Mese: giugno 2022

ALESSANDRIA. REFERENDUM 12 GIUGNO 2022.

Il prossimo 12 giugno 2022 gli elettori italiani andranno alle urne per esprimere il proprio voto sui 5 quesiti del referendum abrogativo sulla giustizia, che devono raggiungere il quorum del 50% più 1 degli aventi diritto per essere validi.

I referendum sono stati promossi da Lega e i Radicali, ma la data coincide con le elezioni amministrative per le elezioni dei sindaci e delle ammisrazioni comunali.

I referendum abrogativi sono regolamentati dall’articolo 75 della Costituzione, a cui corrispondono altrettante schede elettorali.

Gli italiani sceglieranno se votare Sì o No.

Votando Sì, saranno a favore dell’abrogazione della norma. Votando No, saranno a favore del mantenimento dello status quo.

I cinque quesiti:

Primo quesito: abolizione della legge Severino, corrisponde alla scheda rossa


Secondo quesito: limitazioni alle misure cautelari, corrisponde alla scheda arancione


Terzo quesito: separazione delle carriere tra giudici e pm, corrisponde alla scheda gialla


Quarto quesito: valutazione dei magistrati, corrisponde alla scheda grigia


Quinto quesito: elezione dei membri togati del Cdm, scheda verde

La redazione del Quotidiano on line si è schierata per votare No a quatro quesiti referendari mentre è favorevole alla limitazione della custodia cautelare in carcere salvo che per i reati gravissimi connessi alle attività mafiose, ‘drangheta, camorra e al terrorismo internazionale oltre che alla detenzione derivante dai rischi della reiterazione di reati gravi e gravissimi.


ALESSANDRIA. “ALESSANDRIA DESIGN DISTRICT”, IL PRIMO EVENTO DIFFUSO SU DESIGN, ARCHITETTURA E ARTE.

“ALESSANDRIA DESIGN DISTRICT”
IL PRIMO EVENTO DIFFUSO SU DESIGN, ARCHITETTURA E ARTE

Il 25 giugno presso l’area verde ‘Parco Villa’ di via Don Luigi Orione 1 (quartiere Pista) – su iniziativa di Confcommercio in collaborazione con le rinomate aziende alessandrine “Kimono Casa” e “Fracasso-Centro del colore”, con il patrocinio ed il supporto del Comune di Alessandria e del Gruppo Amag – si terrà l’evento ‘Alessandria Design District’. Ispirata al ‘Fuorisalone’ milanese, la manifestazione alessandrina, vuole porsi come nuovo modello in tal senso.
Il ‘Fuorisalone’ milanese: si tiene tutti gli anni a Milano durante la ‘Design Week’, ossia l’insieme delle iniziative distribuite in diverse zone di Milano in corrispondenza del “Salone Internazionale del Mobile”.

Su ispirazione dunque dei grandi eventi dedicati al design in Italia, nasce ‘Alessandria Design District’, un vero e proprio evento collettivo nato spontaneamente da un’idea di due giovani referenti di aziende attive nel settore dell’arredamento e del design, Francesca Fracasso e Francesca Gualeni. L’appuntamento è fissato per il prossimo 25 giugno dal mattino a sera in zona Pista, nell’area delimitata da via Bruno Buozzi, Piazza Villa e Spalto Gamondio 27.

Ecco che nasce un nuovo format in città. Una giornata dedicata ad attività legate ai tre macro-temi protagonisti dell’evento: design, arte e intrattenimento. Sin dal mattino i partecipanti potranno visitare l’area allestita per l’evento, scoprire gli ultimi trend in fatto di arredamento, design e finiture di interni presso il ‘Centro del Colore Fracasso’, ‘Kimono Casa’ e ‘Tripo Arredamento’, ottenere ispirazioni e consulenze sorseggiando un bicchiere di vino, intrattenersi con live-painting e mostre d’arte fisiche e virtuali. Non mancheranno panel dedicati ed interventi di esperti dei settori chiave dell’iniziativa.
Dalle 18 aperitivo con dj-set presso ‘Parco Villa’, con cibo e bevande degli attori food & beverage più in voga nel panorama alessandrino.

