ALESSANDRIA

CASTELLAZZO BORMIDA. ARRESTATI TRE RAPINATORI E COLTIVATORI DI MARIJUANA. “CROMO E MUSICOTERAPIA PER FARLE CRESCERE MEGLIO”.

Bloccati dai carabinieri dopo una rapina non ricordavano perfettamente il loro indirizzo per un motivo banalissimo: “in casa avevano organizzato una serra con tanto di musica per la musicoterapia per le 200 piantine di marijuana”. La musica fa bene all’anima, al corpo e alle piantine di marija come tutti sappiamo.

I Carabinieri e i militari del nucleo radiomobile di Alessandria hanno bloccato tre persone dopo aver rapinato un supermercato e ferito la guardia addetta alla sicurezza, ma nella successiva perquisizione i militari, nel loro appartamento, hanno trovato una piantagione di marijuana.

I tre rapinatori dopo la rapina al supermercato faticavano a ricordare l’indirizzo di casa, infatti durante la perquisizione in casa di due dei tre fermati, i carabinieri hanno scoperto una piantagione di marijuana con 200 piantine, nutrite e coccolate come bambine, fornite di illuminazione e irrigazione e per farle crescere meglio i due hanno montato un impianto di cromo e musicoterapia: “musica per farle crescere meglio, stimolazione della loro fase vegetativa come spiegano i Carabinieri”.

La serra è stata allestita in una stanza dell’appartamento e rivestita di sughero per creare il microclima adatto e investito in attrezzature 20 mila euro di cui 9 mila per le 30 lampade. (fonte Carabinieri).