CRONACA

MILANO. FILTRI DI SIGARETTA E PEZZI DI PLASTICA NELLE SERRATURE DEGLI APPARTAMENTI DA DERUBARE.

Milano: presa la banda dei furti in appartamento

Una banda specializzata nei furti in appartamento, composta da elementi provenienti da Milano, Torino e Roma, usavano il filtro di una sigaretta oppure un pezzetto di plastica infilato nella porta dell’appartamento da derubare, per essere sicuri che fosse incustodito da giorni.

Il passaggio di “sbirri” era monitorato con frequenti sopralluoghi da parte elementi dell’organizzazione.

Le indagini della Squadra mobile di Milano hanno permesso di arrestate 4 persone: due a Milano, uno a Torino e uno a Roma mentre altre due persone rintracciate a Roma e Torino, legate all’organizzazione criminale, sono state arrestate per altri motivi, sono state rintracciate a Milano e a Roma dagli agenti delle Squadre mobili di Milano, Roma e Torino.

Gli indagati sono responsabili di associazione per delinquere finalizzata ai furti negli appartamenti con una attenzione particolare per gli episodi avvenuti tra agosto e settembre di quest’anno a Milano e a Torino e del “raid” di 45 box nella zona di Lambrate, a Milano.

Le indagini degli investigatori, i pedinamenti, le intercettazioni telefoniche e ambientali hanno evidenziato un “protocollo operativo” messo in atto dalla banda per raggiungere l’obiettivo: la scelta meticolosa dell’immobile all’assegnazione di un compito ben preciso da rispettare fino in fondo per ogni componente del gruppo.

La capacità straordinaria degli indagati di aprire porte d’ingresso con l’uso di chiavi o grimaldelli.

Nel corso delle perquisizioni gli agenti hanno rinvenuto diversi attrezzi adatti allo scasso, oro, argento e denaro contante proveniente dai furti.