Tag: Autostrade

ALESSANDRIA. POLIZIA DI STATO. RODAPOL, CAMPAGNA SULLA SICUREZZA STRADALE:”TRUCK&BUS”

COMPARTIMENTO POLIZIA STRADALE PER IL PIEMONTE E LA VALLE D’AOSTA

La Polizia di stato ha concluso la campagna congiunta di sicurezza stradale “TRUCK & BUS” promossa da ROADPOL – European Roads Policing Network, finalizzata ad una maggiore sicurezza sulle strade e autostrade.

Sono stati controllati più di 1000 veicoli commerciali dal Compartimento Polizia Stradale per il Piemonte e la Valle d’Aosta e contestate 437 infrazioni. ROADPOL è una rete di cooperazione tra tutte le Polizie Stradali ed opera sotto l’egida dell’Unione Europea. Nell’ambito di tale network europeo, l’Italia attualmente ricopre la Presidenza onoraria.

L’Organizzazione intende sviluppare una cooperazione operativa tra le Polizie Stradali europee per ridurre il numero di vittime della strada e degli incidenti stradali, in adesione al Piano d’Azione Europeo 2011-2020, attraverso operazioni internazionali congiunte di contrasto delle violazioni e mediante campagne “tematiche” in tutta Europa all’interno di specifiche aree strategiche.

L’obiettivo è quello di elevare gli standard di sicurezza stradale, armonizzando l’attività di prevenzione, informazione e controllo, anche attraverso campagne di comunicazione e operazioni congiunte i cui risultati vengono poi monitorati dal Gruppo Operativo ROADPOL. L’iniziativa, “TRUCK & BUS”, programmata nel periodo appena trascorso dall’ 8 al 14 febbraio 2020, ha avuto lo scopo di intensificare i controlli da parte della Polizia Stradale di tutta Europa, dei mezzi pesanti adibiti al trasporto di merci, degli autobus e dei veicoli destinati al trasporto di merci pericolose, sia italiani che stranieri.

Quest’azione combinata a livello europeo, ha anche la finalità di sviluppare la coscienza e la consapevolezza da parte di tutte le figure della filiera del trasporto gomma: autisti, vettori e committenti, nonché forze di Polizia dell’Unione Europea sull’affermarsi di una linea comune d’intenti e di modalità di approccio ai controlli.

Durante la settimana, gli Agenti della Polizia Stradale di Alessandria, impiegando nuove tecnologie di analisi dei dati contenuti negli apparati di bordo, hanno verificato i tempi di lavoro e di riposo degli autisti, condizioni che incidono direttamente sul loro stato psicofisico e di conseguenza sulla sicurezza stradale, riscontrando circa 116 irregolarità, che in 4 casi hanno comportato anche l’interruzione del viaggio. Sebbene i conducenti sorpresi a guidare in stato di ebbrezza siano stati solo due, lo stesso non è accaduto per il rispetto dei limiti di velocità, dove in 56 casi gli autisti guidavano oltre ai limiti consentiti. Al termine della campagna svoltasi nel territorio del Piemonte e della Valle d’Aosta, il Compartimento Polizia Stradale ha registrato 1466 veicoli controllati tra “Truck & BUS” e contestato quasi 437 irregolarità.

QUARGNENTO. PROVINCIA DI ALESSANDRIA TRA LOCKDOWN E NEVE A BASSA QUOTA.

PROVINCIA DI ALESSANDRIA. I primi disagi a causa dell’abbondante nevicata sulla provincia di Alessandria e che, secondo le previsioni Arpa, si dovrebbe esaurire nella mattinata di lunedì 28 dicembre.

Per l’emergenza neve in provincia di Alessandria la Protezione Civile ha lanciato un allerta meteo arancione anche se la situazione dovrebbe migliorare dalla tarda mattinata fino a sera.  

Trenitalia ha comunicato di aver attivato il piano di emergenza per neve e gelo che ha portato alla cancellazione e rimodulazione del traffico ferroviario per la giornata di lunedì 28 dicembre, ma le cancellazioni non coinvolgono i treni a Lunga Percorrenza.

