Mese: settembre 2020

SIRACUSA. POLIZIA DI STATO. ARMI E DROGA RITROVATE IN UN CASOLARE.

Siracusa: armi e droga in un casolare, un arresto

Il ritrovamento a Siracusa di armi e droga

I poliziotti del commissariato della zona di Lentini e della squadra mobile hanno scoperto un deposito di droga e armi nascoste sottoterra e nelle intercapedini di un casolare a Lentini, Siracusa, di proprietà di un 37 enne che è stato arrestato.

Il ritrovamento è avvenuto a conclusione di un’indagine per il contrasto dello spaccio di droga nella provincia siciliana.

L’uomo, noto alle Forze dell’ordine per la sua appartenenza alla malavita locale, è stato trovato in possesso di 300 grammi circa di cocaina, di un bilancino di precisione per il confezionamento delle dosi, di oltre 8 mila euro in contanti, armi, munizionamento e due carte di identità non intestate.

Tra le armi desta preoccupazione il ritrovamento di 50 bossoli esplosi di fucile mitragliatore AK 47, Kalashnikov.
Il ritrovamento a Siracusa di armi e droga

Attraverso ricerche più approfondite,con l’utilizzo di un georadar, gli investigatori sono riusciti a trovare una pistola calibro 38 risultata essere stata rubata nel 2010 a Piazza Armerina, una pistola mitragliatrice tipo Skorpio, un revolver cal. 22 e tre pistole semiautomatiche.

Tra le armi ritrovate una pistola con matricola abrasa ed è stato anche sequestrato un grosso quantitativo di munizioni nascoste in un’auto e nei muretti presenti nel fondo di proprietà dell’uomo per un totale di 1.074 cartucce.

TORINO. THE ALIEN DEBUTTTA AL MUFANT. LOVING THE ALIEN FEST

IL FESTIVAL LOVING

THE ALIEN DEBUTTA AL MUFANT dal 18 al 20 settembre 2020. Tra gli ospiti Elisabetta Spinelli , la doppiatrice italiana di Sailor Moon; il maestro Vince Tempera , compositore delle sigle di Goldrake, Capitan Harlock, Mork & Mindy e Kill Bill; lo scrittore Valerio Evangelisti, gli illustratori Franco Brambilla e Giuseppe Festino (a cui sarà dedicata una piccola mostra) e tanti altri.

Il programma completo.

IL FESTIVAL Loving The Alien è un festival dalle tante anime.

P R O G R A M M A FANTASTIKA INCONTRI RAVVICINATI METROPOLIS

2 0 : 3 0 L O V I N G O R H A T I N G T H E A L I E N  

“L’incontro con l’Altro fra letteratura fantastica e VENERDÌ 18 m ondo reale”. Un dialogo su fiction e politica fra lo scrittore Valerio Evangelisti  e lo studioso Nico Gallo . Conduce Silvia Casolari, co-direttrice M ufant.

2 1 : 3 0 M I L L E N N I U M B A L L A R D Il lancio del festival è online la Tavola rotonda sull’autore inglese a partire dal sera del venerdì sulla pagina volum e “M illennium Ballard”. Con Bruna M ancini, facebook del MUFANT Paolo Prezzavento, Paolo Sim onetti, Roberto Sturm , Una partenza speciale! Franco Ricciardiello, Riccardo Dalle Luche, Nico Gallo. Conduce Paolo Bertetti, coordinatore scientifico Mufant.

SABATO 19 S P A Z I O 1 Il secondo giorno ci vediam o al Parco del Fantastico e la sera, in partnership con SALT ART Fest , ci spostiam o a Cascina Fossata

1 0 : 0 0 – 1 0 , 3 0 S A I L O R M O O N 2 5 A N N I I N I T A L I A Presentazione e apertura m ostra “Sailor M oon: 25 anni in Italia” con i curatori Silvia Casolari, Leone Locatelli e Davide M onopoli.

1 0 : 3 0 – 1 1 : 3 0 D O N N E F A N T A S T I C H E Incontro con Giuliana M isserville, autrice di “Donne e Fantastico” (M im esis), Eleonora Federici, autrice di “Quando la Fantascienza è donna” (Carocci) e la collezionista Stefanie Groener. Ospite d’eccezione l’illustratore  Toni Viceconti con una perform ance di disegno dal vivo dedicata alle supereroine del fum etto.

1 1 : 3 0 – 1 2 : 1 5 D O L L S Y N D R O M E & U N B O R N Presentazione di “Doll Syndrom e” (Black House) di Andrea Cavaletto, novelization dell’om onim o pluriprem iato film di Dom iziano Cristopharo e di “Unborn” (Acheron Books) di

1 2 : 1 5 – 1 3 : 0 0

I N A U G U R A Z I O N E D E L L A S T A T U A ” W O N D E R W O M A N ” Inaugurazione dell’opera di arredo urbano “Wonder Woman” realizzata da Mufant in partnership con Altra M ente, AIAPP-Piem onte Valle d’Aosta, Co-City Torino e Fratelli Latini snc. Saluti istituzionali con: Assessore M arco Giusta e Consigliere M assim o Giovara (Città di Torino), Presidente M arco Novello (Circ. 5-Città di Torino). Intervengono: Davide M onopoli (Mufant), Ferruccio Capitani (AIAPP), Antonio La Greca (Altra M ente), Orazio Pirro (ASL Torino), M arco Rolando (Direttore ASL TO3), Giampiero Leo (Fondazione CRT) e Assessore Gianluca Giudice (Città di Spotorno).

1 3 : 0 0 – 1 4 : 0 0 ” P A N I N O E J A Z Z ” : I C E T R I E F O O D T R U C K R O C K B U R G E R S P A Z I O 2

1 1 : 3 0 – 1 2 : 3 0 U C R O N I A , Z A R E A P O C A L I S S I Presentazione delle antologie di Kipple Edizioni che omaggiano Tommaso Marinetti, Alan D. Altieri e l’Oriente, con Lukha B. Kremo.

1 2 : 3 0 – 1 3 : 0 0 Z O N A 3 La genesi del film indipendente ZONA 3. Con il regista Roberto Loiacono e l’attore Mario Cellini

SP A Z I O 1 1 4 : 3 0 – 1 5 : 4 5 I L F A N T A S T I C O I T A L I A N O Intervista a Franco Forte , editor di Urania (M ondadori) con Silvia Casolari e Paolo Bertetti. A seguire presentazione di Distòpia (Urania, M ondadori) con le autrici Francesca Cavallero, M ilena Debenedetti, Valeria Barbera e gli autori Andrea Viscusi e Paolo Aresi. In chiusura presentazione de “Il pugno dell’uom o” di Davide del Popolo Riolo (Prem io Urania 2019) e “Le om bre di M orjegrad” di Francesca Cavallero (Prem io Urania 2018).

1 5 : 4 5 – 1 6 : 3 0 A N C O R A P O C H I P A S S I Presentazione del progetto “Ancora pochi passi” di Pupi Oggiano. Il film “Ancora pochi passi”, la colonna sonora e la novelization scritta da Gabriele Farina (Buendia Books). Saranno presenti il regista, gli sceneggiatori e il cast guidato da Diego Casale.

1 6 : 3 0 – 1 7 : 1 5 I L ‘ C A S O ’ M O N D O 9 Com e costruire un universo fantastico. Dario Tonani, autore di “Naila di M ondo9”, prim o rom anzo italiano ad essere pubblicato nella collana Oscar Fantastica (M ondadori) e Franco Bram billa (Urania, M ondadori), illustratore dell’universo letterario creato da Tonani, presentano il loro sodalizio artistico fra letteratura e illustrazione.

1 7 : 1 5 – 1 8 : 0 0 F A N T A S C I E N Z A E D I N T O R N I D A Z O N A 4 2 Presentazione dei rom anzi di Elvia W ilk, M iki Fossati e David Dem chuk. Con la traduttrice Chiara Reali e l’editore Giorgio Raffaelli (Zona 42)

1 8 : 0 0 – 1 9 : 0 0 S I L E N Z I O , P A R L A S A I L O R Incontro con un’ospite d’eccezione: la doppiatrice Elisabetta Spinelli , voce storica della protagonista S P A Z I O 2 dell’anim e Sailor Moon

1 5 : 0 0 – 1 6 : 0 0 L A F O R E S T A F O S S I L E Presentazione inusuale dell’eco thriller “La foresta fossile”. Passeggiata letteraria alla scoperta degli alberi del Parco. Con l’autrice Cristina Converso e l’editrice Francesca M ogavero (Buendia Books)

1 6 : 0 0 – 1 7 : 0 0 I L F A N T A S T I C O D I G I U S E P P E F E S T I N O Ospite d’eccezione: l’illustratore Giuseppe Festino . Incontro con l’artista e inaugurazione della sezione espositiva con una selezione di opere di genere fantastico. Presentazione del numero di settembre de “L’Indice dei Libri del Mese”, illustrato da Giuseppe Festino, con Andrea Pagliardi, direttore editoriale (L’Indice).

1 7 : 0 0 – 1 7 : 4 5 O L T R E I L S I S T E M A S O L A R E Presentazione del saggio “La propulsione spaziale avanzata. Soluzioni tecnologiche innovative per viaggiare oltre il sistem a solare (Carocci), con l’autore Luca Derosa.

1 8 : 0 0 – 1 8 : 4 5 L E U O V A D E I D R A G H I Il futuro dei classici della letteratura fantastica nel panoram a editoriale italiano. Incontro con M assim o Scorsone, traduttore e curatore di diversi titoli della collana Oscar Draghi (M ondadori) e con M arco Rana, Series Editor di Oscar Draghi Mondadori. S P A Z I O 1

1 8 : 4 5 – 2 0 : 0 0 I C A V A L I E R I D I Z A R A I N C O N C E R T O La giornata al Parco del Fantastico term ina con il concerto de ” I Cavalieri di Zara ” e le più belle sigle dei cartoni anim ati anni ’80 e ’90 in versione originale.

1 9 : 3 0 – 2 2 : 0 0 N O T H I N G M O R E T H A N F E E L I N G S Opening ad invito di “Nothing m ore than feelings”, project room con intervento site sensitive dell’artista Davide La M ontagna. A cura di Serghei Kantsedal e Ilenia Berra.

L O V I N G T H E A L I E N F E S T I N P A R T N E R S H I P C O N S A L T A R T F E S T S I S P O S T A A C A S C I N A F O S S A T A

2 0 : 3 0 – 2 2 : 0 0 S A I L O R M O O N E L E A L T R E Performance dedicata al manga e all’anime con letture e doppiaggio dal vivo. Ritroviamo Elisabetta Spinelli insieme alle voci di altri seguitissimi eroi dell’anime televisivo: Gianluca Iacono , Manuela Pacotto , Patrizia Scianca , Federica Valenti (Vegeta, Goku, Shizuka, Nami, …) e gli attori del Piccolo Teatro d’Arte. Regia Claudio Ottavi Fabbrianesi.

DOMENICA 20 S P A Z I O 1 Per il terzo giorno del festival appuntamento al Parco del Fantastico per l’intera giornata

1 0 : 3 0 – 1 1 : 3 0 M E D I A E I D E N T I T À D I G E N E R E : S A I L O R M O O N & C O . La mostra “Sailor Moon: 25 anni in Italia” è occasione per parlare di identità di genere e pari opportunità in relazione ai media. Incontro con M arco Giusta (Assessore Pari Opportunità Città di Torino), Giorgio Ghibaudo (Arci Gay Torino), Antonello Raciti (Coop. Altra Mente), Denise Cappadonia (Nora Books), Maria Baiona (Direttrice Servizio M inori ASL Torino). Conduce Davide Monopoli.

1 1 : 3 0 – 1 2 : 1 5 U N I V E R S I F A N T A S T I C I E N A R R A Z I O N I T R A N S M E D I A L I Paolo Bertetti (sem iologo, Università di Siena), Dom enico M orreale (docente di Transm edia Politecnico di Torino), Andrea Bernardelli (sem iologo e studioso di serialità televisiva, Università di Perugia) discutono dei volum i “Che cos’è la transm edialità” di Paolo Bertetti (Carocci) e “Transm edia Archeology. Fantascienza, fum etti, pulp” di Carlos Scolari, Paolo Bertetti, M atthew Freem an (Arm ando). Intervento video di Carlos Scolari, Università Pom peu Fabra, Barcellona.

1 2 : 1 5 – 1 3 : 0 0 ” N E L 2 0 7 3 ” : L A T O R I N O D E L F U T U R O Presentazione della riedizione del romanzo “Nel 2073. Sogno d’uno stravagante” di Agostino della Sala Spada (TAB Edizioni). Il progetto, a cura di Mufant, è presentato da Silvia Casolari e Davide Monopoli (co-direttori Mufant), Paolo Bertetti (coordinatore scientifico Mufant), Piero Gondolo della Riva (Vicepresidente Société Jules Verne, Parigi), TAB Edizioni.

1 1 : 3 0 – 1 2 : 1 5 S O L D A T O D E L L A L U C E Incontro sulla fantascienza di L. Ron Hubbard a cura di Rocco Lanatà (Associazione Am ici di Ron).

1 2 : 1 5 – 1 3 : 0 0 A S S A L T O A L S O L E Presentazione dell’antologia solarpunk “Assalto al sole” (Delos Digital) curata da Franco Ricciardiello. Con Giulia Abbate (Studio 83), Franco Ricciardiello e l’editore Silvio Sosio (Delos Books).

P R A N Z O C O N F O O D T R U C K R O C K B U R G E R S P A Z I O 1

1 3 : 0 0 – 1 3 : 1 5 I N A U G U R A Z I O N E S T A T U A A L I E N Inaugurazione dell’opera di arredo urbano ” Alien ” realizzata da M ufant in partnership con Altra M ente, AIAPP-Piem onte Valle d’Aosta, Co-City Torino e Fratelli Latini snc. Con Ferruccio Capitani, designer statue, Antonello Raciti (Coop. Altra M ente partner Parco del Fantastico).

1 3 : 1 5 – 1 4 : 1 5 A P R O P O S I T O D I R I G E N E R A Z I O N E : P I A Z Z A R . V A L L A Incontro dedicato al rapporto fra rigenerazione urbana e cultura. Intervengono Alberto Unia (Assessore Ambiente Città di Torino), M assimo Giovara (Consigliere Cultura Città Torino), Gianni Ferrero (progetto Co-City Città di Torino), Fabrizio Barbiero (Torino Social Innovation), Renato Roda (Fondazione Compagnia di San Paolo), Silvia Casolari e Davide M onopoli (concept Parco del Fantastico), M assim o Scorsone e Fam iglia Valla.

