Tag: NAZIONALE

NAPOLI. CROLLA PARETE IN UNA SCUOLA. INSEGNANTE E ALUNNO FERITI.

A Sant’Anastasia, in provincia di Napoli, una parete di una scuola sul corso Umberto I è crollata. Secondo quanto riferisce l’ANSA, in seguito al crollo un bambino ha riportato delle contusioni.

crollo-2

 

Il crollo ha riguardato una parete divisoria tra due aule, una terza ed una quarta elementare, situate al primo piano dell’istituto comprensivo di Santa’Anastasia.

crollo3

L’incidente ha causato il ferimento di una maestra di sostegno che stava offrendo supporto a un bimbo disabile; la donna, al quarto mese di gravidanza, ha riportato ferite alla testa e a una spalla. Dopo aver verificato le condizioni degli alunni, si è poi recata dal proprio ginecologo per un controllo. Nel crollo, è rimasto contuso anche un bimbo.

ROMA. CALCIO FEMMINILE. SARÀ NOVESE – NAPOLI.

Ultimati i sorteggi per i Playoff di serie C. Novese, Riozzese, San Marino e Napoli pronte per la sfida.

Oggi a Roma si sono compiuti i sorteggi per i playoff di serie C. Le prime 4 classificate dei gironi del campionato si sfideranno in un match secco. Le perdenti avranno comunque la possibilità di poter raggiungere la serie maggiore giocando i playout contro le ultime della Serie B, ovvero Roma Decimoquarto e una tra Arezzo, Genoa e Cesena molto vicine tra loro con ancora a disposizione 9 punti importantissimi.

Gli accoppiamenti per i playoff sono i seguenti.

Novese – Napoli

San Marino – Riozzese

Ancora da definire l’orario e il luogo dell’incontro.

NOVI LIGURE. SERENA ACCOLITI CONVOCATA IN RAPPRESENTATIVA. NELL’INTERVISTA RACCONTA LE SUE EMOZIONI.

Grandi notizie per Serena Accoliti, attaccante delle biancocelesti con 11 reti realizzate in altrettante gare, la chiamata tanto attesa è arrivata.

Serena Accoliti in azione contro il Romagnano (foto Andrea Amato)

Il sogno di ogni atleta è quello di rappresentare la propria nazione vestendo la maglia della Nazionale e per arrivarci ci vuole molto impegno e superare i propri limiti. Per vestire alla maglia però bisogna passare per le rappresentative della propria regione, confrontandosi con molti altri atleti e bisogna distinguersi e non avere paura di niente per essere selezionati ed accedere tra le mura di Coverciano. Lo sanno bene le nostre azzurre, che a Giugno saranno chiamate per i mondiali di Francia e lo sanno anche gli Azzurri che dopo un periodo nero stanno lavorando per tornare alla gloria.

La Novese, oggi in campo per allenarsi dopo il rinvio della partita di domani contro il Pinerolo, si è svegliata con una telefonata importante, come lo è per Serena Accoliti, che grazie alle sue altissime prestazioni in campo, fornendo passaggi chiave, segnando e soprattutto mostrando le sue grandi doti tecniche e professionalità, ha avuto la notizia di essere stata convocata in rappresentativa regionale Piemonte-Valle d’Aosta.

Serena Accoliti contro il Luserna (foto Andrea Amato)

Ma cosa prova un calciatore o atleta in generale quando viene convocato per una rappresentativa? Ce lo racconta direttamente Serena Accoliti, intervistata dal nostro redattore Andrea Amato.

-A.A.- 《Ciao Serena, sono contento per la tua convocazione e ti faccio i complimenti da parte mia e da parte di tutta la nostra redazione, iniziamo subito con la prima domanda.》-《Dopo la notizia della tua convocazione in Rappresentativa qual è stata la tua prima reazione?》

-S.A.- 《Ovviamente felicissima e allo stesso tempo agitata, perché per me è la prima volta e non me lo sarei mai aspettata, è stato un mix di emozioni tutte insieme ed all’improvviso oltre ad essere stata una grande sorpresa.》

-A.A.- 《sarà per te e per la squadra uno stimolo per fare di più, nonostante voi stiate già dando il centodieci per cento?.》

-S.A.-《Assolutamente si, penso che dopo una notizia come questa, l’ambiente si carichi ancora di più, portando ognuna di noi a dare sempre il massimo e a non mollare mai.》

-A.A.-《Sapendo che la rappresentativa è una porta per la nazionale, quanto pesa il pensiero di una possibile convocazione con le azzurre?》

-S.A.-《Se devo essere sincera, non ci avevo mai pensato però sarebbe davvero un sogno incredibile vestire la maglia azzurra.》

-A.A.-《Passiamo all’ultima domanda, come hai visto il mister dopo la notizia?》

-S.A.-《Era contento, soddisfatto penso che trattenesse a stento le lacrime ahah, come anche il presidente Saccone e lo staff, per la società è un avvenimento importante che conferma il grande lavoro fatto in questi anni.》

-A.A.-《Cara Serena, ti ringrazio per essere stata in nostra compagnia e ti faccio un in bocca al lupo per la rappresentativa e di far bene con essa, ci vediamo presto in campo.

-S.A.-《Grazie mille, è stato un piacere, ci vediamo in campo e forza Novese!》

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: