Mese: giugno 2022

TORINO. CHE SPETTACOLO! GLI EVENTI TI EMOZIONANO, LA CITTÀ TI SORPRENDE – ESTATE 2022

TORINO, CHE SPETTACOLO! GLI EVENTI TI EMOZIONANO, LA CITTÀ TI SORPRENDE – ESTATE 2022

Da giugno a settembre un’estate di teatro, musica, danza, cinema

Il programma di iniziative che animerà la città è consultabile su http://www.comune.torino.it/eventi/ e sui siti dei singoli punti verdi.

Con l’estate torna la voglia di stare all’aperto, di trascorrere del tempo in compagnia, di partecipare con gli amici e familiari a occasioni di svago e socialità.
Per il 2022 l’assessorato alla Cultura della Città attraverso la Fondazione per la Cultura Torino e grazie al sostegno di Intesa Sanpaolo ha selezionato un cartellone variegato di proposte ad alto profilo culturale: 12 progetti organizzati da altrettante associazioni e dislocati in diversi punti della città che, per tre mesi, da giugno fino a settembre offriranno – a cittadini e turisti – spettacoli teatrali, musica, danza, cinema, laboratori per bambini e giovani, attività di wellness a contatto con la natura, talk e seminari nei cortili, parchi e giardini in diverse zone della città.
Un palinsesto diffuso e multiforme rivolto a tutte le fasce d’età che saprà incuriosire, coinvolgere e soddisfare interessi diversi.
“Sarà l’estate del ritorno alla socialità e allo stare insieme – sottolinea il Sindaco Stefano Lo Russo – dopo un lungo periodo di limitazioni. La Città di Torino vuole promuovere in ogni modo la voglia di stare all’aperto, di condividere il tempo con amici e familiari nei tanti luoghi della città. Il programma per l’estate è ricco e offre tante opportunità per i cittadini e i turisti, vogliamo rendere Torino sempre più accogliente, vivace e con un programma diffuso in tutti i quartieri. Infine, ringrazio – continua il Sindaco – tutti coloro che stanno lavorando con noi per rendere il cartellone di ‘Torino che Spettacolo! Estate 2022’ un programma di qualità per i prossimi tre mesi”.

PUNTI ESTIVI:
Associazione Tedacà
EVERGREEN FEST 2022
Parco della Tesoriera, corso Francia 186-192, Torino
http://www.evergreenfest.ithttp://www.tedaca.it

Hiroshima Mon Amour
HIROSHIMA SOUND GARDEN
via Carlo Bossoli 83, Torino
https://hiroshimamonamour.org/

l’ARTeficIO
APS ESTATE IN CIRCOLO
Giardino dell’Anagrafe Centrale, via Carlo Ignazio Giulio 14/A, Torino
http://www.larteficio.com

Associazione sPAZImUSICALI- sPAZIO211
SUN OF A BEACH Vol. IV
SPAZIO211, via Cigna 211, Torino
http://www.spazio211.com

Agenzia per lo sviluppo locale di San Salvario onlus
ESTATE SENZA CONFINI
Casa del Quartiere San Salvario, via Morgari 14, Torino
http://www.casadelquartiere.it

Associazione Museo Nazionale del Cinema
BARRIERA A CIELO APERTO 2022
Bagni pubblici, via Agliè 9, Torino
Laboratori di Barriera, via Baltea 3, Torino
Arena Monterosa, via Brandizzo 65, Torino
Agrobarriera, Orto urbano del Boschetto, via Petrella 28, Torino
Centro Interculturale, corso Taranto 160, Torino
http://www.amnc.it

Fondazione della Comunità di Mirafiori Onlus
ESTATE A SUD 2022
Casa nel Parco, via Panetti 1, Torino
CPG, Strada delle cacce 36, Torino
http://www.casanelparco.ithttp://www.fondazionemirafiori.it

Associazione Culturale Goodness
IL GIARDINO DI OFF TOPIC OFF TOPIC
Via Pallavicino 35, Torino
https://www.thegoodnessfactory.it

