Calcio Femminile

VINOVO. SERIE A FEMMINILE. GIRELLI FULMINA LE VIOLA AL 2° MINUTO. BONANSEA RITROVA IL GOL.

LE RAGAZZE VIOLA MESSE A DURA PROVA E IN DIFFICOLTA’ PER LE CONTIUNE INCURSIONI E LE SCORRIBANDE DI BARBARA BONANSEA NELL’AREA OSPITE. BONANSEA CHE GUADAGNA UN CALCIO DI PUNIZIONE AL LIMITE DELLA LINEA BIANCA DELL’AREA VIOLA, CHE E’ QUASI UN RIGORE, E PROVOCA L’ESPULSIONE DIRETTA DI LOUISE QUINN.

Juventus e Fiorentina si affrontano sul campo di Vinovo nella 5^ giornata valida per il campionato di serie A femminile.

Le squadre in campo in una giornata alterna, con tempo incerto, sono state accolte durante la fase di riscaldamento da un forte temporale nel campo di gioco illuminato dal sole radente oltre le nuvole.

Le squadre in campo.

Juventus: Laura Giuliani, Hyyrynen Tuija, Boattin Lisa, Salvai Cecilia, Sembrant Linda, Galli Aurora, Rosucci Martina, Pedersen Sofie, Girelli Cristiana, Bonansea Barbara, Souza Alves Maria

All. Rita Guarino

Fiorentina: Schroffenegger Katia, Tortelli Alice, Breitner Stephanie, Quinn Luoise,Cordia Janelle, Pires Neto Claudia, Mascarello Marta, Adami Greta, Sabatino Daniela, Vigilucci Valery, Clelland lana.

All. Cincotta Antonio

Direttore di gara: Colombo Andrea di Como

(Foto Andrea Amato – PhotoAgency)

Il calcio di inizio alle 17.00 sotto un diluvio di pioggia e grandine. La divisione calcio femminile oggi si unisce nel campagna contro le discriminazioni e per permettere a tutte le bambine e le ragazze di praticare il gioco del calcio.

Le squadre si uniscono all’hastag: #iogiocoallapari, contro ogni stereotipo e condizionamento nel calcio e nello sport.

La capitana Sara Gama ancora in tribuna per i postumi dell’infortunio del mese scorso.

Il calcio di inizio da parte della Fiorentina che attacca da sinistra verso la destra della tribuna. Fiorentina aggressiva nel primo minuto di gioco con l’intenzione chiara di imporre il proprio ritmo di gioco contro la capolista. Bonansea pericolosa al 2° minuto, passa palla a Cristiana Girelli che tocca indietro e palla ribattuta in angolo.

Al 3° minuto sugli sviluppi del calcio d’angolo Cristiana Girelli, lasciata completamente sola dalla difesa viola, fulmina la portiera Viola con un appoggio delicato in rete.

Juventus 1 Fiorentina 0 dopo solo 3 minuti di gara.

Al 5° minuto di gioco fallo su Bonansea, punizione che Boattin appoggia fuori. Ora si gioca sotto una fitta grandinata mentre è la Juventus che si impone con la sua esperienza nella meta campo Viola. Al 9° contropiede della Fiorentina che impegna a terra Laura Giuliani con un tiro-passaggio raso terra. Al 13° Girelli messa giù senza troppi complimenti e punizione per la Juventus, si gioca sempre nella metà campo Viola al 14° Bonansea lanciata in porta tutta sola viene atterrata al limite dell’area rigore: espulsione diretta di Luoise Quinn.

Punizione ribattuta dal portiere Viola sui piedi di Maria Alves che insacca nella porta viola senza che la n1 possa intervenire ed è 2 a 0 per la Juventus. al minuto 17 punizione per le Viola, si incarica del tiro la 26, ma con un improvviso cambio tira la 12, palla ribattuta dalla barriera in angolo.

19° calcio d’angolo per la Juventus, Girelli batte di testa, il suo tiro ribattuto fuori area dove trova la 4 bianconera che tira a lato. Il temporale imperversa in campo e in tribuna, Bonansea di nuovo protagonista guadagna l’ennesimo angolo, nulla di fatto per l’attacco juventino che deve accontentarsi di una rimessa dal lato.