Intanto sulle strade della provincia i disagi sono stati numerosi e questa mattina Autostrade per L’Italia ha comunicato che, in accordo con la Polizia Stradale, per agevolare le operazioni dei mezzi antineve, vige il divieto temporaneo di accesso ai mezzi con massa complessiva oltre le 7,5 tonnellate in entrambe le direzioni su: A26 Genova Voltri-Gravellona Toce tra il Bivio per la A10 Genova-Savona e la Diramazione Predosa-Bettole; A7 Milano-Genova tra Serravalle Scrivia e Genova Bolzaneto verso Genova e tra il bivio per la A12 e Serravalle Scrivia verso Milano e regolazione traffico per tutti i veicoli tra la Diramazione Predosa-Bettole e Serravalle verso Genova.

Le condizioni meteo dovrebbero migliorare, ma intanto per evitare eventuali incidenti provocati dall’abbondante nevicata della notte la Protezione Civile della provincia di Alessandria ha pubblicato un vademecum con i consigli utili su come fronteggiare l’emergenza neve e non esporsi ai rischi:

  • Evitare di prendere l’auto quando nevica perché ridurre il traffico contribuisce a ridurre i disagi.
  • Moderare la velocità, aumenta la distanza di sicurezza e tenere accesi i fari per essere visibili.
  • Tenere sempre a bordo dell’auto le catene da neve se non sono stati montati pneumatici invernali.
  • Non utilizzare motociclette, motocicli, biciclette e monopattini per evitare cadute rovinose.
  • Scarpe adeguate e fare molta attenzione quando si cammina su strade e marciapiedi ghiacciati.
  • Attenzione agli accumuli di ghiaccio e neve sui tetti che potrebbero staccarsi improvvisamente o provocarne il crollo.

Il maltempo e il repentino abbassamento della temperatura, accompagnato da gelate mattutine, sta mettendo a rischio verdure e ortaggi coltivati all’aperto. L’allarme è stato lanciato da Coldiretti Alessandria a causa dell’ondata di maltempo sulla provincia. Le zone maggiormente coinvolte dai disagi del maltempo la Valle Scrivia, Val Borbera, Val Curone e nel Tortonese dove sono anche previsti disagi con possibile interruzione della viabilità e dei servizi.

Le condizioni meteo averse hanno convinto la direzione del Serravalle Designer Outlet di chiudere il centro lunedì 28 dicembre.

ROMA. POLIZIA DI STATO. CONTROLLI DELLA STRADALE PER LA SICUREZZA SULLE STRADE.

Stradale: il bilancio del fine settimana di controlli per la sicurezza

Stradale telefonino

Il fine settimana si è rivelato molto intenso per il lavoro delle pattuglie della Polizia stradale, che, in tutto lo stivale, hanno monitorato autostrade e vie di grande comunicazione, con particolare attenzione a quelle che conducono ai luoghi maggiormente frequentati di notte.

L’obiettivo principale delle verifiche è stato quello di individuare veicoli e conducenti che possano rappresentare un pericolo per la sicurezza propria e degli altri utenti della strada.

Gli equipaggi impiegati nei servizi sono stati 3.758 che, con il supporto del Servizio aereo del Dipartimento della pubblica sicurezza, hanno fermato 17.950 veicoli, controllando 20.013 persone.

Le infrazioni al codice della strada rilevate dagli agenti sono state 12.909, 225 patenti ritirate e un totale di 15.363 punti decurtati. Sequestrati 35 veicoli per violazioni amministrative o penali.

Tra i conducenti sottoposti a controlli, 98 sono risultati positivi all’etilometro e 8 al consumo di sostanze stupefacenti.

Le sanzioni per velocità eccessiva, che ricordiamo è una delle cause principali degli incidenti, sono state 3.582, mentre quelle per mancato utilizzo delle cinture sono state 613.

Sanzionati anche 341 conducenti sorpresi a guidare con il telefonino in mano: fonte di molti incidenti.

Le persone arrestate per reati vari sono state 3, e 90 quelle denunciate a piede libero.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: