ALESSANDRIA

ALESSANDRIA. TRAGEDIA FAMILIARE A BORGHETTO BORBERA, UCCIDE IL MARITO E SI COSTITUISCE AI CARABINIERI.

Dramma a Borghetto Borbero nel tardo pomeriggio di ieri dove una Agostina Barbieri, 60 anni, è stata arrestata e rinchiusa nel carcere di Torino per l’omicidio del marito, Luciano Giacobone, 64 anni. 



Una tragedia annunciata a causa delle violenze dell’uomo nei confronti della donna e avrebbe avuto una escalation preoccupante nelle settimane dopo le festività di Pasqua.

Agostina Barbieri, che ha un figlio di 29 anni, era da tempo preoccupata per le continue tensioni familiari e aveva cercato l’aiuto di uno specialista che potesse risolvere le sue sofferenze, ma inutilmente perché ieri ha sedato il marito con un farmaco e lo ha strangolato. Dopo aver compiuto il gesto ha telefonato ai carabinieri per confessare l’omicidio alla presenza del suo avvocato, Silvia e Franco Nativi. Gli avvocati della donna chiederanno gli arresti domiciliari perché reo confessa e non sussistono pericoli di fuga o inquinamento delle prove.