Categoria: LAVORO E SALUTE

TORINO. Accademia medicina Torino: “Alimentazione e benessere”.

L’Accademia di Medicina di Torino ed il Ce.Se.Di. (Centro Servizi per la Didattica della Città Metropolitana di Torino) propongono agli insegnanti un corso di formazione sul tema “Alimentazione e benessere”.

Il corso prevede due sessioni: il 16 febbraio alle ore 15 Etta Finocchiaro, Dirigente Medico presso la Struttura Complessa Dietetica e Nutrizione clinica dell’Ospedale Molinette tratta il tema “Esiste una dieta per l’adolescenza?”. Il 23 febbraio alle ore 15, Giancarlo Isaia, Presidente dell’Accademia, interviene sul tema “Salute e stili di vita”. Le iscrizioni si raccolgono entro il 31 gennaio alla mail accademia.medicina@unito.it. Il corso si svolge nell’Aula Magna dell’Accademia di Medicina in via Po 18 a Torino. Il Ce.Se.Di. è Ente accreditato ai fini della formazione docenti ai sensi della Direttiva 170/2016 del Ministero dell’Istruzione.

TORINO. Accademia Medicina Torino: “L’insegnamento dell’anatomia pre e postlaurea, dal micro al macro e dalla realtà virtuale al cadaver lab”

Martedì 7 febbraio alle ore 21, l’Accademia di Medicina di Torino terrà una riunione scientifica, sia in presenza, sia in modalità webinar, dal titolo “L’insegnamento dell’anatomia pre e postlaurea, dal micro al macro e dalla realtà virtuale al cadaver lab”. Il relatore sarà Alessandro Vercelli, Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi, Vice Rettore dell’Università di Torino e socio dell’Accademia di Medicina.

L’anatomia è materia di per immagini, un buon colpo d’occhio nell’esame del paziente fa un buon medico. Ad atlanti e i libri di anatomia si sono aggiunti strumenti di apprendimento online. La realtà virtuale ci fa entrare nel corpo umano come nei migliori film di fantascienza. Le applicazioni informatiche testano la comprensione degli studenti in tempo reale. La dissezione anatomica si è arricchita del cadavere virtuale. L’imaging radiologico visualizza le strutture anatomiche anche nel vivente.

Tradizione e innovazione si intrecciano all’istituto di Anatomia che fu diretto da Luigi Rolando, Carlo Giacomini, Giuseppe Levi e Guido Filogamo…

Si potrà seguire l’incontro sia accedendo all’Aula Magna dell’Accademia di Medicina di Torino (via Po 18, Torino), collegandosi da remoto al sito https://www.accademiadimedicina.unito.it/attivita/sedute-scientifiche/prossime-sedute.html.

ALESSANDRIA. PROGETTO BAMBOO, DAL DISAGIO GIOVANILE ALLE TOSSICODIPENDENZE.

PRESENTAZIONE “PROGETTO BAMBOO”

Quando fatti eclatanti portano i mass media a parlare di disagio giovanile e di dipendenze, non siamo di fronte a qualcosa di imprevisto ma a una situazione che è stata semplicemente trascurata o sottovalutata.

Proprio per affrontare questi temi, il 9 gennaio alle ore 12.00 presso la Sala Giunta del Comune di Alessandria, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione di “Bamboo”, un cortometraggio che tratta il tema delle dipendenze con un passaggio anche sulla problematica del revenge porn.

L’opera realizzata dall’Associazione “In Bocca al Lupo ODV” con la partecipazione dei ragazzi della Compagnia del Carciofo dell’ITIS Volta, è promossa anche dalla Città di Alessandria e sostenuta da Lions Club Alessandria Cittadella, un club di servizio del territorio e per il territorio, che ha appoggiato questo progetto in quanto attività di formazione e informazione fondamentale per i giovani e la loro sicurezza.

Il cortometraggio rappresenta le dipendenze come delle figure con teste di animali che seguono i personaggi nel corso della loro vita, rendendola impossibile e facendogli perdere ciò che hanno di più caro.

Appositamente non viene trattata una dipendenza specifica perché nei giovani sono in aumento abuso di alcol, droghe, sesso online, gioco d’azzardo, videogiochi e web in generale.

La visione dell’opera servirà ad aprire una discussione con i ragazzi che potranno confrontarsi non solo con psicologi e volontari di comunità di recupero ma soprattutto con persone che hanno vissuto sulla propria pelle il dramma di una o più dipendenze.

“Bamboo” sarà presentato in diverse scuole della provincia di Alessandria ma l’idea è quella di creare una rete, affinché possa essere visto nel maggior numero di scuole medie e superiori, mantenendo ovviamente la discussione finale.

Lo scopo di “Bamboo” è quello di stimolare un’azione attiva e positiva da parte dei giovani, nell’ambiente a loro più congeniale, cioè quello dei social e delle challenge. Una sorta di movimento etico dei ragazzi contro il loro sfruttamento da chi guadagna attraverso le loro debolezze.

La visione completa del cortometraggio avverrà il 13 gennaio 2023, dalle ore 10 nell’aula magna dell’Istituto Volta di Alessandria, alla presenza delle prime scolaresche e dalle 19.45 al ristorante Centogrigio di Alessandria, con una cena di raccolta fondi per sostenere il progetto.

NOVI LIGURE. LA LOGISTICA CAMPARI AFFIDATA ALLA FM-FLEXILOG SRL.

A partire dal 1 Gennaio 2023 la gestione e l’esecuzione delle attività di logistica
all’interno della stabilimento Campari di Novi Ligure verranno affidate alla società
Fm-Flexilog Italia S.r.l. che subentra alla Geat Scarl storica cooperativa di
Alessandria.


Il verbale di cambio di appalto, siglato dalla Filt-Cgil di Alessandria insieme alla
propria RSA e alla Uil Trasporti con l’azienda subentrante, ha previsto, oltre al totale
mantenimento dei livelli occupazionali, dei diritti e degli istituti maturati dai
lavoratori fino ad oggi in assoluta osservanza dell’articolo 42 del CCNL vigente, una
importante novità, ovvero l’introduzione di ticket restaurant giornalieri da 5,29 euro.
Quanto concordato rappresenta già di per se stesso un considerevole miglioramento
rispetto alla situazione pregressa, nonostante ciò la Filt Cgil di Alessandria intende,
durante i primi mesi del 2023, chiedere incontri per discutere di organizzazione del
lavoro, dell’istituzione di un Premio di Risultato e dell’innalzamento (possibilmente a
8 euro) dei ticket restaurant.
L’accordo di cambio di appalto in questione è stato siglato dalla Filt Cgil e dalla Uil
Trasporti lo scorso 5 dicembre, successivamente Flexilog Italia Srl ha firmato un
verbale, pressoché identico, con le associazioni sindacali di base.
Filt-Cgil Alessandria