Tag: MaxFactory

ALESSANDRIA. “15° ANNIVERSARIO, METTI IN MOTO LA FORTUNA”

“15° ANNIVERSARIO. METTI IN MOTO LA FORTUNA” Max Factory festeggia con un nuovo concorso a premi,in palio una Jeep Renegade 80th Anniversary.
Max Factory, la catena di megastore specializzata in abbigliamento e prodotti per la casa, festeggia il suo 15° anniversario proponendo alla propria clientela il nuovo concorso a premi “15° anniversario. Metti in moto la fortuna”. 
A partire da venerdì 3 fino al 24 dicembre 2021, tutti i clienti Max Factory ricevono, ogni 20€ di spesa, un codice di gioco che consentirà di partecipare al concorso. Inserendo il codice sul sito https://maxfactory.eu/ con una meccanica di instant win su piattaforma digitale, sarà possibile verificare la vincita di uno dei premi settimanali, 3.864 in tutto, da ritirare in uno dei 30 punti vendita presenti sul territorio nazionale. “ Il nostro approccio cliente-centrico ci stimola a sviluppare iniziative volte a premiare sia la clientela affezionata sia quanti si avvicinano per la prima volta. Il nuovo concorso è un gioco pensato per festeggiare il nostro 15° anniversario e soprattutto per animare gli store nel periodo natalizio. L’iniziativa è sostenuta da un importante piano di comunicazione outdoor e digitale. Nel recente passato abbiamo sviluppato altre promozioni a premi, finalizzate ad accrescere l’engagement dei clienti che hanno riscosso notevole successo.” commenta Giacomo Cinelli, Direttore Marketing e Comunicazione di Max Factory. Tutti i codici gioco, anche quelli che non hanno portato alla vincita dei premi settimanali, consentiranno di partecipare all’estrazione finale del super premio che si terrà entro il 14 gennaio 2022. In palio una Jeep Renegade 80th Anniversary, dedicata agli 80 anni dalla nascita di Jeep®.
Max Factory il Gruppo Max Factory è presente in Lombardia, Piemonte, Emilia-Romagna, Lazio e Veneto con 30 store di abbigliamento e articoli per la casa, ciascuno con una superficie media di 3000 mq.  Gli store sorgono nelle province di Como (5 punti vendita), di Milano (2), di Monza e Brianza (2), di Lecco (1), di Novara (2), di Bergamo (1), di Reggio Emilia (1), di Verbania (1) e di Verona (1), oltre che in città come Pavia (2), Torino (4), Alessandria (1), Asti (1), Brescia (1), Piacenza (1), Roma (3).  A queste si aggiunge l’ultima apertura di Nichelino (TO) e la prossima, all’inizio del 2022, a Trecate (NO), che porteranno la rete a 31 store.  Il Gruppo prevede di presiedere il territorio nazionale con oltre 50 punti vendita entro il 2025. Max Factory offre una selezione accurata di prodotti per tutta la famiglia, abbigliamento uomo, donna e bambino, casalinghi e articoli per la cucina, per la decorazione della casa e per animali domestici, cartoleria, giocattoli e bricolage. La filosofia del Gruppo è scegliere prodotti di qualità offrendoli al miglior prezzo ai propri clienti. Tra gli obiettivi a breve termine, quello di aumentare costantemente l’offerta con una quota di prodotti italiani fino al 70%. 
Ufficio Stampa Max Factory
Barbara Gianuzzi Comunicazione
bg@barbaragianuzzi.com | 02 87067842

ALESSANDRIA. IL GRUPPO MAXFACTORY ESPANDE E COMPLETA L’OFFERTA MERCEOLOGICA.

UNA SELEZIONE DI GRANDI MARCHE

AMPLIA ED INTEGRA L’OFFERTA DEI MEGA STORE MAX FACTORY

Da Ballarini a Roncato, fino a Diadora e Fila, l’azienda privilegia il Made in Italy

Il Gruppo Max Factory, catena di megastore specializzata in abbigliamento e prodotti per la casa, espande e completa la propria offerta merceologica, introducendo nuove categorie di prodotto e accogliendo numerosi nuovi brand internazionali e Made in Italy in tutte le merceologie.

L’ingresso di nuove marche amplia il ventaglio di prodotti attuali del Gruppo per rispondere sempre più puntualmente alle esigenze della clientela e garantire i migliori prodotti al miglior prezzo.

Brand come AgnelliTognanaBalllariniBialettiPyrexImperia, BormioliTescomaIIsaBallarini e posateria Eme arricchiscono l’offerta dedicata a casalinghi e articoli per la cucina.

A questi vanno ad aggiungersi LuminarcBormioli RoccoBormioli LuigiGiostyleGirmiSilikomartCerve e ancora AristeaAbertAeternumF.lli GnaliPinti InoxPasabahceDuralexCukiTontarelliStefanplast.