Associazione Nessuno
IL CORTILE DELLA FELICITÀ
Via Lombroso 16, Torino
http://www.lombroso16.it

Assemblea Teatro
ANCORA TI RACCONTO UN LIBRO dalla pagina alla scena
MAUSOLEO DELLA BELA ROSIN, strada Castello di Mirafiori 148/7, Torino
CASCINA ROCCAFRANCA, via Rubino 45, Torino
Spazio ARENA TEATRAZIONE, via Artom 23, Torino
http://www.assembleateatro.com

Stalker Teatro Soc. Coop.
IL CORAGGIO DI ESSERE FELICI
Cortile officine CAOS, piazza Montale 14/A, Torino
http://www.officinecaos.nethttp://www.stalkerteatro.net

Banda Larga
APS IMBARCHINO ESTATE OF MIND
Imbarchino, viale Umberto Cagni 37, Parco del Valentino, Torino
PAV, Parco d’Arte Vivente, via Giordano Bruno 31, Torino
https://rbl.media/it

ALESSANDRIA. XIII FESTIVAL INTERNAZIONALE ALESSANDRIA BAROCCA E NON SOLO…

Una partenza a spron battuto: così si può definire l’avvio del XIII Festival Internazionale “Alessandria Barocca e non solo…”.
Quattro entusiasmanti concerti in poco più di due settimane, una piacevolissima varietà di formazioni strumentali e repertori musicali e quell’internazionalità promessa nel nome dell’ iniziativa che si manifesta non solo nella notorietà dei musicisti, ma anche nella loro provenienza.


Saranno infatti la diciannovenne violinista americana Marley Erickson ed il violoncellista serbo Milan Vrsajkov due dei componenti l’Ensemble cameristico Sergio Gaggia (Quartetto con pianoforte) completato dalla violista Arianna Ciommiento e dal pianista Andrea Rucli, che mercoledì 29 Giugno, alle ore 21, presso la Chiesa di San Rocco a Frascata di Brignano Frascata, nelle colline tortonesi,  affronterà le splendide pagine del Quartettsatz di Gustav Mahler 
(unico brano cameristico di Mahler, scritto in occasione di un concorso di composizione indetto dal Conservatorio di Vienna, a soli 16 anni. Il brano, nonostante la chiara influenza delle composizioni di Brahms, rivela la grande capacità creativa ed innovativa di Mahler, tratti distintivi di tutte le sue composizioni. Un brano insomma, che si presenta ricco di dettagli che infrangono le convenzioni classiche tanto da anticipare la produzione cameristica di Schönberg) 
e del Quartetto op.25 di Johannes Brahms 
(eseguito per la prima volta con Clara Schumann al pianoforte nel 1861, il brano, dominato dal pianoforte, alterna un abile gioco contrappuntistico a momenti di estremo lirismo, temi di affettuosa malinconia a ritmi indiavolati della musica zingaresca, rappresentati magistralmente nel Rondò finale)  
nel concerto dal titolo “L’esplosione dello Spirito”.

L’evento, a ingresso libero e gratuito, è organizzato  in  coproduzione con la stagione concertistica “Musica in Val Curone”.

Il XIII Festival Internazionale “Alessandria Barocca e non solo…” gode del sostegno delle Fondazioni CRA, CRT, di AMAG S.p.a e di alcuni sponsor privati e si svolge con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero della Cultura, Della Regione Piemonte, della Provincia e del Comune di Alessandria, del Comune di Ovada e delle diocesi di Alessandria e Tortona.

COLOMBIA. GUSTAVO PETRO, NUOVO PRESIDENTE DELLA COLOMBIA.

La Colombia vuol cambiare il suo destino e per farlo ha scelto un presidente di sinistra, Gustavo Petro, che ha vinto il ballottaggio battendo il candidato populista Rodolfo Hernández.

Il nuovo presidente colombiano è Gustavo Petro, progressista di sinistra con un passato rivoluzionario, che ha vinto il ballotaggio alle presidenziali colombiane.

Gustavo Petro con il 50,5% dei voti è il primo presidente di sinistra del paese, nel nuovo gobìverno sarà affiancato da Francia Márquez.

