ANNUNCI ECONOMICI

ASTI. ASTI-CUNEO PIU’ VICINE, LA MINISTRA DE MICHELI SBLOCCA I CANTIERI.

La ministra De Micheli firma il documento che sblocca i cantieri per il completamento della A33 Asti Cuneo.

La ministra delle infrastrutture e dei trasporti, Paola De Micheli, ha firmato i decreti che sbloccano le convenzioni per le società Asti-Cuneo e Satap per il completamento dell’A33 Asti Cuneo.

Asti e Cuneo si avvicinano dopo il perfezionamento delle Convenzioni che consentiranno il completamento autostradale A33 Asti-Cuneo che ha creato non poche polemiche per i lunghi tempi di attesa.


La ministra a luglio 2020 aveva consentito alle imprese di eseguire i lavori di approntamento dei cantieri e evitare che scadessero i tempi dei provvedimenti approvativi.

Il Collegamento autostradale Asti – Cuneo consentirà di dare continuità alle tratte autostradali esistenti e dotando contemporaneamente il territorio di una infrastruttura per lo sviluppo dell’industria e del turismo.

Il tratto autostradale è diviso in due tronconi di 9,8 km.

Il primo tratto, che potrà essere realizzato in 2 anni, interesserà la 2.6.b, i comuni di Alba, Roddi e Verduno mentre contestualmente si procederà all’approvazione del lotto 2.6.a ed alla successiva esecuzione che dovrebbe essere completata nel 2024.