La Fiorentina in attacco al 27° viene fermata dal direttore di gara per un fallo di mano. La difesa della Fiorentina in affanno al 28 si rifugia mandando la palla fuori, dopo una rischiosa uscita fuori area della n 1 Schroffenegger. Al 31° nuovo affondo della Juventus, da fuori area la capitana Salvai impegna il portiere con una presa a terra. Barbara Bonansea scatenata non da tregua alla difesa Viola, continuamente in affanno nel tentativo di bloccare le sue discese e le sue scorribande nell’area ospite area.

Partita saldamente nelle mani della Juventus che vuole concludere il primo tempo in attacco nell’area viola. Maria Alves crossa in area al 40° per Girelli che, però si accorge di essere in fuori gioco e non interviene sulla palla. Lisa Boattin imposta l’azione al 42° dopo una lunga discesa appoggia a Girelli che triangola con Boattin che, però non aggancia il passaggio di ritorno.

Al 44° la Fiorentina potrebbe tentare di riaprire la partita con una punizione da fuori area, ma la palla vola alta sulla traversa. Il primo tempo finisce 2 a 0 per la Juventus e la Fiorentina in dieci per l’espulsione della Quinn.

Il calcio di inizio affidato a Cristiana Girelli, il maltempo ha dato una tregua alle ragazze in campo, 3 minuti di gioco è Cristiana è di nuovo protagonista su cross di Maria Alves, palla a lato. 4 minuti e Barbara Bonansea riprende con le sue scorribande in area viola, guadagna un angolo, bloccato al volo dalla n1 viola.

Al 6° minuto le viola ci provano con una punizione, ma l’area bianconera è affollata di atlete juventine che si limitano a proteggere la palla indirizzata in direzione della porta. Al 10° calcio d’angolo per le bianconere, palla che si impenna sulla porta viola.

Al 12° Rosucci crossa su Cristiana che viene anticipata dalla difesa viola.In questa fase della gara si combatte a centro campo con alterni rapidissimi cambi di fronte.

Al 15° la lunga discesa di Maria Alves, che passa a Barbara Bonansea chiusa tra due avversarie, al 16° Maria Alves ammonita.

Sostituzione nella Juventus al 19° esce la 20 Alves per la 17 Hurtig.

Bonansea, super, sola davanti al portiere su assist di Girelli non perdona: Juventus 3 Fiorentina 0..

La Juventus dilaga nell’area Viola che difende la propria porta come può, Bonansea tenta una nuova sortita solitaria, ma viene fermata dalla difesa viola che tenta la ripartenza, senza darsi tregua Barbara insegue l’avversaria obbligandola a tornare indietro.

Cambio nella Fiorentina al 30° Le viola in questa fase subisco gli affondi della Staskova che completamente sola riesce a saltare tre avversarie e arrivare a tu per tu con la n°1 viola, che salva in angolo.

Al 36° Bonansea viaggia verso la porta viola, ma molto altruisticamente passa la palla a Hurtig che per la 4^ volta buca la porta difesa dalla n.1 viola, Schroffenegger.

Le viola nonostante il risultato continuano a difendersi con i denti dalle incursioni bianco nere, intanto ha ripreso a piovere e grandinare.

Bonansea attacca e difende bene impedendo alla 30 viola,Zanoli, di andare al cross in porta dopo una lunga discesa solitaria inseguita solo da Barbara Bonansea.

3 minuti alla fine della partita e le viola vogliono almeno conquistare il goal della bandiera e finire la gara in attacco.

Nei minuti di recupero c’è ancora tempo e voglia di agonismo da parte di entrambe le squadre. Le juventine tentano di portate a casa il goal numuro 5 contro le viola, ma la palla finisce contro la rete esterna e comunque il direttore di gara avrebbe negato il goal alla Juventus per fuori gioco.

Servizio fotografico PhotoAgency/Andrea Amato

le foto della partita sono disponibili sul sito dell’agenzia:http://www.photoagency-quotidianoonline.com