1 4 : 1 5 – 1 5 : 1 5 D A L L O S P A Z I O A L L A M U S I C A : V I N C E T E M P E R A Intervista ed esibizione dal vivo del Maestro Vince Tempera . Storie, curiosità e indiscrezioni raccontate direttamente dal M aestro che per l’occasione suonerà alcuni brani che ha com posto e che hanno fatto la storia degli anni ‘70 e ‘80: da Goldrake a Capitan Harlock, da M ork & M indy a Kill Bill di Quentin Tarantino.

A cura di Associazione Culturale Leiji Matsumoto con Claudio Gusman.

1 5 : 1 5 – 1 6 : 0 0 P E R C O R S I A T T R A V E R S O L A F A N T A S C I E N Z A I T A L I A N A Incontro dedicato al passato e al presente della Fantascienza Italiana a partire dai volumi “Ideologia e rappresentazione” (Mimesis) e “Italian Science Fiction” (Palgrave Macmillan). Partecipano l’autore Simone Brioni (Professore Dipartimento di Inglese Stony Brook University, New York) e Dom enico Gallo, direttore della collana Fantascienza e Società di M im esis Edizioni.

1 6 : 0 0 – 1 6 : 4 5 L A G R A N A T A P R E S S E L ‘ I M M A G I N A R I O P O P Fantascienza e giallo nella prosa e nel fuetto com e baluardo della narrazione popolare: partendo dalle collane economiche da edicola fino al boom nelle librerie, nel ricordo delle intuizioni di Luigi Bernardi. M arco Bernardi (associazione culturale Luigi Bernardi) dialoga con lo scrittore Enrico Pandiani e altri protagonisti della scena italiana contemporanea.

1 6 : 4 5 – 1 7 : 4 5 N O N S O N O D I V E R S O IL VALORE DELL’UNICITÀ NELL’OPERA DI LEIJI MATSUMOTO .

La caratterizzazione dei personaggi nell’opera di Leiji M atsumoto esalta il valore della diversità rendendo l’essere umano qualcosa di speciale. Incontro a cura di Associazione Culturale Leiji Matsumoto con Francesco Nicodemo.

1 7 : 4 5 – 1 8 – 1 5 M I S T E R Y X Presentazione della nuova trasm issione “M isteryx” dedicata al m istero e al fantastico con Flavio Zinni, autore e m anaging director (RM Production) e Matteo di Viesti coautore della trasmissione.

1 8 : 1 5 – 1 9 : 3 0 G O T I C O S U G L I S C H E R M I Incontro con proiezioni. Con: M ax Supporta, direttore TOHorror Fantastic Film Fest, festival torinese che guarda al gotico in chiave contem poranea; Chiara M eistro e Franco Pezzini (Libera Università dell’immaginario) intervengono sul travaso tra immaginario gotico e ”segni del comando” televisivi; Carlo Modesti Pauer , antropologo e autore della trasmissione “Wonderland” (Rai 4), presenta “Gotico Catodico”, la rubrica di “Wonderland” dedicata alla storia degli sceneggiati gotici italiani.

1 4 : 1 5 – 1 4 : 4 5 P A S S A P O R T O P E R L ‘ E T E R N I T À

Presentazione di “Manuale di scrittura di fantascienza. Passaporto per l’eternità” (Odoya) con l’autore Franco Ricciardiello e l’autrice Giulia Abbate.

1 4 : 4 5 – 1 5 : 1 5 E V E . I L R I S V E G L I O D E I R I C O R D I D I M E N T I C A T I Romanzo di fantascienza “ecologica” (Edizioni Bookabook). Intervengono l’autore Giovanni Torchia e Cristian Carlone, professionista del settore ambiente. ( ANTICIPATO a sabato ore 14:00 – spazio2 ).

1 5 : 1 5 – 1 6 : 0 0 I D E N T I T A ‘ I N T R A N S I Z I O N E Cam biare identità sessuale oggi. Incontro con Mary Nicotra, psicoanalista (Scuola Lacaniana di Psicoanalisi), Amar Bensaad, direttore Area M inori Altra M ente, neuropsichiatra infantile Antonella Anichini (DH Oirm ) e dott.ssa Chiara Baietto (Oirm ).

1 6 : 0 0 – 1 6 : 3 0 F U T U R O A N T E R I O R E : L A T O R I N O D I D O M A N I E O L T R E Il fantaperitivo Bertolini&M ufant approda offline. Paolo Bertolini e Davide M onopoli dialogano con un protagonista della vita culturale cittadina.

1 6 : 3 0 – 1 7 : 1 5 T H E D A R K E S T N I G H T Presentazione del m ediom etraggio “The Darkest Night”, il “Plan 9 from Outer Space” dell’alto M onferrato girato a fine anni ’90 dal giornalista Stefano Priarone.

L O V I N G T H E A L I E N F E S T DIREZIONE ARTISTICA: SILVIA CASOLARI, DAVIDE MONOPOLI CONSULENTE SCIENTIFICO E DIREZIONE SEGRETERIA ORGANIZZATIVA: ANDREA PAGLIARDI CONSULENTE SCIENTIFICO: PAOLO BERTETTI SOCIAL MEDIA: CHIARA D’IPPOLITO UFFICIO STAMPA: CRISTINA INSALACO DIREZIONE AREA INCLUSIONE SOCIALE: ANTONELLO RACITI-ALTRA MENTE UN PROGETTO DI MUFANT E ALTRA MENTE CON IL SOSTEGNO DI FONDAZIONE PER LA CULTURA TORINO, CITTÀ DI TORINO E COMPAGNIA DI SAN PAOLO – BANDO RINCONTRIAMOCI NELL’AMBITO DI: TORINO A CIELO APERTO IN PARTNERSHIP CON: AIAPP – PIEMONTE VALLE D’AOSTA EVENTO CONCLUSIVO DI “LOVING THE ALIEN”, PROGETTO SOSTENUTO DA PON METRO 331A TORINO SOCIAL INNOVATION EVENTO CONCLUSIVO DI: “PARCO DEL FANTASTICO”, PATTO DI COLLABORAZIONE CO-CITY TORINO UFFICIO STAMPA: CRISTINA.INSALACO@GMAIL.COM INFO: INFO@MUFANT.IT

“L’incontro con l’Altro fra letteratura fantastica e

VENERDÌ 18 mondo reale”. Un dialogo su fiction e politica fra lo scrittore Valerio Evangelisti  e lo studioso Nico Gallo . Conduce Silvia Casolari, co-direttrice Mufant.

2 1 : 3 0 M I L L E N N I U M B A L L A R D Il lancio del festival è online la Tavola rotonda sull’autore inglese a partire dal sera del venerdì sulla pagina volum e “Millennium Ballard”. Con Bruna Mancini, facebook del MUFANT Paolo Prezzavento, Paolo Simonetti, Roberto Sturm ,

Una partenza speciale! Franco Ricciardiello, Riccardo Dalle Luche, Nico Gallo. Conduce Paolo Bertetti, coordinatore scientifico Mufant.

SABATO 19 S P A Z I O 1 Il secondo giorno ci vediam o al Parco del Fantastico e la sera, in partnership con SALT ART Fest spostiamo a Cascina Fossata

1 0 : 0 0 – 1 0 , 3 0 S A I L O R M O O N 2 5 A N N I I N I T A L I A Presentazione e apertura m ostra “Sailor Moon: 25 anni in Italia” con i curatori Silvia Casolari, Leone Locatelli e Davide M onopoli.

