Categoria: Pallavolo

ALESSANDRIA VOLLEY BRILLA IN COPPA PIEMONTE

Pallavolo Serie C femminile FIPAV
“COPPA PIEMONTE”

L’ALESSANDRIA VOLLEY BRILLA IN COPPA PIEMONTE

Secondo impegno in Coppa Piemonte Fipav per la Serie C femminile dell’Alessandria Volley al
Palasport di Alba. Avversarie del triangolare per le ragazze alessandrine le formazioni, sempre di
serie C, del Club76 PlayAsti e Sole di San Martino El Gall. Il team del Presidente Andrea La Rosa
chiamato a confermare le ottime impressioni derivate dalla buona prestazioni del primo turno, che
l’ha visto vincente in entrambi gli incontri, non ha disatteso le aspettative, anzi si è notata una
crescita a livello di intesa negli schemi di gioco e nella personalità di gruppo, nonostante ancora
qualche sbavatura e lievi blackout. La prima partita, terza di coppa, ha visto scendere in campo
l’Alessandria volley e Club76 PlayAsti e vittoria finale per 3 a 0 e stesso risultato di 3 a 0 per
l’Alessandria volley contro un temibile Il Sole di San Martino El Gall. Coach Marco “Jus” Ruscigni e
il secondo e preparatore atletico Giorgio Oberti hanno chiamato, per questo secondo impegno
stagionale, Giulia Ponzano, Silvia Rinaldi, Valentina Soriani, Arianna Bernagozzi, Martina
Fracchia, Matilde Furegato, Elisa Marku, Alice Giacomin, Francesca Oberti, i liberi Arianna Ferrari
e Chiara Cazzulo e la capitana Romina Marku. Ad affiancare in panchina lo staff tecnico i Team
Manager Marco Bernardelli e Simone Ponzano e lo scoutman Paolo De Magistris.
Primo incontro Alessandria volley Club76 PlayAsti 3 a 0 25/18 25/19 25/10. Match sempre in
pugno a Soriani e compagne e astigiane sempre ad inseguire. Un primo set ben giocato da
entrambe le formazioni con le alessandrine che con alcuni strappi ad incrementare punteggio e
distacco hanno tolto velleità di vittoria alle avversarie. Seconda frazione anche questa con le
“mandrogne” avanti fino a metà set quando le ragazze del PlayAsti sono riuscite a rimontare e a
portarsi avanti di una lunghezza con il punteggio a proprio favore di 15 a 14. A questo punto
nuovamente pallino in mano alle ragazze di Ruscigni che con due allunghi nel punteggio chiudono
il parziale segnando il 2 a 0 sul tabellone. Terzo set un monologo delle ragazze capitanate da
Marku che palla dopo palla lasciano le avversarie a soli 10 e vittoria meritatissima per 3 a 0.
Nella seconda partita 3 a 0 per l’Alessandria volley 25/21 25/21 25/23 con avversario di turno Il
Sole di San Martino El Gall. Team tutt’altro che abbordabile e dotato di buona tecnica. Infatti
l’intero match è stato molto combattuto con continui allunghi alessandrini e recuperi avversari.
Primo set con partenza sprint per l’Alessandria volley fino a condurre con nove punti di vantaggio.
Nel finale recupero delle langarole che si portano a due sole lunghezze di distacco con il punteggio
di 21 a 23 ma due attacchi vincenti finali consegnano il parziale 25 a 21 a Ponzano e compagne.
Secondo parziale con altra trama disegnata e lottato punto a punto fino al 16 pari. Punteggio di
parità seguito da due allunghi alessandrini che con quattro punti ad ogni mini filotto fanno segnare
a referto il 2 a 0 con parziale nuovamente di 25 a 21. Terzo set vede agli inizi l’Alessandria volley

