Mese: luglio 2022

ALESSANDRIA. LE DONNE CHIEDONO AL SINDACO GIORGIO ABONANTE UNO SPAZIO GARANTITO.

Non Una di Meno Alessandria 

Casa delle Donne 

Chiediamo al nuovo sindaco della nostra città che alle parole seguano i fatti

Dall’inizio del mese di maggio a oggi, un presidio permanente all’interno della Casa delle Donne ha garantito che lo spazio fosse abitato 24 ore su 24 per difenderlo dalla concreta possibilità di sgombero. 
In questi due mesi la presenza dellə attivistə, ma anche di tantə che si sono affacciatə per portare la propria solidarietà, ha allontanato la possibilità che la commissaria incaricata dello sgombero si presentasse al portone della Casa insieme alla Polizia per porre fine a questa esperienza. 

Oggi, dopo due mesi ricchi di incontri, chiacchiere, pulizie, notti insonni, festa, crediamo che siano venute meno le premesse che determinavano la necessità di mantenere il presidio permanente.  
Confidiamo, infatti, che alle parole del nuovo sindaco di Alessandria – che nel corso della campagna elettorale sottolineava il valore aggiunto apportato da Non Una di Meno all’ex asilo Monserrato e come lo sgombero non fosse la strada giusta da percorrere – seguano i fatti. Attendiamo di ricevere conferma ufficiale – e non solo proclami da campagna elettorale – circa la volontà di regolarizzare la permanenza della Casa delle Donne nell’ex asilo Monserrato e aspettiamo di sapere con certezza quando sarà ripristinata l’acqua.  

Nel frattempo rimaniamo pronte a fare tutto ciò che sarà necessario per difendere l’esperienza della Casa delle Donne ed il suo valore, spazio transfemminista necessario per la nostra città.

SAN MARINO. GIOVANILI MASCHILI PROFESSIONISTI.

Giovanili maschili professionisti: ufficializzata la rosa di allenatori della San Marino Academy

Si è completata la rosa di allenatori che guideranno le sei formazioni maschili iscritte ai campionati professionisti italiani, in seno alla San Marino Academy. Lo comunica il settore tecnico, che annuncia la conferma di cinque tecnici rispetto alla stagione scorsa. Al timone degli Under 13 sarà Fabrizio Mastini, mentre a Dario Vanni – unico volto nuovo nel roster tecnico della San Marino Academy, a livello di formazioni PRO – sarà affidata l’Under 14. Restano in casa Academy Enrico Belluzzi e Matteo Magnani, rispettivamente impegnati con l’Under 15 e l’Under 16. Salendo progressivamente di età dei ragazzi, Loris Bonesso sarà nuovamente alla guida dell’Under 17, mentre per Nicola Cancelli si profila una stagione da allenatore della Primavera 4.

Pressoché definita anche la composizione tecnica delle ulteriori sei formazioni che rappresenteranno la San Marino Academy nei campionati di respiro regionale e provinciale: nei prossimi giorni l’ufficializzazione.


Ufficio Stampa

SAN MARINO. FOOTBALL DOCTOR EDUCATION PROGRAMME.

Football Doctor Education Programme:
a Roma il corso co-organizzato da FIGC e FSGC

Nei primi due giorni del mese di luglio, presso l’hotel Villa Pamphili di Roma, le Federcalcio di Italia e San Marino hanno organizzato congiuntamente uno dei corsi dedicati al UEFA Football Doctor Education Programme. Ad aprire l’evento nella mattinata di venerdì 1° luglio sono stati il professore Andrea Ferretti, Responsabile Medico della Nazionale italiana, e Loïc Noirat, per il UEFA Medical Committee. Di seguito i Dott. Labianca e Santoriello si sono alternati nell’introduzione del Football Doctor Educational Programme (FDEP), nonché sui criteri di valutazione e procedure di gestione di un eventuale collasso ed arresto cardiaco durante la pratica sportiva. Situazioni limite e fortunatamente poco ricorrenti, ma per le quali è determinante – lo abbiamo visto anche nell’ultima edizione degli Europei – sapere perfettamente cosa fare, in maniera tempestiva.

È stata poi la volta del Dott. Simone Grana: il Vicepresidente della FSGC, nonché ortopedico presso l’Ospedale di San Marino e medico della Nazionale, è intervenuto in merito alla traumatologia degli arti superiori, inferiori e del cingolo pelvico. Prima del pranzo, gli omologhi Labianca e Guzzini hanno sviluppato i temi inerenti alla gestione del trauma della colonna cervicale ed un focus specifico sul calcio femminile. La prima giornata del FDEP di Roma si è conclusa con l’intervento della Dott.ssa Maria Beatrice Manca in termini di gestione invasiva delle vie aeree, prima dell’organizzazione di gruppi di lavoro dedicati a: collare cervicale; uso della spinale – log roll maneuver; gestione delle ferite; e gestione invasiva delle vie aeree. Il tutto passando anche da scenari tipo, con tanto di figuranti.

