Tag: Coppa Italia di Serie C

ALESSANDRIA. LA JUVENTUS U23 RIMONTA LA FERALPISALO’ E SUPERA IL TURNO DI COPPA ITALIA DI SERIE C.

La Juventus Under 23 supera il secondo turno di Coppa Italia di Serie C. I bianconeri, al termine di una partita combattuta, superano la Feralpisalò 3-2: decidono la doppietta di Soulé (primi gol tra i professionisti per lui) e il gol di Compagnon che rimontano l’iniziale vantaggio ospite firmato Spagnoli. Nel finale Luppi accorcia le distanze, ma il forcing della squadra di Vecchi non spaventa mai davvero Garofani. Anzi, è la Juve ad andare vicina ancora al gol, ma Gelmi para il rigore di Compagnon, negandogli la gioia della doppietta. Agli ottavi di finale sfida con il Südtirol: appuntamento il 3 novembre. (Fonte Juventus)

Foto Andrea Amato – PhotoAgency – Feralpisalò

«La squadra in campo oggi dimostra che la Juventus sta lavorando molto bene: stanno arrivando dall’Under 19 ragazzi sempre più pronti a un certo tipo di campionato e di partite. Quest’anno la Juventus ha scelto di costruire un’Under 23 molto giovane, ma di qualità. Penso che il progetto serva a questo e penso stiamo costruendo ragazzi molto promettenti. Sono contento del gruppo, i ragazzi hanno umiltà e voglia di emergere e da qui viene fuori la disponibilità a fare tutto e in campo questo si vede, ora sta a noi accompagnarli in questo percorso. Hanno iniziato molto bene, mal a strada è lunga e dovranno mantenere questa concentrazione per tutta la stagione. Anche i nuovi si sono inseriti molto bene, è piacevole allenarli tutti i giorni grazie a questa predisposizione all’ascolto e questa voglia di migliorarsi. Ora ci mettiamo in gioco in queste prossime partite, vogliamo crescere gara dopo gara e i ragazzi ce la stanno mettendo tutta» il commento di mister Zauli al termine della gara.

Juventus – Feralpisalò 3-2 
Coppa Italia di Serie C – 2° Turno
Stadio Giuseppe Moccagatta di Alessandria

Marcatori: 45’ pt Spagnoli (F), 48’ pt Soule (J), 14’ st Soule (J), 21’ st Compagnon (J), 42’ st Luppi (F).

Juventus: Garofani, Riccio, De Winter, Sekulov, Soule (17’ st Compagnon), Zuelli, Ntenda (26’ pt Anzolin), Palumbo (17’ st Sersanti), Miretti (cap.)(32’ st Leone), Barbieri, Cudrig (1’ st Brighenti). A disposizione: Israel, Raina, Leo, Stramaccioni, Akè, Pecorino. Allenatore: Lamberto Zauli.

FeralpiSalò: Gelmi, Brogni (29’ st Corrado), Pisano, Di Molfetta, Guidetti (cap.)(39’ st Miracoli), Corradi (29’ st Balestrero), Spagnoli, Guerra (17’ st Luppi), Zanini (17’ st Bacchetti), Damonte, Salines. A disposizione: Liverani, Porro, Bergonzi, Miracoli, Legati, Cristini, Corrado, Libera Hergheligiu, Balestrero, Tirelli. Allenatore: Stefano Vecchi.

Ammoniti: 18’ pt Spagnoli (F), 44’ pt Di Molfetta (F), 47’ st Pisano (F).

Note: al 47’ st Gelmi (F) para un calcio di rigore a Compagnon (J).

BOLLENGO. ARROYO E DI STEFANO FANNO VOLARE LE GRIGIE, GRINTA E CUORE NON BASTANO ALL’IVREA.

Arroyo e Di Stefano regalano i tre punti alle grigie. L’Ivrea Spreca troppo sotto porta.

La seconda giornata di coppa Italia di serie C riserva per le grigie grandi emozioni. Infatti le grigionere tornano alla vittoria dopo 11 mesi. Tre punti portati a casa al termine di una partita a due facce, il primo tempo mentalmente difficile per le ospiti e una ripresa di cattiveria. L’Ivrea invece in entrambi i tempi mantiene la grinta, mettendo in campo tutto, calando leggermente all’inizio del secondo tempo e l’Alessandria ne approfitta per sferrare un doppio colpo.

Nel primo tempo, come detto, l’Ivrea fa paura alle ospiti che si rinchiudono nella propria metà campo, qualche iniziativa palla al piede ma nulla di estremamente pericoloso per la difesa Arancio. Le padrone di casa non riescono però ad insaccarla, specialmente nelle due azioni chiave a fine primo tempo quando i due attaccanti a tu per tu con il portiere si lasciano stregare e consegnano il pallone all’estremo difensore, andando a riposo sul risultato di 0 a 0.