Il nuovo presidente della Colombia, Gustavo Petro 62 anni, è un economista, senatore e leader della coalizione di sinistra Pacto Histórico. Sindaco di Bogotá, la capitale della Colombia, in passato si era candidato due volte alla presidenza, ma senza riuscirea spodestare i candidati della destra populista al potere. Ex guerrigliero del Movimento 19 aprile (M-19), un gruppo rivoluzionario di sinistra attivo negli anni Settanta e Ottanta, che nel 1990 firmò un accordo di pace con il governo e si ritirò dalla lotta armata, diventando il partito Alleanza Democratica M-19.

In campagna elettorale aveva proposto tra le altre cose l’istruzione superiore gratuita, posti di lavoro statali garantiti per i disoccupati, la fine delle nuove esplorazioni di petrolio e gas e un’importante riforma fiscale per migliorare la salute pubblica.

Nel suo discorso di presidente neo eletto ha rivolto un appello all’unità nazionale e promesso che nel futuro governo non ci saranno persecuzioni politiche, darà ascolto alla maggioranza silenziosa di contadini, persone indigene, donne e giovani.

Gustavo Petro durante la campagna elettorale è stato oggetto di una campagna diffamamtoria da parte delle forze conservatrici e di centro coalizzate attorno a Hernández. Demonizzato come il nemico e una minaccia per la democrazia, che potrebbe imprimere al paese una svolta autoritaria simile a quella che Hugo Chavez diede al Venezuela.

Il centrodestra ha fallito la campagna diffamatoria ed è stato battuto dalla sfiducia dei colombiani nei confronti della politica conservatrice che ha caratterizzato il sistema di potere delle destre .

Gustavo Petro è stato il candidato presidente più votato nella storia della Colombia e ha ottenuto 11,2 milioni di voti dei circa 21,6 milioni espressi (su 39 milioni di aventi diritto).

Márquez, che governerà a fianco di Petro, è un’avvocata femminista di 40 anni che si oppone fortemente alle miniere illegali ed ha subito diversi attentati per la sua attività ambientalista.

ALESSANDRIA. ENRICO LETTA TORNA IN CITTA’ PER SOSTENERE LA CANDIDATURA DI ABO A SINDACO DI ALESSANDRIA.

Video di repertorio Enrico Letta in piazzetta per Giorgio Abonante.

 Il segretario del P.D. Enrico Letta è nuovamente sceso in città per incontrare i simpatizzanti e gli elettori del centro sinistra per invitarli a sostenere lo sforzo di Abo negli ultimi giorni di campagna elettorale. Enrico Letta non ha voluto entrare negli argomenti alla base del lavoro scolto sul territorio, l’alleanza con Azione e con Barosini vista positivamente dal segretario, ma che deve essere gestita ad Alessandria mentre a livello nazionale devono prevalere l’unità, il sostegno al governo nello sforzo per la pace.

Enrico letta ha affrontato temi nazionali, ma che ovviamente anche dei risvolti locali perché è cosciente che Alessandria è la città di Molinari, ma con Abonante vincono gli alessandrini, le persone, la solidarietà e vince Abo che rappresenta la persona migliore su cui Alessandria potesse sperare e contare per cambiare il destino di una intera comunità.

 

SAN MARINO. GLI UNDER 15 TRIONFANO AL “VALLEFOGLIA”

Giovanili: gli Under 15 trionfano al “Vallefoglia”

SETTORE MASCHILE

Campionati provinciali e regionali

Dopo aver vinto tutte le gare precedenti, gli Under 15 hanno fatto loro anche la finale del torneo “Vallefoglia”, regolando il K-Sport Montecchio – la società organizzatrice – con il punteggio di 2-0. Il vantaggio dei ragazzi di Magnani è arrivato poco oltre il quarto d’ora con Enea Della Balda, mentre a mettere il sigillo sul successo che è valso il trofeo ha pensato Nicholas Protti in avvio di ripresa. Quest’ultimo, nelle celebrazioni conclusive, è stato anche premiato come miglior giocatore dell’intero torneo.


Ufficio Stampa