Calcio Femminile

SESTO SAN GIOVANNI. COPPA ITALIA FEMMINILE. IL DERBY E’ DELL’INTER, CRISI PROFONDA PER IL MILAN.

La seconda partita di andata della semifinale di coppa Italia si è disputata nello stadio Breda di Sesto San Giovanni tra Inter e Milan il 14 marzo 2021 con inizio alle 12.30.

Le squadre in campo.

Inter: Gilardi, Marinelli, Brustia, Merlo, Moller, Debever, Pandini, Alborghetii, Catelli, Mauro, Rincon.

All. Attilio Sorbi

Milan: Korenciova, Hasegawa, Fusetti, Bergamaschi, Rask, Giacinti, Dowie, Grimshaw, Conc, Tucceri, Agard,.

All. Maurizio Ganz

Direttore di gara:Marco Ricci di Firenze.

La gara di andata della semifinale di Coppa Italia non dovrebbe riservare sorprese nei pronostici con il Milan nettamente in vantaggio in campionato, ma che potrebbe anche riservare qualche sorpresa, come è accaduto per la Juventus che ha perso per due reti a 1 contro la Roma.

Il calcio di inizio affidato al Milan e Inter che attacca dalla sinistra della tribuna.

Milan che parte in attaco, ma deve ripiegare per la pressione delle interiste, che provano il primo contropiede, fuori dai pali.

Valentina Giacinti attacca e prova un passaggio in profondità per la 11 Grimshaw anticipata da Gilardi.

Calcio di rigore per l’Inter dopo pochi minuti da inizio partita, si incarica del tiro Rincon, ma il calcio di rigore viene ribattuto e sul secondo tempo ci arriva Marinelli che insacca, esulta dedicando la rete alla piccola Greta con una maglia speciale.

Foto Andrea Amato – PhotoAgency

Inter 1 Milan 0 a 7 minuti dall’inizio della gara.

La partita sbloccata nei primi minuti di gara dall’Inter non scoraggia le rosso nere che continuano ad attaccare.

Milan che ruba pala a centro campo e dalla distanza prova a sorprendere Gilardi, fuori. Moller dopo 12 minuti con una lunga e solitaria discesa si vendica del rigore parato da Korenciova e con un tiro angolato porta l’Inter sul 2 a 0. Milan sotto di due pinti in attacco per recuperare lo svantaggio, ma la difesa delle nero azzurre fa buona guardia davanti alla porta difesa da Gilardi. Valentina Giacinti accorcia le distanze con un pallonetto su Gilardi al 15°. Inter 2 Milan 1

Milan in difficoltà nel disimpegno regala una rimessa all’Inter che insiste ai limiti dell’area milanista.

La 4 Hasegawa ruba palla a centro campo e serve Giacinti che da limite dell’area manda fuori.

I primi 30 minuti di gioco hanno regalato all’Inter un vantaggio sul Milan che, però continua ad attaccare mentre le ragazze dell’ Inter sono particolarmente in difficoltà, con Rincon e Moller in attacco che in alcune occasioni hanno perso l’attimo e sprecato la posizione di vantaggio sulla difesa rosso nera e la difesa messa sotto pressione da Hasegawa, spesso protagonista di autentiche incursioni sulla tre quarti dell’Inter.

Pasticcia anche la difesa rosso nera che regala due rimesse all’Inter, che non approfitta e primo giallo per l’Inter alla 18 Pandini per aver trattenuto la palla. Nerazzurre disattente che regalano palle alle rosso nere.

Finale di primo tempo concitato, ma senza creare rischi per gli estremi difensori di entrambe le squadre. Hasegawa sicuramente la migliore in campo per il Milan si è proposta per una triangolazione con Dowie, che non aggancia.

Nel secondo tempo parte bene il Milan che si presenta subito difronte a Gilardi ma il pallone viene recuperato dalla difesa e cambio di fronte con l’Inter che mette in difficoltà la difesa rossonera, che salva momentaneamente mandando fuori.

Valentina Giacinti ingaggia un duello con la 19 Alborghetti dell’Inter, crossa in area, ma troppo lungo per Dowie e Grimshaw appostate in area interista, palla fuori.

Terzo calcio d’angolo per le rossonere, dopo un bati e ribatti in area l’Inter allontana. Milan aggressivo nella prima fase di gioco per recuperare il goal di svantaggio guadagna l’ennesimo calcio d’angolo.

Si lotta in un fazzoletto di terra con le sqaudre assembrate ai limiti dell’angolo sinistro della porta difesa da Korenciova. L’Inter she riesce a uscire lanciarsi in contropiede, ma Moller non aggancia unpassaggio e perde il tempo per il tiro.

Milan ancora protagonista con Giacinti, Dowie e Hasegawa in area nero azzurra, ma Catelli ammonita per aver ostacolato l’esecuzione del calcio di punizione.

Lancio lungo a cercare Moller dall’angolo e Korenciova che blocca facile.

Azione del Milan innescata da Bergamaschi e Hasegawa che non aggancia, ma riesce a servire Dowie anticipata in calcio d’angolo.

Nuovo calcio d’angolo a favore delle rosso nere e palla di nuovo in corner, lanciato sull’esterno della rete.

Valentina Giacinti serve Hasegawa che passa all’11 Grimahaw che centra ilpalo pieno, l’azione sfuma e l’Inter per ora salva il risultato.

Valentina Giacinti lanciata in contropiede a tut per tu con Gilardi viene murata con i piedi a tiro sicuro. Calcio d’angolo e carica sul portiere. Punizione per l’inter.

Punizione per l’Inter, calcio lungo a cercare le saltatrici, angolo. Sugli sviluppi dell’angolo Moler centra il palo pieno e questa volta è il Milan ad essere graziato.

Conc esce per Muri nel Milan.

Tarenzi per l’Inter esce mauro.

Kulis al tiro per una punizione favore del Milan, la difesa ribatte sui piedi di Giacinti che liscia la palla.

Di nuovo Kulis per una seconda punizione, la difesa respinge. Giacinti in solitaria tenta di saltare l’intera difesa nero azzurra, ma guadagna un rimessa con le mani.

.Lotta furibonda a tutto campo tra le due squadre con continui cambi di fronte e falli da entrambi i lati. L’Inter pasticcia a centro campo e favorisce l’attacco del Milan con Giacinti che appoggia si Hasegawa fermata solo dalla difesa davanti a Gilardi.

tre minuti di recupero.

Inter in vantaggio e Milan con Giacinti appostata in area sempre pericolosa su ogni palla. Calcio d’angolo e occasione sprecata per la Rask che prova un tiro cross, ma manda a lato.

Finisce la partita con l’Inter in vantaggio per 2 a 1 un attesa della partita di ritorno.