Calcio Femminile

POMIGLIANO D’ARCO. SALVATORE VIOLANTE NUOVO DIRETTORE SPORTIVO E RIPARTONO LE ATTIVITA’.

Il Pomigliano Calcio Femminile comunica di aver concluso l’accordo con Salvatore Violante che assume il ruolo di Direttore Sportivo. Violante ha lavorato in società professionistiche quali Padova, Reggina, Benevento e Casertana ricoprendo vari ruoli. Unica esperienza nei dilettanti con il Pomigliano maschile in serie D dove ha diretto l’Area Tecnica nel campionato 2016-17. Violante approda a Pomigliano per potenziare la struttura tecnica e organizzativa, per attuare strategie e progettualità proiettate al futuro sia per la prima squadra che per il settore giovanile.

“Ho accettato con entusiasmo e determinazione la proposta del presidente Raffaele Pipola, con il quale ho mantenuto nel corso degli anni ottimi rapporti. Mi approccio a questo “nuovo” mondo con la massima umiltà mettendo a disposizione della società la mia esperienza e la totale disponibilità. Nei prossimi giorni attueremo strategie e organizzazione per lo sviluppo del progetto per la prima squadra,  riservando grande interesse anche al settore giovanile che dovrà essere nel prossimo futuro il fiore all’occhiello della nostra società”.

Il Pomigliano Calcio Femminile SRL ha completato l’iter di iscrizione al prossimo campionato di Serie A.

Il presidente Raffaele Pipola ha ottemperato a tutti gli obblighi previsti dalla Divisione Femminile, segnando ufficialmente l’inizio di una nuova stagione agonistica. Un nuovo anno che nasce sotto il profilo del cambiamento. Azzerate tutte le cariche, la società riparte con nuovi profili professionali che comporranno lo staff amministrativo, tecnico e dirigenziale. Un rinnovato impegno che punta a rendere l’assetto societario adatto al professionismo, adatto alla nuova stagione di Serie A, adatto alla costruzione di una squadra capace di ben figurare nel primo campionato professionistico della storia nazionale del calcio femminile italiano.  

Nomi e ruoli saranno comunicati nei prossimi giorni, così come le riconferme di alcune calciatrici e gli accordi con le nuove arrivate. Notiamo con dispiacere l’esistenza di azioni e voci che tendono a minimizzare l’operatività della società che è attiva sul mercato, che ha pronto il suo piano industriale, che destinerà investimenti importanti al settore giovanile.

Che piaccia o no CI SIAMO! Siamo pronti a far ruggire le PANTERE.