Nella ripresa, l’esperienza di Joselin Arroyo e Barbara Di Stefano sovrastano le giovani eporediesi che in due momenti distinti si lasciano infilare lasciando colpire e insaccare le due Grigie. Arroyo apre le marcature al primo minuto e Di Stefano raddoppia al 25′, due gol fotocopia, inserimento dalla sinistra e palla nell’angolo più lontano.

Le padrone di casa non si arrendono e cercano il gol per riaprire i giochi, ma davanti a loro trovano una difesa attenta e poca fortuna nelle due opportunità capitate, il fischio finale consegna i tre punti alle alessandrine che domenica saranno impegnate contro il Torino Women, oggi in campo contro il Pinerolo con risultato finale di 1 a 1, per tentare di passare il turno.

La classifica del girone 16 di Coppa Italia di Serie C ora vede in testa il Torino W con 4 punti, a pari merito l’Acf Alessandria, seguita dal Pinerolo a soli 2 punti e ultima, fuori dai giochi con una giornata di anticipo, L’Independiente Ivrea a 0.

ALESSANDRIA. LE GRIGIE SI DIFENDONO CON LE UNGHIE E CON I DENTI, IL PINEROLO FALLISCE DAVANTI ALLA PORTA.

Le grigie alla prima mostrano carattere, il Pinerolo spreca le occasioni.

(Foto Andrea Amato – PhotoAgency)

Il primo round della coppa Italia di Serie C finisce a reti bianche per Alessandria e Pinerolo. Una gara combattuta e incerta fino alla fine. Prevalenza di possesso palla per le ospiti ma grande carattere e qualità difensiva per le grigie che alla prima mostrano un cambio totale di rotta rispetto all’anno passato e di lotta fino alla fine.

La gara mette in evidenza per entrambe il grande dispendio di energie per la preparazione atletica, iniziata tre settimane fa e ancora da concludersi, le pinerolesi hanno più gamba rispetto alle alessandrine, che rispondono con fisico e mentalità fredda. Nonostante qualche errore evitabile.

Il rischio più grande per le padrone di casa è nei minuti finali del secondo tempo, Guelivetri a porta libera sbaglia spedendo il pallone sui piedi del difensore che allontana. Momento di preoccupazione ad azione finita per il portiere Alice Fara che in uscita non prende il pallone, calciato poi dalla 10 di Pinerolo, ma impatta sull’attaccante. Entrambe rimangono a terra per qualche secondo per poi rialzarsi senza conseguenze.

Al termine della partita nessun gol sul tabellino, un punto a testa e ottima prestazione da parte di entrambe le squadre. Domenica si torna in campo per il secondo turno di coppa, l’Acf Alessandria è chiamata a cercare i tre punti in casa dell’Ivrea e il Pinerolo sfida il Torino, gara che potrà rispecchiare l’andamento del campionato, prossimo alla partenza.

ALESSANDRIA. VANESSA ANGRISANO NUOVO COLPO DELL’ACF ALESSANDRIA. DOMENICA LA COPPA ITALIA.

Altro colpo di mercato. Domenica il debutto ufficiale.

Il mercato grigio non si ferma, il Ds Alessandro Violino sta lavorando a stretto contatto con il mister Primavera per portare in casa Acf calciatrici di livello senza intasare troppo la rosa.

Colpi mirati e di qualità come Vanessa Angrisano, centrocampista classe 2001 in prestito dal Torino FC, squadra di Urbano Cairo che in questi due anni si sta concentrando prettamente sul settore giovanile. Vanessa originaria di Napoli inizia a giocare proprio nella squadra partenopea femminile per poi trasferirsi al Torino Women, per un anno, Femminile Juventus, per due anni e mezzo e infine il passaggio nell’U19 del Torino FC, disputando la finale scudetto, persa 4-2 contro il Perugia, sul terreno di Impruneta a Firenze.

Come dimostrato dai primi colpi di mercato, l’Alessandria quest’anno sta lavorando per costruire una squadra in grado di giocarsi il campionato e gettare le basi per gli anni a venire con le calciatrici del proprio settore giovanile. Considerando le promesse in crescita a partire de De Lio, l’esterno sinistro quest’anno rimarrà in Under19 per poter recuperare la condizione fisica e per prepararsi al meglio in vista del prossimo campionato, quando sarà fuoriquota. Dall’Under 14 spuntano nomi interessanti che durante l’allenamento congiunto con la prima squadra hanno mostrato grandi doti e tecnica.

Dunque il settore giovanile dell’Acf Alessandria se continuerà a lavorare duramente come fatto in questi anni potrà far rivelare grandi promesse del calcio femminile italiano.

Domenica alle ”ex casermette” arriva il Pinerolo, il debutto ufficiale della stagione per entrambe è fissato alle ore 15, la partita è valida per la prima giornata di coppa Italia di Serie C.