sugli scudi fino a raggiungere un vantaggio a metà set di 5 punti. Le ragazze dell’El Gall non ci
stanno a segnare la resa totale e con un filotto di 5 punti recuperano e riportano in parità la sfida.
Sul punteggio di 15 a 15 il pallino passa nuovamente in mano al team del Presidente La Rosa che
con brevi allunghi e un finale thrilling lo vede vittorioso col parziale di 25 a 23 e altri 3 punti in
classifica che lo attesta al secondo posto.
Finale di concentramento con le ragazze alessandrine a festeggiare sotto la tribuna e a ricevere gli
applausi dei tifosi al seguito, di tutto lo staff dirigenziale, del D. T. Massimo Lotta e di componenti
lo staff tecnico societario.
Dopo la seconda tornata di concentramenti e quattro partite disputate troviamo L’ALESSANDRIA
VOLLEY solitaria al secondo posto in classifica con 11 punti preceduta da In Volley Piemonte a 12 e
in terza posizione a 9 punti A.F. Volley, Santena, Cigliano, Chieri e a 8 punti Lilliput e Venaria e a
seguire Ovada, PVB valle Belbo, La Vanchiglia e Vicoforte a completare le prime dodici posizioni
che daranno il pass alla seconda fase di Coppa Piemonte dell’8 dicembre e a seguire altre 12
formazioni sempre di Serie C.
Prossimo concentramento di Coppa Piemonte domenica 2 Ottobre al PALACIMA di Alessandria.
Ospiti delle alessandrine Cantine Rasore Ovada e Isil Volley Almese. Inizio ore 15,00 con
Alessandria volley – Ovada, ore 16,30 Ovada – Almese, ore 18,00 Alessandria volley – Isil Almese.

Pallavolo Acqui Terme B1 | Secondo posto al Torneo internazionale sempre con noi di Carcare

ARREDO FRIGO VALNEGRI ACQUI TERME – SERTECO GENOVA 2-1 (25/10, 25/15, 14/25)

Dopo un inizio in cui le genovesi rimangono a ridosso, le termali iniziano ad allungare le distanze per poi consolidare nella seconda metà del parziale e cavalcare facilmente sino ad un netto 25/10. Nel secondo parziale le liguri riescono a mantenere un distacco più ridotto, provando in alcuni frangenti a rimettersi in moto, ma le termali sono brave a mantenere alta la concentrazione e guidate da Ruggiero in battuta da 17/14 si portano a -2 dalla chiusura. A completare il lavoro ci pensa capitan Mirabelli. La terza frazione, dopo una fase di punto a punto iniziale, vede Serteco salire al comando mantenendosi inizialmente due lunghezze avanti, per poi allungare da 10/12 a 10/17 mandando in crisi Acqui, che non si riprende più.

ARREDO FRIGO VALNEGRI ACQUI TERME – SALISBURGO 3-0 (25/20, 25/9, 25/21)

Dopo essere partite un po’ contratte, le termali si rimettono in carreggiata ed agguantano il pari ai 10, le austriache avanzano ancora di quattro lunghezze ma le termali riagguantano il risultato e danno vita una battaglia colpo su colpo. Sul 18 pari Tommasin e Mirabelli avanzano e due errori avversari raddoppiano il vantaggio. Poi Bondatenko e un muro di Cattozzo chiudono il set. Nel secondo set l’inizio è scoppiettante per le termali che vanno subito sopra: Salisburgo cerca di rimanere aggrappata ma un bel break di Bondarenko che porta il porta il punteggio da 5/3 a 12/3 si spengono: Acqui Terme con una bella prestazione di tutte cavalca trionfalmente fino alla fine (25/9). Nella terza frazione, dopo un inizio in equilibrio, le austriache vanno al comando: le acquesi dopo due tentativi andati a vuoto trovano il pareggio con Falocco e il sorpasso con Grotteria sul 16/15. Il match torna in equilibrio. Salisburgo avanza di tre dopo il 18 pari, poi un colpo di Ruggiero e un muro di Scardigli le mandano il black out: dopo una serie di errori Scardigli mette la firma sulla chiusura.

ARREDO FRIGO VALNEGRI ACQUI TERME – RUBIERESE 3-0 (25/19, 25/19, 25/18)

Rubierese parte subito tre passi avanti ma Bondarenko e Scardigli si rimettono al passo: equilibrio fino all’8 pari quando Scardigli avanza di due, poi Mirabelli e ancora Scardigli e il vantaggio raddoppia. Le emiliane si rimettono in moto, fallendo, però il colpo del pareggio che risveglia le termali dopo qualche istante di calo. Il prosieguo è abbastanza a senso unico: l’Arredo Frigo Valnegri chiude a +6. La seconda frazione è in equilibrio per la prima metà, poi le termali ingranano la marcia ed il risultato è il medesimo. Nel terzo la musica non cambia ed il risultato è quasi lo stesso: le acquesi agguantano il primo posto del girone e conquistano le semifinali

