ALESSANDRIA

ALESSANDRIA. TRACOLLO ACF ALESSANDRIA, LE AZALEE RIBALTANO IL RISULTATO CON IL POKER.IL CAMPIONATO VERRA’ SOSPESO?

Di Stefano non basta, le grigie crollano nel secondo tempo.

(Foto Andrea Amato – PhotoAgency)

Alle ex casermette di Alessandria è andata in scena una partita a due facce con il risultato finale a favore delle gallaratesi. Inizio convincente da parte delle padrone di casa, che al decimo minuto trovano il vantaggio con una splendida esecuzione della solista Barbara Di Stefano. La corsa palla al piede si finalizza con una grande battuta in rete. Nulla può la numero 12 di Gallarate.

Partita che si mette in salita per le ospiti, ma si sa che, quando la strada si fa dura i duri iniziano a lottare. E’ così al minuto 15 sul cronometro le Azalee trovano il pareggio, complice un’incomprensione difensiva tra la capitana Lardo e il portiere Fara. Le due squadre si mantengono in equilibrio per tutto il primo tempo con occasioni da entrambi i lati senza però trovar fortuna. Il pari resiste fino al fischio finale del primo tempo.

Nella ripresa, le Azalee cambiano marcia ed iniziano a creare pressione sulla difesa grigia. Al 10 minuto raddoppio delle ospiti, L’attaccante lasciata sola, si invola verso la porta e segna. Alice Fara sui 3 gol subiti rimane l’unica incolpevole. Come detto, dopo 10 minuti ancora in gol le ospiti in fotocopia al 2 a 1, troppo spazio e la difesa a 3 lascia troppo spazio alle attaccanti che in ogni contropiede si involano pericolosamente nell’area grigia. Il 4 a 1 finale è l’ennesima riprova del tracollo della difesa a 3 e delle ragazze allenate da Pino Primavera., solamente le attaccanti hanno provato a riprendere in mano la partita senza riuscirci.

La quarta rete consegna i tre punti alle ragazze delle Azalee che mantengono la striscia positiva di risultati, confermandosi anche squadra compatta e lucida, con tutti i mezzi per giocarsi il campionato. Ancora da chiarire se il campionato di Serie C femminile continuerà oppure no.