Categoria: ASTI

ASTI. POLIZIA DI STATO. ARRESTATI DUE ASTIGIANI PER L’OMICIDIO DI SANREMO.

Imperia: fermati due astigiani sospettati di essere gli autori dell’omicidio dell’anziano di Sanremo

reperti

La Squadra mobile di Imperia e gli agenti del Commissariato di Sanremo hanno risolto con una indagine lampo l’omicidio di Luciano Amoretti, ucciso nella sua casa sanremese ieri mattina.

L’esecutore materiale dell’omicidio e un suo complice, entrambi di Asti, sono stati individuati grazie all’analisi delle immagini delle telecamere di videosorveglianza e dei traffici telefonici.  

I provvedimenti di fermo sono stati eseguiti nella notte con la collaborazione della Squadra mobile di Asti.

L’autore del delitto, di fronte alle evidenze investigative, ha ammesso le proprie responsabilità consentendo ai poliziotti di recuperare sia l’arma utilizzata per il delitto e sia alcuni effetti personali presi alla vittima.

ASTI. POLIZIA DI STATO. TRAFFICO DI DROGA, 20 ARRESTI E 42 INDAGATI.

Asti: operazione “Fiori dell’Est 2019” contro il traffico di droga, 42 indagati

operazione

La Polizia di Stato al termine dell’operazione denominata “Fiori dell’Est 2019” ha arrestato 20 persone che facevano parte di gruppi criminali composti da italiani e stranieri, che acquistavano la droga in Albania per smerciarla nelle piazze di spaccio di Asti.

In carcere sono finiti in 13 mentre altri 4 sono stati sottoposti agli arresti domiciliari mentre per tutti gli altri è scattato l’obbligo della presentazione alla Polizia giudiziaria. Gli indagati sono 42 e devono rispondere traffico di droga, rapine, estorsioni e lesioni personali.

L’attività investigativa iniziata nel gennaio 2019 quando, attraverso i ripetuti servizi di contrasto dello spaccio nel capoluogo e nella provincia astigiana, i poliziotti hanno scoperto l’esistenza di una complessa rete di spacciatori e fornitori.

Gli investigatori dopo mesi di intercettazione e di servizi di osservazione hanno delineato uno spaccato dell’attività illecita degli indagati che, organizzati in gruppi distinti, alcuni dei quali in contatto tra loro, avevano costruito una redditizia attività di spaccio, soprattutto di cocaina.

Le numerose cessioni di droga erano sempre precedute da un’attenta attività di perlustrazione in auto o in scooter, delle zone individuate per gli incontri, allo scopo di verificare la presenza delle Forze dell’ordine.

Gli spacciatori, per la maggior parte pregiudicati, in alcune occasioni si sono resi responsabili anche di agguati nei confronti degli acquirenti per il recupero dei crediti.

Le vittime oltre a subire minacce riportavano anche lesioni fisiche serie.

Nel corso delle indagini è stato valutato un giro d’affari di circa 350 mila euro.

L’operazione si è svolta in collaborazione con le Squadre mobili di Torino, Alessandria, Cuneo, Vercelli, Novara, Verbania, Biella, Aosta, Genova e Pavia e con l’ausilio del Reparto prevenzione crimine di Torino e di sei Unità cinofile.

ASTI. BCUBE: A RISCHIO 210 POSTI DI LAVORO, INCONTRO IN PREFETTURA.

COMUNICATO STAMPA

BCUBE , DALL’INCONTRO IN PREFETTURA NULLA DI FATTO CGIL, INZIAMO LA MOBILITAZIONE E LA LOTTA : 210 LUCI ACCESE, PARI AL RISCHIO DELLA PERDITA DEI POSTI DI LAVORO

SI è svolto giovedì, in Prefettura, l’attesissimo incontro in Prefettura sul “caso” della BCUBE di Villanova d’Asti .

Come è noto, l ’appalto di FCA con BCUBE scadrà il 30 giugno prossimo e coinvolgerà circa 210 lavoratori. Nelle scorse settimane la BCUBE ha , infatti, annunciato le proprie difficoltà ad avere un’interlocuzione con FCA in merito appalto per la gestione logistica di alcuni prodotti del gruppo italo – statunitense con sede legale e fiscale in Olanda.