ARREDO FRIGO VALNEGRI ACQUI TERME – VOLLEY 2001 GARLASCO 2-0 (25/21, 25/11)

Acqui Terme e Garlasco iniziano subito a darsi battaglia colpo su colpo. Poi, dopo l’8 pari le lombarde avanzano di tre passi, ma Tommasin ci mette una pezza e, guidate da da una super Cattozzo al servizio, le termali ribaltano da 9/12 a 16/12. Garlasco riaggancia ai 17, ma Scardigli riprende il comando e un break di Ruggiero riallarga lo strappo a favore. Sul 24/20 le pavesi annullano il setball ma ci pensa capitan Mirabelli a prendersi il set. Colpo in battuta di Scardigli e pallonetto di Bondatenko e l’Arredo Frigo Valnegri ingrana bene il secondo set, mettendo pressione alle avversarie che, dopo aver mancato il pareggio vengono travolte da Bondarenko che, prima colpisce e poi insacca tre ace intervallati da due segni di Tommasin (12/5). Garlasco si rialza accorciando di tre. Sul 15/10 Lombardi piazza subito un punto e due ace, poi Bondarenko sigla il 19/10 e le rivali sono piegate. È capitan Mirabelli

ARREDO FRIGO VALNEGRI ACQUI TERME – VBC CHESEAUX (31/29, 19/25, 14/25, 18/25)

Sotto un tifo accorso a sosteberle apposta per l’occasione, le termali partono grintose rispondendo e contrattaccando agli attacchi elvetici. Scardigli e capitan Mirabelli, dopo sei scambi provano a passare avanti, ma la battaglia torna sul filo. Dopo due errori che avantaggiano le avversarie, un pallonetto di Cattozzo e un attacco di Tommasin rimettono la situazione a posto. Lo scontro continua colpo su colpo, con diversi errori da ambo le parti, poi, dopo il 17 pari Cheseaux trova il ciclo positivo che manda sotto le termali, ma Lombardi con un ace rimette il match sulla retta via. Sul 22/24 Bondatenko annulla il setball, poi un errore e un ace di Cattozzo ribaltano. Dopo vantaggi interminabili a suon di cannonate e rocambolesche difese il capitano mette la doppia firma al termine della prima battaglia 31/29. Nella seconda parte la musica sembra la stessa: poi, la formazione svizzera inizia a spingere forte rimontando un 8/6 a 8/12. Acqui barcolla ma non molla, cercando di riprendersi i passi persi ma la VBC Cheseaux rimane compatta e non sbaglia più un colpo, imponendosi 19/25. Nel terzo set l’avvio è tragico: le svizzere la piazzano subito consecutivamente sette volte. Acqui prova inizialmente a recuperare quota poi torna in apnea. Alti e bassi, contro una corazzata che per strada lascia poco: non c’è via di fuga. Lo svantaggio finale è di undici punti.
Dopo un inizio in equilibrio nella quarta frazione, Cheseaux avanzano 3/6. Tommasin e Mirabelli rimettono in equilibrio ai sette, ma le svizzere risalgono, dopodiché non c’è più niente da fare. Nonostante un riaggancio finale e due setball mancati: Cheseaux chiude 18/25 e conquista il trofeo.

ALESSANDRIA VOLLEY COPPA PIEMONTE FIPAV

Pallavolo Serie C femminile FIPAV “Coppa Piemonte”

