CRONACA

CAGLIARI. POLIZIA DI STATO. LA MASCHERINA SERVIVA PER NASONDERE LA DROGA, DENUNCIATO.

Cagliari: nascondeva la droga nella mascherina, denunciato spacciatore

La mascherina chirurgica normalmente viene usata per proteggersi da eventuali contagi del “coronavirus”, ma qualcuno ha trovato il modo per farne un uso improprio, anzi illegale: nella mascherina a doppio strato per la protezione dal Covid-19 un giovane gambiano nascondeva la droga da spacciare.
Gli uomini della Squadra mobile di Cagliari lo hanno scoperto durante un controllo nell’area di Piazza del Carmine.

La singolare trovata messa in opera da un giovane cittadino del Gambia non è servita per beffare i poliziotti che già lo avevano arrestato nel 2019 e lo hanno arrestato nuovamente per spaccio di droga.

I poliziotti, che lo hanno invitato a indossare la mascherina mentre era intento a chiacchierare seduto su una panchina con due coetanei, hanno notato uno strano rigonfiamento nella mascherina di stoffa.
Da un controllo più approfondito ha scoperto che nella mascherina era stata cucita una tasca che serviva a occultare 8 ovuli di marijuana, 9 grammi, pronti per essere spacciati.
Il giovane gambiano è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.