NOTIZIE DAL MONDO

BRASILE. Luiz Inácio Lula da Silva “LULA” SCAGIONATO DALLA CORTE DI GIUSTIZIA FEDERALE:”FU PERSECUZIONE POLITICA, CASO ANNULLATO E CHIUSO-LA FARSA E’ FINITA.

La 12^ Corte della Giustizia Federale di Brasilia ha annullato ed archiviato il processo dell’appartamento.

Il famoso processo dell’appartamento che costò il carcere a Lula e la sua esclusione della campagna presidenziale, vinta poi dal candidato di estrema destra, ex capitano dell’esercito e golpista Jair Bolsonaro.

L’ex presidente brasiliano Lula in un tweet ha parlato “della menzogna raccontata dai suoi boia di cui adesso ha evitato di citare i nomi, poiché ogni volta che li nomino-dice- approfittano per provare a litigare con me.

Riguardo alle bugie che furono raccontate contro di me nel caso dell’appartamento, ieri la Giustizia Federale ha eliminato definitivamente questo processo.

Ed è per questo che Lula è felice, perché ha sempre ho creduto che la verità sarebbe venuta a galla”,

L’ex presidente socialista brasiliano, Lula, sul suo account twitter ha pubblicato: “Giudice di parte. Condanna senza prove per ‘atto indeterminato’. Persecuzione politica. Caso annullato e chiuso. Ha vinto la verità”.

Gli avvocati dell’ex presidente hanno emesso il seguente comunicato ufficiale: “La chiusura definitiva del caso giudiziario dell’appartamento da parte della Giustizia rafforza il fatto che è servito solo ad alcuni membri del sistema di giustizia per esercitare una azione legale contro Lula e fare un uso strategico e perverso delle leggi per perseguitare in giudizio l’ex presidente per scopi politici. È stato un procedimento giudiziario senza alcuna prova materiale o accusa concreta ma solo con prove dell’innocenza dell’ex presidente.

La Suprema Corte Federale ha riconosciuto la non imparzialità dell’ex giudice Sergio Moro sia in questo caso che in altri in cui ha agito contro Lula, come abbiamo dimostrato fin dalla prima difesa scritta presentata.

Di conseguenza, la Corte ha dichiarato nulli tutti gli atti, riconoscendo la natura illegale e senza valore delle azioni di Moro nei confronti dell’ex presidente”.

Lula al sito Brasil247 ha dichiarato: “Sono rimasto inutilmente tutto il giorno ad aspettare che il Telegiornale Nazionale desse la notizia che sono stato assolto. Lo stesso telegiornale che tutti i giorni parlava delle accuse contro di me, ma non hanno dato la notizia. Lo schema è sempre il solito: loro mentono al popolo, il popolo gli crede e rimane fregato”.

Interessante notare come i grandi media mondiali, che per anni hanno cavalcato e riprodotto gli attacchi a Lula e alla presidente socialista Dilma, non siano interessati alla attuale notizia ed alle motivazioni della sentenza che smentisce le accuse senza prove.