Tag: milano

MILANO. Fondazione Milan e Banco BPM al fianco delle giovani mamme in difficoltà

FONDAZIONE MILAN E BANCO BPM AL FIANCO DELLE GIOVANI MAMME IN DIFFICOLTÀ

Presentate in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne le attività sostenute da Fondazione Milan e Banco BPM presso l’Hub Spazio Indifesa nella stagione 2022/23

Si tratta di un progetto unico nel contesto cittadino, che mette assieme l’Hub di Quartiere contro lo spreco alimentare a servizi quali uno sportello psicologico, uno sportello giuridico e un servizio di inclusione lavorativa promossi da Terre des Hommes

Milano, 25 novembre 2022 – Nell’ambito del suo programma Assist, che ha l’obiettivo di contribuire a generare un impatto positivo nelle comunità attraverso il potere dello sport, Fondazione Milan rafforza il proprio impegno in partnership con Banco BPM per sostenere realtà e iniziative in favore di persone fragili e a rischio emarginazione.

In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, presso l’Hub Spazio Indifesa messo a disposizione dal Comune di Milano in via Appennini, è stato in questo senso presentato il programma delle attività per la stagione 2022/23 di Terre des Hommes Italia Onlus, che grazie a tale sostegno saranno rivolte in particolare alle giovani mamme in difficoltà.

Fondazione Milan e Banco BPM supporteranno nello specifico l’attività di uno sportello psicologico, uno sportello giuridico e un servizio di inclusione lavorativa promossi da Terre des Hommes e dal SAGA (Servizio di Accompagnamento alla Genitorialità in Adolescenza) degli ospedali San Paolo e San Carlo di Milano. Tra i servizi regolarmente offerti dal centro anche uno sportello in supporto delle donne vittime di violenza.

A rendere unica la struttura nella città di Milano è inoltre la presenza, al fianco dei servizi alla persona, dell’Hub di Quartiere contro lo spreco alimentare, inaugurato nell’estate 2021 proprio grazie al contributo di Fondazione Milan e integrato all’interno della Food Policy promossa dal Comune di Milano, nonché progetto vincitore dell’Earthshot Prize 2021 assegnato dalla Royal Foundation. L’Hub, affermatosi come punto di riferimento durante l’emergenza sanitaria da Covid-19, proseguirà la propria attività di distribuzione settimanale di prodotti alimentari e di prima necessità alle fasce più fragili della popolazione.

All’evento hanno partecipato anche Anna Scavuzzo, Vicesindaco del Comune di Milano, Giulia Pelucchi, Presidente del Municipio 8, e le calciatrici della Prima Squadra femminile Laura Fusetti, Christy Grimshaw e Lindsey Thomas, che hanno inoltre visitato la struttura dell’Hub Spazio Indifesa nella quale saranno svolte le attività presentate.

Anna Scavuzzo, Vicesindaco di Milano, ha dichiarato: “Il Comune di Milano è impegnato nella promozione di un’alimentazione sana e accessibile a tutte le persone che abitano in città. In questo senso l’Hub di Quartiere contro lo spreco alimentare del Gallaratese rappresenta un presidio fondamentale sul territorio, che contribuisce ogni giorno a ridurre l’insicurezza alimentare delle persone in condizione di fragilità e offre un complesso di servizi per andare incontro all’utenza. Le attività sviluppate dall’Hub stanno dimostrando come il lavoro congiunto dell’amministrazione con enti del Terzo Settore e privati generi un impatto positivo e abbia un enorme potenziale”.

Rocco Giorgianni, Segretario Generale di Fondazione Milan, ha dichiarato: “Da ormai diversi anni Fondazione Milan orienta i propri progetti al sostegno di bambine e giovani donne, sia in Italia che all’estero. Dai percorsi di educazione attraverso lo sport alle iniziative come quelle realizzate nello Spazio Indifesa. Siamo orgogliosi di poter presentare questa collaborazione con Banco BPM, grazie alla quale possiamo dare continuità al nostro impegno verso la città di Milano supportando i servizi offerti per le giovani mamme in difficoltà”.