Il progresso del calendario di aperture dei nostri punti vendita sul territorio nazionale corrisponde da qualche settimana al rinnovo e all’integrazione di ogni mega store con i grandi brand. Questo nuovo progetto che sarà completato entro la primavera 2022 è partito in occasione della recente apertura di Legnago in provincia di Verona. Si tratta di un progetto di grande valore strategico, l’offerta diventa ancora più interessante per la nostra clientela alla quale continuiamo a garantire una grande competitività in fatto di prezzi, grazie agli accordi commerciali che riusciamo a siglare con i fornitori e di cui beneficiano interamente i clienti, commenta Stefano Giorgetti, direttore Generale del Gruppo Max Factory.

Oltre al settore dedicato alla Casa, il gruppo offre un’ampia selezione di abbigliamento con brand come KappaLeoneGian Marco Venturi Sport e Givova per l’uomo, Freddy e Givova per la donna, GuruPolo ClubPierre Cardin e Sergio Tacchini per il bambino. Le collezioni dei marchi Sergio TacchiniStarterNasa e Sweet Years sono proposte sia per l’uomo che per la donna.

Max Factory amplia l’offerta del reparto calzature includendo soprattutto sneakers, inizialmente non presenti tra le proposte della catena, con marchi come NikeDiadoraEllesseLotto per lui, Puma per lei o ancora Adidas proposto per uomo, donna e bambino.

Il percorso nell’offerta Max Factory si completa con i prodotti per la cura della persona e del pet oltre al bricolage, i giocattoli e l’illuminazione dove Philips è protagonista.

Infine, un’ampia scelta di cartoleria e prodotti per scuola che includono, tra gli altri, brand come Fila, StabiloBic e Stadler, Seven e Invicta.

Max Factory

Nato nel 2005, il Gruppo Max Factory è oggi presente in Lombardia, Piemonte, Emilia-Romagna, Lazio e Veneto con 27 store di abbigliamento e articoli per la casa, ciascuno con una superficie media di 3000 mq. Gli store sorgono nelle province di Como (5 punti vendita), di Milano (2), di Monza e Brianza (1), di Lecco (1), di Novara (2), di Bergamo (1), di Reggio Emilia (1), di Verbania (1), oltre che in città come Torino (4), Alessandria (1), Asti (1), Monza (1), Brescia (1), Piacenza (1) e Roma (3). A queste si aggiungono le nuove aperture del 2021 come Legnago (VR), Pavia, Nichelino (TO) e Trecate (NO), che porteranno la rete a 30 store a fine 2021. Il Gruppo prevede di presiedere il territorio nazionale con 48 punti vendita entro il 2025.

Max Factory offre una selezione accurata di prodotti per tutta la famiglia, abbigliamento uomo, donna e bambino, casalinghi e articoli per la cucina, per la decorazione della casa e per animali domestici, cartoleria, giocattoli e bricolage. La filosofia del Gruppo è scegliere prodotti di qualità offrendoli al miglior prezzo ai propri clienti. Tra gli obiettivi a breve termine, quello di aumentare costantemente l’offerta con una quota di prodotti italiani fino al 70%.

Ufficio Stampa Max Factory
Barbara Gianuzzi Comunicazione
bg@barbaragianuzzi.com | 02 87067842

GRAVELLONA TOCE. MAXFACTORY APRE IL NUOVO PUNTO VENDITA.

COMUNICATO STAMPA

MAXFACTORY

APRE IL NUOVO PUNTO VENDITA GRAVELLONA TOCE

La catena specializzata in fashion e home MaxFactory apre il nuovo Mega Store di Gravellona Toce dopo l’acquisizione dello spazio ex Mercatone Uno e la riqualificazione dell’immobile, un edificio risalente al 1862, lo storico cotonificio Furter, che MaxFactory ha restaurato nel rispetto delle parti strutturali e garantendo la tutela delle parti soggette a protezione paesaggistica.

Sorge così a Gravellona Toce il 26° punto vendita MaxFactory in Italia, che si sviluppa su una superficie totale di 5000 metri quadrati, uno spazio commerciale in cui sono state impiegate in primis 16 persone assunte a seguito del fallimento della precedente attività.

“Continua l’attività del Gruppo MaxFactory, che in controtendenza rispetto alla contingenza attuale ha stanziato fondi importanti per le nuove aperture. Nel caso di Gravellona, come accaduto in altre provincie, siamo lieti di aver contribuito al rilancio economico dell’area e di aver riassunto 16 lavoratori usciti dalla precedente esperienza. La formula del progetto si sta dimostrando efficace e vincente, proseguiremo nei prossimi mesi” afferma Stefano Giorgetti, direttore Generale di MaxFactory.

