CRONACA

ROMA. POLIZIA DI STATO. LA DROGA ARRIVAVA DALL’ASIA NASCOSTA NEI TAPPETI.

Roma: eroina importata dall’Asia nascosta nei tappeti, un arresto

I poliziotti del Commissariato Porta Pia di Roma hanno arrestato un cittadino siriano con l’accusa di detenzione e spaccio di droga.

L’eroina veniva importata ben nascosta nelle cannule di plastica inserite tra le trame di un tappeto di lana.

Dopo una lunga indagine i poliziotti sono arrivati all’uomo, con precedenti penali per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, nella sua abitazione di Cesano (Roma).

Nel corso della perquisizione domiciliare, gli agenti hanno trovato nella cucina, in un involucro in cellophane, 1,6 grammi di eroina.

Nell’intercapedine della caldaia sono state rinvenute cannule in plastica rivestite da tessuto, dentro cui c’erano 120 grammi di eroina.

I poliziotti hanno sequestrato all’uomo anche due repliche di armi, un revolver magnum calibro 38 , sprovvisto di tappo rosso con matricola abrasa e canna piombata insieme e una pistola semiautomatica calibro 9 con canna piombata e provvista di tappo rosso.

Sequestrata l’agenda dove l’uomo annotava cifre e nomi legati alla sua attività.