“Siamo orgogliosi di essere al fianco di Fondazione Milan nel supportare questo progetto. Siamo convinti che l’Hub possa diventare un chiaro punto di riferimento per tutta la comunità del quartiere. Il sostegno e la solidarietà fanno parte del DNA di Banco BPM che ha sempre considerato come elemento identitario la vicinanza alle necessità dei territori in cui opera. Sostenere famiglie e imprese vuol dire anche avere cura delle nostre comunità con interventi sociali e di inclusività, come quello presentato oggi” ha commentato Matteo Cidda, Responsabile Comunicazione e Sostenibilità di Banco BPM.

Paolo Ferrara, Direttore Generale di Terre des Hommes, ha aggiunto: “L’Hub alimentare del Gallaratese – Spazio Indifesa è nato oltre un anno fa con l’ambizione di diventare un luogo aperto alla cittadinanza. È anche grazie a chi come Fondazione Milan ha deciso di sostenerci fin dall’inizio che oggi lo Spazio ha arricchito l’offerta dei suoi servizi. Alla distribuzione di aiuti alimentari si uniscono i servizi alla persona per bambini e donne vulnerabili, i corsi di formazione e il supporto alle famiglie ucraine in fuga dalla guerra. La forza dello Spazio Indifesa è la rete di associazioni che ogni giorno lavorano insieme. Non abbiamo intenzione di fermarci, anzi, speriamo di proseguire e ampliare le nostre partnership come quella con BPM per rispondere in modo sempre più efficace ai tanti bisogni del quartiere, e in particolare per supportare donne e ragazze con azioni di prevenzione e contrasto alla violenza e discriminazioni di genere”.

MILANO. I TENTACOLI DELLA LOCALE ‘NDRANGHETA SULLE ATTIVITA’ COMMERCIALI.

Milano: ‘ndrangheta, arrestate 49 persone

 

I componenti di un gruppo criminale sono stati arrestati dagli agenti della Sqaudra Mobile di Milano, indagati per associazione per delinquere di stampo mafioso, traffico di sostanze stupefacenti, estorsione, minacce, violenza privata, incendio, detenzione e porto illegale di armi aggravati dal metodo e dalla finalità mafiosa nonché intestazione fittizia di beni.

La “Locale” di ‘Ndrangheta del milanese era capeggiata da un 74enne già condannato in passato per associazione di tipo mafioso, ma che uscito di prigione aveva nuovamente ricostituito, con la collaborazione dei membri della sua famiglia, l’organizzazione mafiosa sul territorio.

Le indagini degli investigatori hanno fatto emergere come l’uomo, beneficiando della concessione della detenzione domiciliare, ottenuta grazie alla falsificazione di documenti attestanti una sua presunta invalidità che lo avrebbe portato a muoversi su una sedia a rotelle, aveva ripreso il pieno controllo del territorio di Rho (Milano), attraverso una serie di intimidazioni (dall’incendiare automobili al far trovare una testa di maiale mozzata fuori dalle abitazioni), violenze fisiche, minacce ed estorsioni, assicurandosi anche il controllo dello spaccio di droga.

I pedinamenti, gli appostamenti e le intercettazioni video e audio degli agenti hanno accertato che un altro gruppo criminale operava sul territorio in sinergia con quello di Rho dal quale acquistava in via esclusiva la droga per poi ricevere in cambio piazze di spaccio e protezione.

I guadagni illeciti delle attività criminali venivano ripuliti attraveso l’acquisizione di esercizi commerciali, abitazioni e al sostentamento delle famiglie degli affiliati detenuti.

In concomitaza con gli arresti sono state sequestrate ingenti quantità di droga, un arsenale composto da armi comuni da sparo, anche clandestine e armi da guerra e relativo munizionamento.

