COSTUME E SOCIETA'

SANREMO. POLIZIA DI STATO. LA BANDA MUSICALE DIRETTA DAL NOVESE MAURIZIO BILLI OSPITE AL FESTIVAL DI SANREMO.

La Banda della Polizia diretta dal Novese Maurizio Billi ospite al Festival di Sanremo

Il 71° Festival della canzone italiana è stata l’occasione per la Banda musicale della Polizia di Stato per suonare sul palco dell’Ariston.

Gli orchestrali dalla Polizia , con i loro brani, hanno portato a Sanremo lo spirito di vicinanza che, durante il lockdown, grazie alla musica ha permesso a milioni di persone di essere #distantimauniti.

La Banda della Polizia di Stato da oltre novant’anni insegna i valori propri del #essercisempre esibendosi sui più importanti palcoscenici mondiali, ma l’esibizione sanremese è stata l’occasione per ringraziare, con la forza delle note musicali, come già fatto l’11 luglio scorso durante il concerto “Grazie a nome di tutti” a piazza del Viminale, tutti coloro che, durante questa pandemia, sono stati e continuano ad essere in prima linea per la salvaguardia della salute dell’intero Paese e per ricordare le vittime del Covid.

La banda musicale a Sanremo

L’invito al Festival ha un ulteriore valore simbolico perché nel 2021 ricorre il 40° anniversario della legge 121 del 1981, che ha determinato il cambiamento del Corpo delle guardie di pubblica sicurezza da corpo militare a forza di Polizia civile ad ordinamento speciale, con la nuova denominazione di Polizia di Stato.

La riforma ha garantito parità di carriera alle donne poliziotto e ha evidenziato la mission più profonda dell’istituzione: essere al servizio del cittadino.

La banda musicale a Sanremo

La Banda musicale, diretta dal maestro Maurizio Billi, ha suonato la prima sera della manifestazione canora ed eseguito un medley musicale, omaggio ai musicisti Astor Piazzolla, di cui ricorrono i 100 anni dalla nascita, e Carlos Gardel.

Con i musicisti della Polizia sono saliti sul palco il sassofonista Stefano Di Battista e la violinista Olga Zakharova. (Video esibizione)

Nel corso degli eventi legati al Festival sono state premiate le due canzoni vincitrici dell’11^ edizione di “Musica contro le mafie”, promossa dall’associazione di don Luigi Ciotti “Libera”, che da 3 anni ha il sostegno e la collaborazione anche della Polizia di Stato attraverso la rivista PoliziaModerna.

Quest’anno tra i giudici, e promotore delle canzoni in gara, c’è il maestro vice direttore della Banda musicale della Polizia, Roberto Granata.


La premiazione è avvenuta da “Casa Sanremo” presso il Palafiori della città ligure ed è stato possibile seguire la diretta collegandosi sul sito www.casasanremo.it.