Mese: ottobre 2020

ROMA. POLIZIA DI STATO. PHISHING CON FALSA MAIL INPS

Polizia Postale: falsa mail dell’Inps, attenzione al phishing

fake“Siamo lieti di annunciare che abbiamo emesso il bonifico a vostro favore”. Inizia così la falsa mail intestata Inps che sta circolando in questi giorni.
 

Fate attenzione, è l’ennesimo tentativo di phishing con cui cyber criminali, utilizzando mail o sms contraffatti, richiedono di cliccare su un link al fine di raggiungere una pagina web trappola, simile a quella originale, con lo scopo di rubare i vostri dati sensibili.

La polizia Postale avvisa che è opportuno ignorare la mail e non dar seguito alle richieste.

Vi invitiamo a segnalare qualsiasi caso sospetto al sito www.commissariatodips.it nella sezione segnala online

TORINO. SCONTRI E SACCHEGGI PER LE MANIFESTAZIONI CONTRO IL DPCM DEL GOVERNO.

Dopo gli scontri organizzati a Napoli da gruppi di estrema destra, ultrà e da elementi riconducibili alla camorra nella notte sono state registrate altre manifestazioni violente a Torino, Milano, Napoli e Trieste contro le nuove misure del governo per affrontare l’aumento dei contagi da coronavirus.

La destra e non solo quella estrema, ma anche settori teoricamente più moderati, stanno speculando, strumentalizzando e diffondendo in altre città le proteste contro il nuovo DPCM approvato dal governo per affrontare il coronavirus.

Le città che sono state il teatro dello scontro e delle proteste più violente con la Polizia sono Milano e Torino, ma anche a Napoli e Trieste la situazione era molto tesa.

Milano gruppi di manifestanti hanno organizzato un lancio di pietre, bottiglie, molotov e bombe carta contro le forze dell’ordine.

I manifestanti si sono diretti verso la sede della regione Lombardia passando per Corso Buenos Aires fino a che le forze dell’ordine hanno disperso il corteo e fermato 11 persone, accompagnate in questura, per aver partecipato agli scontri. Tra le forze dell’ordine è stato denunciato un ferito non grave.

Torino la polizia ha caricato un gruppo di manifestanti che avevano lanciato petardi e bottiglie contro la polizia schierata a protezione della Regione Piemonte.

I manifestanti hanno appiccato incendi, rovesciati cassonetti, in diverse zone della città, mentre in via Roma sono state spaccate vetrine e saccheggiati i negozi.

Tra i negozi saccheggiati Gucci dal quale erano stati rubati capi d’abbigliamento successivamente recuperati dalla polizia.

I poliziotti hanno sono recuperato due borsoni che portavano con sé due nordafricani. Gli scontri si sono conclusi con due poliziotti, un ragazzo feriti, sette gli arresti e due denunce a carico di manifestanti tutti pregiudicati.

A Trieste sono scesi in piazza pacificamente i titolari di ristoranti, bar, pasticcerie anche se i momenti di tensione non sono mancati quando alcuni dimostranti hanno lanciato fumogeni contro la Prefettura e colpendo i carabinieri e alcuni giornalisti.

Napoli in una Piazza del Plebiscito blindata dalle forze dell’ordine e agenti in tenuta antisommossa si è svolta la manifestazione contro il DPCM del governo e le ordinanze regionali.

Alla manifestazione, indossando le mascherine protettive, hanno preso parte pacificamente le categorie più colpite come bar, ristoranti e operatori nel settore turistico.

ALESSANDRIA. FINALMENTE LA QUALITA’ ESCE DAGLI SPOGLIATOI. TRE PUNTI DI SPERANZA PER I GRIGI.

I veri grigi sono usciti dagli spogliatoi.

Il Pontedera non riesce a varcare la soglia di sicurezza, i grigi seppur con qualche errore di troppo affondano gli avversari e portano a casa 3 punti importantissimi. Dopo un inizio scoppiettante con una doppia occasione per Corazza, i grigi, riescono ad aprire il tabellino di gioco al 36′ proprio con il numero 18, Simone Corazza. Colpendo la palla di testa con la porta spalancata.

Il riposo porta ai grigi più lucidità rispetto al primo tempo ed il pallino del gioco viene gestito proprio da loro. Il raddoppio porta la firma di Arrighini, in area non sbaglia dimostrando ancora una volta le sue grandi qualità. I grigi per i restanti minuti del secondo tempo tenteranno a più riprese di portarsi sul triplo vantaggio senza riuscirci.

I tre punti conquistati oggi sono come un faro un mezzo al mare, la speranza di una ripresa sembra prendere sempre più forma.