per niente e per altri, invece, gli infonde fiducia e speranza. Una strada percorsa tutta all’interno del mondo del lavoro e sindacale, in quella Cgil che gli ha dato grandi soddisfazioni e amarezze, stimoli e rimpianti. Questa lunga strada è il filo conduttore del volume ‘Dietro le quinte. Un passo dopo l’altro’.

La vita sindacale di Bruno Pasero raccontata da Enrico Sozzetti (128 pagina, 12 euro, LAReditore) che verrà presentato venerdì 22 ottobre, alle 17.30, nella sala ‘Marchegiani’ della Camera del lavoro, in via Cavour 27, ad Alessandria (l’evento si svolge nel rispetto delle norme anti-covid ed è necessario il green pass per accedere).

Bruno Pasero, classe 1959, ha iniziato a lavorare giovanissimo. E un passo dopo l’altro è quello che scandisce l’attività prima professionale e poi sindacale, iniziata in un’azienda grafica tortonese e terminata tra consumatori e inquilini. Bruno Pasero è un uomo della Cgil. Ma per prima cosa è una persona che non rinuncia a essere se stesso. Ha sempre detto di sì di fronte alle richieste del segretario generale di turno che ciclicamente gli ha chiesto di passare da una categoria all’altra. Però lo ha sempre fatto a modo suo.

E senza mai nascondere il fastidio per alcuni rituali interni, per gli inutili copioni congressuali, per l’uso, ormai improprio, della parola ‘compagni’, per la mancanza del “diritto al ripensamento all’interno della Cgil”.

Il racconto di Pasero non è solo quello di un dirigente sindacale ‘di provincia’, la sua è una esperienza italiana, declinabile in ogni area del paese perché ciò con cui ha fatto i conti in buona misura non ha una particolare caratteristica alessandrina, ma appartiene alla storia di una nazione che ha saputo costruire tantissimo, ma che non è ancora riuscita a liberarsi da mentalità e atteggiamenti ormai fuori dal tempo. Enrico Sozzetti, giornalista professionista, da oltre venticinque anni si occupa di economia e sanità.

Ha scritto per ‘Il Sole 24 Ore’, il Corriere della Sera (inserto Economia), l’agenzia Agi di Torino.

La presentazione del volume, con Bruno Pasero, Enrico Sozzetti e l’editore Roberto Garavello , sarà seguita da una chiacchierata con Franco Armosino , segretario generale Cgil della provincia di Alessandria, Antonella Albanese , segretaria generale del Sindacato provinciale pensionati Cgil, Pier Massimo Pozzi , segretario generale Cgil Piemonte e già responsabile della Camera del lavoro di Alessandria.

Il volume è disponibile ad Alessandria nelle librerie ‘Berardini’ in via San Giacomo della Vittoria 87, ‘Libraccio’ in via Milano 32 e ‘Mondadori’ in via Trotti 37.

A quanti lo hanno già prenotato sarà disponibile durante la presentazione!

Alessandria, 19 ottobre 2021

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: