Pallavolo

TORINO. PARTENZA IN SALITA PER LA VOLLEY DI ALESSANDRIA, IL SAFA CHIUDE SUL 3 A 1.

Sul parquet dell’impianto sportivo Istituto SA.FA. di Torino si è assistito al debutto nel campionato di Serie C femminile dell’Alessandria Volley.

L’esordio ha visto scendere in campo, sotto la guida tecnica di Marco Ruscigni e del suo secondo Giorgio Obert , la capitana e opposto Romina Marku , al palleggio Martina Sacco e Giulia Ponzano , i liberi Martina Demagistris e Chiara Cazzulo , le attaccanti Alice Giacomin , Elisa Marku e dopo un lungo stop per infortunio Elisa Serone , le centrali Arianna Bernagozzi , Martina Ronzi , Melissa Franzin e Alessio Falocco , in sostituzione di Veronica De Meo assente per impegni di lavoro Francesca Obert una delle tante giovani atlete provenienti dal vivaio alessandrino e per finire ancora una presenza solo in panchina per Matilde Furegato mai impegnata in questa stagione a causa di un infortunio e si sta profilando la possibilità del rientro a tutti gli effetti per la prossima di campionato.

Nel girone le ragazze del Presidente Andrea La Rosa affronteranno cinque team del torinese, uno astigiano, uno vercellese e nei tre derby provinciali le alessandrine affronteranno la Fortitudo Occimiano, l’Ovada e il Valenza. Avversario di turno in questa prima giornata la temibile formazione della SA.FA. 2000 storica società Torinese. Il punteggio finale ha arriso alle torinesi con un finale di 3 a 1 e i parziali 25/20 21/25 25/9 25/23.

Primi due set giocati ad un buon livello da entrambe le squadre con spunti di buona pallavolo e condotti punto a punto. Due set che non hanno dimostrato superiorità di una squadra nei confronti dell’altra e chiusura fotocopia con parziali 25/20 21/25 e 1 a 1 nel conteggio dei set. Terzo set da dimenticare per le alessandrine mai praticamente in partita un inspiegabile black out generale unito alla incapacità di reazione al momento di difficoltà. Nulla sono valsi i cambi effettuati da coach Ruscigni e un 25/9 a favore delle torinesi rappresenta più di ogni altro commento l’andamento della frazione. Nel quarto set si è rivista la squadra dei primi due. Nuovamente buon gioco, belle azioni, disciplina tattica e soprattutto determinazione e cuore. Frazione giocata senza fughe e allunghi da parte delle due contendenti fino a segnare sul tabellone 21 pari, 22 pari, 23 a 23 ma 2 errori finali sono stati fatali alle ragazze dell’Alessandria Volley e il 3 a 1 premia le ragazze della SA.FA..

“Da una parte l’avversario affrontato è un team capace ed esperto ma allo stesso tempo le nostre giovani atlete hanno dimostrato, al netto dell’inspiegabile terzo set, di essere all’altezza delle avversarie” Commentano in Società. “La partita è stata giocata su buoni livelli dimostrando di poter ben figurare in questo campionato affrontato con una giovane rosa e con la maggior parte delle atlete provenienti dalla scuola dell’Alessandria Volley. Sicuramente lo staff tecnico saprà trarre da questo incontro le giuste indicazioni per il proseguo del cammino e ora occhi puntati sulla seconda di campionato nuovamente in trasferta in quel di Ovada dopo aver osservato il turno di riposo”

Fonte Alessandria Volley.