ALESSANDRIA VOLLEY: PARTENZA COL BOTTO IN COPPA PIEMONTE

Sabato 17 è andato in scena al Pala-Santhià il primo appuntamento stagionale ufficiale per le ragazze dell’Alessandria volley con la disputa della prima giornata della Coppa Piemonte che vede coinvolti tutti i sodalizi di serie C Piemontese. La formula prevede concentramenti a 3 squadre con la classica classifica. Questo primo concentramento ha visto le ragazze del Presidente Andrea La Rosa impegnate a Santhià con avversarie di turno il Cigliano Volley e il Sammaborgo, due team che le alessandrine affronteranno anche nel girone B del campionato di serie C comprendente 14 squadre. L’Alessandria Volley con il roster al completo si è presentata ai nastri di partenza, agli ordini del Coach Marco “Jus” Ruscigni e del suo secondo e preparatore atletico Giorgio Oberti, con Arianna Bernagozzi, Valentina Soriani, Martina Fracchia, Alessia Falocco, Giulia Ponzano, Silvia Rinaldi, Elisa Marku, Matilde Furegato, Alice Giacomin, Francesca Oberti, Romina Marku, Chiara Cazzulo e Arianna Ferrari.
Nel primo incontro vittoria delle Alessandrine per 2 a 1 con il forte Cigliano Volley 25/19 26/24 21/25 i parziali e bis per 3 a 0 nel secondo incontro avversaria l’esperto Sammaborgo 25/14 25/15 25/22 i punteggi finali.
Per il varo della nuova stagione Marku e compagne hanno affrontato il temibile e ben quadrato team del Cigliano Volley. Primo set con una fase iniziale di studio giocato punto a punto con leggeri vantaggi per le ragazze “mandrogne” fino a metà parziale e sul punteggio di 16 a 15 abbiamo assistito ad una accelerata grazie ad una fluidità nel gioco, a tratti brillante e spettacolare. Accelerata che ha visto il tabellone segnare il punteggio finale di 25 a 19. Secondo parziale iniziato sotto tono dalle ragazze di Ruscigni che le ha viste, fino al punteggio di 21 a 14 per le avversarie, sempre inseguire. Con 7 punti di svantaggio si è notata in campo quella fame di vittoria, quella determinazione e quel gioco richiesto dallo staff tecnico che ha portato le alessandrine a compiere un insperato “miracolo” grazie ad un filotto positivo di ben 8 punti seguito da un punto a punto e sul 24 a 23 per le ciglianesi scatto alessandrino con 3 punti consecutivi e finale a proprio favore per 26 a 24. Terzo set (ricordiamo che in Coppa Piemonte si giocano 3 set fissi che portano un punto in classifica per ognuno di questi vinto), pur giocando sempre una buona pallavolo, il punteggio e l’andamento è stato lo stesso del secondo facendo segnare un parziale di 22 a 12 per le vercellesi. Nuova rimonta alessandrina con un nuovo filotto positivo di 8 punti. 22 a 20 per le ciglianesi per un recupero sperato e non riuscito. Quindi vittoria di set per il Cigliano 25 a 21 ma vittoria di partita 2 a 1 per le alessandrine e 2 punti in classifica.
Nel secondo incontro di questo primo concentramento abbiamo visto il team del Presidente Andrea La Rosa, in tribuna presente tutto lo staff dirigenziale alessandrino oltre a tecnici e tifosi, affrontare il Sammaborgo formazione esperta e con buona tecnica. Tre set giocati dalle alessandrine con netta supremazia sciorinando un buon gioco facendosi apprezzare, come nell’incontro precedente, per la buona tecnica individuale e di squadra, condita da buoni fondamentali e trame di gioco imprevedibili e la dimostrazione di essere un ottimo collettivo. 25 a 14 25 a 15 25 a 22 i parziali seconda vittoria e 5 punti in classifica.
Dopo meno di un mese dall’inizio della preparazione questo primo test importante ha permesso a coach Ruscigni e al suo staff di fare una prima valutazione in merito al lavoro effettuato e ha dato altresì la possibilità di verificare lo “stato di salute” dell’intero team che è stato tutto impiegato nel corso delle 2 gare. Impatto molto positivo delle nuove arrivate Fracchia, Ferrari e Soriani che ben si sono amalgamate con il resto della rosa, tutta proveniente dal settore giovanile diretto sempre dal Direttore Tecnico Massimo Lotta, ragazze che già lo scorso campionato hanno avuto la possibilità di dimostrare il proprio valore regalando alla Società e ai tifosi grandi soddisfazioni ed emozioni.
Prossimo impegno, sempre in coppa Piemonte ed in attesa dell’esordio al Palacima del 2 ottobre, in quel di Alba sabato 24 settembre con avversarie Club 76 Playasti e El Gall. Ricordiamo che tutte le gare dell’Alessandria Volley verranno trasmesse in diretta su facebook nella pagina “Alessandria volley”.

ALESSANDRIA. ALESSANDRIA VOLLEY AL VIA LA NUOVA STAGIONE

Ci sono emozioni che non possono essere controllate ma solo vissute.