Il nuovo punto vendita, disposto su due piani, esprime il concept architettonico e decorativo ideato nel 2019 in occasione delle nuove aperture. Un progetto realizzato con l’obiettivo di creare un’esperienza di shopping razionale, piacevole e immediata.

Grazie al grande supporto dell’amministrazione comunale l’apertura di Gravellona Toce rispetta i tempi di quanto previsto dall’azienda, che ha in cantiere altre 5 aperture tra cui l’imminente Pavia a maggio. Tra i protagonisti più attivi nell’ambito della grande distribuzione, MaxFactory è forte della propria strategia che vede il cliente al centro dell’attenzione. L’azienda pone molta cura nella selezione dei prodotti e nel fornire garanzia di prezzi sempre molto competitivi.

“L’enorme immobile di Corso Roma ha una storia antichissima, che parte nel 1862 quando nacque il cotonificio  Furter,  attivo fino agli anni 50 del secolo scorso. 

Successivamente fu sede dei Magazzini Maya, dei quali i gravellonesi non proprio giovanissimi come noi hanno ricordo ben distinto: si trattava infatti del primo vero centro commerciale del Vco, il primo luogo  trovare un po’ di tutto nello stesso negozio, dall’arredamento agli elettrodomestici, dai casalinghi al fai da te.

I Magazzini Maya, noti anche ai consumatori del comuni vicini, divennero poi sede del Mercatone Uno, che vi rimase fino alla primavera del 2019 quando, purtroppo, ne venne dichiarato il fallimento.

Si tratta quindi di una bellissima notizia apprendere che ora quello spazio enorme tornerà ad essere fruito e a richiamare il pubblico che, come tutti noi, ha sofferto per la chiusura degli spazi commerciali e ha temuto che potessero restare vuoti ed, conseguentemente, esposti all’incuria. 

Ma soprattutto siamo lieti che questo luogo tornerà ad essere un luogo di lavoro per molti lavoratori che, dopo la delusione di 2 anni fa, cominciavano a temere di non poter tornare ad essere occupati. 

Con soddisfazione e fiducia desidero augurare al gruppo Max Factory, che ha deciso di investire a Gravellona, la più grande fortuna per la scommessa imprenditoriale e, allo stesso tempo, augurare davvero un buon lavoro a tutti coloro che vi hanno trovato occupazione.” aggiunge Gianni Morandi, Sindaco di Gravellona Toce.

Accedendo al punto vendita si viene accolti in un ampio ingresso.

Il piano -1 è dedicato all’abbigliamento donna e bambino e alla bianche ria intima. Il concept della zona Fashion utilizza la semplicità delle linee verticali ed orizzontali espresse attraverso elementi di metallo e legno. L’illuminazione con luce calda, valorizza i dettagli dei prodotti con l’intenzione di proporre l’effetto della luce naturale del sole.

Al piano terra il cliente, guidato da elementi di comunicazione in store, raggiunge l’area dedicata all’abbigliamento uomo, calzature, accessori e all’universo casa che include pulizia della casa, profumeria, prodotti per animali domestici, illuminazione, bricolage, accessori auto, accessori bagno, tessile, decorazione e cartoleria.

Per la clientela è a disposizione un ampio parcheggio. In periodo di zona rossa, sarà possibile effettuare acquisti di alcune merceologie tra cui abbigliamento per bambini, alcuni prodotti per la casa, cartoleria.

MaxFactory

Nato nel 2005, il Gruppo MaxFactory è oggi presente in Lombardia, Piemonte, Emilia-Romagna e Lazio, con gli attuali 25 store (ai quali se ne aggiungeranno 5) di abbigliamento e articoli per la casa con negozi dalla superficie media di 3000 mq (i nuovi avranno superfici più ampie). Gli store sorgono nella provincia di Como (5), nella provincia di Milano (2), nelle provincie di Lecco (1), Novara (2) e Bergamo (1), Reggio Emilia (1) oltre che in città come Torino (4), Alessandria (1), Monza (1), Brescia (1) Piacenza (1) e Roma (3). Entro fine 2021 i negozi saranno in totale 27, il Gruppo prevede di arrivare ad un totale di 48 entro il 2025.

L’azienda genera un fatturato di 50 milioni di Euro/anno (dato 2019) con una proiezione per il 2021 di 70 milioni. Il Gruppo impiega 450 dipendenti.

L’azienda offre sin dagli esordi una selezione accurata di prodotti per tutta la famiglia, abbigliamento uomo, donna e bambino, articoli per la casa e per la sua decorazione, bricolage, prodotti per animali domestici e giocattoli.

La filosofia di MaxFactory è quella di scegliere prodotti di qualità offrendoli al miglior prezzo ai propri clienti. Tra gli obiettivi dell’azienda, quello di arrivare ad offrire fino al 70% di prodotti italiani.