La giornata di sabato è ripartita da similari gruppi di lavoro e dalla lezione frontale in termini di BLS-D (il protocollo di Supporto di Base delle Funzioni Vitali che prevede l’uso del defibrillatore). Il Coordinatore Tecnico della FIGC, Maurizio Viscidi, è poi intervenuto in merito alla determinante sinergia tra staff tecnico e staff sanitario delle squadre. Il tema legato al BLS-D è stato infine ripreso nel corso della mattinata, culminando in un test pratico cui ha partecipato anche la Fondazione Giorgio Castelli. In chiusura di corso, il test finale cui sono stati sottoposti tutti i partecipanti.


FSGC | Ufficio Stampa

TORINO. VOLTI NEL VOLTO. ARTE, STORIA, SPIRITUALITA’.

ARTE STORIA SPIRITUALITÀ

Volti nel Volto
Arte Storia Spiritualità
7 luglio – 18 settembre 2022
Pinacoteca dell’Accademia Albertina
via Accademia Albertina 8, Torino


L’Albertina di Torino è una delle più antiche Accademie di Belle Arti d’Italia e custodisce una
importante collezione di opere d’arte antica, realizzate dal XV al XX secolo. In collaborazione con la
Fondazione Carlo Acutis vi propone volti nel Volto, una mostra/workshop per approfondire il tema
del volto di Cristo nell’arte. Vi aspettano tesori solitamente inaccessibili al pubblico, in un percorso
sulla storia dell’arte e della spiritualità. La mostra è patrocinata dalla Regione Piemonte e dalla Città
di Torino.
Minuziosi dipinti rinascimentali e caravaggeschi, preziosi disegni gaudenziani solitamente non
esposti al pubblico e affascinanti allestimenti multimediali sono gli ingredienti del progetto “volti
nel Volto” che non è solo una mostra, ma si pone l’obiettivo di accogliere il pubblico nella
dimensione di un laboratorio artistico. Grazie al fondamentale sostegno della Fondazione Carlo
Acutis e della Consulta per la Valorizzazione dei Beni Artistici e Culturali di Torino, è stato infatti
possibile coinvolgere le migliori allieve e i migliori allievi dell’Accademia nella realizzazione di dipinti
che hanno preso forma per questo progetto, in allestimenti scenografici immersivi e in altre attività
di valorizzazione che il pubblico potrà scoprire accanto alle collezioni della Pinacoteca.
La Fondazione Carlo Acutis nasce dalle riflessioni sul ruolo e la responsabilità economica e sociale di
una famiglia imprenditoriale e dalla testimonianza di vita del beato Carlo Acutis. Alla creazione di
valore si deve affiancare crescita etica e attenzione ai bisogni e alla dignità delle persone. La
Fondazione Carlo Acutis ha la missione di promuovere lo sviluppo ed il coordinamento di iniziative
di pubblica utilità. L’obiettivo è restituire dignità e speranza alle persone in difficoltà, prendersi cura
del territorio per mezzo di progetti di supporto sociale, di sostegno alla cultura, con particolare
interesse verso quelle attività focalizzate su beni di ambito storico artistico e di ricerca scientifica
che si sposino con una finalità sociale. Il desiderio della Fondazione è far valere ogni vita, in
particolare quella dei giovani. La Fondazione, in occasione dell’incontro Europeo della Comunità di
Taizé, a Torino dal 7 al 10 luglio 2022, vuole offrire ai ragazzi provenienti da Paesi dell’intero
continente l’esperienza di volti nel Volto, percorso artistico incentrato sul Santo Volto, cui si
aggiunge la disponibilità di laboratori didattici condotti dall’Accademia.
Il racconto della mostra sulla storia dell’arte si confronta con l’immagine della Sindone che,
custodita a Torino, ha molto ispirato nei secoli l’iconografia del volto di Cristo. Sul telo sindonico è
visibile l’immagine di un uomo di cui è identificabile la causa della morte per crocifissione. Per questa
ragione la Sindone ha anche ispirato e continua a ispirare l’arte cristiana e rappresenta un
interessante punto di confronto con le opere dell’allestimento espositivo.
La mostra presso la Pinacoteca Albertina è visitabile tutti i giorni feriali e festivi dalle 10 alle 18
(ultimo ingresso alle 17.30) a esclusione del mercoledì che è il suo giorno di chiusura ed è compresa
nel biglietto di ingresso del Museo: Intero € 7,00 Ridotto € 5,00 bambini e ragazzi dai 6 ai 18 anni,
studenti universitari fino ai 26 anni, convenzioni; gruppi. Gratuito under 6 anni, insegnanti,
possessori Abbonamento Musei e Torino + Piemonte Card.
Pinacoteca dell’Accademia Albertina, via Accademia Albertina 8, Torino.
Per informazioni: Tel. 0110897370 e.mail: pinacoteca.albertina@coopculture.it
http://www.pinacotecalbertina.it

ALESSANDRIA. 77° MOTORADUNO INTERNAZIONALE MADONNIN DEI CENTAURI.

