ANNUNCI ECONOMICI

ALESSANDRIA. IL SUO PACCO E’ IN GIACENZA E BLOCCATO(SOLO 2 EURO DA PAGARE CON CARTA DI CREDITO), MA E’ UNA TRUFFA E TI RUBANO I DATI PERSONALI.

Polizia Postale: la truffa del pacco “bloccato”

SmishingLa truffa del paco, ma non è la sola perché sono centinaia le truffe ben collaudate in rete. Le offertissime cinesi sponsorizzate sui social, con sedi negli Stati Uniti, che vendono prodotti di marca e qualità a prezzi ridicoli. Una telecamera Sony del valore commerciale di 2/3.000 euro a 79,99 euro, che poi scontati diventano 49,99 euro oppure una fotocamera professionalissima Canon del valore commerciale di 5/7.000 euro a 80/120 euro, ma per dare una parvenza di legalità trovate lo stesso prodotto a prezzo pieno solo qualche click più avanti.

Pagamento con carta di credito ovviamente, ma ultimamente anche Paypal, mai in contrassegno(se il pacco è un pacco e non arriva ho solo sprecato un pò del mio tempo).

La Polizia postale denuncia che continuano a giungere numerose segnalazioni su un tentativo di truffa online tramite il cosiddetto smishing. Sono sempre più, infatti, le persone che ricorrono agli acquisti online.

I truffatori ne approfittano per cercare di rubare dati personali e bancari.

La truffa si realizza attraverso l’invio di un Sms o di una mail con i quali viene richiesto il versamento di una modica cifra di denaro e l’inserimento dei propri dati e quelli della carta di credito per “sbloccare” un pacco in spedizione.

Ricordiamo sempre di non cliccare mai sui link che arrivano via mail o via sms senza aver prima accertato che siano veri attraverso i siti web ufficiali dei marchi in questione.
In caso di sospetti segnalate al portale della nostra Polizia postale.