Ufficio Stampa MaxFactory
Barbara Gianuzzi Comunicazione
bg@barbaragianuzzi.com | 02 87067842

ASTI. MAXFACTORY APRE IL NUOVO PUNTO VENDITA DI ASTI.

COMUNICATO STAMPA

MAXFACTORY

APRE IL NUOVO PUNTO VENDITA DI ASTI

2500 METRI NEL CONTESTO DEL PARCO COMMECIALE CARRERA

30 marzo 2021 – MaxFactory, l’insegna della catena specializzata in fashion e home, apre il nuovo Mega Store di Asti in corso Alessandria. Il nuovo punto vendita sorge nel contesto del Centro Commerciale Carrera e sarà quindi affiancato da altre unità commerciali indipendenti.

Nel pomeriggio di ieri, lunedì 29 marzo, la proprietà dell’Azienda, il direttore generale Stefano Giorgetti e il Sindaco di Asti Maurizio Rasero, hanno partecipato ad una cerimonia di inaugurazione simbolica con taglio del nastro. Da oggi il punto vendita sarà aperto al pubblico.

Con la nuova apertura di Asti il Gruppo MaxFactory raggiunge quota 25 negozi in Italia, numero destinato ad aumentare nel giro di poco tempo con l’imminente apertura di Gravellona Toce ad aprile e Pavia a maggio.

Il nuovo punto vendita esprime il concept architettonico e decorativo ideato nel 2019 in occasione delle nuove aperture. Un progetto realizzato con l’obiettivo di creare un’esperienza di shopping razionale, piacevole e immediata.

“Siamo molto soddisfatti della progressione del Gruppo nell’espansione programmata, il punto vendita di Asti si colloca in un’area strategica e di ottimo potenziale. Siamo certi che la collocazione all’interno del Centro Commerciale Carrera permetterà di valorizzare le sinergie tra tutti i player internazionali presenti” commenta Giorgetti.

Accedendo al punto vendita – che si sviluppa su una superficie totale di 2500 metri quadrati su un solo livello – si approda in un ampio ingresso che ospita un’area servizi di cui fa parte lo spazio dedicato ai giochi per i più piccoli.

Per i clienti, il percorso di visita del punto vendita prevede uno sviluppo lineare che inizia nel reparto che propone abbigliamento, accessori,  pelletteria per uomo, donna, bambino e bigiotteria. Il concept della zona Fashion utilizza la semplicità delle linee verticali ed orizzontali espresse attraverso elementi di metallo e legno. L’illuminazione con luce calda, valorizza i dettagli dei prodotti con l’intenzione di proporre l’effetto della luce naturale del sole.

Proseguendo, il cliente è guidato – da elementi di comunicazione in store – al reparto dedicato al mondo casa. Il display delle differenti categorie di prodotto è definito secondo moduli dedicati alle varie merceologie per soddisfare le esigenze di tutta la famiglia. Cartoleria, giocattoli, pulizia della casa, profumeria, prodotti per animali domestici, illuminazione, bricolage, accessori auto, accessori bagno, tessile e decorazione. Il nuovo punto vendita dispone di un ampio parcheggio per la clientela.

Per la clientela è a disposizione l’ampio parcheggio del Centro Commerciale.

In periodo di zona rossa, sarà possibile effettuare acquisti di alcune merceologie tra cui abbigliamento per bambini, alcuni prodotti per la casa, cartoleria.

MaxFactory

Nato nel 2005, il Gruppo MaxFactory è oggi presente in Lombardia, Piemonte, Emilia-Romagna e Lazio, con gli attuali 25 store (ai quali se ne aggiungeranno 5) di abbigliamento e articoli per la casa con negozi dalla superficie media di 3000 mq (i nuovi avranno superfici più ampie). Gli store sorgono nella provincia di Como (5), nella provincia di Milano (2), nelle provincie di Lecco (1), Novara (2) e Bergamo (1), Reggio Emilia (1) oltre che in città come Torino (4), Alessandria (1), Monza (1), Brescia (1) Piacenza (1) e Roma (3). Entro fine 2021 i negozi saranno in totale 27, il Gruppo prevede di arrivare ad un totale di 48 entro il 2025.

L’azienda genera un fatturato di 50 milioni di Euro/anno (dato 2019) con una proiezione per il 2021 di 70 milioni. Il Gruppo impiega 450 dipendenti.

L’azienda offre sin dagli esordi una selezione accurata di prodotti per tutta la famiglia, abbigliamento uomo, donna e bambino, articoli per la casa e per la sua decorazione, bricolage, prodotti per animali domestici e giocattoli.

La filosofia di MaxFactory è quella di scegliere prodotti di qualità offrendoli al miglior prezzo ai propri clienti. Tra gli obiettivi dell’azienda, quello di arrivare ad offrire fino al 70% di prodotti italiani.