Tag: Cristiana Girelli

FARO(PORTOGALLO). ALGARVE CUP 2022. LE RAGAZZE DELLA NAZIONALE FEMMINILE CONQUISTANO LA FINALE. (FOTOGALLERIA)

Servizio Giuseppe Amato/Quotidiano on line

Fotoservizio Andrea Amato/PhotoAgency

http://www.photoagency-quotidianoonline.com

Le azzurre hanno conquistato, vincendo per 2 a 1 contro la Norvegia nell’Algarve Stadium di Faro , la finale della Algarve Cup 2022 che si disputerà mercoledì sul campo di calcio di Lagos.

Una attesa fatta di timori e sicurezze per la diffusione del contagio da coronavirus tra le ragazze danesi e per una sfida insidiosa contro le norvegesi, ma la grande attesa è terminata con una vittoria meritata dalle nostre ragazze contro la corrazzata Norvegese.

La seconda sfida delle azzurre nell’Algarve cup 2022 contro la Norvegia sono andate in goal Giacinti al 10° e Caruso al 28°. La Norvegia ha accorciato le distanze con un goal di Ildhusøy 47°

Le undici giocatrici di Milena Bertolini hanno conquistato la finale di mercoledì a Lagos e le norvegesi sconfitte nella gara di esordio contro Il Portogallo, ma avevano guadagnato tre punti preziosi a tavolino dopo il ritiro della squadra danese per covid mentre le azzurre con i tre punti ottenuti contro la Danimarca e i tre contro la Norvegia prosegue nel torneo per giocarsi la finale.

Milena Bertolini durante il torneo ha dato spazio a tutte le calciatrici che hanno risposto positivamente alla fiducia e impegnandosi a fondo per portare a casa la finale del torneo. La porta è stata difesa da Francesca Durante mentre Elena Linari e Benedetta Orsi si sono posizionate in difesa. Arianna Caruso, Manuela Giugliano e Aurora Galli a centrocampo, Valentina Giacinti va a rinforzare il tridente d’attacco.

Valentine Giacinti ha dato il massimo e messo a dura prova la difesa norvegese, in difficoltà per l’inedito assetto azzurro. Valentina Giacinti, che in Italia gioca nella Fiorentina come attaccante, ha portato le azzurre in vantaggio al 10° minuto del primo tempo con una bellissima girata al volo.

Arianna Caruso, al 28°, servita di tacco da Cristiana Girelli, senza difficoltà si infila tra due avversarie e batte per la seconda volta consecutiva Cecile Fiskerstrand.

La Norvegia reagisce e inizia a creare occasioni mentre in campo fa il suo ingresso Anja Sonstevoldt, giocatrice dell’Inter, che si rende immediatamente pericolosa per la porta difesa dalla sua compagna di squadra nel campionato italiano.

Sonstelvold si posiziona sulla fascia sinistra, Frida Maanum e Celin Bizet Ildhusoy occupano il centro dell’attacco.

Le Azzurre sono sbilanciate e si fanno sorprendere da una ripartenza della Norvegia, che permette a Bizet Ildhusoy di sfruttare la posizione sbagliata di Orsi e andare a rete con un pallonetto.

La Norvegia esce, comincia a spingere forte e pressare le azzurre nella loro metà campo con la difesa che inizia a dare segni di cedimento come tutta la squadra azzurra in generale.

Durante in questa fase ha dato il meglio di se compiendo un miracolo su Guro Reiten e impedendo alla palla di bucare per la seconda volta la rete sul palo più lontano.

Le ragazze di Milena Bertolini hanno la possibilità di raddoppiare il vantaggio, sempre con Giacinti, che però incredibile prima la regala a Fiskerstrand e successivamente la liscia.

LAGOS(PORTOGALLO). ALGARVE CUP 2022. ITALIA 1 DANIMARCA 0, BARBARA BONANSEA DECISIVA AL 49°.(FOTOGALERIA)

Servizio Giuseppe Amato/Quotidiano on line

Fotoservizio Andrea Amato/PhotoAgency

La nazionale italiana allenata da Milena Bartolini si è aggiudicata la prima gara del torneo di calcio Algarve cup 2022 , giocata sul campo del Estádio Municipal Fernando Cabrita. a Lagos nel distretto di Faro, in Portogallo.

La gara di esordio della nazionale azzurra contro la Danimarca permette alle nostre atlete di mettere al sicuro la prima vittoria nel percorso che porterà due delle cinque squadre che partecipano al torneo in finale.

Barbara Bonansea è stata decisiva al 49° minuto di gioco con un tiro al volo perfetto che non ha dato scampo al portiere danese Christensen.

La seconda gara dell’Italia si disputerà domenica 20 febbraio, alle ore 13 italiane, a Faro contro la Norvegia.

Benedetta Orsi, difensore del Sassuolo e Martina Piemonte, attaccante del Milan, debuttano per la prima volta nella nazionale azzurra, ma hanno immediatamente messo in luce le loro doti con un gol sfiorato nel corso del primo tempo.

Le formazioni in campo:

DANIMARCA (3-4-3): Christensen (62′ K. Larsen); Boye, Ballisager, Obaze (55′ Lundorf); Thrige Andersen, Troelsgaard, Gejl (78′ Holdt), Svava; Khul (63′ Snerle), Moller (78′ S. Larsen), Bruun (78′ Madsen). Ct. Lars Søndergaard.

ITALIA (4-3-3): Giuliani, Lenzini, Gama (57′ Guagni), Orsi, Boattin, Galli (45′ Caruso), Giugliano, Cernoia (65′ Rosucci), Bergamaschi (78′ Di Guglielmo), Piemonte (45′ Girelli), Bonasea (57′ Serturini). Ct. Milena Bertolini.

ARBITRO: Corella (ECU)

Nel primo le azzurre controllano il gioco con la Danimarca e obbligano le danesi a difendere in undici la propria area di rigore. Al 9° minuto arriva la prima occasione per le azzurre con Boattin che prova a coordinarsi, ma non riesce a tenere basso il pallone.

Dopo mezz’ora di gioco la partita resta a reti inviolate, ma al 37′ Piemonte Bonansea provano a sbloccare il risultato, ma le loro bordate contro la porta danese vengono murate entrambe murate e la prima frazione della gara si chiude sullo 0-0.

Secondo Tempo

Nel secondo tempo, iniziato sulla scia del primo, Milena Bertolini inserisce Cristiana Girelli, ma al 49° è Barbara Bonansea che sblocca la partita al termine di una combinazione di gioco tra Cernoia Bergamaschi.

Al 57° entrano in campo Guagni Serturini che rilevano rispettivamente Sara Gama e l’autrice della rete della vittoria Barbara Bonansea

Larsen sostituisce Christensen al 62′ per un infortunio ed è immediatamente impegnata per disinnescare un colpo di testa di Cristiana Girelli.

La gara prosegue senza scossoni fino al 80° quando Matilde Lundorf, compagna di squadra di Bonansea e Girelli nel campionato italiano, va al tiro, ma trova pronta Laura Giuliani.