ALESSANDRIA

ALESSANDRIA. L’ACF ALESSANDRIA SUL CAMPO DELL’ASCA BATTE LA CUS TORINO, ANCORA A SEGNO SOFIA BERGAGLIA.

Una partita dal doppio volto, grigie in difficoltà nel secondo tempo, Bergaglia stende di testa il Cus Torino.

Foto Andrea Amato/PhotoAgency

Gara casalinga sul campo Renato Cattaneo di Alessandria, Ex casermette in manutenzione. Le grigie però riescono lo stesso a dominare e portare a casa i tre punti, nonostante un una ripresa da dimenticare.

Per le grigie un avversario di pari livello che per tutta la partita ha mostrato le sue qualità diventando anche, a varie vie, temibile.

La partita si è conclusa con la vittoria dell’Acf Alessandria per 1 a 0 (1-0/0-0 i parziali).

Durante la prima parte di gara l’Alessandria parte forte,sin dai primi minuti la difesa avversaria fatica a contenere gli attacchi delle grigie, ricorrendo spesso all’alleggerimento con falli laterali e lanci lunghi. Il portiere grigio Angelica Dalerba si sporca i guantoni al 12°, quando deve mettere parola fine ad un’offensiva avversaria. Paura, tre minuti più tardi, sul calcio di punizione, la palla impatta sul palo indirizzandosi al centro dell’area dove Mensi spazza via. Il vantaggio grigio nasce dal calcio d’angolo battuto da Luison al 30°, la sfera arriva precisa sulla testa di Bergaglia che schiaccia a terra e batte il portiere.

Al 40° l’arbitro non concede il gol del raddoppio alle alessandrine. Il portiere avversario, dopo aver intercettato in un primo momento il tiro di Bergaglia, tira via da dentro la porta il pallone, che sul rimpallo e ancora in volo aveva superato la linea. Le Grigie inizialmente esultano per poi andare a protestare dal direttore di gara per il gol-no gol.

Nella ripresa, le grigie hanno un brusco calo fisico e la Cus Torino inizia a mettere paura.

In pochi minuti le grigie si fanno avanti più volte prima di sparire, prima De Lio, sbagliando da pochi passi e poi Bellò che in due occasioni non carica a dovere il tiro mostrano la stanchezza e la mancanza di lucidità che il mister Tosi cerca di ammortizzare sostituendo le fasce, ma non basta. Costrette a stringere i denti ed allontanare continuamente il pallone, l’Alessandria ha un’ultima occasione, al 45° con Bagnasco: a campo aperto e sola davanti al portiere carica bene il tiro ma spara alto.

L’Arbitro dopo quattro minuti di recupero consegna alle grigie tre punti importantissimi.

Il commento di mister Gabriele Tosi al termine della gara <<Gara dominata nel primo tempo e poi siamo spariti, come spesso capita quando sei solo 1 a 0 ti abbassi e lasci troppo campo dando fiducia alle avversarie>> – continua – <<Abbiamo comunque portato a casa una vittoria importante preparandoci in vista della gara di mercoledì contro il Torino Women>>.

Il commento del capitano Gaia Garavelli <<Partita difficile, difficoltà nel gestire il campo dato che pur essendo in casa non era il nostro delle Ex casermette, però abbiamo dimostrato che siamo una squadra compatta, coesa e che riesce a lottare fino alla fine>> – Continua – <<Da domani ci prepariamo alla gara in coppa contro il Toro, giocare ogni 48h di certo non è facile ma ci impegneremo per prenderci la qualificazione>>.