Mese: giugno 2022

SAN MARINO. RIPARTE LA NATION LEAGUE: SAN MARINO A TALLIN SFIDA L’ESTONIA.

Riparte la Nations League: San Marino a Tallinn, domani la sfida all’Estonia

La Nazionale di San Marino è pronta per tornare a disputare una gara con tre punti in palio, dopo le amichevoli internazionali di marzo con Capo Verde e Lituania. Domani, contro l’Estonia, inizia la terza avventura dei Titani in UEFA Nations League. I Biancoazzurri, facenti parte della Lega D, se la vedranno con Estonia e Malta: chi chiuderà in vetta il girone D2, verrà promosso in Lega C. Che è poi il raggruppamento dove i baltici hanno giocato fino a qualche mese fa, avendo scontato la retrocessione per mano di Cipro ai play-out dello scorso marzo. Le nazionali di San Marino ed Estonia si sono precedentemente affrontate in tre occasioni, una delle quali in gara amichevole disputata a Serravalle (vittoria estone per 1-0, il 21 maggio 2002). A distanza di una dozzina d’anni, la doppia sfida nelle qualificazioni ad EURO 2016. In casa i Titani imposero lo 0-0 agli avversari (15 novembre 2014), mentre sette mesi più tardi i baltici ottennero un successo per 2-0, con una rete per tempo di Zenjov, proprio nello stesso impianto che ospiterà l’incontro di domani.

Questa mattina la partenza da Rimini, con volo charter in direzione Tallinn. Nel pomeriggio, conferenza stampa e allenamento ufficiale agli ordini di Fabrizio Costantini e del suo staff. Il tecnico sammarinese ha incontrato la stampa, insieme a Matteo Vitaioli che – dovesse scendere in campo domani – diventerebbe il giocatore con il maggior numero di presenze nella storia della Nazionale. Ad oggi, il classe ’89 conta 73 gettoni, tanti quanti Andy Selva – a lungo primatista per partite giocate a livello internazionale. “Ci aspetta un incontro difficile, l’Estonia ha fatto passi da gigante negli ultimi anni – commenta Vitaioli. Mi auguro potremo confermare le buone prestazioni di qualche anno fa”. A precisa domanda della stampa estone, l’attaccante sammarinese sottolinea come “rappresentare il proprio paese in questi palcoscenici sia tra le cose più belle che possa accadere a noi giocatori. E forse proprio perché San Marino è una delle nazioni più piccole del panorama europeo, il senso di appartenenza che avvertiamo è anche maggiore rispetto a qualche collega professionista impegnato con Nazionali di grande caratura”.

Il Commissario Tecnico di San Marino indica l’unica strada percorribile per pensare di fare un’ottima prestazione in Estonia: “la chiave di tutto sarà l’umiltà – assicura Costantini. Dobbiamo restare umili come siamo e affrontare l’Estonia come se fosse un qualsiasi altro avversario. Ci attende una squadra tosta, ben allenata e che ha recentemente fatto buonissimi risultati nelle qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022. Imposteremo l’avvicinamento alla partita come abbiamo fatto con Capo Verde e Lituania. Quella che affronteremo domani, non è più la squadra vicina al nostro livello, come qualche anno fa. Di certo non cadrà nell’errore di sottovalutarci e noi cercheremo di fare la nostra miglior partita”.

Questi i 23 giocatori convocati da Fabrizio Costantini in vista della sfida di domani. Estonia-San Marino si giocherà alla Le Coq Arena dalle ore 18:00 italiane e sarà trasmessa in diretta su territorio sammarinese da San Marino RTV Sport (TV e streaming), con telecronaca in italiano.

GIOCATORE RUOLO NATO IL CLUB PRES. GOL
BATTISTINI MANUEL Difensore 22/07/1994 Virtus 39 –
BATTISTINI MICHAEL Centrocampista 08/10/1996 Tre Penne 12 –
BENEDETTINI ELIA Portiere 22/06/1995 Cesena 32 –
BENEDETTINI SIMONE Portiere 21/01/1997 Murata 8 –
BERNARDI MARCO Attaccante 02/01/1994 Murata 9 –
CENSONI LUCA Centrocampista 18/07/1996 Tre Fiori 8 –
CESARINI DAVIDE Difensore 16/02/1995 Tre Penne 14 –
CEVOLI MICHELE Difensore 22/07/1998 Juvenes-Dogana 9 –
D’ADDARIO ALESSANDRO Difensore 09/09/1997 Tre Fiori 15 –
FABBRI FILIPPO Difensore 07/01/2002 Forlì 13 1
GOLINUCCI ALESSANDRO Centrocampista 10/10/1994 Virtus 30 –
GRANDONI ANDREA Difensore 23/03/1997 La Fiorita 30 –
HIRSCH ADOLFO JOSÉ Attaccante 31/01/1986 Folgore 52 –
LUNADEI LORENZO Centrocampista 12/07/1997 La Fiorita 26 –
MULARONI MARCELLO Centrocampista 08/09/1998 Tropical Coriano 28 –
NANNI NICOLA Attaccante 02/05/2000 Lucchese 24 1
PALAZZI MIRKO Difensore 21/03/1987 Cattolica 64 1
RINALDI DANILO Attaccante 18/04/1986 La Fiorita 41 1
SIMONCINI ALDO Portiere 30/08/1986 Tre Fiori 61 –
TOMASSINI DAVID Attaccante 14/03/2000 Tropical Coriano 9 1
TOMASSINI FABIO RAMÓN Attaccante 05/02/1996 Pietracuta 27 –
VITAIOLI MATTEO Attaccante 27/10/1989 Tropical Coriano 73 1
ZAFFERANI TOMMASO Centrocampista 19/02/1996 La Fiorita 12 –


