ALESSANDRIA

ALESSANDRIA. IL CIRCO DI MOSCA DAL 3 AL 12 DICEMBRE 2021 IN CITTA’ CON SPETTACOLI SENZA ANIMALI.

ALESSANDRIA E LA PRIORITA’ AGLI SPETTACOLI SENZA ANIMALI:
IL “CIRCO DI MOSCA” PRESENTE IN CITTA’ DAL 3 AL 12 DICEMBRE

Nei prossimi giorni Alessandria attende – nella tradizionale area di Viale Milite Ignoto – il complesso circense “Circo di Mosca”, che per la prima volta porterà in Città il suo spettacolo “GRAVITY” realizzato senza l’impiego di animali.
Si tratta di una delle compagnie circensi più famose del mondo, che ha scelto di presentare uno spettacolo di circo innovativo basato solo ed esclusivamente sulle performance di artisti pluripremiati: escapologi, flamenco acrobatico in vasche d’acqua, spari con le balestre su bersagli umani, maestri del brivido e le spericolate moto volanti, mai viste prima in uno show circense in Italia.
Dopo essersi esibita a Milano, la compagnia viaggiante farà tappa nella Città di Alessandria dal 3 al 12 Dicembre.
L’Amministrazione Comunale, lieta di accogliere sul proprio territorio un’attrazione che rispetta la propria sensibilità animalista e quella di tanti cittadini attenti al tema, ha concesso lo spazio al Circo di Mosca in via prioritaria (senza alcun onere a carico del Comune) proprio in ragione del fatto che le serate di intrattenimento saranno realizzate senza che vengano inflitte sofferenze agli animali.
Alessandria infatti è una delle poche città italiane ad aver stabilito che le aree destinate agli spettacoli circensi vengano assegnate in via prioritaria alle esibizioni che non prevedono l’utilizzo di animali: la circostanza è normata da un apposito articolo, il n°37, del “Regolamento per la disciplina delle attività dello spettacolo viaggiante e dei circhi equestri” del 2009.

La vocazione animalista della Città ha permesso di far approvare, ben dodici anni fa, questo articolo di regolamento che costituisce un piccolo ma valido elemento che dovrebbero adottare altre realtà comunali: “Ormai è opinione condivisa che si debba andare al superamento della presenza degli animali nei circhi – spiega l’Assessore al Welfare Animale, Giovanni Barosini -. L’obiettivo deve essere quello di far sì che i circhi continuino comunque a lavorare, allietandoci con i loro spettacoli, adeguandosi però a un clima dell’opinione pubblica che è profondamente cambiato rispetto al tema della tutela degli animali”.

“Il periodo pre-natalizio – sottolinea il Sindaco, Gianfranco Cuttica di Revigliasco – è notoriamente un momento di particolare suggestività nel corso dell’anno: un’occasione per vivere momenti in cui la dimensione delle relazioni sociali così come delle occasioni di fruizione di esperienze di bellezza, oltre che spirituali, sono maggiormente a portata di mano. In questo senso, la presenza del Circo di Mosca, che per la prima volta porterà nella nostra Città il suo spettacolo ‘Gravity’ realizzato senza l’impiego di animali, costituisce senza dubbio un elemento significativo di quell’insieme di proposte che, in questo periodo che ci collega al Natale, arricchiscono l’attrattività di Alessandria e il suo essere Città convintamente ‘amica degli animali’ e delle migliori espressioni artistiche locali e internazionali”.

“Il settore degli spettacoli, in questo caso degli spettacoli viaggianti, è una realtà in enorme sofferenza a causa delle misure di contenimento che sono state adottate per la pandemia che ci ha colpiti e che ha danneggiato molte categorie – commenta l’Assessore alle Manifestazioni ed Eventi, Cherima Fteita –. L’attività circense intrattiene in tanti modi diversi: è arte, spettacolo, esercizio fisico ai massimi livelli. Diamo quindi il benvenuto nella nostra Città al Circo di Mosca, che attualmente è all’Idroscalo di Milano e sta riscuotendo un enorme successo”.