1 0 : 3 0 – 1 1 : 3 0 D O N N E F A N T A S T I C H E Incontro con Giuliana M isserville, autrice di “Donne e Fantastico” (M im esis), Eleonora Federici, autrice di “Quando la Fantascienza è donna” (Carocci) e la collezionista Stefanie Groener. Ospite d’eccezione l’illustratore  Toni Viceconti con una perform ance di disegno dal vivo dedicata alle supereroine del fum etto.

1 1 : 3 0 – 1 2 : 1 5 D O L L S Y N D R O M E & U N B O R N Presentazione di “Doll Syndrom e” (Black House) di Andrea Cavaletto, novelization dell’omonim o pluripremiato film di Domiziano Cristopharo e di “Unborn” (Acheron Books) di Christian Sartirana.

1 2 : 1 5 – 1 3 : 0 0 I N A U G U R A Z I O N E D E L L A S T A T U A ” W O N D E R W O M A N ”

Inaugurazione dell’opera di arredo urbano “Wonder Woman” realizzata da Mufant in partnership con Altra M ente, AIAPP-Piem onte Valle d’Aosta, Co-City Torino e Fratelli Latini snc.

Saluti istituzionali con: Assessore M arco Giusta e Consigliere Massimo Giovara (Città di Torino), Presidente M arco Novello (Circ. 5-Città di Torino). Intervengono: Davide M onopoli (M ufant), Ferruccio Capitani (AIAPP), Antonio La Greca (Altra M ente), Orazio Pirro (ASL Torino), M arco Rolando (Direttore ASL TO3), Giam piero Leo (Fondazione CRT) e Assessore Gianluca Giudice (Città di Spotorno).

1 3 : 0 0 – 1 4 : 0 0 ” P A N I N O E J A Z Z ” : I C E T R I E F O O D T R U C K R O C K B U R G E R S P A Z I O 2

1 1 : 3 0 – 1 2 : 3 0 U C R O N I A , Z A R E A P O C A L I S S I Presentazione delle antologie di Kipple Edizioni che omaggiano Tommaso Marinetti, Alan D. Altieri e l’Oriente, con Lukha B. Krem o.

1 2 : 3 0 – 1 3 : 0 0 Z O N A 3 La genesi del film indipendente ZONA 3. Con il regista Roberto Loiacono e l’attore M ario CelliniS P A Z I O 1 1 4 : 3 0 – 1 5 : 4 5 I L F A N T A S T I C O I T A L I A N O Intervista a Franco Forte , editor di Urania (Mondadori) con Silvia Casolari e Paolo Bertetti. A seguire presentazione di Distòpia (Urania, M ondadori) con le autrici Francesca Cavallero, M ilena Debenedetti, Valeria Barbera e gli autori Andrea Viscusi e Paolo Aresi. In chiusura presentazione de “Il pugno dell’uom o” di Davide del Popolo Riolo (Prem io Urania 2019) e “Le ombre di Morjegrad” di Francesca Cavallero (Prem io Urania 2018).

1 5 : 4 5 – 1 6 : 3 0 A N C O R A P O C H I P A S S I Presentazione del progetto “Ancora pochi passi” di Pupi Oggiano. Il film “Ancora pochi passi”, la colonna sonora e la novelization scritta da Gabriele Farina (Buendia Books). Saranno presenti il regista, gli sceneggiatori e il cast guidato da Diego Casale.

1 6 : 3 0 – 1 7 : 1 5 I L ‘ C A S O ’ M O N D O 9 Come costruire un universo fantastico. Dario Tonani, autore di “Naila di M ondo9”, primo rom anzo italiano ad essere pubblicato nella collana Oscar Fantastica (Mondadori) e Franco Bram billa (Urania, M ondadori), illustratore dell’universo letterario creato da Tonani, presentano il loro sodalizio artistico fra letteratura e illustrazione.

1 7 : 1 5 – 1 8 : 0 0 F A N T A S C I E N Z A E D I N T O R N I D A Z O N A 4 2 Presentazione dei rom anzi di Elvia W ilk, Miki Fossati e David Demchuk. Con la traduttrice Chiara Reali e l’editore Giorgio Raffaelli (Zona 42)

1 8 : 0 0 – 1 9 : 0 0 S I L E N Z I O , P A R L A S A I L O R Incontro con un’ospite d’eccezione: la doppiatrice Elisabetta Spinelli , voce storica della protagonista S P A Z I O 2 dell’anim e Sailor Moon

1 5 : 0 0 – 1 6 : 0 0 L A F O R E S T A F O S S I L E Presentazione inusuale dell’eco thriller “La foresta fossile”. Passeggiata letteraria alla scoperta degli alberi del Parco. Con l’autrice Cristina Converso e l’editrice Francesca M ogavero (Buendia Books)

1 6 : 0 0 – 1 7 : 0 0 I L F A N T A S T I C O D I G I U S E P P E F E S T I N O Ospite d’eccezione: l’illustratore Giuseppe Festino . Incontro con l’artista e inaugurazione della sezione espositiva con una selezione di opere di genere fantastico. Presentazione del numero di settembre de “L’Indice dei Libri del Mese”, illustrato da Giuseppe Festino, con Andrea Pagliardi,

1 7 : 0 0 – 1 7 : 4 5 O L T R E I L S I S T E M A S O L A R E

Presentazione del saggio “La propulsione spaziale avanzata. Soluzioni tecnologiche innovative per viaggiare oltre il sistema solare (Carocci), con l’autore Luca Derosa.

1 8 : 0 0 – 1 8 : 4 5 L E U O V A D E I D R A G H I Il futuro dei classici della letteratura fantastica nel panoram a editoriale italiano. Incontro con M assim o Scorsone, traduttore e curatore di diversi titoli della collana Oscar Draghi (M ondadori) e con M arco Rana, Series Editor di Oscar Draghi M ondadori. S P A Z I O 1

1 8 : 4 5 – 2 0 : 0 0 I C A V A L I E R I D I Z A R A I N C O N C E R T O La giornata al Parco del Fantastico termina con il concerto de ” I Cavalieri di Zara ” e le più belle sigle dei cartoni animati anni ’80 e ’90 in versione originale.

1 9 : 3 0 – 2 2 : 0 0 N O T H I N G M O R E T H A N F E E L I N G S Opening ad invito di “Nothing m ore than feelings”, project room con intervento site sensitive dell’artista Davide La M ontagna. A cura di Serghei Kantsedal e Ilenia Berra.

L O V I N G T H E A L I E N F E S T I N P A R T N E R S H I P C O N S A L T A R T F E S T S I S P O S T A A C A S C I N A F O S S A T A

2 0 : 3 0 – 2 2 : 0 0 S A I L O R M O O N E L E A L T R E

Performance dedicata al manga e all’anime con letture e doppiaggio dal vivo. Ritroviam o Elisabetta Spinelli insieme alle voci di altri seguitissimi eroi dell’anime televisivo: Gianluca Iacono , Manuela Pacotto , Patrizia Scianca , Federica Valenti (Vegeta, Goku, Shizuka, Nami, …) e gli attori del Piccolo Teatro d’Arte. Regia Claudio Ottavi Fabbrianesi.

