CRONACA

COMO. RICICLAGGIO DI AUTO RUBATE, ARRESTATE 9 PERSONE.

Polizia Stradale: a Como arrestate 9 persone per riciclaggio di auto rubate

 

la Polizia stradale di Milano, nell’ambito di un’operazione coordinata dalla procura della Repubblica di Como, ha arrestato 9 persone che riciclavano veicoli rubati, smontavano le parti vendibili e le spedivano all’estero.

Tredici le perquisizioni effettuate ai vari immobili, tra abitazione e capannoni industriali in uso degli indagati, sequestrati 4 depositi e 14 veicoli utilizzati dal gruppo.

Le indagini del compartimento Polizia stradale di Milano hanno preso spunto da una serie di furti di una particolare marca di veicoli, commessi nel territorio di Milano e dai primi accertamenti era che gli ultimi segnali di “vita” si fermavano nel territorio di Como.

Gli agenti dopo una serie di verifiche hanno individuato un sito riconducibile a due fratelli, che in collaborazione con un terzo uomo, avevano trasformato il terreno agricolo in un autodemolitore clandestino di auto rubate e diventando, di fatto, la destinazione finale di buona parte dei veicoli rubati a Milano.

Le parti smontate venivano selezionate da 4 persone che di fatto si occupavano di rifornire il cliente titolare di un’officina della zona, che con l’aiuto di un altro complice trasferiva ciò che era destinato alla vendita in magazzini affittati dove la merce veniva preparata per la spedizione all’estero.

Gli investigatori sono riusciti a documentare il riciclaggio di circa 80 veicoli, 31 dei quali sono stati recuperati, sequestrati e restituiti ai proprietari.

Il giro d’affari del gruppo criminale ammonta a circa due milioni e mezzo annui. (fonte Polizia di Stato).