Categoria: Giovanili

ALESSANDRIA. IL TORNEO U17 SE LO AGGIUDICA LA RIVANAZZANESE, L’ACF ALESSANDRIA MOSTRA QUALITA’, LE GIRLS OVADA SUBISCONO MA NON MOLLANO.

Ieri mattina al campo Ex casermette dell’Acf Alessandria è andato in scena un mini torneo dedicato alla categoria Under 17 con protagoniste le padrone di casa, le Girls Ovada e la US Rivanazzanese.

Fonte Acf Alessandria – Foto Andrea Amato/PhotoAgency

Il torneo suddiviso in tre gare da 40 minuti, con cambi liberi, ha permesso ai coach di vedere il livello di preparazione delle proprie atlete, soprattutto quelle di mister Massimiliano Rossi dell’Acf Alessandria. Per la prima volta tutte le ragazze hanno giocato nel campo regolare ad undici, in precedenza, per via del regolamento Under 15 il campo veniva ridotto ai limiti dell’area. Dunque un test per far abituare le giovani atlete al campo dei ”grandi”. Nonostante questa evoluzione, le squadre hanno mostrato padronanza degli spazi e qualche guizzo individuale interessante.

Il torneo, come detto, è stato diviso in tre gare. Il debutto delle grigie, nella gara di apertura, termina 0 a 0 contro le tenaci Girls Ovada e per decidere chi avrebbe dovuto incontrare la Rivanazzanese da perdente, al termine dei 40 minuti si è passati direttamente a tre calci di rigore decisivi. Ne bastano due alle grigie per passare il turno, il tabellino recita 2 Acf Alesandria e 0 Ovada, a segno Gannoun e Toniato. Vittoria maturata anche grazie alle due grandi parate di Garino dagli 11 metri.

Nella gara 2 la Rivanazzanese si diverte e mostra le sue doti. il parziale finale di 3 a 0 conferma il possesso palla e le occasioni create dalle squadre. Apre le marcature un sfortunato autogol dell’Ovada dopo 10 minuti di gioco. Al 15′, sugli sviluppi del calcio d’angolo, in girata raddoppia Beatrice Terni. Chiude i giochi sempre lei su calcio di rigore prima del riposo. Girls Ovada che tornano a casa senza punti e gol, nonostante due gestioni di gara abbastanza buone. La squadra conosce il proprio potenziale ma viene fregata dalla timidezza del giocare palla velocemente e di cercare spazi liberi.

Nell’ultimo match del torneo la Rivanazzanese si impone 3 a 0 anche sull’Acf Alessandria. Dopo un primo tempo equilibrato a reti bianche, le grigie soffrono, non sfruttano i corridoi per arrivare in porta e lasciano troppo spazio alle ospiti che sfruttano le occasioni create e puniscono. Il tabellino di gioco si apre con il gol di Papavero, davanti al portiere incrocia nel palo lontano e spiazza. Raddoppia Michelle Como poco dopo, in solitaria si ritrova a percorrere un’autostrada che la porta difronte a Garino che prova a parare ma il pallone è ben piazzato a lato. Chiude la partita il capitano Terni Beatrice, dopo un rimpallo trova il colpo vincente di testa da pochi metri. Le ragazze di mister Rossi chiudono così il mini torneo al secondo posto.

NOVARELLO. LE AZZURRINE VINCONO L’AMICHEVOLE ”RITORNO”CONTRO LA SVIZZERA. COLOMBO E RENZOTTI IN GOL.

Dopo il pareggio a reti bianche nella sfida di due giorni fa, la Nazionale Under 17 Femminile ha battuto 2-0 la Svizzera nella seconda amichevole disputata questa mattina a Novarello. Vicine al vantaggio già nel primo tempo con la traversa colpita dalla centrocampista del Pink Sport Time Giorgia Tateo, le Azzurrine hanno sbloccato il risultato all’8’ della ripresa grazie ad un colpo di testa dell’attaccante dell’Inter Andrea Gaia Colombo per poi raddoppiare a cinque minuti dallo scadere con la rete della milanista Monica Renzotti.

Foto Andrea Amato – PhotoAgency

“E’ stata una bella vittoria – il commento del tecnico Nazzarena Grilli – le ragazze sono state veramente brave ed è stato un piacere vederle giocare. Rispetto alla prima partita abbiamo avuto modo di studiare meglio la Svizzera e di lavorare sugli errori che avevamo commesso mercoledì, riuscendo a mettere in difficoltà una squadra molto organizzata e che a differenza nostra aveva già giocato diverse amichevoli negli ultimi mesi”.