DOMENICA 20 S P A Z I O 1 Per il terzo giorno del festival appuntamento al Parco del Fantastico per l’intera giornata

1 0 : 3 0 – 1 1 : 3 0 M E D I A E I D E N T I T À D I G E N E R E : S A I L O R M O O N & C O . La mostra “Sailor Moon: 25 anni in Italia” è occasione per parlare di identità di genere e pari opportunità in relazione ai media. Incontro con M arco Giusta (Assessore Pari Opportunità Città di Torino), Giorgio Ghibaudo (Arci Gay Torino), Antonello Raciti (Coop. Altra M ente), Denise Cappadonia (Nora Books), M aria Baiona (Direttrice Servizio M inori ASL Torino). Conduce Davide M onopoli.

1 1 : 3 0 – 1 2 : 1 5 U N I V E R S I F A N T A S T I C I E N A R R A Z I O N I T R A N S M E D I A L I Paolo Bertetti (semiologo, Università di Siena), Domenico Morreale (docente di Transmedia Politecnico di Torino), Andrea Bernardelli (semiologo e studioso di serialità televisiva, Università di Perugia) discutono dei volumi “Che cos’è la transmedialità” di Paolo Bertetti (Carocci) e “Transmedia Archeology.

Fantascienza, fumetti, pulp” di Carlos Scolari, Paolo Bertetti, Matthew Freeman (Armando). Intervento video di Carlos Scolari, Università Pompeu Fabra, Barcellona. 1 2 : 1 5 – 1 3 : 0 0 ” N E L 2 0 7 3 ” : L A T O R I N O D E L F U T U R O

Presentazione della riedizione del romanzo “Nel 2073. Sogno d’uno stravagante” di Agostino della Sala Spada (TAB Edizioni). Il progetto, a cura di Mufant, è presentato da Silvia Casolari e Davide Monopoli (co-direttori Mufant), Paolo Bertetti (coordinatore scientifico Mufant), Piero Gondolo della Riva (Vicepresidente Société Jules Verne, Parigi), TAB Edizioni.

1 1 : 3 0 – 1 2 : 1 5 S O L D A T O D E L L A L U C E

Incontro sulla fantascienza di L. Ron Hubbard a cura di Rocco Lanatà (Associazione Am ici di Ron).

1 2 : 1 5 – 1 3 : 0 0 A S S A L T O A L S O L E Presentazione dell’antologia solarpunk “Assalto al sole” (Delos Digital) curata da Franco Ricciardiello. Con Giulia Abbate (Studio 83), Franco Ricciardiello e l’editore Silvio Sosio (Delos Books).

P R A N Z O C O N F O O D T R U C K R O C K B U R G E R S P A Z I O 1

1 3 : 0 0 – 1 3 : 1 5 I N A U G U R A Z I O N E S T A T U A A L I E N Inaugurazione dell’opera di arredo urbano ” Alien ” realizzata da Mufant in partnership con Altra M ente, AIAPP-Piemonte Valle d’Aosta, Co-City Torino e Fratelli Latini snc. Con Ferruccio Capitani, designer statue, Antonello Raciti (Coop. Altra M ente partner Parco del Fantastico).

1 3 : 1 5 – 1 4 : 1 5 A P R O P O S I T O D I R I G E N E R A Z I O N E : P I A Z Z A R . V A L LA

Incontro dedicato al rapporto fra rigenerazione urbana e cultura. Intervengono Alberto Unia (Assessore Ambiente Città di Torino), Massimo Giovara (Consigliere Cultura Città Torino), Gianni Ferrero (progetto Co-City Città di Torino), Fabrizio Barbiero (Torino Social Innovation), Renato Roda (Fondazione Compagnia di San Paolo), Silvia Casolari e Davide M onopoli (concept Parco del Fantastico), M assim o Scorsone e Fam iglia Valla.

1 4 : 1 5 – 1 5 : 1 5 D A L L O S P A Z I O A L L A M U S I C A : V I N C E T E M P E R A

Intervista ed esibizione dal vivo del Maestro Vince Tempera . Storie, curiosità e indiscrezioni raccontate direttamente dal Maestro che per l’occasione suonerà alcuni brani che ha composto e che hanno fatto la storia degli anni ‘70 e ‘80: da Goldrake a Capitan Harlock, da M ork & M indy a Kill Bill di Quentin Tarantino. A cura di Associazione Culturale Leiji M atsum oto con Claudio Gusman.

1 5 : 1 5 – 1 6 : 0 0 P E R C O R S I A T T R A V E R S O L A F A N T A S C I E N Z A I T A L I A N A

Incontro dedicato al passato e al presente della Fantascienza Italiana a partire dai volum i “Ideologia e rappresentazione” (Mimesis) e “Italian Science Fiction” (Palgrave Macmillan). Partecipano l’autore Simone Brioni (Professore Dipartimento di Inglese Stony Brook University, New York) e Domenico Gallo, direttore della collana Fantascienza e Società di Mimesis Edizioni.

1 6 : 0 0 – 1 6 : 4 5 L A G R A N A T A P R E S S E L ‘ I M M A G I N A R I O P O P Fantascienza e giallo nella prosa e nel fumetto come baluardo della narrazione popolare: partendo dalle collane economiche da edicola fino al boom nelle librerie, nel ricordo delle intuizioni di Luigi Bernardi. M arco Bernardi (associazione culturale Luigi Bernardi) dialoga con lo scrittore Enrico Pandiani e altri protagonisti della scena italiana contemporanea.

1 6 : 4 5 – 1 7 : 4 5 N O N S O N O D I V E R S O IL VALORE DELL’UNICITÀ NELL’OPERA DI LEIJI MATSUMOTO . La caratterizzazione dei personaggi nell’opera di Leiji M atsum oto esalta il valore della diversità rendendo l’essere um ano qualcosa di speciale. Incontro a cura di Associazione Culturale Leiji M atsum oto con Francesco Nicodem o. 1 7 : 4 5 – 1 8 – 1 5 M I S T E R Y X Presentazione della nuova trasm issione “M isteryx” dedicata al m istero e al fantastico con Flavio Zinni, autore e m anaging director (RM Production) e M atteo di Viesti coautore della trasm issione.

1 8 : 1 5 – 1 9 : 3 0 G O T I C O S U G L I S C H E R M I Incontro con proiezioni. Con: M ax Supporta, direttore TO Horror Fantastic Film Fest, festival torinese che guarda al gotico in chiave contem poranea; Chiara Meistro e Franco Pezzini (Libera Università dell’immaginario) intervengono sul travaso tra immaginario gotico e ”segni del comando” televisivi; Carlo Modesti Pauer , antropologo e autore della trasmissione “Wonderland” (Rai 4), presenta “Gotico Catodico”, la rubrica di “Wonderland” dedicata alla storia degli sceneggiati gotici italiani.

1 4 : 1 5 – 1 4 : 4 5 P A S S A P O R T O P E R L ‘ E T E R N I T À

Presentazione di “Manuale di scrittura di fantascienza. Passaporto per l’eternità” (Odoya) con l’autore Franco Ricciardiello e l’autrice Giulia Abbate.

1 4 : 4 5 – 1 5 : 1 5 E V E . I L R I S V E G L I O D E I R I C O R D I D I M E N T I C A T I

Romanzo di fantascienza “ecologica” (Edizioni Bookabook).

Intervengono l’autore Giovanni Torchia e Cristian Carlone, professionista del settore am biente. ( ANTICIPATO a sabato ore 14:00 – spazio2 ).