Emozioni come quelle che le ragazze della serie C femminile ci hanno fatto provare lo scorso campionato raggiungendo, una non preventivata ma solo sperata, qualificazione ai playoff per la promozione in serie B2. Emozioni che sicuramente ci regaleranno anche in questa nuova stagione e per far si che siano emozioni esplosive la società del Presidente Andrea La Rosa si è mossa sul mercato con largo anticipo acquisendo le prestazioni delle già presentate Arianna Ferrari, Valentina Soriani e Martina Fracchia. Tre innesti che, vista la militanza acquisita in anni nelle categorie superiori, dovrebbero portare quella esperienza che ad una squadra molto giovane come il roster presentato lo scorso campionato è mancata in alcune occasioni. A guidare il team della serie C femminile ci sarà il riconfermatissimo Marco “Jus” Ruscigni che si avvarrà ancora della preziosa collaborazione del secondo allenatore e preparatore atletico Giorgio Oberti che vedrà, a completare il roster, le riconferme delle giovani leve alessandrine Arianna Bernagozzi, Alice Giacomin, Elisa Marku, Alessia Falocco, Chiara Cazzulo, Giulia Ponzano, Matilde Furegato, Francesca Oberti, Romina Marku e la ripresa dell’attività agonistica dell’alzatrice Silvia Rinaldi.
La nuova stagione porta anche altre interessanti novità strategiche per quanto riguarda il settore giovanile che vedrà sempre Massimo Lotta nella veste di Direttore Tecnico. L’under 16 eccellenza regionale e l’under 14 eccellenza territoriale si presenteranno al via sotto la bandiera del “PROGETTO 2A” che vedrà l’Alessandria volley e l’Acqui pallavolo unire le loro forze con un programma di collaborazione e sinergia. Le stesse ragazze dell’Under 16 eccellenza saranno impegnate a disputare anche il campionato di serie D in Alessandria. L’Alessandria volley, che vedrà uno staff tecnico del settore giovanile composto da Gabriella Scarrone, Alessandra Ferrando, Elisa Milan, Marcello Ferrari, Marco Dua, Paolo De Magistris e Andrea Guazzotti, la troveremo presente ai nastri di partenza dei campionati FIPAV con i team under 12, under 13, under 14, under 16 e iscriverà anche un team di 1^ divisione. Sempre nell’ambito del settore giovanile il 6 settembre inizieranno gli allenamenti del settore S3 ex minivolley che avrà uno staff tecnico composto da Elisa Milan, Marco Mantelli, Arianna Gaia con Ivana Berta, Greta Simi e Chiara Cazzulo come collaboratori di staff tecnico.
Nei vari progetti avviati la scorsa stagione trova conferma, come fanno sapere dalla società, l’ALESSANDRIA VOLLEY MEDICAL ZONE che avrà sempre come responsabile il Dott. Francesco Mele e il fisioterapista Antonio Aita. La società si avvarrà, forte dell’accordo stipulato, della collaborazione del famoso e storico Centro MASSAFISIO di Fulvio Massa.
Compiamo un passo indietro per riprendere il discorso sul “PROGETTO 2A”. Un nuovo grande progetto nato dalla volontà dell’Alessandria Volley e dell’Acqui Pallavolo di collaborare con un unico obiettivo puntare all’eccellenza attraverso il lavoro e la condivisione di obiettivi sfidanti.
Primo impegno per i 2 team che giocheranno sotto il vessillo di questo progetto è stato ad Occimiano nel weekend cimentandosi nel Torneo “PERBACCO” affrontando squadre di assoluto valore del panorama piemontese. Da affinare ancora l’intesa tra le atlete delle due società ma i primi riscontri si sono dimostrati molto positivi.
Sipario che si alzerà anche per il team della serie C femminile che sarà impegnata sabato prossimo in quel di Santhià nel primo concentramento valevole per la Coppa Piemonte FIPAV. Avversari di turno Volley Cigliano e Sammaborgo.
Come detto dalla Società nella conferenza stampa di presentazione della stagione sportiva 2022/2023 “Proviamo ad alzare ancor di più l’asticella all’insegna del motto *NEVER GIVE UP* ed essere sempre maggiormente, a livello sportivo, uno dei patrimoni dell’intera città e questo, senza scomodare l’alchimia, può trasformarsi in realtà solo se la “sinergia” tra sport e società in tutte le sue realtà produttive e non raggiunge livelli di intenti comuni e vincenti”.