Categoria: ANNUNCI ECONOMICI

GENOVA. OPERAZIONE “FUMO DI PONENTE”, SEQUESTRATE 8 TONNELLATE DI TABACCHI.

Genova, 10 settembre 2018
OPERAZIONE “FUMO DI PONENTE”
LA GUARDIA DI FINANZA HA SEQUESTRATO 8 TONNELLATE DI TABACCHI
LAVORATI ESTERI IN CONTRABBANDO. VALORE STIMATO 2.000.000,00 DI
EURO.

20553_Foto 1
Nell’ambito della capillare attività di controllo e monitoraggio dei flussi marittimo-commerciali,
operata nel porto del capoluogo ligure, i finanzieri del II Gruppo Genova hanno intercettato e sequestrato, presso il bacino di Prà-Voltri, un ingente quantitativo di tabacchi lavorati esteri illecitamente introdotti nel territorio italiano.
All’esito di indagini dirette e coordinate dalla Procura delle Repubblica presso il Tribunale di Genova, le Fiamme Gialle liguri hanno individuato, perquisito e sottoposto a sequestro un container proveniente dal Vietnam, contenente T.L.E. non dichiarati.
I finanzieri, hanno scoperto il carico illegale all’interno di un container stivato dietro un carico di copertura costituito da oggetti da giardinaggio posto a ridosso del portellone di accesso, funzionale all’occultamento del carico illegale e stivato in modo tale da impedirne l’individuazione ad un eventuale controllo visivo esperito dall’esterno.
Le sigarette sequestrate, ammontano nel complesso a 400.000 pacchetti realizzati mediante la contraffazione dello storico marchio “MARLBORO” della multinazionale del tabacco Philip Morris International Inc..
Il peso complessivo del carico illegale intercettato dai militari delle Fiamme Gialle ammonta ad 8 tonnellate, per un valore sul mercato al dettaglio pari a circa 2.000.000,00 di euro.
Le sigarette, confezionate con packaging in lingua francese ed araba, sarebbero state
successivamente immesse nei canali di illecita distribuzione delle banlieue di Marsiglia,
destinazione ultima della spedizione.
L’operazione di polizia giudiziaria posta in essere, trova collocazione nella specifica attività di contrasto al contrabbando di T.L.E., volta alla repressione del commercio illegale di generi di monopolio che, oltre a sottrarre preziose risorse all’erario nazionale ed europeo, costituisce una delle principali forme di finanziamento delle organizzazioni criminali a carattere internazionale.
Il sequestro, infine, ha consentito di impedire l’introduzione sul mercato di sigarette
potenzialmente pericolose per la salute, tenuto conto che spesso tali generi in contrabbando sono realizzati nell’assoluta inosservanza delle regole inerenti il divieto di utilizzo di sostanze nocive.
La GDF genovese prosegue incessante l’attività di analisi ed intelligence volta ad intercettare ogni operazione illecita ed individuarne i responsabili.

ALESSANDRIA. APERTO PER CULTURA:”PERCHE’ LA CULTURA DA’ UN SENSO ALLA VITA”.

ALESSANDRIA. La terza edizione di “Aperto per Cultura”, “Perché la cultura dà senso alla vita”,l’acronimo AXC richiama una formula matematica dove la “x” è il segno moltiplicatore in grado di trasformare un progetto.

A

perto per Cultura quest’anno è stato programmato per sabato 8 settembre,il taglio del nastro 18 in piazza della Libertà angolo via Dante vicino ai mosaici di Gino Severini.

Alessandria in occasione di “Aperto per Cultura” apre i musei, i monumenti, le vie, le piazze, il cittadino per chi è attratto da arte e spazi.

Il successo della manifestazione,un “formatinnovativo di city management & entertainment, pensato come una proposta per la valorizzazione dei centri storici cittadini.

“Aperto per Cultura”ha richiamato negli anni scorsi nel centro storico migliaia di visitatori per assistere a 75 repliche degli spettacoli teatrali, ascoltare le esibizioni musicali eseguiti sui balconi dei palazzi più antichi e gustare i 52 buffet stellati proposti dagli chef coinvolti.

L’edizione 2018 di “Aperto per Cultura” ad Alessandria ha coinvolto con 101 proposte tutti gli eventi raccolte in una mappa di 6 colori diversi e un numero riportato al fine di facilitare i fruitori.

axc_al_18_1

BIELLA. ATTENTI AL PELLET NOCIVO, SEQUESTRATE 240 TONNELLATE DI SACCHI DI PELLET.