1 5 : 1 5 – 1 6 : 0 0 I D E N T I T A ‘ I N T R A N S I Z I O N E Cam biare identità sessuale oggi. Incontro con M ary Nicotra, psicoanalista (Scuola Lacaniana di Psicoanalisi), Am ar Bensaad, direttore Area M inori Altra M ente, neuropsichiatra infantile Antonella Anichini (DH Oirm ) e dott.ssa Chiara Baietto (Oirm ).

1 6 : 0 0 – 1 6 : 3 0 F U T U R O A N T E R I O R E : L A T O R I N O D I D O M A N I E O L T R E Il fantaperitivo Bertolini&M ufant approda offline. Paolo Bertolini e Davide M onopoli dialogano con un protagonista della vita culturale cittadina. 1 6 : 3 0 – 1 7 : 1 5 T H E D A R K E S T N I G H T Presentazione del mediometraggio “The Darkest Night”, il “Plan 9 from Outer Space” dell’alto Monferrato girato a fine anni ’90 dal giornalista Stefano Priarone.

L O V I N G T H E A L I E N F E S T DIREZIONE ARTISTICA: SILVIA CASOLARI, DAVIDE MONOPOLI CONSULENTE SCIENTIFICO E DIREZIONE SEGRETERIA ORGANIZZATIVA: ANDREA PAGLIARDI CONSULENTE SCIENTIFICO: PAOLO BERTETTI SOCIAL MEDIA: CHIARA D’IPPOLITO UFFICIO STAMPA: CRISTINA INSALACO DIREZIONE AREA INCLUSIONE SOCIALE: ANTONELLO RACITI-ALTRA MENTE UN PROGETTO DI MUFANT E ALTRA MENTE CON IL SOSTEGNO DI FONDAZIONE PER LA CULTURA TORINO, CITTÀ DI TORINO E COMPAGNIA DI SAN PAOLO – BANDO RINCONTRIAMOCI NELL’AMBITO DI: TORINO A CIELO APERTO IN PARTNERSHIP CON: AIAPP – PIEMONTE VALLE D’AOSTA EVENTO CONCLUSIVO DI “LOVING THE ALIEN”, PROGETTO SOSTENUTO DA PON METRO 331A TORINO SOCIAL INNOVATION EVENTO CONCLUSIVO DI: “PARCO DEL FANTASTICO”, PATTO DI COLLABORAZIONE CO-CITY TORINO UFFICIO STAMPA: CRISTINA.INSALACO@GMAIL.COM INFO: INFO@MUFANT.IT

C’è quella fantastica , che spazia dalle più popolari serie tv, agli anime giapponesi come Capitan Harlock e Gundam, fino al cinema, la letteratura contemporanea e il fumetto. Il mondo fantastico sarà protagonista di incontri e appuntamenti, e sarà presente negli stand espositivi. C’è l’anima dell’ inclusione sociale , dove «alieno» si traduce con la parola diversità e allo stesso tempo con il suo contrario, e anche in questo caso sono tanti gli appuntamenti dedicati al tema.

E c’è infine l’anima della rigenerazione urbana e della trasformazione di spazi periferici in disuso, a cominciare proprio dall’esperienza del Mufant. Le tre sezioni del festival – «Fantastika», «Incontri ravvicinati» e «Metropolis» – condurranno il pubblico in un viaggio al di là dei confini fisici e mentali e della diversità, con un fil rouge costante, «l’alieno e l’altrove». Numerosi saranno gli ospiti, fra scrittori, registi, architetti, sociologi, musicisti, psicologi, cosplayer. Il Festival, alla sua prima edizione , è ospitato nel Parco del Fantastico , il grande spazio pubblico esterno e adiacente al MUFANT, il Museo del Fantastico e della Fantascienza di via Reiss Romoli 49 bis, a Torino.

Quando? Dal 18 al 20 settembre 2020 . In modalità sia online che in presenza: il 18 settembre gli appuntamenti saranno online, il 19 e 20 al Mufant, nel rispetto delle norme di sicurezza legate all’emergenza sanitaria. Ci saranno stand espositivi e di intrattenimento , tavole rotonde e appuntamenti culturali , dal cinema alla letteratura, dal fumetto alla fantascienza, dal gotico all’horror, con momenti musicali e di spettacolo.

Nel Parco del Fantastico in quei giorni saranno inaugurate due nuove statue, che si aggiungeranno a quelle già presenti: Wonder Woman (inaugurazione sabato 19 alle 12,15) e Alien , che sarà inaugurata il giorno successivo alle ore 13. Loving the Alien è un progetto del Mufant, organizzato dai co- direttori Davide Monopoli e Silvia Casolari, e della cooperativa sociale Altra Mente.

IL PROGRAMMA:

Elisabetta Spinelli, la doppiatrice italiana di Sailor Moon sabato 19 alle ore 18 al Mufant sarà protagonista dell’incontro «Silenzio, parla Sailor».

Racconterà al pubblico la sua esperienza come voce storica di Sailor Moon. Alle 20,30 parteciperà invece all’appuntamento «Sailor Moon e le altre»: fino alle 22 Cascina Fossata ospiterà una performance dedicata al manga e all’anime con letture e doppiaggio dal vivo. Insieme a lei ci saranno altri doppiatori italiani. A cura di Piccolo Teatro d’Arte con la regia di Claudio Ottavi Fabbrianesi. Il maestro Vince Tempera, compositore delle sigle di Goldrake, Capitan Harlock, Mork & Mindy e Kill Bill di Quentin Tarantino , sarà al Mufant domenica 20 alle 14,15. Farà un’intervista e un’esibizione dal vivo di alcuni brani che hanno fatto la storia degli anni ‘70 e ‘80, con la partecipazione del paroliere Luigi Albertelli .

A cura dell’Associazione Culturale Leiji Matsumoto con Claudio Gusman. Lo scrittore Valerio Evangelisti parteciperà invece a un incontro online dal titolo «L’incontro con l’Altro fra letteratura fantastica e mondo reale» venerdì 18 alle 20,30 in diretta sulla pagina Facebook del Mufant. Un dialogo su fiction e politica insieme allo studioso Nico Gallo. Conduce Silvia Casolari, co-direttrice del Mufant.

Tra gli altri ospiti anche lo scrittore Dario Tonani (sabato 19 alle 16,30) insieme all’illustratore di Urania Franco Brambilla . L’illustratore Toni Viceconti sabato 19 alle 10,30 farà una performance di disegno dal vivo dedicata alle supereroine del fumetto, e l’illustratore Giuseppe Festino interverrà sabato 19 alle 16. Franco Forte , editor di Urania (Mondadori), sarà protagonista sabato alle 14,30, e «I Cavalieri di Zara» si esibiranno con le più belle sigle dei cartoni animati degli anni ’80 e ’90 sabato alle 18,45. E ancora: domenica alle 12,15 c’è la presentazione della riedizione del romanzo «Nel 2073.

Sogno d’uno stravagante» di Agostino della Sala Spada (TAB Edizioni) ambientata in una Torino del futuro.

Domenica alle 13,15 si parla di rigenerazione urbana e cultura con (tra gli altri) l’assessore all’ambiente della città Alberto Unia , e due ore dopo alle 15,15 il tema è il cambio di identità sessuale.