Per la prima volta Alessandria ospiterà nello stesso giorno riflessioni sul mondo del design, degli spazi abitativi e dell’arte, e di come questi potranno evolversi in futuro. Non solo: sarà anche un’occasione per allargare la riflessione ai temi dell’ambiente, della città e della rigenerazione urbana e sostenibile, anche grazie al contributo di Gruppo AMAG.

L’evento prende vita grazie al contributo di realtà alessandrine che credono nell’iniziativa.
Nell’area dedicata alla manifestazione verranno anche ospitati operatori del settore ‘food’ che offriranno prodotti tipici locali del nostro territorio.

La manifestazione è aperta a tutti ed è possibile prendervi parte a qualsiasi orario. Nei prossimi giorni verrà condiviso il programma dell’iniziativa attraverso i canali social di ‘Alessandria Design District’, rimanete sintonizzati per scoprire di più.
sito: https://www.alessandriadesigndistrict.com
email: info.alessandriadesigndistrict@gmail.com
Instagram: @alessandriadesigndistrict
Facebook: Alessandria Design District

Le ideatrici:

“Vorremmo contribuire alla creazione di una corrente di rigenerazione culturale con impatto sul tessuto sociale e urbano, guidata dai giovani e ispirata alle best-practice delle grandi città: un evento che valorizzi il potenziale di Alessandria. Per fare impresa oggi è necessario portare impatto sociale e innovazione, restituire al territorio e alla comunità”, dichiara Francesca Fracasso.

“Ritrovarsi insieme è un inizio, restare insieme è un progresso, ma riuscire a lavorare insieme è un successo. Alessandria Design District nasce, grazie alla collaborazione dei nostri Sponsor, per aprire le porte ad una nuova opportunità di condivisione tra i commercianti e i cittadini, un nuovo evento per lanciare il design nella nostra città”, dichiara Francesca Gualeni.

Il Sindaco:

“Da parte di attestate realtà imprenditoriali alessandrine in collaborazione con Confcommercio, è scaturita questa straordinaria proposta per una grande manifestazione che vede in pole position il design e l’architettura. L’Amministrazione comunale l’ha accolta con entusiasmo confermando convinta la sede prescelta del nostro ‘Parco Villa’ della Città, uno dei luoghi verdi per eccellenza del quartiere ‘Pista’ già attestato punto di incontro per i giovani e sicuramente idoneo ad ospitare la bellezza dell’esposizione, ma anche tutti gli appuntamenti artistici, musicali, di ristorazione e di intrattenimento che andranno a comporre la giornata di sabato 25 giugno in questo atteso piccolo ‘Fuorisalone’ di Alessandria. Un ringraziamento caloroso agli organizzatori che hanno lavorato vivacemente con l’Assessorato al Marketing Territoriale e con la Città”.

L’Assessore al Commercio, Turismo e Marketing Territoriale:

“Davvero suggestivo l’evento che pone Alessandria al centro di un percorso altamente specializzato del settore del design, dell’architettura e dell’arte, carico di aspettativa come in genere lo sono le novità. Infatti è nuova per la nostra Città la manifestazione ispirata al ‘Fuorisalone’ milanese: ‘Alessandria Design District’ intende, con questo primo evento diffuso, richiamare l’attenzione sulle proprie eccellenze imprenditoriali in materia facendole dialogare – in una bellissima vetrina all’aperto, che è quella di ‘Parco Villa’ – con live painting e installazioni artistiche, nonché con intrattenimento food & beverage. Una giornata dedicata anche al colore e all’interior design tra consulenze, visite guidate e percorsi allestitivi che daranno ragione di diverse professionalità, le quali hanno fatto della progettazione e dell’estetica, una storia importante. Grazie quindi a Confcommercio che ha coordinato l’iniziativa, ai promotori dell’evento ‘Centro del colore Fracasso’ e ‘Kimono Porte’ e naturalmente agli artisti Lele Gastini ed Elena Zecchin”.

L’Assessore alle Manifestazioni ed Eventi:

“Con la manifestazione ‘Alessandria Design District’, la nostra Città va a ribadire la sua fitta e vivace rete di proposte per il grande pubblico e per il pubblico specializzato. Infatti la giornata che Confcommercio e i promotori dell’evento ‘Centro del colore Fracasso’ e ‘Kimono Casa’ promuovono, unitamente alla nostra Amministrazione, al ‘Parco Villa’ il prossimo 25 giugno, vuole raccogliere non solo il meglio dei settori coinvolti – architettura, design e arte – ma anche vuole mantenere dinamico l’intrattenimento fatto di musica e piccola ristorazione, andando così a creare un’iniziativa a tutto tondo. Ci si potrà così avvalere di consulenze specialistiche e confrontare con il bello artistico testimoniato sia dal percorso di design che dai contributi dei giovani autori Gastini e Zecchin. Sabato ricco di spettacoli in Città e sicuramente di grande attrazione al ‘Parco Villa’”.

Il Direttore Generale Confcommercio Imprese per l’Italia della provincia di Alessandria:

“Fa piacere vedere una parte di città, solitamente esterna agli eventi che coinvolgono il centro, diventare protagonista, a maggior ragione se tutto ciò avviene grazie alla voglia di fare di giovani imprenditrici che si sono prodigate per creare qualcosa di nuovo per Alessandria. Un piccolo evento diffuso destinato al design, con un ottimo mix di momenti adatti a tutti, dagli allestimenti dei rivenditori coinvolti ai percorsi liberi e guidati, dalle installazioni artistiche alle aree food & beverage, senza dimenticare la musica e l’arte. La Confcommercio, mettendo in campo le proprie competenze, ha subito accettato di essere promotrice di questa giornata curando gli aspetti organizzativi, con l’augurio che possa diventare un appuntamento tradizionale nel giugno degli alessandrini”, spiega Alice Pedrazzi.

Il Presidente del Gruppo AMAG:

“Quando ci è stato proposto di sostenere il progetto Alessandria Design District, ispirato al celebre Fuorisalone di Milano, abbiamo subito aderito con interesse, poiché ci sembra un’iniziativa che guarda al futuro, e mira alla crescita di Alessandria e a rendere il nostro territorio più attrattivo. I tratti di innovazione di Alessandria Design District ci sembrano in assoluta sintonia con i progetti che il Gruppo AMAG sta sviluppando, dall’economia circolare a basso impatto ambientale, con la produzione di energia pulita e la creazione di comunità energetiche, fino alla Smart City, che durante la giornata del 25 giugno avremo modo di illustrare ad un pubblico giovane, sensibile e attento”, interviene Paolo Arrobbio.

Organizzato da:
● Centro del Colore Fracasso
● Kimono Casa
● Tripo Arredamento
Con il patrocinio del Comune di Alessandria
In collaborazione con Ascom Confcommercio Alessandria, Gruppo Amag e IdeAle
Ideato e coordinato da Francesca Fracasso e Francesca Gualeni

Sponsor:
● Centro del Colore Fracasso
● Kimono Casa
● Tripo Arredamento
● Gruppo Amag
● Lombardi Lampadari
● Officine Bonato
● Studio Canestri
● Sapimed
● Resicar
● Guru
● Bagliano Pompe Funebri
● CB Projects Srls
● Degiovanni Matteo Srls
● Agenzia Borsa Immobiliare SNC
● Eurobios
● Caffè Menabò

Food & Beverage by:
● El Chiringuito
● Koela
● Route 66 Bar & Hamburgeria
● Caffe degli Artisti
● Cane di Guerra
● Fanciot
● Wake up poke
● Vite Colte
● Elli gelati

Enti partner/collaboratori lato design e arte
● Boero (vernici e colori)
● Kartell (arredamento)
● Lago (arredamento)
● IdeAle (arte)

Identità grafica & branding: Giovanni Garrone

ASTI. Costigliole d’Asti il “Rigoletto” di Verdi porta il bel canto al teatro Comunale

Al Teatro Comunale di Costigliole, mercoledì 8 giugno alle 20.45 va in scena il “Rigoletto” di Giuseppe Verdi in collaborazione con il Festival Internazionale di Belcanto italiano.