COMANDO PROVINCIALE GUARDIA DI FINANZA BIELLA
FRODE IN COMMERCIO: MAXI SEQUESTRO DI 240 TONNELLATE DI PELLET NOCIVO

20502_2
Nell’ambito di specifica attività di polizia economico-finanziaria, i militari del Comando Provinciale di Biella, a seguito di prelievi di campioni e ad accertamenti tecnico-qualitativi, hanno proceduto a riscontrare massicce percentuali di collanti e di vernici (formaldeide) contenute in sacchi di pellet messi in vendita da un esercizio commerciale del biellese.
La formaldeide è una sostanza nociva per la salute e, secondo l’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC) vi è sufficiente evidenza che sia cancerogena per l’uomo, in particolare, la prolungata esposizione alla sostanza può causare il neoplasie dell’apparato respiratorio e leucemia.
Tale sostanza chimica è largamente utilizzata nel settore del legno da arredo, per cui è
incompatibile con la certificazione europea di qualità En-plus specifica per la produzione di pellet, in quanto esclude l’impiego, quali materie prime, di legno da demolizione e di legno trattato chimicamente, prevedendo unicamente l’utilizzo di materia prima vergine e non contaminata.
I finanzieri, pertanto, hanno provveduto ad eseguire un primo sequestro di pellet presso il rivenditore biellese e, a seguito di approfondimenti sulla provenienza di tale merce, hanno individuato i fornitori e gli importatori delle confezioni riportanti alcuni dei più prestigiosi marchi, presso i quali hanno operato ulteriori sequestri.
Al termine dell’attività, sono stati sequestrati complessivamente più di 240 mila chilogrammi di pellet nocivo per un totale di circa 16 mila sacchi da 15 chilogrammi cadauno e denunciati per i reati di frode in commercio e immissione sul mercato di prodotti pericolosi 3 titolari di altrettante aziende con sede in Piemonte, Lombardia e Veneto, operanti nel settore.
Il sistema illecito individuato, è risultato essere anche molto pericoloso per la salute pubblica e per l’inquinamento ambientale.
Inoltre, i produttori di pellet composto con materiale di scarto, potevano contare su costi di fabbricazione nettamente inferiori, e, pertanto, ponevano in essere una concorrenza sleale nei confronti degli operatori onesti che rispettano le normative vigenti.
Il servizio svolto conferma il costante impegno della Guardia di Finanza nel contrasto alle frodi commerciali a tutela del mercato legale in un settore produttivo, quello dei combustibili da riscaldamento, in costante crescita.
_________________________________

ALESSANDRIA. L’ASSESSORE SILVIA STRANEO INTERVIENE SULLA INIZIATIVA DEL COMITATO MENSE CITTADINO.

Alessandria, 3 settembre 2018
COMUNICATO STAMPA

image001
Precisazione dell’assessore ai Servizi Educativi
L’assessore ai Servizi Educativi e Scolastici, Silvia Straneo, ha espresso la propria perplessità in merito all’appello rivolto dal Comitato Mensa cittadino agli utenti di tutte le scuole alessandrine, con l’invito a non versare le rette di iscrizione per il servizio di refezione scolastica per l’anno 2018/2019, a titolo di protesta collettiva.
L’assessore Straneo ha ribadito che l’Amministrazione comunale ha sempre operato con trasparenza e puntualità di informazione per un confronto sereno e costruttivo volto all’ottimizzazione del servizio. In particolare ha precisato quanto segue:
“La comunicazione con le direzioni scolastiche, i membri del Comitato Mensa cittadino e gli organi di stampa territoriali non è mai venuta meno; semmai, al contrario, il lavoro fatto dagli uffici è stato reso noto giorno per giorno, alla luce delle novità sia in termini di procedure che di fruibilità del servizio con mezzo informatico.
Dopo averla informata puntualmente via e-mail nei giorni precedenti, venerdì 31 agosto ho sentito personalmente la presidente del Comitato Mensa Cittadino, per fare chiarezza sul capitolato speciale di gara che disciplina il servizio che sarà erogato.
Infine, relativamente al menù che sarà adottato, gli uffici hanno già chiarito ai rappresentanti del Comitato Mensa che temporaneamente il menù servito sarà quello estivo della ditta Aristor approvato dal SIAN dell’ASL AL, , in vigore fino allo scorso giugno.
Il Comune di Alessandria, con i suoi tecnici, per primo valuterà l’adeguatezza delle strutture per garantire la validità dell’appalto. Ci tengo a precisare che siamo molto attenti a seguire tutto il percorso perché siamo consapevoli di agire nell’interesse e in rappresentanza della collettività ed in particolare nell’interesse dei piccoli cittadini che saranno i fruitori del servizio”.

ALESSANDRIA. PRESENTATO IL PROGETTO GIOVANI.

Progetto “Giovani&Informati”

Inaugurazione sportello a Castelnuovo Scriva

Cattura COMUNI GIOVANI

 

L’Amministrazione Comunale di Alessandria è lieta di comunicare l’inaugurazione del progetto “Giovani&Informati” prevista giovedì 6 settembre p.v. alle ore 17.00 presso il Palazzo Comunale del Comune di Castelnuovo Scriva.