All’operazione hanno collaborato anche i poliziotti del Servizio centrale operativo, della Squadra mobile di Alessandria, Bergamo, Biella, Catanzaro, Cremona, Como, Lecco, Lodi, Mantova, Monza e Brianza, Novara, Parma, Pavia, Piacenza, Reggio Calabria e Varese.

Per l’esecuzione degli arresti sono stati impiegati anche gli agenti del Reparto prevenzione crimine di Milano, Piemonte, Liguria, Toscana ed Emilia-Romagna, le Unità cinofile della questura di Milano, del Gabinetto regionale della Polizia scientifica di Milano e un elicottero del Reparto volo di Malpensa.(fonte Polizia di Stato).

MILANO. AC MILAN PROTAGONISTA ALLA RINASCENTE.

AC MILAN PROTAGONISTA NEL CUORE DI MILANO IN OCCASIONE DEL RED & BLACK FRIDAY 


 
Fino al 28 novembre, il Club è protagonista con due vetrine rossonere alla Rinascente: una dedicata all’heritage con il Museo Mondo Milan – ricca di cimeli storici che rievocano la storia e le vittorie dei rossoneri – l’altra al brand Milan con le collezioni sportive e lifestyle 
 
Nelle vetrine, disponibili QR code dedicati che rimanderanno all’e-commerce rossonero e alle offerte del Red & Black Friday 
 
 
Milano, 23 Novembre 2022 – Mentre le vie di Milano iniziano a colorarsi e a vestirsi a festa in vista del Natale, il centro città si tinge di rossonero grazie a una speciale collaborazione tra il Club e Rinascente, pronta ad accogliere gli amanti della moda provenienti da tutto il mondo. In occasione del Red & Black Friday, settimana di imperdibili promozioni a tinte rossonere, l’iconico store di Piazza del Duomo riserva due vetrine dello Store Annex Rinascente alla storia e alle collezioni del Club Campione d’Italia. 
 
Un’unione importante per AC Milan che, ancora una volta, intende varcare i confini del rettangolo di gioco, consolidandosi come un brand in grado di espandersi in ambiti quali il lifestyle, il fashion e il digitale, connettendo milioni di appassionati, a partire dalle nuove generazioni.  
 
Una delle vetrine, dedicata al Museo Mondo Milan, ripercorrerà gli oltre 120 anni della storia del Club. Dalle riviste “Forza Milan” degli anni ’60 e ’70, fino alla più recente maglia AC Milan for Peace firmata da Andriy Shevchenko, un vero e proprio viaggio nella storia del Club rossonero grazie ad alcuni inediti cimeli, tra cui abbonamenti degli anni ’50, palloni in cuoio dei primi del ‘900 e lo Scudetto societario della stagione 1978/79 che valse al Club il decimo titolo. 
 
Per gli amanti del fashion e della moda, invece, una seconda vetrina dedicata alle collezioni AC Milan e alle collaborazioni con partner come PUMA. Dalle più recenti Paninari Collection – che omaggia la subcultura e la moda degli anni ’90 – e College Collection – che ripropone gli elementi dell’heritage rossonero, esaltandoli in un contesto nuovo, fresco e giovane – fino alle maglie gare indossate insieme a denim e sneakers, per un tocco lifestyle perfetto per tutti i giorni. 
 
Le vetrine sono inoltre impreziosite da immagini che raccontano la storia di AC Milan attraverso momenti memorabili per la famiglia rossonera. Sulla vetrina, inoltre, è possibile trovare un QR Code con rimando all’e-commerce del Club attraverso il quale è possibile usufruire di una speciale promozione in tutta Italia.  
 

MILANO. IL NUOVO SPAZIO ROSSONERO IN STAZIONE CENTRALE.