Spiega Astrea Amaduzzi fondatrice di Belcanto: “Un incontro fortunato, uno scambio rapido pensieri di valore, un attento ascolto del Quartetto del capolavoro verdiano: ecco come nasce l’idea di mettere in scena uno spettacolo firmato Belcanto Italiano nel delizioso teatro comunale di Costigliole d’Asti. L’intesa del team di lavoro dell’Amministrazione Comunale con della direzione artistica è stata immediata, ed ecco che il Festival Internazionale itinerante di Belcanto Italiano ha deciso di regalare alla cittadinanza le note immortali di Giuseppe Verdi”.

Belcanto Italiano è un ampio movimento culturale fondato da Astrea Amaduzzi, soprano, e dal Maestro Mattia Peli, raffinato pianista e direttore d’orchestra.
Gli spettacoli di Belcanto Italiano sono un “ibrido” di eccellenza, in cui gli studenti di canto lirico vanno in scena accanto ai professionisti dell’opera. Il Festival Internazionale itinerante di Belcanto Italiano nasce proprio con questo proposito, ovvero portare gli spettacoli che hanno fatto grande l’Italia tra la gente e in ogni territorio.
La Compagnia Lirica Internazionale di Belcanto Italiano e nata proprio cosi, e vanta presenze da ogni parte d’Italia e da ogni angolo del mondo: Cuba, Stati Uniti, Finlandia, Giappone, Korea, Nicaragua, Francia, Spagna, Romania Repubblica Ceca.

Questi gli interpreti della serata: Il Duca di Mantova, Eero Lasorla – Rigoletto, Pier Zordan – Gilda, Astrea Amaduzzi – Sparafucile, Emmanuel Fullerton Martínez – Maddalena, La Contessa di Ceprano, Giovanna e Un paggio della Duchessa, Arianna Richeldi – Il Conte di Monterone, Seoungnam Ryu – Marullo, Davide Spantigati – Matteo Borsa, Martin Bareš – Il Conte di Ceprano, Pier Luigi Melis – Un usciere di Corte, Andrea Torciere – Maestro al Pianoforte e Direttore musicale, Mattia Peli

Regia e costumi sono della Compagnia Lirica internazionale di Belcanto italiano. L’ingresso è a offerta libera. Prenotazione anche su whatsApp al 3475853253.

SAN MARINO. UNDER 21 IN ISRAELE PER LEQUALIFICAZIONI AGLI EUROPEI.

L’Under 21 è in Israele: domani l’ultimo impegno delle qualificazioni europee

Lo stadio HaMoshava di Petah Tiqwa come ultima tappa nel percorso delle qualificazioni ad Euro 2023. La Nazionale Under 21 è atterrata nel primo pomeriggio di oggi a Tel Aviv. La giornata dei Biancoazzurrini proseguirà con l’Allenamento Ufficiale, anticamera di quella sfida a Israele che rappresenterà per loro il congedo da questo ciclo europeo. Sono ventuno i ragazzi saliti sull’aereo assieme al Commissario Tecnico Matteo Cecchetti. Che a proposito dell’impegno di domani, contro un avversario in lotta per il secondo posto del Gruppo B con due punti di ritardo dalla Polonia, ha queste sensazioni: “Mi aspetto una partita difficile, contro un Israele forte. All’andata hanno fatto vedere grandi cose. Hanno molta tecnica e sanno lavorare di collettivo. Nel frattempo hanno cambiato guida tecnica, ma non mi aspetto un avversario più morbido di quello di allora. Dovremo affrontarlo con il giusto piglio, dimostrando rispetto e non paura.” Diego Moretti ha stretto i denti e si è unito al gruppo per quest’ultimo appuntamento. Non così altri ragazzi alle prese con problemi fisici tra cui Mirko De Angelis, infortunatosi mercoledì scorso nel pre Polonia. “Mi dispiace molto per i ragazzi che non hanno potuto essere dei nostri per queste ultime due gare – continua il CT – ma devo dire che, nonostante le assenze, la squadra non ha perso la rotta. Con la Polonia i ragazzi hanno dimostrato che i principi su cui stiamo lavorando da tempo sono stati bene assimilati. In quella partita devo dire che solo il risultato rappresenta una nota negativa. Secondo me il passivo è un po’ bugiardo. Abbiamo pagato alcune situazioni dove siamo stati disattenti. Ma sono contento delle nostre due fasi. E poi, specie nel secondo tempo, il baricentro è stato alto e abbiamo saputo creare quattro o cinque occasioni da gol pulite. Ciò dimostra che il coraggio non ci manca. E domani dobbiamo concludere il nostro percorso proprio così: con coraggio.”