All’appuntamento partecipano Mary Nicotra , psicoanalista (Scuola Lacaniana di Psicoanalisi), Amar Bensaad, direttore Area Minori Altra Mente, neuropsichiatra infantile Antonella Anichini (DH Oirm) e dott.ssa Chiara Baietto (Oirm). Cristina Insalaco cristina.insalaco@gmail.com

Sailor Moon compie 25 anni: a Torino una mostra dedicata alla guerriera giapponese dal 19 settembre al 10 gennaio L’esposizione è all’interno della prima edizione del Festival «Loving the alien» organizzato dal Mufant, il Museo del Fantastico e della Fantascienza LA MOSTRA Tre sale del museo saranno dedicate alla mostra « Sailor Moon: 25 anni in Italia », in esposizione dal 19 settembre 2020, in occasione dell’inaugurazione del Festival, al 10 gennaio 2021. La mostra, con circa 300 pezzi, celebra i 25 anni dall’arrivo di Sailor Moon in Italia: partendo dal fenomeno italiano, si va alla scoperta delle origini del personaggio , fino a celebrarne l’importanza per il femminismo e per la comunità LGBT che l’ha incoronata icona gay . In esposizione giocattoli e materiale scolastico italiano, riviste, gadget, e il merchandise uscito per l’anniversario giapponese , tra oggetti magici e bambole. L’artista Davide La Montagna , cultore romantico di anime giapponesi, durante il festival arricchirà la mostra con interventi site specific dedicati alla protagonista dell’esposizione e anche ai temi Lgbt. La mostra è curata da Silvia Casolari, Leone Locatelli e Davide Monopoli. In base alle normative Covid potranno entrare in contemporanea al massimo 60 persone in museo

Su http://www.mufant.it sono aperte le prenotazioni (obbligatorie). Tutti gli appuntamenti sono gratuiti, ad eccezione della mostra. L’ingresso al museo costa 10 euro più 2 euro di diritti di prevendita online.

NOTE DI APPROFONDIMENTO SU SAILOR MOON: Sailor Moon in Italia Sailor Moon arriva in Italia alle 16 del 21 febbraio 1995, quando Canale 5 trasmette il primo episodio della prima serie dell’anime, intitolato «Una guerriera speciale». Seguiranno altre quattro serie, che in Italia saranno ribattezzate «Sailor Moon, la luna splende», «Sailor Moon e il cristallo del cuore», «Sailor Moon e il mistero dei sogni» e «Petali di stelle per Sailor Moon», accompagnate da altrettante sigle cantate da Cristina D’Avena. Il successo è tale che, dalla terza serie in poi, il cartone animato viene trasferito in orario preserale, registrando record di ascolti. L’ultimo episodio viene trasmesso il 1 maggio 1997. Sailor Moon rappresenta un grande ritorno per l’animazione giapponese in Italia, e il successo è accompagnato anche da un’ampia produzione di merchandise: dalle bambole alle linee scuola, dalle riviste agli oggetti magici.

La storia in breve Usagi Tsukino (Bunny) è una ragazza di 14 anni che, grazie all’incontro con la gatta parlante Luna, scopre di essere Sailor Moon, la guerriera dell’amore e della giustizia. Nel corso della prima serie incontrerà le sue compagne Sailor Mercury, Sailor Mars, Sailor Jupiter e Sailor Venus e troverà l’amore grazie a Mamoru (Marzio), che scoprirà essere il misterioso Tuxedo Kamen (Milord). Nel corso delle cinque serie, Sailor Moon sconfiggerà diversi nemici grazie all’aiuto delle sue amiche, alle quali si aggiungeranno delle alleate: Sailor Chibimoon (Chibiusa), Sailor Pluto, Sailor Uranus, Sailor Neptune, Sailor Saturn e le Sailor Starlights. Il suo look «alla marinara» si ispira alle divise delle studentesse giapponesi. Sailor Moon icona lgbt Sailor Moon è considerata un’icona gay. Non solo perché è apprezzata dalla comunità lgbt ma anche perché sia nella versione cartacea (manga) che animata della sua storia, sono presenti diversi personaggi e temi di natura lgbt, dall’omosessualità al travestitismo. Ricordiamo per esempio il bacio tra Sailor Moon e Sailor Uranus nel terzo arco del manga e nella terza stagione del reboot di Sailor Moon Crystal. Questa scena è andata in onda senza censure (a differenza di altri casi) su Rai Gulp nel 2017.

Sailor Moon è attratta da Sailor Uranus e anche da un altro personaggio, Seiya, come viene raccontato nel quinto arco del manga e nell’anime anni ‘90. Un sentimento che la confonde ma che non viene coltivato, perché alla fine del manga sposerà Mamoru (Marzio), di cui lei è innamorata.

Sailor Uranus e Sailor Neptune sono invece le due guerriere lesbiche che compaiono nel terzo arco del manga e nella terza serie dell’anime. La loro relazione non è mai esplicita, ma è andata comunque incontro a qualche censura nell’adattamento italiano. Nel manga formano una famiglia non convenzionale insieme alla piccola Hotaru (Ottavia), che le chiama «mamma» e «papà». La prima coppia di uomini gay appare invece nella prima serie dell’anime ed è quella composta da due dei generali del Regno delle Tenebre, Kunzite (Kaspar) e Zoisite (Zachar).

La loro relazione è stata censurata in Italia, così come in altri Paesi, ricorrendo a un curioso escamotage: Zachar, il più «effeminato» dei due, è stato fatto passare per un personaggio femminile. La stessa sorte è capitata a Fisheye (Occhio di Pesce) nella quarta serie. L’ultima serie dell’anime, che in alcuni Paesi non è stata trasmessa, presenta poi tre nuovi personaggi (Seiya, Yaten e Taiki) che in forma umana sono uomini, ma dopo una trasformazione diventano donne: le Sailor Starlights. Nell’adattamento italiano, il cambio di sesso è stato censurato e le Sailor Starlights vengono presentate come le «sorelle gemelle» Seiya, Yaten e Taiki. Sailor Moon e il femminismo Il contributo di heroica.it ci permette di parlare anche dell’importanza di Sailor Moon come icona femminista.

All’inizio degli anni ‘90, le guerriere Sailor si fanno portavoce del concetto di Girl Power, in linea con i valori della Terza Ondata Femminista, secondo cui le ragazze possono essere forti senza rinunciare alla loro femminilità. Le origini dell’opera Sailor Moon nasce fra la fine del 1991 e l’inizio del 1992 dall’incontro fra la mangaka Naoko Takeuchi, già autrice di Codename Sailor V, e lo studio d’animazione giapponese Toei Animation.

La Toei, interessata a produrre un anime su una guerriera ispirata a Cutie Honey di Go Nagai, chiede alla Takeuchi di elaborare una storia di più ampio respiro rispetto a Sailor V. Nasce così Bish ō jo senshi S ē r ā M ū n (letteralmente «La bella ragazza guerriera Sailor Moon»). Manga e serie animata debuttano a breve distanza l’uno dall’altra. Il genere ibrido La particolarità di Sailor Moon sta nella fusione di due generi che, fino a quel momento, non si erano mai incontrati: il genere delle «ragazze magiche» e quello dei «super sentai», i guerrieri che hanno ispirato i Power Rangers . In Sailor Moon, per la prima volta, le ragazze con poteri magici diventano guerriere e combattono in gruppo contro nemici veri e propri, rischiando la vita. Prima di loro, almeno nel mainstream, c’erano solo uomini.

Loving the Alien è realizzato con il sostegno di: Fondazione per la Cultura Torino e Compagnia di San Paolo/Bando Rincontriamoci. Nell’ambito di: Torino a Cielo Aperto. In partnership con: Altra Mente, AIAPP. Loving the Alien è in parte anche sostenuto da Pon Metro 331A. Il «Parco del Fantastico» nasce dal patto di collaborazione Co-City Torino fra MUFANT e Città di Torino.