AC MILAN INAUGURA UN NUOVO SPAZIO ROSSONERO IN STAZIONE CENTRALE

Oggi il Brand Ambassador Daniele Massaro ha incontrato i tifosi rossoneri per celebrare l’ampliamento dello store del Club all’interno della stazione di Milano Centrale

Dal primo pop-up store aperto a settembre numeri record. L’articolo più venduto? La Home Jersey “Ibrahimovic 11”, a testimonianza del forte afflusso di appassionati internazionali

Milano, 17 novembre 2022 – A due mesi dalla sua apertura, il pop-up store di AC Milan nella stazione di Milano Centrale si trasferisce in uno spazio più ampio per poter espandere la propria offerta di prodotti e rispondere così alle richieste dei tifosi locali e dei tantissimi rossoneri in visita nel capoluogo lombardo.

Oggi il Brand Ambassador Daniele Massaro ha incontrato i tifosi accorsi in stazione e inaugurato insieme a loro il nuovo spazio rossonero, che potrà catalizzare la passione dei milanisti di tutta Italia e non solo, offrendo tutti i giorni la possibilità di acquistare il merchandising ufficiale del Club e PUMA e di personalizzare le maglie ufficiali.

Nella cornice del più importante snodo ferroviario della città di Milano, nella sua precedente posizione, il pop-up store rossonero ha registrato vendite record e confermato così l’ottimo trend dei negozi fisici, trainati da una sempre più ricca offerta di prodotti e dalle riaperture che hanno caratterizzato il periodo post-Covid.

Complice il grande flusso di turisti nazionali e internazionali, la Home Jersey 2022/23 è stata il prodotto più venduto dal Club in quella location. La personalizzazione più richiesta è stata quella di Ibrahimovic, spesso accompagnata sulla spalla dalla patch della UEFA Champions League a rimarcare i sette successi incisi nella storia di AC Milan.

Tra i prodotti più venduti ci sono anche la Third Jersey, apprezzata per il suo look street, come anche la capsule collection TH19, presentata in collaborazione con Theo Hernandez e legata a doppio filo con la location ferroviaria, e la linea sviluppata con i Rolling Stones, a conferma della perfetta combinazione tra due brand iconici.

MILANO. FOOD INFLUENZER E CUCINA BOTANICA SUL PODIO.

FOOD INFLUENCER: DANIELE ROSSI, BENEDETTA ROSSI E CARLOTTA PEREGO (CUCINA BOTANICA) SUL PODIO DELLA CLASSIFICA STAR DELL’OSSERVATORIO BUZZOOLE.

IL FORMAT DEI “REEL” SEMPRE PIU’ UTILIZZATO PER LE RICETTE

Perrelli, CEO di Buzzoole: “La community dei food creator pone sempre più attenzione a temi di rilievo, come le intolleranze, l’impatto ambientale e la lotta agli sprechi”

Milano, 17 novembre 2022 – Ricette sostenibili, consigli culinari e riutilizzo in modo creativo degli scarti alimentari sono alcuni dei temi trattati dai food influencer e che richiamano l’interesse dell’ampia platea di follower sui social.

A tal proposito, ritorna l’Osservatorio istituito da Buzzoole, martech company specializzata in tecnologie e servizi per l’Influencer Marketing, per analizzare le performance dei food creator su Instagram, durante il mese di ottobre 2022. Grazie alla Buzzoole Suite, infatti, sono state stilate due differenti classifiche: “Star” per gli influencer con almeno 100.000 follower e “Rising Star” per i profili con meno di 100.000 follower. Le due classifiche sono state ordinate secondo la metrica dell’engagement per post, ossia le interazioni ottenute rispetto al numero totale di post pubblicati nel periodo analizzato.