Israele – San Marino avrà inizio alle 18:00 italiane, le 19:00 locali. Questi i convocati di Matteo Cecchetti per l’ultima sfida del ciclo europeo:

GIOCATORE RUOLO NATO IL CLUB
AMICI PIETRO Portiere 27/01/2004 SAN MARINO ACADEMY
BATTISTINI MATTEO Portiere 12/07/2004 SAN MARINO ACADEMY
CECCHETTI LUCA Centrocampista 03/07/2000 S.P. CAILUNGO
CIACCI ELIA Centrocampista 13/11/2001 VIRTUS A.C. 1964
CONTADINI ANDREA Difensore 18/08/2002 U.S. PIETRACUTA A.S.D.
DOLCINI FEDERICO Centrocampista 22/03/2000 F.C. TRE FIORI
FRANCIONI GIACOMO Difensore 25/10/2000 S.S. FOLGORE
FRANCIOSI SIMONE Difensore 03/09/2001 A.C.D. TORCONCA CATTOLICA
LAZZARI LORENZO Attaccante 06/06/2003 SAN MARINO ACADEMY
MATTEONI GIACOMO Difensore 11/04/2002 A.S.D. TROPICAL CORIANO
MORETTI DIEGO Difensore 07/02/2000 A.C. LIBERTAS
PANCOTTI SAMUEL Attaccante 31/10/2000 LA FIORITA 1967
PAOLINI THOMAS Portiere 21/06/2002 VIRTUS A.C. 1964
PASOLINI FILIPPO Centrocampista 22/02/2003 SAN MARINO ACADEMY
PASOLINI MARCO Difensore 26/04/2003 SAN MARINO ACADEMY
PASQUINELLI LORENZO Attaccante 18/11/2002 A.C. JUVENES DOGANA
SANTI FILIPPO Difensore 23/01/2001 LA FIORITA 1967
TOCCACELI ALEX Centrocampista 16/01/2002 S.S. MURATA
TOSI ALESSANDRO Difensore 28/04/2001 S.S.D. CORREGGESE CALCIO 1948
VALENTINI GIACOMO Centrocampista 26/06/2001 S.S. COSMOS
ZANNONI SAMUELE Centrocampista 29/04/2002 U.S. PIETRACUTA A.S.D.


FSGC | Ufficio Stampa

SAN MARINO. PRIMAVERA FEMMINILE E JUVENTUS CHIUDINO IN PARITA’

La Primavera Femminile chiude con lo 0-0 in casa della Juventus

Giornata da ricordare a lungo, quella di ieri a Vinovo per la Primavera Femminile della San Marino Academy. In campo nella gara di ritorno dei play-off scudetto sul campo della quotatissima Juventus, le Titane hanno imposto alle Bianconere lo 0-0 dopo una sfida di chiaro stampo difensivo, dove le ragazze di Urbinati si sono confermate aggressive, quadrate e altamente competitive. Non è difficile immaginare come sia la Juventus a detenere il pallino del gioco, andando alla ricerca di una rete che possa mettere le giocatrici di Piccini al riparo da sorprese dopo la vittoria per 1-0 ad Acquaviva. Regolamento alla mano, anche un eventuale successo di misura non sarebbe bastato all’Academy per eliminare la capolista del Gruppo 1: in caso di parità di reti segnate e subite sui 180’, è infatti la squadra col miglior piazzamento in regular season a superare il turno.