Didascalia foto: l’illustrazione di Sailor Moon con la Mole Antonelliana (in allegato) è stata realizzata da Pietro Antonazzi e sarà la locandina dell’evento.

ALESSANDRIA. VANESSA ANGRISANO NUOVO COLPO DELL’ACF ALESSANDRIA. DOMENICA LA COPPA ITALIA.

Altro colpo di mercato. Domenica il debutto ufficiale.

Il mercato grigio non si ferma, il Ds Alessandro Violino sta lavorando a stretto contatto con il mister Primavera per portare in casa Acf calciatrici di livello senza intasare troppo la rosa.

Colpi mirati e di qualità come Vanessa Angrisano, centrocampista classe 2001 in prestito dal Torino FC, squadra di Urbano Cairo che in questi due anni si sta concentrando prettamente sul settore giovanile. Vanessa originaria di Napoli inizia a giocare proprio nella squadra partenopea femminile per poi trasferirsi al Torino Women, per un anno, Femminile Juventus, per due anni e mezzo e infine il passaggio nell’U19 del Torino FC, disputando la finale scudetto, persa 4-2 contro il Perugia, sul terreno di Impruneta a Firenze.

Come dimostrato dai primi colpi di mercato, l’Alessandria quest’anno sta lavorando per costruire una squadra in grado di giocarsi il campionato e gettare le basi per gli anni a venire con le calciatrici del proprio settore giovanile. Considerando le promesse in crescita a partire de De Lio, l’esterno sinistro quest’anno rimarrà in Under19 per poter recuperare la condizione fisica e per prepararsi al meglio in vista del prossimo campionato, quando sarà fuoriquota. Dall’Under 14 spuntano nomi interessanti che durante l’allenamento congiunto con la prima squadra hanno mostrato grandi doti e tecnica.

Dunque il settore giovanile dell’Acf Alessandria se continuerà a lavorare duramente come fatto in questi anni potrà far rivelare grandi promesse del calcio femminile italiano.

Domenica alle ”ex casermette” arriva il Pinerolo, il debutto ufficiale della stagione per entrambe è fissato alle ore 15, la partita è valida per la prima giornata di coppa Italia di Serie C.

ROMA. POLIZIA DI STATO. 7 ARRESTI PER SPACCIO DI DROGA.

Roma: operazione antidroga, 7 arresti

Operazione antidroga a Roma

Gli uomini del commissariato di Torpignattara della questura di Roma hanno arrestato 7 persone per spaccio di stupefacenti in un’operazione antidroga, tra questi anche la mamma 63 enne di uno degli indagati.

Gli investigatori sono riusciti a scoprire i ruoli dei componenti dell’organizzazione che aveva tra le sue fila diverse donne occupate principalmente nella gestione del denaro provento dell’attività di spaccio.

Nel corso dell’indagine sono stati sequestrati circa 400 mila euro depositati in diversi istituti bancari e durante le perquisizioni sono stati trovati 25 mila euro in un immobile a Roma in uso a uno degli indagati, e 70 mila euro in banconote di vario taglio nascoste sotto il forno della cucina in un appartamento a Genzano di Roma.

Operazione antidroga a Roma

Le indagini hanno permesso agli agenti di sorprendere tre degli arrestati dentro di un box allestito a centrale operativa per la lavorazione e il confezionamento della droga; contestualmente di trovare e sequestrare 2 chili di cocaina, una pistola calibro 7,65, macchinari per la lavorazione e il confezionamento dello stupefacente.

L’indagine ha evidenziato come i componenti del gruppo erano soliti ascoltare musica “trap” ad alto volume mentre percorrevano la città a bordo delle loro auto di grossa cilindrata tanto da identificarsi nei personaggi di note serie televisive imitandone l’atteggiamento e programmando l’acquisto di orologi in oro con incisi i propri nomi.

FIRENZE. POLIZIA DI STATO. CARTELLO ALBANESE TRATTAVA DIRETTAMENTE CON I GRANDI CARTELLI DEI NARCOS SUD AMERICANI

Tonnellate di cocaina dal Sudamerica all’Europa, fermato il cartello albanese

Il cartello albanese gestiva una quota considerevole del traffico di cocaina tra l’Europa e il Sud America, l’organizzazione trattava direttamente con i grandi cartelli dei Narcos sudamericani, ma la loro fiorente attività è stata interrotta dall’indagine “Los blancos”.

L’attività investigativa è il risultato di un’intensa collaborazione internazionale tra la Polizia di Stato, che ha operato attraverso la Squadra mobile di Firenze, il Servizio centrale operativo, e la Direzione centrale per i servizi antidroga, all’interno di un “joint investigation team” insieme alla polizia albanese, la Finec olandese, la Nca inglese, con il coordinamento di Eurojust, Europol, e della Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo, con la partecipazione del Servizio per la cooperazione internazionale di Polizia della Direzione centrale della polizia criminale. 

La polizia ha eseguito 30 misure cautelari in carcere nei confronti di altrettanti cittadini albanesi, ritenuti responsabili di associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti, detenzione e spaccio di droga.

Nel corso dell’indagine, iniziata nel 2015, erano state già arrestate 84 persone mentre sono state sequestrate circa 4 tonnellate di cocaina, 9 chili di eroina e oltre 5,5 milioni di euro in contanti.

L’operazione antidroga ha interessato le città italiane di Firenze, Genova, Modena, Pisa e Lucca oltre ad una serie di Paesi esteri tra i quali Albania, Austria, Belgio, Emirati Arabi Uniti, Francia, Germania, Grecia, Norvegia, Olanda, Romania, Svizzera, Turchia, Ungheria ed Ecuador.

Il cartello albanese, denominato “Kompania Bello”, era ritenuto l’indiscusso punto di riferimento apicale per i gruppi albanesi specializzati nel traffico di cocaina, con tanto di logo personalizzato “Bello” impresso sui panetti.

L’attività investigativa ha preso il via a Firenze dopo un intervento su una violenta rissa scoppiata tra cittadini albanesi nell’ambito dello sfruttamento della prostituzione.

Alcuni degli indagati erano coinvolti anche in un traffico di stupefacenti, e dall’analisi del contenuto di un telefono cellulare sono emerse notizie sulla struttura dell’organizzazione e sull’ampiezza della sua rete distributiva, che hanno dato il via all’indagine antidroga. 

Al vertice della struttura criminale c’era un albanese di 40 anni, che manteneva i contatti con i narcotrafficanti sudamericani, organizzava le spedizioni, impartiva disposizioni alle cellule di distribuzione dislocate in tutta Europa e seguiva il reimpiego dei proventi illeciti dando indicazioni ai suoi complici in Albania, Italia e Olanda circa gli investimenti dei considerevoli profitti.

La droga, che viaggiava a bordo di navi commerciali dal Sud America all’Europa, veniva scaricata principalmente nei porti del nord, in particolare Anversa, Rotterdam e Brema; qui l’organizzazione aveva diversi complici introdotti nelle strutture. Una volta scaricato, lo stupefacente arrivava poi nei Paesi di destinazione tramite autocarri e automobili dotati di doppifondi e congegni automatici per l’occultamento.

Parte dei proventi era destinata al pagamento delle spese legali per gli associati arrestati e per il mantenimento dei loro familiari; in cambio veniva richiesto il rigoroso vincolo dell’omertà, imposto con la minaccia ai loro familiari.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: