calcio estero

SAN MARINO. Calcio Estate, tutti i vincitori dell’edizione 2022

Calcio Estate, Roberto Di Maio vince il pallone di cristallo.

Nella cornice della sala stampa del San Marino Stadium, si è svolta ieri sera la 17esima edizione di Calcio Estate – la kermesse organizzata dalla FSGC che premia i migliori della stagione calcistica 2021-22.
Ad aprire le danze è stato il Segretario Generale Luigi Zafferani – chiamato sul palco dal presentatore nonché giornalista di San Marino RTV Elia Gorini – che ha consegnato il premio Koppe dedicato al miglior straniero della stagione: trofeo che si è aggiudicato Bojan Gjurchinoski, autore di una grande stagione col Tre Fiori. Il calciatore ha ringraziato per il premio ed ha invitato tutti gli appassionati di calcio sammarinese a seguire la sua squadra al San Marino Stadium per la sfida delicatissima – ed imminente – di Europa Conference League di giovedì 14 luglio (la squadra gialloblù ha vinto all’andata contro i lussemburghesi del Fola Esch).
Spazio anche al gol più bello: come da tradizione, il pubblico presente nella sala stampa del San Marino Stadium si è goduto la carrellata delle trenta migliori reti della scorsa stagione nella quale ha trionfato Imre Badalassi del Tre Penne. Una rovesciata splendida effettuata nella sentitissima sfida contro la Libertas che ha permesso al bomber di aggiudicarsi il premio.
Badalassi che cala la doppietta, aggiudicandosi anche il premio successivo, quello del Bombardino d’Oro: il calciatore – che per motivi legati al club non è potuto esserci a ritirare i premi – è quello che ha segnato più di tutti, con ben 26 marcature tra Campionato e Coppa Titano. Per Badalassi altro record: è il primo a vincerlo per ben tre volte e con tre maglie diverse (Tre Fiori, Folgore e Tre Penne).
Il Consigliere Federale Gianluca Angelini è salito poi sul palco per presentare l’Oscar alla Carriera e consegnarlo nelle mani di Daniele Ciavatta, storico dirigente del Cailungo.
Si entra poi in zona futsal, con il premio della Panchina d’Oro consegnato dal Consigliere Federale Valeria Canini. Il migliore della stagione è Massimiliano Spada, allenatore della Folgore pigliatutto. È lui l’artefice del doblete giallorossonero, per un tecnico che già aveva fatto incetta di titoli qualche anno prima col Tre Fiori.
Poi spazio ai migliori calciatori della stagione passata. Il premio “Futsal Talent”, dedicato al miglior giovane Under 23, se lo aggiudica Lorenzo Cecchini (premiato dal Vicepresidente Simone Grana) del Domagnano Futsal.
Il titolo di MVP della scorsa stagione del Futsal invece va nelle mani di Massimiliano Bernardi. Dopo aver vinto il titolo di miglior giovane nell’edizione 2020 e il Bombardino d’Oro lo scorso anno, è lui il vincitore del Futsal Best Player – consegnato dal Consigliere Federale Luca Albani – grazie ad un’annata praticamente perfetta con la Folgore.
La squadra di Falciano si aggiudica anche il Bombardino d’Oro Futsal: è il Consigliere Federale Jessica Guidi che consegna il premio nelle mani di Danilo Busignani autore di ben 48 gol tra Campionato e Coppa.
Spazio naturalmente anche al settore arbitrale, con tre premi consegnati dal Consigliere Federale Simone Grana: Andrea Piccoli vince il Fischietto d’Oro Futsal, Giacomo Cenci è il miglior direttore di gara nel calcio mentre Cristiano Ernesto si aggiudica la Bandierina D’Oro.
Si prosegue poi con il Premio Comunicazione. In questa edizione se lo aggiudica Simon Pietro Tura – addetto stampa della Virtus – che seppur non presente alla serata (il premio è stato consegnato dal Consigliere Federale Filippo Bronzetti e ritirato dal presidente della Virtus Pier Domenico Giulianelli) ha voluto ringraziare tramite un video messaggio. Oltre al lavoro svolto con il club di Acquaviva, Tura è stato anche protagonista delle audio-cronache per non vedenti ad Euro 2020, tramite un corso organizzato dalla FSGC.
La serata è poi proseguita con i premi del settore giovanile e femminile. Il Consigliere Federale Stefano Bevitori ha consegnato il premio San Marino Best Coach a Giacomo Piva, allenatore delle ragazze Under 15 che hanno fatto un’ottima stagione arrivando anche alle fasi finali del loro campionato.
Ilaria Giorgi – portiere del Futsal Femminile e protagonista di una grande salvezza in A2 – ha ritirato poi il premio “Top Woman” destinato alla miglior giocatrice della prima squadra (calcio e futsal) e consegnato da Valeria Canini.
Nel settore giovanile invece la migliore è stata Swami Giuliani, centrocampista della Primavera, che ha ritirato il premio di “Top Lady” (consegnatole da Stefano Bevitori).
Si chiude poi con il trittico dei premi più ambiti. Quello del Golden Boy, destinato al miglior sammarinese Under 23, se lo aggiudica Samuel Pancotti. Il giovane, premiato da Filippo Bronzetti, è stato protagonista non solo con La Fiorita – ha segnato anche uno dei due gol in finale di Campionato – ma anche con la Nazionale Under 21 e con il Victor San Marino.
Oscar Lasagni, tecnico della Fiorita, è invece il migliore allenatore della scorsa stagione e si aggiudica la Panchina D’Oro (premio consegnato da Simone Grana).
Si chiude, come vuole la tradizione, con la consegna del premio più ambito: il Pallone di Cristallo. Il premio – consegnato dal Segretario Generale Luigi Zafferani e destinato al miglior sammarinese o residente – se lo aggiudica Roberto Di Maio. Il difensore, nella scorsa stagione in forza alla Fiorita, ha avuto la meglio sull’ex compagno di squadra Danilo Rinaldi e quello attuale, Alessandro D’Addario (nel 2021-22 al Tre Fiori).
Sul finale, il Segretario Zafferani ha poi annunciato le tappe di avvicinamento alla stagione 2022-23. In ordine temporale, si partirà con il sorteggio dei calendari che si terranno entro Ferragosto; successivamente, la sfida tra La Fiorita e Tre Fiori valida per la Supercoppa Sammarinese (si giocherà il 30 agosto) e l’inizio del Campionato Sammarinese nel primo week-end di settembre.

FSGC | Ufficio Stampa