Al primo posto della classifica “Star” c’è Daniele Rossi. Ad ottobre, i contenuti proposti dallo Chef sul suo account @danielerossichef hanno ricevuto in media oltre 60.900 interazioni e la sua follower base si è arricchita di circa 88.000 nuovi follower rispetto all’inizio del mese. Benedetta Rossi, @fattoincasadabenedetta, si posiziona ancora una volta sul podio, stavolta al secondo posto, con 52.500 interazioni medie per post e circa 30.000 nuovi follower nel mese di ottobre. Al terzo posto anche quest’anno troviamo l’account @cucinabotanica di Carlotta Perego. Le sue ricette e consigli per un’alimentazione più sana e sostenibile le hanno fatto ottenere circa 45.500 interazioni per post e 13.000 nuovi follower. Alla quarta posizione c’è Khalid El Mahi, @gzfoodqood, che con le sue ricette ricche di contaminazioni mediorientali ha registrato in media 35.800 interazioni per post ed ha guadagnato circa 10.000 nuovi follower rispetto all’inizio del mese. La quinta posizione, invece, vede l’ingresso di una nuova star: Ruben Bondì, conosciuto anche come “l’influencer che cucina sul balcone”. Una delle particolarità del suo profilo, infatti, è quella di cucinare sul balcone di casa. Il creator e personal Chef ad ottobre ha ottenuto circa 29.800 medie per post e quasi 33.700 follower in più rispetto all’inizio del mese.

Gianluca Perrelli, CEO di Buzzoole dichiara: “In questi ultimi anni la community dei food creator si è allargata. Oggi, infatti, non è più composta solamente da chef e appassionati di ricette, ma anche da creator che pongono l’attenzione su temi di rilievo, come le intolleranze, le allergie e i disturbi alimentari, l’impatto ambientale e la lotta agli sprechi. Il settore del food è, infatti, in continua evoluzione anche sui social, – conclude Perrelli – in quanto rispecchia le nostre abitudini, gli stili di vita e la quotidianità”.

Al primo posto tra i micro-influencer food italiani con meno di 100.000 follower c’è Gabriele Terzi. Il suo profilo Instagram @gabriterzi ha registrato in media 25.600 interazioni per post e conquistato 20.000 nuovi follower nel mese di ottobre. In seconda posizione c’è Marco Biagini, con l’account @marco1roma, food & fitness creator che propone alla sua community “ricette sane, facili e golose”. Nel mese analizzato ha registrato in media circa 5.200 interazioni per post e una crescita del profilo di circa 7.000 nuovi follower. Adriana Di Massimo si aggiudica il terzo posto con la sua proposta di ricette tipiche della tradizione abruzzese. Ad ottobre il suo profilo ha registrato in media oltre 3.640 interazioni per post e oltre 5.800 nuovi follower. Segue in quarta posizione Francesca Mittoni con i suoi consigli per un’alimentazione sana che si accompagnano ad una prospettiva autentica su wellness e body positivity. Il suo account @francescamittoni_ ha registrato una media di 3.500 interazioni per post e una lieve decrescita di follower di circa -749. Infine, in quinta posizione c’è Vegnarok. Ida unisce i suoi ideali alla passione per la cucina per offrire contenuti che mirano ad abbattere gli stereotipi ancora esistenti attorno al Vegan food. Ricette ma anche recensioni e visite nelle strutture con opzioni 100% vegetali, che nel mese di ottobre hanno permesso al suo account di ottenere in media 3.480 interazioni per post e circa 5.580 nuovi follower.

In generale, dall’Osservatorio di Buzzoole, emerge la maggiore propensione all’utilizzo del formato breve “reel”, lasciando ancora meno spazio alle immagini o ai video più lunghi. Resta, invece, molto diffusa, soprattutto tra i micro-influencer, la pratica di condividere ricette accompagnate da ampie descrizioni che richiamano la comunicazione tipica dei food blog.

Buzzoole

https://buzzoole.com/

Facebook: https://www.facebook.com/Buzzoole

Instagram: https://www.instagram.com/buzzoole/

Linkedin: https://www.linkedin.com/company/buzzoole/

Twitter: https://twitter.com/buzzoole

Per informazioni:

Sec Newgate 02/624999.1

Marcella Ruggiero marcella.ruggiero@secnewgate.it 335 214241

Simona La Placa simona.laplaca@secnewgate.it 339 6720700

Simona Lucia La Placa

Executive Account
SEC Newgate Italia
via Ferrante Aporti 8
20125 Milano
tel. 02 6249991 – mob. 3396720700
www.secnewgate.it  – www.secnewgate.com