Le Biancazzurre chiudono tutti gli spazi, appoggiandosi su Berveglieri per i ribaltamenti di fronte che spesso e volentieri coinvolgono Giuliani. La centrocampista è stata grande protagonista anche nella partita di andata, confezionando un assist per Sanchi che – al 90’+5’ – si è vista respingere da Nucera il destro dell’1-1 da breve distanza. Fosse entrato quel pallone, forse la Juventus avrebbe dovuto fare i conti con un pizzico di pressione in più nella sfida di ieri. Le ipotesi restano tali, ma le padrone di casa – anche ieri – faticano estremamente a creare problemi alla porta di Giulia Zaghini. L’estremo sammarinese si disimpegna bene sulle conclusioni da fuori avversarie, che fioccano nel primo tempo, dando dimostrazione di solidità e sicurezza. Nella ripresa lo spartito non cambia, nemmeno con l’ingresso di Chiara Beccari sul fronte juventino. Una bella parata in avvio di Zaghini è il preludio di un pomeriggio da imbattuta – sul campo di una delle formazioni maggiormente accreditate per la vittoria finale. Le Titane non cadono neanche nel finale di sofferenza, durante il quale le padrone di casa scheggiano il palo dopo una grande deviazione in tuffo della solita Zaghini. Ci sono anche un paio di ribaltamenti sammarinesi, pericolosi sulle progressioni di Giuliani. Così, al triplice fischio è 0-0. Per quanto non sia possibile accogliere con gioia un’eliminazione, la San Marino Academy si congeda col sorriso da una stagione esaltante. Per la prima volta approdate ai play-off scudetto, le Biancazzurrine si sono tolte la soddisfazione di impattare sul campo della Juventus, dopo aver sfiorato un clamoroso pareggio nel finale della gara di andata. Gli applausi tributati alle ragazze di Urbinati da un pubblico sempre presente, in tutte le trasferte d’Italia, è la miglior cartolina di una gara difficilmente dimenticabile.

Come resterà a lungo nella mente dei protagonisti, la cavalcata che ha portato la Primavera 4 della San Marino Academy a trionfare al Memorial Matteo Giussani di Urbania. Successo di autorità, sabato scorso, nella semifinale con il Fossombrone – battuto con un secco 3-0 che ha portato in gol Marco Gasperoni e Sebastiani a cavallo della metà del primo tempo. Nella ripresa, la doppietta di Sebastiani ha chiuso anticipatamente i conti. L’atto conclusivo è proprio con l’Urbania padrona di casa, che ha potuto contare sulla superiorità numerica per quasi la totalità dell’incontro. L’espulsione di Riccardi, per fallo da ultimo uomo, è arrivata infatti già al 9’. Ha preso così forma una gara di sacrificio che si è protratta fino ai tempi supplementari, dopo l’1-1 maturato nel corso dei primi novanta minuti. Per l’Academy, decisivo Borasco che ha parato un calcio di rigore prima dell’extra-time. Nei supplementari, gli acuti di Sensoli e Gasperoni hanno portato il trofeo nella bacheca della San Marino Academy.

Si è invece conclusa ai quarti l’avventura degli Under 15 al Torneo Sarti, ospitato a Martorano. I Biancazzurri hanno ceduto al Junior Cervia dopo uno spettacolare 5-3. Per i Titani a segno Protti, Cobo e Semperlotti. Le pari età del settore femminile saranno invece impegnate mercoledì 8 giugno a Jesina, per affrontare la Jesina padrona di casa a partire dalle 17:00. La sfida è valevole per la Fase Interregionale del Campionato U15.


Primavera Femminile, Play-off – ritorno dei quarti di finale | Juventus-San Marino Academy 0-0

JUVENTUS
Nucera, Bertucci (dal 64’ Genitoni), Requirez (dal 77’ Costantino), Giai (dal 62’ Beccari), Lepera, Candeloro, Zamboni, Schatzer, Ferrari, Nava, Pfattner
A disposizione: Nespolo, Ruggeri, Magliano, Neddar, Talle, Grillo
Allenatore: Silvia Piccini

SAN MARINO ACADEMY
G. Zaghini, Bonora (dall’83’ Cardona), Desiati, Modesti, Paolini (dal 62’ Sanchi), A. Zaghini, Pirini (dal 62’ Lombardi), Diversi, Berveglieri (dall’83’ Casali), Giuliani, Prinzivalli (dal 23’ Sietchiping)
A disposizione: Scotti, Boschi, Giannotti, Mariani
Allenatore: Matteo Urbinati

Arbitro: Alberto Munfuletto di Bra
Assistenti: Lorenzo Savasta di Bra e Nicolas Prestini di Pavia
Note: la Juventus accede alle Final Four di Tirrenia (PI) col risultato complessivo di 1-0 tra andata e ritorno.


Ufficio Stampa