FSGC

SAN MARINO. ALTRO COLPO IN ENTRATA PER LE TITANE, DALLA TORRES ARRIVA LADU.

Il quinto rinforzo viene dalla Sardegna. Dopo nove stagioni di militanza nella Sassari Torres, di cui nelle ultime annate è stata anche capitano, Maria Grazia Ladu ha deciso di intraprendere una nuova avventura.

E questa avventura sarà con la San Marino Academy. “Sto per affrontare la mia prima esperienza calcistica al di fuori della Sardegna” – afferma Ladu, che arriva sul Titano con la formula del prestito – “Sono sempre stata benissimo nella Sassari Torres, ma avevo voglia di un cambiamento. Credo che quella che si è presentata fosse un’occasione da non perdere: il progetto della San Marino Academy è estremamente interessante, ed inoltre mi appresto ad unirmi ad un gruppo che, da avversaria, mi è sempre sembrato unito, serio e forte. ”Nonostante la giovane età – è una classe 2001 – Maria Grazia porta con sé una personalità da capitano. Anche se a lei non piace metterla in questi termini: “Ho avuto il privilegio di indossare quella fascia, è vero, ma non sono una che se ne va in giro vantandosene. Non è nel mio carattere. Ho maturato un po’ di esperienza e mi piacerebbe che fosse d’aiuto per le compagne, specie per quelle più giovani. Della nuova squadra conosco personalmente solo Accornero, che ha giocato con me. Le altre le conosco di vista o per le qualità tecniche. So che entrerò a far parte di un gruppo molto valido, e penso che mi ci troverò bene.”

La giocatrice sarda, che ha alle spalle anche alcune esperienze nelle Nazionali giovanili, annovera, fra le proprie qualità, una certa capacità di adattamento. Per sintetizzare, però, si può dire che ami molto correre sulla fascia.

“Nelle ultime due stagioni ho giocato come terzino, e anche in altri ruoli, ma in passato ho giocato sempre davanti. – spiega la nuova Titana – Diciamo che nasco esterna d’attacco, anche se partire da una posizione più arretrata e prendere velocità è una cosa che non mi dispiace affatto. E non disdegno certo la ricerca del gol. Le mie esperienze con le Nazionali? Quelle sono iniziate presto, con i raduni Under 15. Poi ho proseguito la trafila con le Nazionali Under 16 e Under 17. Con quest’ultima ho anche disputato le qualificazioni europee.

Con l’Under 19 ho fatto un pre-ritiro, poi purtroppo mi sono infortunata e non mi hanno più chiamata.” Tornando al presente e all’immediato futuro, l’idea di Maria Grazia coincide perfettamente con quella della società: lavorare sodo per un’annata ambiziosa: “In tutte le occasioni in cui l’ho affrontata, la San Marino Academy mi ha dato l’impressione di essere una squadra forte, orientata sempre alle posizioni di vertice. Sono certa che anche quest’anno sarà così. La società è seria, il progetto solido. Darò il massimo affinché il mio contributo sia utile al raggiungimento di questi obiettivi”.