Categoria: PROVINCIA

ALESSANDRIA. FESTIVAL TRAMONTI, EVENTO ITINERANTE IN PROVINCIA.

È alle porte l’ ultima settimana di Festival Tramonti, un festival itinerante per la provincia di Alessandria che  ha esordito quest’estate grazie all’ impegno della neonata Primo Piano APS che lo ha ideato e organizzato. Dal 7 settembre all’ 11 avremo in scena qui direttamente da Milano con “Mercedes, la cantòra popular”, Mari Celeste Criniti, Federico Lapo, Stefano Matera, di Teatro dei Simili.

 Lo spettacolo di teatro canzone fa rivivere lo spirito di Merecdes Sosa, famosa cantante argentina conosciuta anche come “la Negra”.

Attraverso un percorso a tappe, scandito da una continua alternanza tra musica e poesia, canto e narrazione, ci immergeremo nella vita e nell’ animo di questa artista per far riaffiorare i momenti più significativi della sua esistenza.

“Mercedes, la cantòra popular” è un rito laico di rievocazione, la celebrazione in forma teatrale di una della più grandi voci del ‘900.

Il racconto portato in scena con le tecniche proprie del teatro popolare di narrazione e del teatro canzone, si colloca tra quelle “narrazioni differenti” che vedono come protagonista un modello femminile di ispirazione, non solo dal punto di vista artistico ma anche umano.

Lo spettacolo sarà eseguito in cinque repliche in giro per la provincia di Alessandria:

mercoledì presso il ristorante da Marietto di Rovereto Gavi,

il giovedì al campo sportivo di Silvano d’Orba,

il venerdì alla Baita Rio Gorzente a Bosio,

 il sabato presso il circolo arci “Il Baretto” di Variana,

e la domenica in piazza Aldo Moro a Gamalero, dove la Pro loco proporrà in occasione della serata uno street food tipico argentino.

Denominatore comune delle diverse location è la mission del festival e della nostra APS portare il teatro e la cultura in luoghi non convenzionali. Non è previsto un biglietto ma vi invitiamo a supportare il nostro festival Tramonti e gli artisti ospiti con un’offerta “up to you” a fine serata.Info e prenotazioni e dettagli sulle pagine Istagram e facebook Primo Piano aps inquilini d’arte e al numero 3282795782.

CASALE MONFERRATO. EUROTREND NIDI CASALE, LE OO.SS. OTTENGONO IL RISARCIMENTO.

Oggi in Ispettorato del Lavoro di Alessandria si è raggiunto un accordo con il Comune di Casale Monferrato per pagare gli stipendi alle lavoratrici della Cooperativa Eurotrend Assistenza che aveva in gestione gli asili nido di Casale e che a causa del suo fallimento non aveva pagato la retribuzione di Aprile e Maggio.

Il Comune, chiamato dalle OO.SS. a rispondere in solido in relazione all’art. 30 del codice degli appalti, si è reso disponibile, a fronte del blocco delle fatture che doveva alla cooperativa, di erogare il 90% della retribuzione di Aprile ed entro il 29 Giugno il saldo di Aprile e la retribuzione di Maggio.

Un risultato importante per le lavoratrici che devono comunque recuperare anche i ratei di 13sima ferie, permessi non goduti e tfr…pertanto proseguiremo la battaglia per il recupero di tutte le spettanze!

Per la FP CGIL Alessandria

F.to Claudia Canalia

NOVI LIGURE. CONFERENZA STAMPA DAVANTI AI CANCELLI DELLA PERNIGOTTI.

COMUNICATO PERNIGOTTI

NON C’E’ PIU’ TEMPO!!!

DOPO IL CONSIGLIO COMUNALE DI LUNEDI’ SERA A NOVI LIGURE CHE HA VISTO L’INTERVENTO DEI DIPENDENTI PERNIGOTTI, LE SEGRETERIE TERRITORIALI DI FAI CISL, FLAI CGIL E UILA UIL INDICONO UNA CONFERENZA STAMPA PER VENERDI’ 25 FEBBRAIO ALLE ORE 15.00 DAVANTI AI CANCELLI DELLA FABBRICA.

A GIUGNO TERMINERANNO LE COPERTURE DEGLI AMMORTIZZATORI SOCIALI.

I DIPENDENTI VOGLIONO CONOSCERE IL LORO FUTURO E LA CITTA’ DI NOVI LIGURE NON MERITA DI ESSERE TRATTATA COSI’ DA UNA PROPRIETA’ CHE FINO AD ORA HA FATTO SOLO PROMESSE.

Alessandria, 22/02/2022

I Segretari Generali Provinciali

FAI CISL FLAI CGIL UILA UIL

Enzo Medicina Raffaele Benedetto Tiziano Crocco

ALESSANDRIA. FEDERICO FORNARO INTERVIENE SULLA PESTE SUINA AFRICANA:”SERVE UN COMMISSARIO STRAORDINARIO”

On. Federico Fornaro, foto di repertorio Giuseppe Amato/Quotidiano on line

Il deputato di LeU, Federico Fornaro è intervenuto sulla vicenda della PSA che ha colpito la zona dell’alessandrino che confina con Genova e parte della Liguria: “deve essere altresì considerata la problematica economica derivante dall’ordinanza assunta dai ministeri della Salute e dell’Agricoltura”

Federico Fornaro, capogruppo di LeU e componente della Commissione Agricoltura alla camera, durante il suo intervento ha spiegato che: “Il focolaio individuato nella zona appenninica tra le province di Alessandria e Genova deve essere assolutamente circoscritto per evitare il diffondersi del virus in altri territori circostanti. Appare perciò urgente e necessaria la nomina di un commissario straordinario per realizzare velocemente interventi coordinati tra i diversi enti coinvolti, a cominciare dalle Regioni. Deve essere altresì considerata la problematica economica derivante dall’ordinanza assunta dai ministeri della Salute e dell’Agricoltura. Al più presto dovranno essere reperite risorse da destinare a ristoro delle perdite per le attività economiche e turistiche connesse ai divieti previsti per contenere la diffusione del virus”.

BERGAMASCO. SOSPESO IL SERVIZO SCUOLABUS BERGAMASCO-CASTELLAZZO BORMIDA.

Venga garantito il diritto al trasporto pubblico agli alunni residenti nei Comuni lontani dalle sedi scolastiche.

Ravetti (Consigliere regionale PD): “Venga garantito il diritto al trasporto pubblico agli alunni residenti nei Comuni lontani dalle sedi scolastiche.

IL CASO BERGAMASCO

“Il trasporto pubblico non è un optional, ma un diritto” lo dichiara il Consigliere regionale Domenico Ravetti. “Lo è per tutti, anche per gli studenti che dai piccoli comuni si spostano verso le sedi degli Istituti Scolastici.” “La premessa è utile per spiegare il dissenso e la mia preoccupazione rispetto al progressivo “impoverimento” di questo diritto.

In particolare “continua Ravetti”, avendo ricevuto una segnalazione scritta da parte del Comune di Bergamasco, trovo inaccettabile la sospensione del servizio di trasporto alunni verso il plesso scolastico di Castellazzo Bormida; tale disservizio crea disagi evidentissimi.”

“Ancora una volta“ conclude il Consigliere regionale ”le disattenzioni del centrodestra al governo della Regione e alla guida della Provincia fanno emergere una differenza sostanziale tra le parole e i fatti”.