Tra poco più di un mese l’appuntamento con la prima fase delle qualificazioni al Campionato Europeo, che dal 22 al 28 ottobre vedrà l’Italia impegnata in Svezia in un girone di ferro con le padrone di casa e le pari età di Francia e Galles. “E’ vero – conferma Grilli – è un girone molto difficile, ma il nostro è un gruppo unito e con tante qualità. Vedremo quello che riusciremo a fare, intanto siamo felici di poter tornare a giocare una competizione internazionale”.

NOVARELLO. LE AZZURRINE A RETI BIANCHE CONTRO LA SVIZZERA. ZAGHINI PARA IL RIGORE ALLE OSPITI E SALVA IL RISULTATO.

Ritmi alti e possesso azzurro, manca la cattiveria sottoporta.

Foto Andrea Amato – PhotoAgency

Zaghini para un rigore, finisce 0-0 l’amichevole tra Italia e Svizzera
Dopo oltre un anno e mezzo di stop forzato a causa della pandemia, la Nazionale Under 17 Femminile è tornata oggi pomeriggio a disputare una gara ufficiale. L’ultima volta le Azzurrine erano scese in campo nel febbraio 2020 a Lisbona per un’amichevole con il Portogallo, poi è arrivato il Covid e il pallone è finito in soffitta.

A Novarello un’Italia formata da ragazze nate nel 2005 e 2006, al loro debutto su un palcoscenico internazionale, ha iniziato il nuovo corso pareggiando 0-0 con la Svizzera la prima delle due amichevoli in programma con le pari età elvetiche. Stesso risultato del match tra le Nazionali maggiori maschili disputato domenica, con il primo tempo di marca azzurra e la ripresa caratterizzata da un predominio delle rossocrociate. E se a Basilea era stata l’Italia di Mancini a sprecare un rigore con Jorginho, stavolta è toccato alla Svizzera: al 10’ della ripresa il capitano Noa Linn Munger ha esaltato i riflessi di Giulia Zaghini, portiere del San Marino festeggiata dalle compagne come se avesse segnato un gol.

“La nostra è una squadra tutta nuova – sottolinea il tecnico Nazzarena Grilli – per tutte le ragazze era la prima gara internazionale ed erano ovviamente emozionatissime. Di fronte avevamo una nazionale molto organizzata: alcune cose le abbiamo fatte bene, altre meno, quel che è certo è che dobbiamo lavorare tanto perché le qualificazioni europee sono alle porte. Ho tratto indicazioni molto utili, questa gara ci servirà per il futuro”.

E venerdì alle 10.30 sempre a Novarello andrà in scena il secondo test con la Svizzera, altri novanta minuti preziosi in vista della prima fase di qualificazione al Campionato Europeo che dal 22 al 28 ottobre vedrà l’Italia affrontare le padrone di casa della Svezia, la Francia e il Galles

Fonte FIGC

SAN MARINO. LA NAZIONALE UNDER 21 AL LAVORO PER LE QUALIFICAZIONI EUROPEE.

Non solo la Nazionale maggiore in campo, questa sera. Anche l’Under 21 prosegue il percorso di avvicinamento alle Qualificazioni Europee. Nell’agenda del Commissario Tecnico Fabrizio Costantini e dei Biancoazzurrini sono circolettati in rosso i giorni 2 e 7 settembre, date rispettivamente delle sfide interne alla Germania (San Marino Stadium, ore 19:00) e all’Ungheria (San Marino Stadium, ore 20:30). Questa sera il CT non avrà a disposizione tutti i ragazzi. Mancheranno quelli impegnati con i club di appartenenza. In ogni caso, pur a ranghi ridotti, il CT proseguirà nel lavoro intrapreso da oltre mese a questa parte e lo farà a Domagnano nella prima di due sedute settimanali. La seconda, sempre a Domagnano, giovedì 12 agosto.

Fonte FSGC

I convocati a disposizione di mister Costantini sono 12: Cecchetti Luca, Ciacci Elia, De Angelis Mirco, De Biagi Alex, Dolcini Federico, Liverani Alessandro, Nanni Simone, Pasquinelli Lorenzo, Rastelli Thomas, Tomassini Alberto, Tosi Alessandro, Valentini Giacomo e Moretti Diego.