Come CGIL abbiamo immediatamente attivato i canali istituzionali necessari , che hanno prodotto l’incontro ufficiale di giovedì in Prefettura. In tale sede, BCUBE ci h a informato di aver ricevuto un’ offerta da FCA, che non ritiene percorribile per la durata – vale a dire un anno – né tantomeno per la sostenibilità economica. BCUBE ha , dunque, formulato a FCA una controproposta. Come CGIL abbiamo espresso la fortissima preoccupazione per l’ormai imminente scadenza dell’appalto con FCA , che determinerà l’esubero di 210 posti di lavoro, manifestando il rischio reale di mettere a repentaglio il futuro produttivo dell’intero sito di Villanova d’Asti, stabilimento che, tra lavoratori diretti ed indiretti, occupa circa 380 persone. La CGIL ri tiene fondamentale rinnovare l’appalto con FCA, per tutelare i lavoratori ed evitare che BCUBE riduca l’interesse e la propria presenza all’interno dell’impianto di Villanova d’Asti, lamentando altresì la mancanza di un piano industriale e di un alternativ a per il rilancio del sito stesso al fine di garantire occupazione e tutele ai lavoratori coinvolti. D opo l’i ncontro in Prefettura, BCUBE ha annunciato un probabile incontro con FCA la prossima settimana. Venerdì si sono svolte due assemblee tra i lavora tori di BCUBE , nella sede di Villanova, nel corso delle quali si è deciso di intraprendere azioni di protesta e di mobilitazione. La prima , mercoledì 3 giugno prossimo: alle ore 21 verranno accesi, ne i piazzal i della BCUBE di Villanova d’Asti e di Casale, 210 lumini , quali simbolo del la morte di 210 posti di lavoro. La mobilitazione proseguirà nelle settimane successive con altre manifestazioni e iniziative, compresa la mobilitazione dei lavoratori, per garantire la sopravvivenza del sito e dei posti di lavoro.

Asti, 30 maggio 2020

ASTI.SERATA DI MEDITAZIONE PER MADRE TERRA

a Scuola di Kemò-vad “Sole Nero” e SOS Gaia Asti

presentano

MEDITAZIONE per MADRE TERRA

Dedicata al Pianeta e a tutti i suoi Figli Condotta con la Nah-sinnar , la Musica del Vuoto degli antichi Druidi eseguita al flauto da Giancarlo Barbadoro

La Meditazione sarà preceduta da una lettura di poesie, al termine estrazione delle gemme propiziatorie.

Concluderanno la serata dolcetti e bibite Martedì 4 febbraio 2020 Ore 21,15 presso La Grotta di Merlino Via G. Aliberti 43 Asti Ingresso libero

Ogni primo martedì del mese tantissime persone meditano in contemporanea in tutto il mondo: è l’iniziativa della Meditazione Planetaria , promossa dall a Ecospirituality Foundation Onlus .

Un’occasione per condividere un momento di silenzio, dedicato al benessere del Pianeta e di tutti gli esseri che lo popolano.

Occasione in cui la Scuola di Kemò-vad “Sole Nero” e Sos Gaia invitano, presso la Grotta di Merlino di Asti, a una Meditazione condotta con la Nah-sinnar , la Musica del Vuoto degli antichi Druidi, oggi riproposta da Giancarlo Barbadoro .

Per informazioni: La Grotta di Merlino Via G. Aliberti 43 Asti Tel. 0141.598403 335.5339623 331.5660650 ecospiritualityasti@libero.it http://www.kemovad.org http://www.sos-gaia.org http://www.eco-spirituality.org http://www.giancarlobarbadoro.net

E’ un’iniziativa della ECOSPIRITUALITY FOUNDATION Onlus,

NGO in Consultative Status with the United Nations

ASTI. GRAVE INCIDENTE SULLA A21. 8 FERITI.

Grave incidente con otto feriti.

Lo scontro, avvenuto intorno alle 18.30 si è verificato al km 50 dell’Autostrada A21, poco dopo Felizzano in direzione Torino.

Nell’incidente sono stati coinvolti diversi veicoli e sul posto sono intervenuti immediatamente la Polstrada e gli operatori del 118. Sono otto i feriti, due in codice giallo e sei meno gravi con il verde, trasportati all’ospedale di Asti.

Ancora poco chiari i motivi dello scontro, la polstrada in questo momento sta lavorando per trovarne risposta.