CRONACA

MILANO. POLIZIA DI STATO. 87 ENNE SCALTRO FA ARRESTARE TRUFFATRICE.

Fa finta di abboccare, 87enne fa arrestare truffatrice

La truffatrice, una cittadina polacca, pensava di aver scelto la sua vittima con cura, ma non pensava che la “vittima” sarebbe diventata lei.

Una signora di 87 anni di Milano, classe di ferro del ’33, è stata contattata telefonicamente, a casa, da una ragazza che molto confidenzialmente l’ha chiamata nonna per poi chiederle una rilevante somma di denaro e tutti i suoi gioielli, spiegando che ne aveva un bisogno immediato per coprire dei debiti che aveva contratto.

La nonnina 87 enne, che nonostante l’età possa indurre in errore, conosce bene le nipoti e sa perfettamente l’anonima telefonista non è una di loro e pur sospettando potesse essere un tentativo di truffa ha mantenuto la calma continuando a dare corda alla millantatrice.

Mentre la nonnina intratteneva la finta nipote ha chiamato il Numero unico di emergenza 1 1 2. L’operatore di polizia le ha detto di assecondare la truffatrice, prendere tempo e concordare un appuntamento per la consegna.

La sezione antirapina della Squadra mobile ha intanto predisposto un servizio nei pressi dell’appartamento della signora in attesa della consegna del denaro e dei gioielli.

La trappola per la truffatrice è scattata quasi gli attori fossero in un serial televisivo: “L’oro l’ho preso, vuoi anche il brillante? Ma vieni a prenderlo tu però, quando vieni?”, ed è scattata la trappola.

La truffatrice si è recata all’appuntamento con la vittima affermando di essere un’amica della nipote, ma subito dopo la consegna del bottino è stata fermata e arrestata dagli agenti della Mobile.