“MOTORADUNO INTERNAZIONALE MADONNINA DEI CENTAURI”

LA 77° EDIZIONE SI SVOLGERÀ COME DI CONSUETO AD ALESSANDRIA E CASTELLAZZO BORMIDA

Dopo aver saltato forzatamente due anni, per le restrizioni ed i problemi causati dalla pandemia da Covid-19, ritorna il “Motoraduno Internazionale Madonnina dei Centauri”, evento che vede la compartecipazione del Comune di Alessandria, che si svolgerà da venerdì 8 a domenica 10 luglio in Città, nell’area dei giardini pubblici di viale della Repubblica, dove verranno anche raccolte le iscrizioni. Sabato e domenica diventa protagonista anche il paese di Castellazzo Bormida, dove nel 1946 il dott. Marco Re diede vita a questo evento davvero unico nel settore del mototurismo, che si è interrotto unicamente “per cause di forza maggiore”, dopo una continuità senza sosta che è durata ben 74 anni.
Proprio sul numero di questa edizione 2022 ci sono stati dubbi ed anche discussioni tra i responsabili del ‘Moto Club Madonnina dei Centauri’ di Alessandria (che sono gli organizzatori ed i responsabili nei confronti della ‘FMI-Federazione Motociclistica Italiana’) ed i vertici del ‘Moto Club Castellazzo’, che collabora attivamente per quanto riguarda la parte organizzativa nel paese dove si trova il Santuario della B.V. della Creta, patrona di tutti i centauri, che diventa senza dubbio importante per la parte religiosa del motoraduno.
Volendo tenere correttamente in considerazione che negli anni 2020 e 2021, grazie all’impegno della Diocesi di Alessandria, in primis del Vescovo Mons. Guido Gallese con la collaborazione del Rettore del Santuario di Castellazzo Bormida, nella seconda domenica di luglio era stata realizzata la “Festa della Madonnina”, che ha permesso a molti centauri in quelle due occasioni di ritornare a Castellazzo ed al Santuario, è stato quindi deciso di assegnare il numero 77 a questa edizione 2022, che si svolgerà con un programma che ricalca quello degli anni precedenti, con la cerimonia della consegna di omaggi ai presidenti delle delegazioni estere MCMCI (Belgio, Francia, Spagna e Svizzera) sabato 9 alle ore 17:45 presso il Palazzo Comunale di Alessandria, una accoglienza delle diverse delegazioni da parte del Comune di Alessandria. Verso le ore 19 sul piazzale del Santuario della Madonnina, alla presenza delle massime Autorità, ci sarà l’accoglienza da parte del Comune di Castellazzo Bormida ed assegnazione delle ‘Damigelle d’Onore’ ai Primi Centauri.
A seguire all’interno del Santuario di Castellazzo Bormida si svolgerà la funzione religiosa officiata da S.E. Mons. Guido Gallese ed al termine avverrà l’accensione da parte del Presidente d’Onore della ‘Fiaccola Votiva’, che rimarrà perennemente accesa fino a domenica sera.
Domenica mattina il corteo ufficiale della colonna motorizzata, partito dal Palazzo Vescovile in Alessandria, raggiungerà verso le 9:45 il Santuario di Castellazzo Bormida, dove alle 10 si terrà la celebrazione della S. Messa da parte del Vescovo Mons. Gallese; al termine la benedizione a tutti i centauri presenti al raduno.
Alle 11 è prevista la partenza del corteo motorizzato da Castellazzo Bormida, preceduto dalle Autorità e dal Comitato d’Onore, che raggiungerà Alessandria con il consueto corteo delle moto che sfilerà davanti al palco della Autorità in piazza Garibaldi.
Ricordiamo che per il Motoraduno 2022 ritorna anche la “Mezzanotte bianca”, l’evento clou di sabato 9 luglio organizzato dal ‘Comitato per la Mezzanotte bianca’, dove saranno presenti, per le vie e per le piazze centrali di Castellazzo Bormida, stand di arte, oggettistica ed altri generi, una via dedicata alla fotografia e poi spettacoli di diverso genere per grandi e bambini, musica live dance anni ’70 ’80 ’90 2000, le cover d’autore di “Autòria” ed un concerto che presenterà la grande musica italiana firmata Vasco Rossi.


A partire dalle 19:30 saranno poi attivi i diversi punti ristoro – tutti segnalati e facilmente disponibili per le vie del paese – tra cui si segnala la ‘Sagra del raviolo del plin’ a cura della Pro Loco, che si svolgerà presso l’area attrezzata in piazzale 1° Maggio.
Infine, nell’ampia piazza Duca degli Abruzzi, verrà presentato uno spettacolo di trial acrobatico legato all’evento motociclistico, con la musica del dj Anthony.