FSGC | Ufficio Stampa

SAN MARINO. UNDER 21 PARTE PARTE IN CASA CONTRO LA POLONIA

Under 21, in arrivo il dittico conclusivo: si parte in casa con la Polonia

Ultime due uscite del biennio per la Nazionale Under 21. Domani i Biancoazzurrini sfideranno la Polonia sullo stesso manto – quello del San Marino Stadium – che a marzo, nell’ultimo impegno affrontato, regalò loro un faticoso ma stupendo pareggio con la Lettonia. Naturalmente si riparte proprio da quei momenti magici. “C’è un’onda emotiva da cavalcare ma che deve spingerci a migliorare ancora di più – esordisce il Commissario Tecnico Matteo Cecchetti nel presentare la gara di domani – Non dobbiamo sentirci soddisfatti o con la pancia piena. Arriviamo a questa doppia sfida con Polonia e Israele dovendo fare i conti anche con la stanchezza. Inevitabilmente i ragazzi portano con sé le scorie di una stagione molto dura, anche mentalmente.” Davanti, una Polonia rivoluzionata rispetto alla gara di andata. “Ci attende una squadra diversa rispetto a quella che abbiamo conosciuto a ottobre – continua il CT – Solo sette giocatori di quella rosa fanno ancora parte delle convocazioni attuali. In ogni caso, ci aspettiamo che mantengano la stessa filosofia di gioco. All’andata ci hanno messo sotto pressione a lungo. È stata la squadra che ha creato il maggior numero situazioni offensive contro di noi. Questo ci richiede massima attenzione e sacrificio. Ma vogliamo anche fare uno step ulteriore in fase offensiva. Dovremo occupare bene l’area di rigore ed essere determinati là davanti. Contro avversari di questo livello, è una sfida stimolante.”

Sulla stessa lunghezza d’onda Elia Ciacci, uno dei veterani del gruppo: “La Polona è una delle squadre che più ci hanno fatto sudare per il ritmo impresso nei 90’. Però, va detto che contro di loro abbiamo fatto anche una delle nostre migliori prestazioni. Sappiamo che spingeranno forte per tutta la partita e noi dovremo essere bravi a rispondere. Il pareggio con la Lettonia ci ha dato entusiasmo: dovremo sfruttarlo per trovare energie supplementari quando ne avremo più bisogno. Oltretutto per alcuni di noi, me compreso, quella di domani sarà l’ultima partita casalinga con l’Under 21, perché siamo a fine ciclo. Dovremo dare più del 100% per portare a casa la migliore prestazione.”

Tra gli stimoli dei giovani Titani, anche quello di confermare un certo status risultante dalle statistiche degli ultimi tempi. Lo ricorda mister Cecchetti: “Guardando le squadre di sesta fascia disseminate fra i vari raggruppamenti, emerge che ci siamo messi alle spalle tanti nomi in termini di gol subìti, differenza reti, punti fatti. Questo rappresenta per noi un orgoglio. Ma, lungi dal farcelo bastare, vogliamo trasformarlo in un’ulteriore iniezione di energia e fiducia in vista di questi ultimi due impegni del biennio.”

Si gioca domani sera al San Marino Stadium, con fischio d’inizio fissato alle 20:30. La gara sarà visibile in diretta su San Marino RTV, canale 831 del Digitale Terrestre, 520 di SKY e 93 Tivùsat, oltre che in streaming sul sito http://www.sanmarinortv.sm.


FSGC | Ufficio Stampa

ALESSANDRIA. GIUSEPPE CONTE ACCOLTO CON ENTUSIASMO IN PIAZZETTA. (FOTOGALLERIA DI ANDREA AMATO)

Servizio Giuseppe Amato/Quotidiano on line

fotoservizio Andrea Amato/PhotoAgency

http://www.photoagency-quotidianoonline.com

Accoglienza entusiastica per il presidente del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte in piazzetta della Lega Lombarda dai simpatizzanti del movimento, dai cittadini chiamati a decidere le sorti della città il 12 giugno 2022. Giuseppe Conte ègiunto in città per dare il suo contributo alla campagna elettorale del candidato sindaco Giorgio Abonante.

I simpatizzanti hanno potuto avvicinare il presidente Giuseppe Conte, la senatrice alessandrina Susy Matrisciano, l’ex sindacodi Torino Chira Appendino e i parlamentari pentastellati Luca Carabetta e Davide Crippa, i consiglieri Serra e Gentiluomo.

Giuseppe Conte nel suo intervento dal palco improvvisato sugli scalini dell’obelisco ha parlato dei temi, che sono stati i cavalli di battaglia del movimento, partendo dal superbonus alla rigenerazione urbana, al salario minimo fino alle comunità energetiche.

Il presidente Giuseppe Conte, presenti i candidati consiglieri comunali, ha poi insistito sull’immobilismo della giunta uscente sui temi della vivibilità nella città di Alessandria, la cronica mancanza di manutenzione delle infrastrutture, delle strade e dell’abbandono del centro storico ridotto a un cimitero di vetrine impolverate da cui non spiccano le creazioni delle attività artigianali e commerciali, ma l’infatiabile lavoro dei ragni mentre tessono le loro ragnatele su vetrine trasformate in quadri esistenzialisti e desolati.

Giuseppe Conte rimarcando quanto già affermato dai consiglieri di minoranza, da Giorgio Abonante, da Pier Luigi Bersani e il giudizionegativo epresso dalla provincia ha criticato la scelta di collocare il polo logistico vicino a un quartiere residenziale.