Il progetto di rete di sportelli informativi “Giovani&Informati” vede come capofila il Comune di Alessandria, Assessorato Politiche Giovanili, in partnership con i Comuni di Cassine, Castellazzo Bormida, Castelnuovo Scrivia, Castelletto Monferrato, Quargnento, Felizzano, Fubine Monferrato, Solero e la collaborazione dell’Informagiovani di Alessandria, – gestito dall’ASM Costruire Insieme di Alessandria.

Il progetto è destinato ai giovani residenti nei Comuni menzionati e nei Comuni limitrofi alle sedi degli sportelli, i quali potranno usufruire dei servizi nelle giornate e negli orari prestabiliti. Il servizio è gratuito e diretto a quanti desiderino essere aggiornati sul mondo del lavoro, della scuola, sulle iniziative culturali o sulla possibilità di frequentare corsi. Gli operatori,  appositamente formati dalle operatrici dell’Informagiovani di Alessandria, orientatrici, esperte di ricerca attiva del lavoro e trainer Job Club, forniranno informazioni a tutto campo, nonché una consulenza specifica su appuntamento relativa all’orientamento al lavoro e alla stesura del Curriculum Vitae. Il progetto prevede l’allestimento di bacheche con offerte di lavoro e il materiale necessario per affrontare al meglio la scelta relativa al percorso formativo e professionale, in Italia e all’estero.  Gli sportelli “Giovani&Informati” intendono creare occasioni di contatto tra i giovani e le informazioni. L’accesso a quest’ultime rappresenta infatti la possibilità per i ragazzi d’inserirsi al meglio negli ambiti sociali o professionali d’interesse e, al contempo, espandere i propri orizzonti, conoscendo nuove persone e sperimentando nuove attività. Per questo motivo il progetto s’inserisce nella rete informativa del portale Piemonte Giovani, strumento di condivisione delle informazioni sul web per i giovani di età compresa tra i 15 e i 34 anni della Regione Piemonte – Assessorato alle Politiche giovanili, Diritto allo studio universitario, Cooperazione decentrata internazionale, Pari opportunità, Diritti civili, Immigrazione.

 

L’inaugurazione inizierà con il saluto del Sindaco di Castelnuovo Scrivia e dell’Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Alessandria, Cherima Fteita Firial, e vedrà la partecipazione dei rappresentanti dei Comuni partner del progetto; la parte centrale sarà dedicata al tema della Ricerca Attiva del Lavoro, intervento a cura dell’Informagiovani di Alessandria.

Al termine sarà offerto un brindisi ai presenti.

A partire dal mese di settembre gli sportelli informativi effettueranno le seguenti aperture:

CASSINE: mercoledì dalle 10.00 alle 12.00 c/o il Comune in Piazza Vittorio Veneto al 2°piano. Tel. 0144.715151

CASTELLAZZO BORMIDA sabato dalle 15.00 alle 17.00 c/o Sede Protezione via XXV Aprile 74. Tel. 0131.272835

CASTELLETTO M.TO lunedì dalle 16.30 alle 18.30 c/o il Comune in Piazza Astori 1. Tel. 0131.233165

CASTELNUOVO SCRIVIA mercoledì dalle 16.30 alle 18.30 c/o Biblioteca Comunale, Via Solferino 3. Tel. 0131.826754

FELIZZANO mercoledì dalle 17.00 alle 19.00 c/o il Comune in Piazza Paolo Ercole2. Tel. 0131.791122

FUBINE M.TO martedì dalle 15.30 alle 17.30 c/o la Biblioteca Comunale (edificio scolastico) Via Pavaranza 37. Tel. 0131.1826690

QUARGNENTO sabato dalle 10.30 alle 12.30 c/o il Comune in Piazza 1°Maggio 20. Tel. 0131.219133

SOLERO martedì dalle 10.00 alle 12.00 c/o il Comune in Piazza Libertà 1. Tel. 0131.217213 int.1

Per rimanere aggiornati sulle iniziative e tutte le news è possibile visitare la pagina Facebook “Giovani e Informati – Rete Sportelli Informativi”, oppure consultare il sito dell’Informagiovani di Alessandria, http://www.informagiovani.al.it.

Per info:

Informagiovani di Alessandria – ASM Costruire Insieme

Portici del Palazzo Comunale – p.zza Libertà 1, Alessandria

N° verde 800116667 (numero per prenotazione redazione curriculum viate)

informagiovani@asmcostruireinsieme.it   www.informagiovani.al.it

Comune di Castelnuovo Scrivia 

Via Garibaldi, 43, Tel. 0131.826125

www.comune.castelnuovoscrivia.al.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: